Eventi

Canti d'amore da luoghi e secoli lontani

L'ensemble Hirundo Maris guidato dal talento  di Arianna Savall

  • DATA - ORA INIZIO:07/08/2019 21:15
  • DATA - ORA FINE:07/08/2019 23:20
Canti d'amore da luoghi e secoli lontani

L’edizione 2019 del Festival di Torrechiara  si chiude stasera con  «Il viaggio d’amore» del prestigioso ensemble Hirundo Maris guidato da Arianna Savall (figlia d'arte, il padre è Jordi Savall; voce soprano e arpa) e Petter Udland Johansen (voce tenore, violino, hardingfele), e completato da Miquel Angel Cordero (contrabbasso) e David Mayoral (percussioni).
Una bella immagine può essere usata per spiegare cos’è la musica del passato. Immaginiamo un messaggio in una bottiglia, lanciata nel mare secoli fa e che adesso apriamo. Il messaggio contenuto ci trasmette l’energia con cui era stato affidato al mare. L’arte dell’interpretazione consiste nel restituircela  viva.  In questa direzione si muove l’ensemble Hirundo Maris. «Il viaggio d’amore» attraversa vari paesi, tra i quali Spagna, Italia, Austria, Germania, Inghilterra, Francia e Norvegia. Ad esempio, dalla penisola iberica arrivano il cantare rinascimentale Rosa fresca e la ballata catalana La Dama d’Aragó; dall’Italia Si dolce e’l tormento, uno dei madrigali in solo più belli e famosi di Claudio Monteverdi; dalle isole britanniche le arie tradizionali Scarborough Fair e Tha mi sgìth (un canto in lingua gaelica delle isole Ebridi); dal vecchio West la struggente Oh Shenandoah, che narra dell’amore tra un bianco e la figlia di un capo indiano.  Inizio ore 21.15, biglietto 20 euro (18 ridotto),  aperitivo offerto dai produttori dei vini dei colli di Parma.