Eventi

Fiera di San Giuseppe, laboratori golosi e iniziative a castello: l'agenda

  • DATA - ORA INIZIO:17/03/2019 23:00
  • DATA - ORA FINE:17/03/2019 23:59

ALBARETO
IL FESTIVAL "IO NON HO PAURA DEL LUPO"
Al Palafungo di Albareto il primo festival «Io non ho paura del lupo» organizzato dall’omonima Associazione in collaborazione con l’amministrazione comunale di Albareto, l’Unione dei comuni, i Parchi del Ducato e altri enti ed associazioni.
«Un’altra montagna» sarà il tema in programma negli incontri che avranno lo scopo di raccontare come i cambiamenti che il territorio sta vivendo negli ultimi anni non siano necessariamente negativi, ma possano invece diventare l’occasione per la nascita di nuove opportunità per tutti. Molti ospiti illustri si alterneranno  raccontando non solo del lupo, ma anche delle realtà locali che con esso convivono.
Tra gli ospiti Bruno D’Amicis membro dell’ International League of Conservation Photograpers biologo e fotografo naturalista che presenterà il suo progetto «Tempo da Lupi» e racconterà i suoi anni a contatto con i lupi dell’Appennino attraverso i suoi magnifici scatti. Elisa Berti del Centro Monte Ardone, eccellenza del nostro paese per il recupero e le cure alla fauna selvatica, che insieme allo scrittore Giuseppe Festa presenteranno «I figli del bosco» libro edito da Garzanti, che narra la storia di Ulisse e Achille, due cuccioli di lupo trovati in difficoltà e affidati ai volontari del Centro Monte Ardone; insieme a loro Giuseppe Festa con i racconti, le testimonianze, l’ostinazione e la passione con cui ha trascorso quindici mesi tra le cime innevate e selvagge dell’Appennino, con Ulisse e Achille.
Il fotografo e videomaker Paolo Rossi presenterà in anteprima nazionale del cortometraggio «La vendetta del lupo monco», la vera storia di un lupo che, a causa di un atto di bracconaggio, ha adottato comportamenti anomali e per anni insieme al suo branco ha suscitato spavento negli abitanti di una valle dell’Appennino settentrionale. Molte anche le attività dedicate ai più piccoli, come la presentazione del libro «Patagonico e la compagnia dei randagi del sud» a cura dello scrittore Bruno Tecci o il workshop dedicato al riconoscimento delle impronte, ed ancora storie, video, foto e racconti. Ingresso gratuito.

BUSSETO
UNO SPETTACOLO CONTRO IL GIOCO D'AZZARDO
Domenica, alle 16.30, nel teatro Verdi di Busseto va in scena lo spettacolo «La Gallina. Storie d’azzardo e altre storie» di e con Daniele Raco, noto comico di Zelig. L’evento è inserito nel progetto di prevenzione del piano locale Gioco d’azzardo patologico (Gap) del distretto di Fidenza dell’Ausl ed è un diario di viaggio nell’inferno del gioco d’azzardo, raccontato attraverso le storie di diversi personaggi - un barista, un ex direttore delle poste, un comico, un politico, un muratore e una casalinga - in lotta con il dramma della dipendenza dal gioco compulsivo.
Ma strappare una risata non è l’obiettivo principale dello spettacolo. Il linguaggio del teatro e la comicità dell’attore sono un mezzo per coinvolgere e sensibilizzare il pubblico sul problema, sempre più serio, del gioco d’azzardo e della dipendenza patologica che genera. Una vera e propria piaga sociale con conseguenze pesanti non solo per il giocatore, ma anche per la sua famiglia, sul piano economico e psicologico; una malattia dalla quale è possibile guarire attraverso l’aiuto di professionisti dei servizi sanitari dedicati alle dipendenze patologiche (SerDP) ai quali rivolgersi con fiducia.

