Eventi

Tra cacce al tesoro, castelli e... vintage: l'agenda di Pasqua e Pasquetta

  • DATA - ORA INIZIO:21/04/2019 23:00
  • DATA - ORA FINE:21/04/2019 23:59
Tra cacce al tesoro, castelli e... vintage: l'agenda di Pasqua e Pasquetta

BADIA CAVANA
VISITE GUIDATE E TRADIZIONALI UOVA BENEDETTE
Un tuffo nel Medioevo: per Pasqua e Pasquetta. Il complesso monumentale di Badia Cavana è aperto e visitabile domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 e lunedì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Domenica e lunedì saranno offerte ai visitatori le tradizionali uova benedette, accompagnante da un’antica filastrocca e dalla spiegazione di come si calcola la data della Pasqua, legata al plenilunio di primavera. Info: 338.6310900 - 338.4336671- 328 7375189.

BARDI
PASQUA AL CASTELLO TRA SCUDI, ARMATURE E SPADE
Pasqua e Pasquetta a Bardi che, nelle giornate di domenica e lunedì, sarà, grazie al suo castello e all’intero borgo, il palcoscenico perfetto di un’entusiasmante rievocazione storica medioevale, con tanto di affascinante tenzone e “Bardi storica”.
Domenica dalle 10 alle 18, al ritmo di musiche tradizionali saracene, sarà possibile passeggiare all’interno del maniero tra accampamenti militari, animati da soldati e scudieri impegnati in duelli d’arme. Per l’occasione, si assisterà all’addestramento di valorosi cavalieri all’uso delle spade e si apprenderanno i tradizionali lavori di un tempo. Giochi medioevali come il tiro con l’arco e quello con la balestra intratterranno, inoltre, i bambini lungo l’intero corso dell’evento.
Alle 16, a conclusione della giornata, il grande “Torneo Medioevale”, tra scudi, armature e colpi di spada.
Lunedì, il secondo appuntamento con la manifestazione “Bardi Storica” che si aprirà alle ore 11.30 con il corteo storico in costume per le vie dal paese. A ritmo di colpi di tamburo, abili sbandieratori faranno volteggiare nell’aria vessilli colorati, e non mancheranno anche sorprendenti falconieri. Nel corso della giornata rimarranno allestiti gli accampamenti medioevali, animati da figuranti in costume, così come il mercatino artigianale allestito nelle sale dei Principi Landi, tappa obbligatoria per acquisti “a tema”. La manifestazione si concluderà con il spettacolare “Gran Tenzone Medievale”, che, come sempre, emozionerà grandi e piccini. Il castello sarà animato in ogni sua parte da personaggi in abiti d’epoca. Costo di ingresso: 10 euro – gratuito bambini 0-4 anni. Info: www.castellodibardi.info; 0525/733021 – cell. 380/1088315.

BERCETO
OCCASIONI AL MERCATINO DI PASQUETTA
Pasquetta a Berceto col tradizionale mercatino nelle vie e piazze del centro: numerose bancarelle offriranno i loro prodotti a residenti e turisti, spaziando dall’abbigliamento alla gastronomia, dall’oggettistica ai prodotti florovivaistici passando per i prodotti artistici e molto altro ancora. Banchi presenti dalle 9 del mattino.
BUSSETO
LUOGHI VERDIANI DA VISITARE PER LE FESTE
Luoghi verdiani aperti, per Pasqua e Pasquetta, a Busseto, Roncole Verdi e Sant’Agata. Fino a lunedì di Pasquetta, la casa natale del maestro Verdi, a Roncole Verdi, sarà visitabile dalle 9.30 alle 12.10 e dalle 14.30 alle 17.10; il teatro Verdi di Busseto dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18; il museo di Casa Barezzi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18; il museo Renata Tebaldi dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.30 ( chiuso domenica) e il Museo nazionale Giuseppe Verdi dalle 10 alle 18.30. Infine la Villa Verdi di Sant’Agata dalle 9.30 alle 11.45 e dalle 14.30 alle 17.45. Info allo 052492487.

