Eventi

"In Orbem, danza al centro del mondo" al Museo d'Arte Cinese

  • DATA - ORA INIZIO:15/02/2020 20:30
  • DATA - ORA FINE:15/02/2020 22:00

di Viale S. Martino, 8

Smaltiti gli applausi e le richieste di bis, il Museo d’Arte Cinese ed Etnografico di Parma è pronto a trasformarsi di nuovo in palcoscenico. La compagnia Europa Teatri, dopo il clamoroso successo ottenuto lo scorso 18 gennaio con “Il canto delle Origini” (tanta la gente accorsa che è stato necessario riproporre lo spettacolo in seconda serata), metterà in scena la seconda pièce, anche questa ideata, scritta e creata appositamente per questo “contenitore” speciale e ricco di suggestioni. Il titolo e i contenuti sono strettamente legati ai temi attorno ai quali opera il museo. Nella sede espositiva di viale San Martino 8 sabato 15 febbraio sarà quindi la volta di “Peregrinare - In Orbem, danza al centro del mondo”, proposto alle 20.30 e alle 22.

Ancora una volta il pubblico, diviso in gruppi, sarà invitato a muoversi nello spazio, in un viaggio di incanto e conoscenza, sostando in 5 stazioni diverse individuate nell’area dedicata alla cultura cinese, sulla balaustra e nella grande sala del piano di sotto. Ad accogliere e accompagnare i partecipanti un traghettatore, voce narrante, Elisa Bonani che intonerà canti e scandirà il tempo.  I testi, monologhi originali, sono stati scritti da Ilaria Gerbella e Valentina Zambonini e prendono spunto dagli aneddoti raccontati da diversi missionari nel libro "Cina, immagini di un tempo remoto". Marco Musso, Silvana Pizzi, Mihail Putinev, Cosimo Urso e Valentina Zambonini stessa, saranno gli interpreti delle figure archetipe del missionario, il soldato, il rivoluzionario, il matto, l’imperatrice: ognuno avrà un luogo e una storia da raccontare. I monologhi, tutti della stessa durata, parleranno della Cina abbracciando tutto il mondo invitando a penetrare il fascino della cultura che non ha confini. In Orbem, cioè “a turno”, il pubblico si avvicinerà alle postazioni e mentre si porrà in ascolto di una pagina del racconto, sentirà sullo sfondo il brusio degli altri monologhi, come se l’intera storia si riverberasse all’interno del museo. Le luci e i suoni sono a cura di Lucia Manghi.

I biglietti degli spettacoli (12 euro) sono acquistabili online sul sito del museo (www.museocineseparma.org) o alla biglietteria del museo negli orari di apertura (da martedì a sabato dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, domenica dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 19) oppure mezz’ora prima degli spettacoli. Agli spettatori non verranno fornite sedute e al termine della serata, dopo le due performance, è previsto un brindisi con gli attori. Per informazioni: 0521 257337.