Eventi

"Cibo in maschera" al Mercato Campagna Amica

  • DATA - ORA INIZIO:02/03/2019 09:30
  • DATA - ORA FINE:02/03/2019 13:00
  • TipologiaFesteeMercati
  • Dove:Mercato Campagna Amica presso Barilla Center Largo Calamadrei Parma
  • Località:

Nella mattinata di Sabato 2 marzo al Mercato di Campagna Amica del Barilla Center, in Largo Calamandrei a Parma, sarà protagonista il cibo “in maschera” per festeggiare il carnevale. I produttori agricoli- comunica Coldiretti – hanno in serbo diverse sorprese per grandi e piccini, che saranno coinvolti in simpatici e gustosi momenti di aggregazione e animazione. Le attrattive non riguarderanno solo l’atmosfera carnascialesca sottolineata dalle maschere della tradizione medioevale, ma anche il palato con degustazioni dei dolci tipici della tradizione carnevalesca locale, a cura delle prime Agrichef Campagna Amica dell’Emilia Romagna e di alcuni produttori, che illustreranno ingredienti (molti presenti sui banchi del mercato) e ricette di tante golosità, radicate al territorio e tutte all’insegna della biodiversità: dai tortelli con confettura di prugne antiche alle mascherine di carnevale e biscotti realizzati con farine di grano antico, dalle frittelle alle chiacchiere prodotte con la farina di farro. Sarà un trionfo di sapori in una sfilata di specialità golose della cultura contadina per una mattina in allegria trascorsa a celebrare il carnevale, che – ricorda Coldiretti – è una festa che prende le mosse proprio dalla tradizione della campagna, dove segnava il passaggio tra la stagione invernale e quella primaverile e l’inizio della semina nei campi che doveva essere festeggiata con dovizia. I banchetti carnevaleschi –evidenzia Coldiretti – sono molto ricchi di portate perché, una volta in questo periodo si usava consumare tutti i prodotti della terra, non conservabili, in vista del digiuno quaresimale. Nel corso della mattinata non mancheranno spazi di intrattenimento per i bambini che saranno coinvolti in giocosi e istruttivi laboratori didattici. Nello spazio informativo di Coldiretti, inoltre, sarà possibile sottoscrivere la petizione Stop al cibo anonimo per proteggere la nostra salute, garantire i diritti dei consumatori e prevenire le frodi alimentari.