CIMELI E TESORI DEL MUSEO CASA BAREZZI
Apertura straordinaria di casa Barezzi, a Busseto, per Pasquetta. Il Museo di Casa Barezzi è una tappa fondamentale nel percorso di visita dei luoghi verdiani. Qui il giovane Giuseppe Verdi ebbe la sua prima formazione musicale ed affettiva. Lo storico Salone, sede della Filarmonica Bussetana fondata da Antonio Barezzi, accolse le prime composizioni ed esibizioni pubbliche di Verdi studente e poi giovane maestro. Vide anche il sorgere dell’amore per Margherita, figlia di Antonio, che diverrà la prima moglie di Verdi.Il Maestro continuò a frequentare assiduamente la casa fino al 1867. Durante un soggiorno ospite del suocero vi scrisse alcune pagine de I due Foscari (1844). Le sale attigue ospitano oggi una vasta esposizione di cimeli verdiani, con lettere autografe, ritratti, documenti e manifesti. Per Pasqua sarà visitabile dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. Apertura straordinaria, poi, negli stessi orari, anche il giorno di Pasquetta.

CALESTANO
DOMENICA VEGLIONE NELLA SALA BORRI
In occasione delle festività, la tradizionale serata di ballo del sabato sera viene spostata alla sera di domenica. Dalle 21.15 nella sala civica Borri di Calestano prenderà dunque il via il «veglione di Pasqua» e si ballerà sulle note del complesso Antonio e Silvia.

JACK JASELLI CANTAUTORE E PELLEGRINO
Il lunedì di Pasquetta, farà tappa alla Locanda nel Vento a Calestano il cantautore Jack Jaselli con il suo «Torno a casa a piedi tour». Il concerto sarà parte di una serie di 11 esibizioni che l’artista realizzerà durante il suo pellegrinaggio lungo la via Francigena che lo porterà fino a Roma dove concluderà con un concerto il 22 maggio. L’iniziativa ha il sostegno dell’Associazione europea delle vie Francigene e di Legambiente. L’appuntamento alla Locanda nel Vento è lunedì 22 per le 19.
Perinformazioni: 335.6621523.

