×
×
☰ MENU
☰ MENU

Fiori, musica, cucina e arte per una domenica da vivere - Il calendario

Fiori, musica, cucina e arte per una domenica da vivere - Il calendario

BERCETO
ESCURSIONE ALLA SCOPERTA DELLA SPIAGGIA DI ALBANA
Domenica escursione, organizzata dalle gae Valtaro e Valceno, alla scoperta della spiaggia di Albana in Liguria, il gioiello più incantevole e impervio tra le piccole spiaggette dei Tramonti di Campiglia e Biassa, ed a quella del Persico. Ritrovo alla stazione di Ghiare di Berceto alle 8.30 (da Parma alle 7.48); trasferimento in auto per Campiglia e partenza per l’escursione alle 10 circa. Ritorno da Campiglia per le 17 circa (info e prenotazioni: 339.7843072; antonio.mortali@trekkingtaroceno.it).

BUSSETO
APPUNTAMENTO CON IL MERCATINO DEL RIUSO
Domenica nel centro di Busseto, appuntamento con il mercatino del riuso promosso dall’associazione Reuse col patrocinio del Comune. Saranno presenti anche alcuni banchetti realizzati dai bambini che mettono in vendita o barattano i loro giocattoli e le bancarelle della raccolta fondi per gli animali abbandonati.

COLORNO
INAUGURAZIONE DEL BOSCO DEL TEMPO
Inaugurazione del Bosco del Tempo domenica nell’area verde di via Milano. Dalle 10 alle 12,30 musica, attività per bambini e famiglie con Circolarmente merenda a Km zero.

FORNOVO
CAMMINATA SULLA FRANCIGENA FINO A SIVIZZANO
Domenica l’ufficio turistico Iat di Fornovo organizza la camminata sulla Francigena, «Fornovo - Sivizzano»: ritrovo alle 8,45 davanti alla Pieve di Fornovo; visita guidata e partenza. Arrivo a Sivizzano, visita al complesso parrocchiale. Pranzo al sacco. Rientro nel primo pomeriggio con navetta. Per info e prenotazioni: 0525 2599; 3469536300; iatfornovo@gmail.com

UN WEEKEND DEDICATO AL CIBO E AL TERRITORIO ALL'INTERNO DI FORUM 2000
Un week end dedicato al cibo e al territorio quello in programma sabato e domenica all’interno del Foro 2000, a cura dell’Associazione Bontà dell’Appennino, con il patrocinio dei comuni di Fornovo, Solignano e Valmozzola e in collaborazione della Pro loco di Fornovo. Dopo il sabato, domenica è invece in programma, a partire dalle 9,30 alla biblioteca comunale, sempre all’interno del Foro, il convegno «Ricchi & Poveri: opportunità, difficoltà, magie del nostro Appennino». Dalle 10 alle 19 sarà poi allestito il « 1° Grande Mercato dell’Appennino»: un’esposizione enogastronomica, con proodotti della campagna, dell’orto, del tempo libero, dell’artigianato, degli allevamenti, dell’hobbistica, della lumaca e prodotti derivati e altro ancora, con produttori in arrivo anche da fuori regione. «Il nostro obiettivo - spiega il presidente dell’associaizone Alberto Anelli - è quello di valorizzare i prodotti ed alimenti tradizionali del nostro Appennino, ad esempio la lumaca, la trippa, il baccalà. Oltre a questo, attraverso il convegno, vorremmo parlare di Appennino e del suo rialancio con idee concrete». Oltre ad Alberto Anelli al convegno interverranno Diego Rossi presidente della Provincia, i sindaci Emanuela Grenti, Lorenzo Bonazzi e Claudio Alzapiedi, Emilio Guidetti, direttore Montagna 2000, Mario Marini presidente Confagricoltura, Graziano Tremori, Pier Giovanni Bracchi, biologo e massimo esperto internazionale della lumache, Michelle e Stefania Ferrarini, titolari dell’azienda agricola La Dinara, Stefano Cantoni, coordinatore impresa confesercenti, Alessandro Pelosi , Coldiretti.
L’incontro a tavola con la lumacata, sarà replicato anche domenica a pranzo alle 13. Sarà disponibile anche un menù alternativo. In occasione dell’evento sarà organizzata un’asta di quadri realizzati dagli artisti Michela Anelli e Pietro Lumaca. I contributi raccolti nella manifestazione saranno utilizzati per le attività dell’Associazione. La prenotazione è obbligatoria: bontadellappennino@hotmail.com, Alberto cell. 3381539333, Germana presso La Valigia di Mary Poppins di Fornovo.

LANGHIRANO
FIORI, LABORATORI E HOBBY PER TUTTI I GUSTI
Si terrà domenica «Langhirano in festa»: il centro del paese si riempirà di vivaisti, dal mattino, con la manifestazione «di fiore in fiore», l’esposizione e la vendita di piante e fiori. Ci saranno anche le bancarelle degli hobbisti e degli artigiani dell’ingegno, vari laboratori gratuiti al pomeriggio, sia di pittura, a cura dell’associazione CreatiVità, sia del gusto, con laboratori per preparare il formaggio, giochi di società e saranno attivi ristoranti, bar e punti ristoro.

