Eventi

Omaggio a Ermete Zacconi: “I nuovi fasti dell'eterna Cibele”

Conferenza-spettacolo con Pietro Carra e Paolo Parmiggiani

  • DATA - ORA INIZIO:09/02/2019 20:45
  • DATA - ORA FINE:09/02/2019 23:00
Omaggio a Ermete Zacconi: “I nuovi fasti dell'eterna Cibele”

Proseguono gli appuntamenti del progetto “Profeti in Patria Teatri: Asilo-Mundus” del Comune di Montecchio Emilia, che quest’anno propone un ricco calendario di eventi legati al mondo del teatro e ai suoi protagonisti.

Sabato 9 febbraio alle 20,45, nel cortile interno del castello di Montecchio, avrà luogo l’incontro “I nuovi fasti dell’eterna Cibele” una conferenza-spettacolo di e con Pietro Carra e Paolo Parmiggiani che così presentano il tema dell’incontro: “Unameditazione lirico-filosofica sul tramonto dell'Occidente al tempo del #Metoo. Un viaggio nei cicli delle civiltà passate e l'emergenza contemporanea dell'insanabile (?) conflitto uomo-donna. Le forze in gioco sono guidate dalla volontà inesorabile di un'antichissima dea: Cibele, la Grande Madre. Ma qual è veramente il suo fine?” L’incontro è stato promosso dal regista montecchiese Riccardo Manfredi. L’incontro è ad ingresso libero e gratuito.

Nella stessa giornata di sabato 9 febbraio, al mattino, Paolo Parmiggiani incontrerà anche i ragazzi delle classi dell’Istituto superiore S. D’Arzo per una video-conferenza dal titolo “L’animazione e le altre arti”: nelle diverse espressioni artistiche, la rappresentazione del movimento è fondamentale per dare verosimiglianza e ritmo alle immagini prodotte. Benché il movimento caratterizzi le più antiche forme d'arte, è solo a partire dalla fine dell'Ottocento, con la nascita del cinema, che diventa un fenomeno chiaramente riconoscibile e rappresentabile. In conseguenza di ciò, la riproduzione artificiale del movimento è venuta a definirsi come categoria artistica specifica, solitamente denominata "animazione". Oggi il termine identifica sopratutto il cinema cosiddetto dei "cartoni animati", ma in realtà può essere esteso all'intero mondo delle arti figurative. Attraverso un percorso tra le immagini di diversi campi del mondo dell'arte, si racconterà come la rappresentazione del movimento costituisca oggi un campo di ricerca in continua evoluzione, che sfocia persino nella ricerca scientifica. L'incontro si svolge in forma di lezione, e prevede l'ausilio di proiezioni audiovisive.