CASTELLI DEL DUCATO
GIORNI TUTTI DA VIVERE
Festeggiare Pasqua e Pasquetta nel circuito dei «Castelli del Ducato» di Parma, Piacenza e Pontremoli. Domenica e lunedì al castello di Contignatico ci sarà «Mescendo. Degustazione dei vini del castello di Contignaco»: si potranno vivere momenti speciali di degustazione dei vini prodotti nelle cantine della fortezza. La degustazione sarà accompagnata da alcuni assaggi di specialità parmensi. Prenotazione obbligatoria. Domenica e lunedì, alle 16, il castello di Contignatico - oltre alle normali visite guidate per adulti - propone l’evento «Dante per bambini», una speciale caccia al tesoro dantesca destinata ai più piccoli, affinché essi possano imparare divertendosi. Prenotazione obbligatoria. L’evento si svolgerà anche in caso di maltempo. Domenica e lunedì, alle 16, nella Rocca di Sala Baganza, andrà invece in scena «Il Giardino delle uova», una suggestiva caccia al tesoro a squadre nella splendida cornice del giardino farnesiano; alle 16.30, invece, visita guidata in costume d’epoca. Prenotazione obbligatoria. Domenica, dalle 8.30 alle 18.30, attorno alla Rocca Sanvitale di Fontanellato e lungo i portici, torna il mercatino di antiquariato e modernariato con specifici banchi di espositori; alle 15, sempre alla Rocca Sanvitale di Fontanellato divertimento assicurato per i piccoli con la visita con animazione denominata «Avventura in castello con Harry: viaggio nei segreti della magia dalla Camera Oscura alla ricerca della luce». Domenica, dalle 9 alle 13, in piazza Garibaldi a Colorno si terrà l’antico mercato contadino. Doppio appuntamento al castello Pallavicino di Varano De’ Melegari: domenica e lunedì, dalle 10 alle 18, è prevista «L’arte della spada», una giornata a tema, con rievocatori in costume e duelli all’arma bianca, per rivivere il fascino del Medioevo; lunedì, dalle 11.30 alle 16.30, «Caccia all’uovo», una fantastica avventura per bambini, con tanti giochi da fare insieme. Lunedì, dalle 14.30 alle 17, nel castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino «Alla ricerca delle uova magiche», una nuova avventura in costume porterà bambini e ragazzi, nei panni di cavalieri e dame, alla scoperta del mistero delle uova del Castello con simpatici personaggi. Domenica e lunedì - alle 10.30, 12, 14.30 e alle16 - al Labirinto della Masone di Fontanellato, adulti e bambini potranno misurarsi con la «Caccia al tesoro botanico» con tanti laboratori organizzati da «Parmakids». E’ necessaria la prenotazione alla caccia al tesoro. Domenica, alle 16.30, al teatro-cinema «Giordano Ferrari Burattinaio» di Sissa-Trecasali riparte la seconda edizione della rassegna «Festival dei Burattini 2.0» con lo spettacolo «Fagiolino e la Gru». Ingresso gratuito. Domenica al castello di Torrechiara, alle 10.30 e alle 11.30, visita in abiti medievali «Bianca e la corona sospesa» mentre alle 15.30, spazio all’iniziativa «Animali Fantastici a Torrechiara»; lunedì - alle 10.30, 11.45, 15 e alle 16.15 - nuovo appuntamento con «Bianca e la corona sospesa». Informazioni: www.castellidelducato.it oppure info@castellidelducato.it.

COLORNO
VISITE GUIDATE IN REGGIA A PASQUA E PASQUETTA
Orario di Pasqua per le visite guidate in Reggia: domenica 10, 11,12/15,16 e 17; lunedì alle 9.30,10,11,12, 13, 14, 15, 16,17
e 18. La visita, circa 80 minuti, comprende il piano nobile, la cappella ducale di San Liborio e l’appartamento nuovo del duca don Ferdinando di Borbone. L’itinerario non comprende il giardino storico, aperto dall’alba al tramonto. Per informazioni:
telefonare allo 0521312545 – reggiadicolorno@provincia.parma.it.

FIDENZA
APERTURA STRAORDINARIA DEL MUSEO DEL DUOMO E DIOCESANO
Pasquetta all’insegna dell’arte e della storia a Fidenza, con l’apertura straordinaria del Museo del Duomo e diocesano, che propone una eccezionale esposizione temporanea di preziosi argenti e due visite guidate al litostroto della grandiosa facciata della Cattedrale di San Donnino. Il Museo del Duomo di Fidenza sarà, infatti, chiuso il giorno di Pasqua ma lunedì 22 aprile sarà straordinariamente aperto per le famiglie e i turisti che vogliano trascorrere piacevoli momenti alla scoperta di un importante patrimonio storico-artistico e di fede. Il Museo conserva infatti capolavori della scultura tra cui il fonte battesimale romanico e la Madonna in trono di Benedetto Antelami, recentemente restaurata dall’Opificio delle pietre dure di Firenza, oltre alle splendide oreficerie medievali come il Calice di San Donnino e il prezioso Acquamanile a forma di Colomba, scelto dal medievalista Jacques Le Goff come simbolo della Cattedrale di Borgo e “segno pasquale” per eccellenza, assieme a importanti dipinti e altri arredi. Alle 15.30 e alle 17.00 sono previste due visite guidate gratuite alla facciata della Cattedrale: vero e proprio “libro di pietra” con le sculture antelamiche che raccontano il martirio di San Donnino, come altre storie, sacre e profane. Le visite proseguiranno al Museo, dove la direttrice Alessandra Mordacci presenterà in esposizione temporanea un corredo di candelieri del ‘600 d’argento sbalzato e cesellato. Recenti ricerche storiche hanno appurato che furono commissionati dalla contessa Ginevra Torelli di Montechiarugolo, monaca benedettina nel Monastero di San Bernardo di Borgo San Donnino col nome di suor Virginia Pia, morta nel 1702.
Nella base dei candelieri sono raffigurati la Madonna del Rosario, San Donnino e San Bernardo.
Gli orari d’apertura del Museo a Pasquetta saranno 9,30 - 12,00 e 15,00 - 18,00. Per informazioni: 0524 514883 oppure 338 6310900.