CALESTANO
ESCURSIONE AI SALTI DEL DIAVOLO
Un’escursione ai Salti del Diavolo. Seguendo la dorsale di roccia dei Salti, si scenderà fino al Baganza, dove c’era una volta il «Ponte del Diavolo», distrutto dalla piena del 2014, per poi risalire al «Dente del Gigante», attraverso il piccolo abitato di Chiastre. Nella mattinata si visiterà anche un singolare affioramento di tracce fossili della vita che animava l’antico mare in cui si originarono queste rocce. E a fine escursione per chi vuole sosta alla Baita per rifocillarsi. Info e prenotazioni Guide Terre Emerse 328.8116651.

CASTELLI DEL DUCATO
VISITE GUIDATE, GIOCHI E MOSTRE
Domenica nel circuito dei «Castelli del Ducato» di Parma, Piacenza e Pontremoli si potranno scoprire le rocche, le fortezze e i manieri che nei secoli hanno stregato il tempo.

In questo fine settimana, sono tanti gli eventi che animeranno la Rocca Sanvitale di Fontanellato: spazio all’evento «Brick Fest», esposizione di mattoncini Lego con ospite Francesco Frangioja, megacostruttore e autore di libri sul tema del workshop, che porterà alcune delle sue opere e creerà spazi gioco. I bambini potranno portare una loro creazione ed esporla in una mostra dedicata: sarà poi premiata l’opera più bella; domenica, dalle 8 alle 18.30, attorno alla Rocca Sanvitale si snoderà la tradizionale mostra-mercato dell’antiquariato; sempre domenica, alle 15, ci sarà l’evento «Magicarocca»: sarà la giocosa tata Mary ad accompagnare in visita alla Rocca i partecipanti inventando di sala in sala giochi e momenti ludici. Tata Mary inviterà i bambini a soffermarsi in particolare sul tema del tempo che scorre, sugli antichi abitanti del maniero e chissà che, ammirando i grandi camini che adornano le stanze arredate della nobile dimora, appaia anche un simpatico spazzacamino ad allietare il pomeriggio. Prenotazione obbligatoria. Domenica, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30, si potrà visitare la mostra «Jump-Un salto nel tempo» della pittrice mantovana Silvia Caimi. Informazioni: www.castellidelducato.it oppure info@castellidelducato.it.

COLLECCHIO
MUSEI DELLA PASTA E DEL POMODORO, LABORATORI ALLA CORTE DI GIAROLA
La Corte di Giarola, storica Grancia benedettina risalente all’anno 1000, sorta lungo il tracciato della via Francigena era un tempo un centro di produzione agricola, con stalle, caseificio, allevamenti di suini e una ottocentesca fabbrica di conserve di pomodoro. Oggi è sede di due Musei, quello della Pasta e quello del Pomodoro che saranno teatro domenica di due laboratori-gioco gratuiti per bambini e famiglie, alle 15 e alle 16,30.
Alle 15 bambini e ragazzi (6-12 anni da soli o con accompagnatori) potranno giocare agli investigatori, alla scoperta di tanti segreti. Per esempio: da dove viene il pomodoro? E cosa c’entra un’auto «Topolino» con la salsa? Che differenza c’è tra grano duro e grano tenero?
Alle 16,30 sarà la volta di Chi ha rubato i colori dell’orto? Come fare per restituirgli vivacità ? Basterà recuperare i colori dell’arcobaleno e, con un po’ di fantasia e manualità, i bambini potranno ridargli lo splendore di un tempo. Ȉ adatto a bambini di 4-6 anni accompagnati. I laboratori-giocosono gratuiti, è obbligatoria la prenotazione. Info e prenotazioni IAT Parma, 0521.218889, attivo tutti i giorni 9-19. www.museidelcibo.it

COLORNO

MERCATO CONTADINO IN PIAZZA GARIBALDI
Domenica dalle 9 alle 13, mercato contadino in piazza Garibaldi davanti alla Reggia. Saranno presenti produttori agricoli ed operatori dell’artigianato agroalimentare.

