Eventi

Storia del Nocs con Perna e Bussoni

  • DATA - ORA INIZIO:07/06/2018 18:00
  • DATA - ORA FINE:07/06/2018 20:00
Storia del Nocs con Perna e Bussoni

Il suo nome, fino ad allora sconosciuto ai più, conquistò la ribalta delle cronache mondiali, il 28 gennaio 1982. Quel giorno, Edoardo Perna, fece irruzione con un manipolo di uomini scelti nel covo in cui le Brigate Rosse tenevano prigioniero il generale statunitense James Lee Dozier.
Domani alle 18 sarà l'occasione per ascoltare colui che diresse quel blitz. Alle 18, la libreria Feltrinelli di via Farini ospiterà Perna, dirigente nazionale della Polizia di Stato, autore del libro «Storia del Nocs, Nucleo operativo centrale sicurezza», edito da Archivio storia della Mattioli 1885 editore. Al fianco del poliziotto-scrittore, durante la presentazione, Mario Bussoni, direttore della collana editoriale.
Nel 1982, capitano e allora vicecomandante del Nocs, Perna si trovò in prima linea nella delicatissima vicenda. Non si poteva sbagliare: la Casa Bianca e il Pentagono erano infuriati con il governo italiano per il sequestro del generale, detentore di importanti segreti militari. Individuato il covo dei brigatisti, gli uomini del Nocs impiegarono 50 secondi per liberare Dozier: senza usare armi da fuoco, nonostante il generale fosse tenuto sotto tiro. Perna (in un libro con il quale di recente ha vinto il Cerruglio di Montecarlo di Lucca: premio che, nella versione speciale, è stato assegnato anche a Bussoni per il suo «Brigata San Marco») ora rivela tutti i particolari del blitz, oltre a descrivere la struttura del Nocs.
r.c.