FONTANELLATO
LABORATORI GIOCHI E MOSTRE AL LABIRINTO
Il Labirinto della Masone si prepara ad accogliere nel suo grande giardino le famiglie con bambini proponendo nel lungo weekend pasquale giornate alla scoperta di un luogo unico con laboratori, giochi e visite alla collezione d’arte. Ai piccoli ospiti fino ai 5 anni di età, per i quali l’ingresso sarà gratuito, saranno dedicati laboratori a tema in un’area appositamente attrezzata, mentre i bambini più grandi, dai 5 ai 12 anni, potranno partecipare alla «Caccia al Tesoro Botanico» organizzata in collaborazione con ParmaKids all’interno del Labirinto di bambù più grande del mondo. Accompagnati da guide esperte, percorreranno i corridoi del Labirinto, riceveranno informazioni di carattere botanico e si sfideranno nella soluzione di enigmi. Quattro gli orari di partenza della «sfida»: alle 10,30, alle 12, alle 14 e alle 16 e per partecipare è obbligatoria la prenotazione all’indirizzo didattica@francomariaricci.com. E mentre i più piccoli giocano tra i bambù, gli adulti potranno visitare le mostre ospitate al labirinto: la collezione d’arte di Franco Maria Ricci e «La Maniera Emiliana. Bertoja, Mirola, da Parma alle Corti d’Europa» con disegni, dipinti, studi per i grandi affreschi, provenienti dal Louvre, dal British Museum, dal Gabinetto dei Disegni degli Uffizi, dall’Albertina di Vienna e dalla Galleria Nazionale di Parma.

MEDESANO
AL TRE TORRI L'ORCHESTRA BANDIERA GIALLA
Slitta al giorno di Pasquetta il tradizionale appuntamento con il liscio al Circolo Tre Torri di Medesano. Lunedì dalle 15.30 tutti in pista con la musica dal vivo dell’Orchestra Bandiera Gialla.

MONTICELLI
UNA MARATONA A TUTTO TANGO
Giorni all’insegna del divertimento, del ballo e del relax alle Terme. Fino a lunedì sera  l’Hotel delle Terme di Monticelli di via Marconi 1 assumerà le sembianze di un «salotto del tango» argentino in quanto ospiterà la dodicesima edizione del «Pasqua Tango festival». Saranno in tanti, c’è da starne certi, gli appassionati e tangueri che arriveranno - nella nostra terra, storicamente «patria» di valzer e mazurka - da ogni parte del Belpaese a questo evento nato nel 2007 e promosso dall’associazione «MP Tango», Salotto del Lallo e Terme di Monticelli.
Per tutti gli inguaribili tangueros che vorranno approfondire e arricchire le proprie conoscenze e competenze riguardo a tango, milonga, vals, chacarera, canyengue e tecnica uomo e donna, per tutti i giorni di stage saranno a disposizione ben otto coppie di artisti internazionali: Roberto Herrera e Laura Legazcue, Pablo Garcia e Romina Godoy, Sebastian Zanchez e Malvina Gili, Sebastian Nieva e Celeste Rey, Marco Palladino e Lara Carminati, Luigi Bisello e Tania Grisostomi, Riccardo Ongari e Silvina Aguera, Andrea Vighi e Chiara Benati; tango dj a cura di Gianni Giberti. Sarà, quindi, una «maratona» a tutto tango dove stile, eleganza, tecnica e passione andranno a braccetto.
Fino a domenica, dalle 17.30 alle 19, è previsto l’aperi-tango e, inoltre, ci si potrà divertire in pista con serate di milonga con l’esibizione dei maestri; domenica, alle 21, andrà in scena la serata a tema «Red party: tutti in rosso!». Per tutte le dame singole possibilità di seguire lezioni di «tecniche donna».
Lunedì, alle 21.30, spazio al ballo liscio. Ampio parcheggio privato gratuito. Info: www.xtangocongress.wix.com/pasqua oppure 331/1596803.