FIDENZA
VILLAGE "VERDE" NEL SEGNO DI SAN PATRIZIO
Domenica aL Fidenza Village si festeggia San Patrizio patrono d’Irlanda che tuttavia ha varcato i confini nazionali e viene celebrato in tutto il mondo tra birra che scorre a fiumi, danze celtiche e monumenti illuminati di verde, tra cui quest’anno le Nation Towers ad Abu Dhabi.
Se in Irlanda si festeggia l’introduzione della religione cattolica in quel paese, nel resto del pianeta, come al Village, sarà un’occasione per divertirsi assaggiando prodotti tipici e bevendo appunto qualche pinta di birra. In occasione del Global Greening l’ingresso centrale del Villaggio sarà illuminato di verde, il colore dell’Irlanda, così come il Colosseo, la Torre di Pisa e molti altri monumenti ed edifici italiani. Nel viale principale del Villaggio si esibirà la compagnia “I Tipi del Tap” un gruppo di artisti presenti da anni nel panorama teatrale nazionale che darà vita ad una performance carica di energia grazie alla loro una straordinaria tecnica e bravura. Le esibizioni saranno alle 13.00 presso il Villano, alle 14.30 in zona Ca’puccino, alle 15.30 all’ingresso centrale e alle 17.00 presso Parma Menù. Nei punti ristoro, per tutto il weekend, sono in menù whisky e birra, piatti a tema e pasta verde.

LESIGNANO BAGNI
ORARI DI VISITA AL COMPLESSO DI BADIA CAVANA
Con l’inizio del mese di marzo, il complesso monumentale di Badia Cavana è aperto e visitabile a cura di Melusine associazione culturale, nell’ambito del Progetto «Nel segno di Matilde, lungo la Via del Sale». Da marzo a giugno, e poi ancora in settembre, osserverà i seguenti orari, con possibilità di visita guidata gratuita per gli individuali: il sabato dalle 15 alle 18 (inizio ultima visita alle 17).



MEDESANO
DOMENICA CON IL LISCIO AL «TRE TORRI»
Domenica con il liscio al Circolo sociale Tre Torri. Dalle 15.30 musica con l’orchestra Nicola Marchese.

MONTICELLI
SERATE AL SALOTTO DEL LALLO
Domenica alle 21.30, al «Salotto del Lallo» di via Marconi 1  spazio al ballo liscio.

NOCETO

IL NUOVO SPETTACOLO DI «QUELLI DI NOVEGLIA»
Debutto al Moruzzi per il nuovo spettacolo, «Tutti a sQuola», della compagnia Quelli di Noveglia. Il gruppo torna con ironia sul tema del bullismo con un’opera divertente, per tutte le età. Domenica appuntamento alle 16. «Tutti a sQuola» è una parodia ambientata in un college di una cittadina degli Stati Uniti alla fine degli anni ‘50. Lo spettacolo racconta la quotidianità di alcuni ragazzi, i loro insegnanti e genitori: un susseguirsi di situazioni comiche, a volte un po’ amare, dove il bullismo diventa abitudine.


PARM

PEDALATA DI SAN GIUSEPPE: IN BICICLETTA LUNGO IL PERCORSO DELLE ANTICHE MURA
Ripercorrere in bicicletta, ovviamente d’epoca, quello che era il percorso delle antiche mura della nostra città che spiega come era la Parma «di una volta», quando era racchiusa dal perimetro murario: la città che i nostri avi avevano sapientemente costruito, creandola come un «piccolo gioiello».
Domenica si rinnova l’appuntamento con la «Pedalata di San Giuseppe», la manifestazione, giunta alla nona edizione, che si svolge ogni anno in occasione della Fiera di San Giuseppe. La biciclettata d’epoca è promossa dall’Uvp (Unione velocipedistica parmense), associazione culturale nata nel 2011 che annovera tra le propria fila settanta appassionati (anche da Inghilterra, Francia e perfino Sud America) con sede al circolo Rapid di Marore. Questa pedalata, che inaugura la stagione cicloturistica del sodalizio, è denominata «Alla ricerca delle antiche mura».
La partenza sarà a Barriera Farini (dalla parte del Barino) alle 9.30, e terminerà alle 12 in Cittadella per il brindisi di rito. E’ una «libera» pedalata tra amici e, quindi, i partecipanti dovranno rispettare le norme del Codice della strada, e non saranno coperti da nessuna forma assicurativa predisposta e finanziata dall’Uvp. Per informazioni è possibile contattare Bruno Bianchi (333/3316022).