LESIGNANO
BAGNI VISITE GUIDATE AL COMPLESSO DI BADIA CAVANA
Il complesso monumentale di Badia Cavana è aperto e visitabile nel fine settimana, a cura di Melusine associazione culturale, con il patrocinio del Comune di Lesignano Bagni. Visite guidate gratuite con partenza ogni ora domenica dalle 10 alle 13 (ultima visita alle 12) e dalle 15 alle 17 (ultima visita alle 16). La Messa è domenica alle 9.

MEDESANO
POMERIGGIO DANZANTE AL CIRCOLO 3 TORRI
Pomeriggio danzante domenicadalle 15.30 al Circolo Tre Torri. Ballo liscio e di gruppo con l’Orchestra Silvano e Mauro.

MONTICELLI TERME
AL SALOTTO DEL LALLO
Domenica sera,  alle 21.30, spazio al ballo liscio. Per informazioni, contattare Lallo Contardi (338 8779347).

PARMA

IL FILODIJUTA: VOI APRITE LE UOVA E NOI APRIAMO LE SCUOLE
«Voi aprite le uova e noi apriamo le scuole»: è la campagna pasquale solidale dell’associazione di promozione sociale «Il Filodijuta» di Baganzola che sostiene i progetti scolastici delle cinque scuole di villaggio in Bangladesh. Fino a Pasqua saranno in vendita uova al latte e fondente, campane al latte, chiocce al latte e fondente con uova di zucchero. Info: 338/4629759 oppure info@filodijuta.it.

CREATIVIA' NEL SEGNO DI LEONARDO
In vista delle celebrazioni di «Parma Capitale italiana della Cultura 2020», ha preso il via sabato sotto il segno di Leonardo - nell’anno che ne ricorda i 500 anni dalla scomparsa - la quarta edizione di «Parma 360 Festival della creatività contemporanea», che vede la direzione artistica e la curatela di Camilla Mineo e Chiara Canali, è organizzato dalle associazioni «360° Creativity Events» ed «Art Company» con il sostegno del Comune di Parma e una rete di partner pubblici e privati.
Il percorso espositivo dell’edizione 2019 prende avvio dal lungo e avveniristico corridoio in vetro e acciaio del Ponte Nord, che ospita le creazioni di Michele Giangrande, Duilio Forte e Peter de Cupere e la mostra del Maua (Museo di arte urbana aumentata): domenica dalle 11 alle 20. Domenica, dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 19 - al Museo d’arte cinese ed etnografico, in viale San Martino 8, si potranno visitare le opere contemporanee di Aqua Aura, grazie alla mostra «La stratégie du camouflage» curata da Marta Santacatterina. Domenica, dalle 11 alle 20, nella Chiesa di San Quirino saranno aperte al pubblico le opere dell’innovativa mostra «E pur si muove. 8 artisti cinetici dalla Germania», a cura di Afra Canali e Siegfried Kreitner. Nell’Oratorio di San Tiburzio (in borgo Palmia 6/a), invece, domenica, dalle 11 alle 20, l’artista parmigiano Enrico Robusti presenta il progetto pittorico «Danze macabre, sposine ambiziose e angeli caduti». Nell’Antica Farmacia San Filippo Neri  domenica, dalle 11 alle 20 - «Le carte di Windsor» di Giuseppe Ciracì e «Il gioco e il tempo» di Giuseppe Mezzadri. Informazioni: info@parma360Festival.it oppure www.parma360Festival.it.

TANTI APPUNTAMENTI, VISITE GUIDATE, LABORATORI E MOSTRE NEI MUSEI CIVICI

Domenica, dalle 10 alle 19, al Palazzo del Governatore si potrà visitare la mostra fotografica «Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961». Domenica, dalle 10 alle 13, nella Serra storica del Giardino Ducale sarà aperta la mostra «La Viola nell’arte. Galleria di violette, dall’Impressionismo al Surrealismo, attraverso il Liberty e le prime Avanguardie». Questi gli orari di apertura: la Pinacoteca Stuard e il Castello dei Burattini domenica dalle 10.30 alle 18.30; il Museo dell’Opera e Casa del Suono domenica dalle 10 alle 18; la Casa natale Arturo Toscanini domenica dalle 10 alle 18.

DOMENICA «PARMA VISTA DALLA PARMA»
La possibilità di ammirare la città… direttamente dalla visuale suggestiva della Parma con la camminata «Parma vista dalla Parma» . Il ritrovo è domenica alle 16.30 all’ingresso del Parco Ducale di fronte al ponte Verdi. Poi si proseguirà, sempre in area golenale, fino al ponte Caprazucca e poi si tornerà indietro fino al ponte Delle Nazioni. Il percorso, comprensivo di soste, avrà durata di poco meno di due ore. Prenotazione obbligatoria. Per informazioni, inviare una mail a levisiteinsolite@gmail.com o contattare Giacomo (329/0027969).