MUSEI DEL CIBO
DA PASQUA AL 25 APRILE VISITE ED EVENTI PENSATI PER I RAGAZZI
In occasione di queste festività pasquali e, poi, per il ponte del 25 aprile tutti i Musei del Cibo saranno aperti. Il giorno di Pasqua e venerdì 26 aprile con orario normale mentre lunedì di Pasquetta e giovedì 25 aprile con orario continuato (10-18).
È possibile programmare le proprie visite (Museo del Parmigiano Reggiano, Museo del Culatello di Zibello, Museo del Pomodoro, Museo della Pasta, Museo del Vino, Museo del Salame di Felino e Museo del Prosciutto di Parma) acquistando il biglietto anche on-line sia sul sito www.museidelcibo.it (info pratiche, prenotazioni online) che su www.musement.com.
Alla Rocca di Sala Baganza che ospita il Museo del Vino sono in programma alcuni eventi particolari domenica di Pasqua e lunedì d Pasquetta alle 16 e alle 16.30. Alle 16 si svolgerà una caccia al tesoro, adatta a bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni, nel giardino farnesiano che per l’occasione sarà pieno di uova colorate piene di indizi, indovinelli e giochi per trovare il tesoro pasquale. Alle 16.30 sarà la volta della visita guidata in costume storico «A Pasqua con le duchesse», durante la quale sarà possibile scoprire i segreti della Rocca grazie a due guide d’eccezione, due nobildonne che vissero tra le mura del maniero e che ne conoscono storia e aneddoti. Entrambi gli eventi hanno un costo di 5 euro a persona. È consigliata la prenotazione iatsala@comune.sala-baganza.pr.it, tel. 0521331342 – 43). Per informazioni www.museidelcibo.it

NOCETO
LA MOSTRA «UNO SGUARDO SUL PO»
E' aperta fino a Pasqua la mostra «Uno sguardo sul Po» di Francesco Barilli, allestita in memoria di Francesco Barocelli. Una nobile complicità d’arte, legava Barocelli e Barilli. Passioni comuni erano la pittura e il cinema, che hanno costruito in oltre vent’anni un legame intellettuale. Per l’occasione nocetana Barilli ha scelto una selezione di opere che hanno come tema in modo particolare il grande fiume Po, catturato al tramonto o di notte, trasformato da una visione onirica, in omaggio all’amico alcune tele di impianto “cinematografico” oltre a una sala allestita appositamente per accogliere la proiezione di filmati e documentari che raccontano frammenti dell’incontro tra le due personalità che dell’arte sono testimoni. La mostra è 10-12,30; 15 -19.

PARMA

MOSTRE, BURATTINI E LABORATORI: APPUNTAMENTI PER TUTTI
Tanti gli appuntamenti di Pasqua in città. 
Domenica e lunedì, alle 11, nuove visite guidate al Castello dei Burattini e alle 16.30 visita guidata alla collezione della Pinacoteca Stuard.
Domenica, dalle 10 alle 19, al Palazzo del Governatore si potrà visitare la mostra fotografica «Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961».
Domenica si potranno visitare le esposizioni nell’ambito di «Parma 360 festival della creatività contemporanea»: al Ponte Nord, chiesa di San Quirino, Oratorio di San Tiburzio, Antica Farmacia di San Filippo Neri, museo d’arte cinese ed etnografico, Ape Parma Museo.
Questi gli orari di apertura dei musei civici: la Pinacoteca Stuard e il Castello dei Burattini domenica dalle 10.30 alle 18.30; il Museo dell’Opera e Casa del Suono domenica dalle 10 alle 18; la Casa natale Arturo Toscanini  domenica dalle 10 alle 18.