SAN GIUSEPPE, UNA FESTA NEL CUORE DELL'OLTRETORRENTE
Musica, sport, animazione per i più piccoli e solidarietà. Tutto questo domenica, in un Oltretorrente che si colorerà a festa per la tradizionale Sagra di San Giuseppe. L’appuntamento è promosso da Ascom e Confesercenti, con il patrocinio del Comune e la partecipazione di Parma welFare.
Tante le iniziative che animeranno l’intera giornata. via D’Azeglio sarà il cuore pulsante degli eventi targati Ascom che propone un mercato di qualità, con artigianato artistico e specialità enogastronomiche. Due le mostre fotografiche, a cura rispettivamente dell’Associazione Parma Fotografica, sotto i portici dell’Ospedale Vecchio, e del Csi-Centro sportivo italiano, all’Oratorio di S.Ilario. In piazzale dell’Annunziata, spazio al «tunnel di battuta» dell’Oltretorrente Baseball. Altri stand saranno presenti in via Imbriani ed in via Bixio, su iniziativa di Confesercenti. Che, grazie alla partnership con Bi&Bi Eventi, rallegrerà l’atmosfera con gonfiabili, giochi di una volta ed un trenino che condurrà grandi e piccini fra i caratteristici borghi dell’Oltretorrente. Nel pomeriggio, musica e dj set.
«Con la Sagra di San Giuseppe, leghiamo tradizione e innovazione, portando vivacità ed allegria nella zona dell’Oltretorrente» afferma Vittorio Dall’Aglio, presidente di Ascom Parma. Accanto a lui Francesca Chittolini, presidente di Confesercenti Parma, che sottolinea «la voglia di dare visibilità ai tanti esercenti commerciali che operano in un contesto complesso».
Alla Sagra di San Giuseppe - tra via Bixio, piazzale dell’Annunziata e viale Gorizia -, domenica saranno presenti diverse associazioni di volontariato con laboratori creativi, attività teatrali e proiezioni. «A riunirle è Parma welFare, progetto che intende mobilitare e coordinare presidi di volontari nei quartieri per sviluppare pratiche di mutuo-aiuto» spiega Cristiana Pongolini, referente Oltretorrente-Pablo di Parma welFare. «L’obiettivo è supportare quei nuclei familiari sempre più appesantiti, nella quotidianità, da eventi imprevisti, connessi a salute e lavoro».

AQUILA LONGHI, STAND GASTRONOMICI E BENEFICENZA
Domenica, «de dla da l’acqua», rivivrà gli antichi fasti della «Féra äd San Giuzép» con tante bancarelle sparse in tutto l’Oltretorrente. Un appuntamento caro ai parmigiani, non solo perché festeggia un’antica fiera tedofora della primavera, ma anche perché con i suomi colori, i suoi profumi e la sua allegria rappresenta un inno alla pamigianità più vera interpretata da quei circoli, come l’«Aquila Longhi», storicamente ubicati in questo amabile e amato lembo della città.
Il circolo, presieduto dal vulcanico Corradone Marvasi, come vuole un’ormai consolidata tradizione, allestirà, in strada D’Azeglio, il proprio stand gastronomico dove si potranno gustare, ad offerta libera, tortafritta, salumi e altre specialità parmigiane preparate dalla brigata di cucina del circolo per la regia di Luciana e Corradino. Come pure, sempre ad offerta, saranno disponibili vasetti dove non poteva mancare l’amatissima violetta di Parma simbolo della Fiera di San Giuseppe.
Affiancherà l’«Aquila Longhi» il Lions Club Bardi Val Ceno per la raccolta di occhiali usati da destinare alle popolazioni africane. Inoltre gli studenti dell’Istituto Gadda, che grazie al circolo oltretorrentino, al Lions Bardi Val Ceno e a Bercella srl hanno realizzato un ausilio elettronico per ipovedenti, faranno una dimostrazione pratica dello strumento all’avanguardia che stanno perfezionando al meglio. Ai più piccini saranno distribuiti divertenti palloncini. Il ricavato delle offerte sarà destinato, come sempre, in beneficenza.

