Eventi

Paolo Nori legge e racconta "Memorie di un giovane medico" di Michail Bulkgakov

Mercoledì 16 maggio alle 18,30

  • DATA - ORA INIZIO:16/05/2018 18:30
  • DATA - ORA FINE:16/05/2018 19:30

Un giovanissimo neolaureato in medicina è catapultato dalle aule universitarie a un piccolo, sperduto ospedale di campagna, dove è l'unico medico responsabile di tutto. Ogni caso è un thriller da risolvere senza possibilità d’indugio; lui è terrorizzato, si aggrappa ai manuali, ai ricordi delle lezioni, ma poi si lancia con coraggio e umanità. In questo “romanzo involontario”, che ha ispirato film e serie televisive, Bulgakov ci mette la sua esperienza personale e il suo incredibile genio narrativo. La traduzione di Paolo Nori restituisce pienamente la freschezza della scrittura viva. Fine della conversazione in chat ecco a voi un nuovo e imperdibile appuntamento con l'autore presso la Libreria Voltapagina Parma. SUL LIBRO: Con i racconti che compongono il romanzo involontario intitolato Memorie di un giovane medico, che è fatto da otto racconti maturati nell’“indimenticabile 1917” e pubblicati tra il 1925 e il 1926, comincia, in un certo senso, la carriera letteraria di Michail Bulgakov. Bulgakov, qualche anno dopo, nel 1930, scriverà a Iosif Stalin: “Passando in rassegna i miei ritagli di giornale, ho constatato di aver ricevuto dalla stampa sovietica, nei dieci anni della mia attività letteraria, 301 recensioni, di cui 3 favorevoli e 298 ostili e ingiuriose”. SULL'AUTORE: Paolo Nori è nato a Parma, abita a Casalecchio di Reno e ha scritto un mucchio di libri, tra romanzi, fiabe e discorsi. Gli piace leggere ad alta voce, raccontare varie cose sul suo blog (www.paolonori.it), su alcuni giornali e qualche volta in televisione. Con Marcos y Marcos ha pubblicato o ripubblicato: La meravigliosa utilità del filo a piombo, Disastri di Daniil Charms, da lui curato e tradotto, Si chiama Francesca, questo romanzo, Grandi ustionati – anche in versione AudioMarcos – La banda del formaggio, Si sente?, Siamo buoni se siamo buoni, La piccola Battaglia portatile, Manuale pratico di giornalismo disinformato, Tre matti di Gogol’, Dostoevskij, Tolstoj, Tre giusti di Nikolàj Leskóv, Spinoza, Undici treni, Un eroe dei nostri tempi di Michail Lermontov, da lui curato e tradotto, Sei città, un albo illustrato con la collaborazione di Tim Kostin, Memorie di un giovane medico di Michail Bulgakov, da lui curato e tradotto. Ha inoltre curato l’antologia sui confini Ma il mondo non era di tutti? Infine è curatore de il Repertorio dei matti della città di Milano, il Repertorio dei matti della città di Bologna, il Repertorio dei matti della città di Roma, il Repertorio dei matti della città di Torino, il Repertorio dei matti della città di Parma, il Repertorio dei matti della città di Cagliari, Repertorio dei matti della città di Livorno, Repertorio dei matti della città di Andria, Repertorio dei matti della città di Reggio Emilia, Repertorio dei matti della città di Genova, Repertorio dei matti della città di Lucera e della Capitanata, Repertorio dei matti della città di Padova.