PIAZZA GHIAIA PASQUA NEL SEGNO DEGLI HAPPY DAYS
Torna, in grande stile, l’evento pasquale più amato e atteso del centro storico e promette giorni di puro divertimento... ovviamente in perfetto stile vintage.
Fino a lunedì, in piazza Ghiaia andrà in scena la terza edizione di «Happy Days Festival», la manifestazione - promossa da Bi&Bi Eventi e Crazy Ballet, con l’appoggio dei commercianti del consorzio PromoGhiaia - dedicata al vintage in tutte le sue declinazioni.
Dopo il grande successo delle prime due edizioni, con più di 20mila visitatori dal 2017, l’evento offrirà al pubblico un format collaudato che prevede tanta musica di genere swing e rockabilly, show di ballo e lezioni di vintage dance gratuite, una selezione di camioncini di street food tutti a tema vintage e tante proposte per lo shopping in un market dal sapore retrò.
Domenica e lunedì il vintage market aprirà i battenti alle 9.30 mentre i food truck alle 11.30. Tanti gli ospiti provenienti da tutta Italia e non solo. Ballerini e dj nazionali ed internazionali faranno tappa in piazza Ghiaia per ballare insieme e divertirsi insieme al pubblico presente.
Da domenica inizieranno le lezioni di ballo in compagnia di Crazy Ballet. Fra le novità di quest’anno le lezioni di boogie woogie per bambini. I passi base di questo stile di danza saranno spiegati dai due insegnanti d’eccezione: Aurora e Giorgio, rispettivamente di dieci e dodici anni, ballerini di boogie woogie e rock&roll acrobatico del team Crazy Ballet dal 2015 e della compagnia «I Pistapocci»: l’appuntamento con questi due giovani maestri è per domenica alle 16 (lezioni adatte a bambini compresi dai sei anni in su).
A Pasquetta ci sarà anche la possibilità di partecipare alla seconda edizione della «Swing Marathon»: alle 15.30 ci si potrà registrare in loco per la gara di ballo, in piazza Ghiaia; verranno assegnati un numero, una bottiglietta d’acqua, una mela e la spilletta di «Happy Days Festival». Alle 17 prenderà il via la «Swing Marathon» e, al termine, verranno assegnati i premi. Rispetto all’anno scorso, non ci saranno pause. Ci saranno giudici che controlleranno la resistenza dei ballerini. Tutti gli stili sono permessi... l’importante è non fermarsi. Immancabili le esibizioni artistiche: nella zona adiacente al «Conad Sapori e Dintorni», si esibiranno in show di danza le compagnie Crazy Ballet, Forever Dance, Tappa Boogie, The Old Star Boogie Company e Fantasy Rock. L’evento si svolgerà anche in caso di maltempo.
Informazioni: www.ilmercatoeglieventi.it oppure 0521/313300.

POLESINE
ESCURSIONI SUL PO A PASQUA E PASQUETTA
Itinerari in barca sul Po e alla scoperta del Museo del Culatello e del Masalèn, cogliendo anche l’opportunità di gustare le specialità del territorio. Questa la proposta di Polesine per le festività pasquali. Su iniziativa del circolo Aironi del Po, da domani, tornano le escursioni in barca sul fiume (in programma anche per Pasqua e Pasquetta) legate al recupero dello storione, alla riscoperta della battaglia fluviale del 1427 e di «Un fiume di sabbia». Info e prenotazioni al 3385951432. Quindi, negli spazi dell’Antica Corte Pallavicina, sia sabato 20 che per Pasqua e Pasquetta, possibilità di visitare il Museo del culatello e del masalèn, aperto dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso alle 17.30). Sia all’Antica Corte Pallavicina che all’Hosteria del Maiale di Polesine, possibilità infine di gustare menù legati alle festività pasquali. Info allo 0524936539.