A SAN QUIRINO UNA MOSTRA SULLA VIOLENZA DI GENERE
Nell’ex Oratorio di San Quirino in via Ospizi Civili 1 -  «Com’eri vestita?», la mostra itinerante per riflettere sulla violenza di genere, inserita nel programma del Comune di «30 giorni in città per raccontare le donne», portata in città dal «Centro Antiviolenza» di Parma e realizzata da «Cerchi d’Acqua-Centro antiviolenza di Milano», grazie al sostegno di Casone e il patrocinio del Comune. La mostra sarà visitabile fino aL 24, dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30.

PERSONALE MEZZADRI ALLA GALLERIA ALBATROS
Alla Galleria Albatros in via XXII luglio 18/A la mostra personale di Daniela Mezzadri «La vita è una danza di colori». Nelle opere dell'artista, davvero i colori, enfatizzati anche dallo spessore materico, si slanciano e s’animano sulla tela in danze dionisiache, in crescendo musicali inneggianti alla vita. Ci si perde in una poetica emozionante ebbrezza cromatica che fa vibrare corde inconscie. La personale di Daniela Mezzadri resterà visitabile fino al 31 marzo.

 VISITA GUIDATA AL BUNKER DI SAN PAOLO
Domenica si potrà visitare il cosiddetto «bunker di San Paolo» con il ritrovo previsto alle 15 in piazzale Rondani. I partecipanti, guidati dall’esperto archivista Andrea Di Betta, potranno intraprendere una passeggiata di un paio d’ore che si concluderà nel rifugio antiaereo pubblico 11 (il «bunker di San Paolo»). Prenotazione obbligatoria ancfargl.parma@gmail.com o 347/2548731.

DOMENICA 40 ESPOSITORI ALLO «STATION MARKET» DEL WOPA
Domenica al WoPa Temporary, di via Palermo andrà in scena - dalle 10.30 alle 20.30, con ingresso libero - lo «Station Market», il mercato dedicato al design e alle autoproduzioni. Oltre quaranta espositori provenienti da tutta Italia che spazieranno tra new brand, libri, stampe e poster; abbigliamento, borse, scarpe e accessori, vintage, artigianato, arredi tra il design e il riuso.

AL CENTRO TORRI FESTA DEL PAPÀ CON «PAPINO E MATTONCINO»
Domenica al Centro Torri, divertimento assicurato con l’evento «Papino e mattoncino»: la Festa del Papà sarà una cascata di mattoncini colorati con diorami, costruzioni e tanti laboratori gratuiti dove giocare insieme. Oltre venti installazioni a tema, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 e gadget da collezione in omaggio a tutti i bambini.

A SANT'EVASIO COMMEDIA DIALETTALE CON LA DUCHÈSSA
Domenica alle 16, nel teatro della parrocchia Sant’Evasio, la compagnia teatrale parmigiana «La Duchèssa» porterà in scena la commedia dialettale «Mèj darogh ragiòn», di Luigi Sturma e «Fildura» (al secolo Umberto Ceci), con la regia di Giovanni Catalano. Info: 338/3321390.



IN CITTADELLA «IRLANDA IN FESTA» TRA MUSICA, BIRRA E STREET FOOD
Il festival «Irlanda In Festa», organizzata dall’associazione A.C.D. Musica Punto a Capo! e da Puzzle Srl, con il patrocinio dei Comune di Parma, torna per animare l’intero fine settimana in occasione di San Patrizio.
Per la prima volta l’iniziativa che celebra il patrono d’Irlanda si tiene in Cittadella, dove non ci saranno solo numerosi concerti ma anche un vero festival di finger food e cibo di strada grazie alla presenza di tanti chef itineranti con le loro cucine, affiancati per l’occasione da alcuni chef irlandesi per ritrovare la tradizione irlandese anche nel cibo. Oltre alle birre e alle specialità gastronomiche “Irish” ci saranno tanti prodotti tipici di altrettante regioni italiane.
Per la parte musicale domenica suoneranno infine gli Over The Bar, giovane e vivace trio irlandese composto da musicisti che pescano dalla tradizione ma aperti alle moderne influenze, The Jason O’Rourke Trio, che guidato dalla concertina suonata dal suo leader propone soprattutto la musica tradizionale dell’Irlanda del Nord e in particolare di Belfast (la città di provenienza) e i Drunken Lullabies, tipica formazione folk e tradizionale, ma con molto brio.
La manifestazione apre alle 12. L’ingresso e i concerti sono gratuiti.