SALSOMAGGIORE

I BAMBINI SCOPRONO LE TERME BERZIERI
Un’idea originale per scoprire e conoscere una autentica perla del nostro territorio. Lunedì alle 10 e alle 16, si potranno scoprire le Terme Berzieri: sarà una visita guidata dedicata ai bambini, al termine della quale i piccoli partecipanti potranno creare e colorare un dettaglio del palazzo nel laboratorio della creta realizzato in collaborazione con i nonni attivi salsesi. L’evento, con ingresso gratuito, è inserito nella rassegna «Around Thermae». Prenotazione obbligatoria. Info: 392/8595888 oppure 0524/580211.

IL CONCERTO DI PASQUA AL TEATRO NUOVO
La Pasqua è un momento importante di fede, da celebrare anche con la musica. Domenica, alle 17, sul palco del Teatro Nuovo di Salsomaggiore andrà in scena il «Concerto di Pasqua» con l’orchestra «I Musici di Parma»; Mario Marzi si esibirà al sassofono mentre Simone Zanchini alla fisarmonica. Il concerto che vedrà anche la partecipazione del maestro Marco Zoni, primo flauto della Scala di Milano.

SAN SECONDO
VISITE ALLA ROCCA NEI GIORNI DI FESTA
Possibilità di visitare la Rocca dei Rossi, a San Secondo, nel periodo pasquale. Il maniero, fino a lunedì, sarà visitabile ogni ora, dalle 10 alle 18. Nella stessa fascia oraria e nei medesimi giorni, possibilità anche di visitare, nelle sale della rocca, la mostra «C’era una volta l’arte».

SOLIGNANO
SCOPRIRE LE ATTIVITÀ IN FATTORIA
Si rinnova l’appuntamento con la «Festa di Primavera», giunta quest’anno alla quinta edizione, dove bambini e grandi accompagnatori potranno scoprire l’attività delle fattorie tramite divertenti e istruttivi laboratori. Una serie di incontri - promossi dall’associazione «Fattorie didattiche» di Parma con il patrocinio della Provincia - che termineranno domenica 28 aprile. Questa domenica, dalle 15.30 alle 18, all’azienda agricola «La Daina Bianca», in località Case Oppici, è previsto un laboratorio del pane, e poi capre e cavalli. Al termine, merenda per tutti.  Prenotazioneconsigliata:  Tiziana (334/3545388) oppure info@dainabianca.it.


TRECASALI
L'ORCHESTRA BAND ITALIANA ALL'ARCI STELLA
Serata danzante con l’orchestra «Band italiana» domenica, dalle 21.30, al circolo Arci Stella di piazza Fontana a Trecasali per festeggiare in compagnia la Pasqua.

VIGOLENO
DOMENICA IL MERCATINO DELLE MERAVIGLIE
Domenica, dalle 10 alle 18, a Vigoleno appuntamento con il Mercatino delle Meraviglie. Si potranno ammirare: colorati oggetti in découpage tridimensionale, cucito creativo, bigiotteria ad uncinetto, creazioni in vimini o in terracotta, opere in legno e tanto altro.

ZIBELLO
L'ITINERARIO «IL PROFUMO DEI RICORDI»
In occasione delle festività di Pasqua, appuntamento a Zibello con l’itinerario dal titolo «Il profumo dei ricordi» che darà la possibilità a tutti di visitare i musei del cinema, della civiltà contadina e il teatro Pallavicino, fino a lunedì di Pasquetta. Per informazioni, tel. 3335635057. Possibilità anche di gustare le tipicità del territorio nelle trattoria e nei ristoranti del borgo.