POLESINE ZIBELLO
AD ARDOLA LA MARCIA DELLE FONTI MIRACOLOSE
Ad Ardola di Polesine Zibello appuntamento, domenica, con la tradizionale «Marcia delle fonti miracolose», promossa dall’associazione Noi per Ardola e dal Gruppo marciatori della Pubblica assistenza Croce bianca di Busseto in collaborazione con Comune, Fiasp, Comitato marce della provincia di Parma, Ivv e Tafisa. Si tratta di una manifestazione non competitiva a passo libero, aperta a tutti, con percorsi di 6 e 13 km. Il ritrovo è alle 8 di fronte alla chiesa di Ardola con partenza libera dalle 8 alle 9. Info al numero 338 8008565.

SORAGNA
AL MUSEO FAUSTO LEVI INCONTRI SULL'EDITORIA EBRAICA
L’eccellenza dell’editoria ebraica italiana al Museo «Fausto Levi» di Soragna che inaugura la stagione primaverile di incontri culturali con un appuntamento in collaborazione con la Casa Editrice Giuntina di Firenze. Domenica «Il Profumo dell’Eden. Odori, spezie, idolatria nella mistica ebraica» di Matteo Corradini giornalista e scrittore che presenterà il suo ultimo lavoro: un viaggio attraverso incensi sacri e spezie rare, una ricerca dove le tradizioni ebraiche e i percorsi mistici sono riletti attraverso l’olfatto.



SORBOLO
LE CORDE QUADRE E L'ORCHESTRA MORO NELLA SALA CLIVIO
Rassegna «I concerti all’ora del tè» domenica dalle 16.30 nella sala Clivio del centro civico di via Gruppini. Si esibiranno l’orchestra di chitarre «Le corde quadre» di Reggio Emilia e l’orchestra giovanile «Moro» di Viadana.

TORRECHIARA
AL CASTELLO VISITE GUIDATE E ANIMALI FANTASTICI
Domenica al Castello di Torrechiara tornano le visite guidate con guide in abiti medievali organizzate da Assapora. Le visite si terranno alle 10.30 e alle 11.45. Domenica alle 14.30 partirà anche l’iniziativa «Animali Fantastici a Torrechiara» un appuntamento durante il quale, muniti di mappe e bussole e accompagnati da una guida, si andrà alla ricerca delle magiche o mostruose creature che si nascondono tra i grandi affreschi nelle Sale del Castello. Per informazioni 328 2250714.

TORRILE
GILBERTO SIMONI SUPEROSPITE DELLA POLISPORTIVA
Sarà Gilberto Simoni il superospite della mattinata dedicata alla presentazione delle squadre ciclistiche della Polisportiva Torrile, domenica alle 9,30, nella sede del circolo Il Portico di via Allende.

TRECASALI
SERATA DANZANTE AL CIRCOLO ARCI STELLA
Serata danzante con l’orchestra Daniele Tarantino domenica, dalle 21.30, al circolo Arci Stella di piazza Fontana.

VARANO MARCHESI
CAMMINATA CON L'ASSOCIAZIONE IL CERCALIBRO
Camminata nella natura alla scoperta di luoghi e storie domenica con l’associazione Il Cercalibro libero cammino. Alle 10 ritrovo a Varano Marchesi di fronte alla Chiesa e partenza per l’anello del Gorgone. Passo dopo passo si raggiungeranno le località Le Bratte, Case Armellini, Maria Longa, Pietra Corva, dove ci si fermerà per il pranzo al sacco e Case Simone. Il rientro è previsto intorno alle 15. Il percorso è collinare e si prevedono circa 3 ore di cammino escluse soste.