ALL'EUROSIA RECORD STORE DAY: TUTTO NEL SEGNO DEL VINILE
Anche domenica il centro commerciale Eurosia ospiterà l’evento «Record store day»: il pubblico potrà assistere a degli speciali dj set al vinile. Due le fasce orarie in cui «gireranno» i vinili: dalle 10.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30. In consolle nella due giorni organizzata nella galleria commerciale, si alterneranno i deejay: Robert Passera, Luca Prandi, Faustino, Massimo Grossi, Andrea Gabbi, Coky, Roberto Rubiani, Andrea Carpi, Raffaele Cavatorta ed i Rickìs recordz. Ci sarà anche una mostra-mercato con dischi, vinili di tutti i generi musicali, poster, gadget e articoli da collezione vintage.

POLESINE ZIBELLO
FATTORIE DIDATTICHE TORNA LA "FESTA DI PRIMAVERA"
Iniziata sabato, domenica si rinnova l’appuntamento con la «Festa di Primavera», giunta quest’anno alla quinta edizione, dove bambini e grandi accompagnatori potranno scoprire l’attività delle fattorie tramite divertenti e istruttivi laboratori. Una serie di incontri - promossi dall’associazione «Fattorie didattiche» di Parma con il patrocinio della Provincia - che termineranno domenica 28 aprile. 
Domenica - dalle 15 alle 18.30 - l’agriturismo «Il tempo ritrovato» in via San Geminiano, 11 a Monticelli ospiterà il laboratorio «Di fiore in fiore, il bello delle api»: un frutteto, un prato spontaneo…erbe aromatiche profumatissime. Un volo di api per un miele di pianura e profumi di cucina. Prenotazione obbligatoria: contattare Guglielmina Masini Reverberi (320/0232110 oppure info@agriturismoiltemporitrovato.it.
Sempre domenica, dalle 15 alle 18.30 all’agriturismo «Casa Nuova», in strada Carobbio 11 a Tizzano, è previsto l’evento denominato «Una passeggiata con gli asini»: sarà un pomeriggio in fattoria, con gli asini nei prati e nei boschi di montagna. Gimmy e Artù accompagneranno i visitatori, guidandoli in una bellissima passeggiata adatta anche ai più piccoli; insegneranno al pubblico a guardare come fanno loro e a procedere lentamente scoprendo le meravigliose fioriture primaverili. Sarà anche l’occasione per salire sugli asini e alternandosi, percorrere brevi tratti a dorso d’asino. Alla fine, merenda per tutti. Prenotazione obbligatoria: contattare Diadorim (349/1613984) oppure agriturismocasanuova@libero.it.

SAN SECONDO
GASTRONOMIA E CULTURA AL PONTE DEI SAPORI
Arte, cultura e sport, ma soprattutto tanta buona tradizione gastronomica italiana e locale. Sabato e domenica 7 torna, nel centro di San Secondo, il «Ponte dei Sapori», evento organizzato da Edicta Eventi per conto dell’Amministrazione comunale e in collaborazione con l’associazione Palio delle Contrade. Il clou della manifestazione sarà il Pala Palio in piazza Mazzini, che per l’intero weekend (domenica dalle 11) accoglierà centinaia di buongustai a pranzo e a cena con l’immancabile spalla di san Secondo e le altre prelibatezze del carnet emiliano. Il gruppo «IPop», una delle più spettacolari cover band in circolazione, dopo la cena, dalle 22,30 animerà il Pala Palio.
Domenica in Corso Garibaldi, via Roma e piazza Mazzini, sarà allestito il Gran Mercato del Ponte, che quest’anno vedrà per la prima volta la partecipazione del Consorzio Qualità dei Mercati di Ascom Confcommercio Parma e il Consorzio Terre dei Gonzaga di Guastalla. Saranno più di ottanta le bancarelle presenti, che proporranno abbigliamento, oggettistica e prodotti di alta qualità.
Ricco anche il programma delle iniziative sportive e del tempo libero. Alle 10 prenderà il via la invece la Physi-C Run, gara podistica inserita nel campionato provinciale Fidal e che avrà partenza e arrivo in piazza Mazzini, davanti alla Rocca. Sono attesi almeno 500 atleti. Alle 10,30 inizierà poi il Raduno Equestre, che vedrà la partecipazione di quasi un centinaio di cavalieri che faranno un percorso nella campagna sansecondina, per poi far ritorno in piazza Mazzini giusto all’ora di pranzo. Alle 16, in piazza Mazzini, sarà la dimostrazione della lavorazione della spalla a cura di Emanuele Cavalli.
Nella Rocca dei Rossi, invece, alle 17, si terrà l’inaugurazione della Mostra «C’era una volta l’arte II edizione» miscellanea di artisti del territorio, a cura dell’Associazione Un Po d’Arte, mentre mezz’ora più tardi, sempre in Rocca, si terrà la presentazione del volume «Guida all’analisi sensoriale del Culatello di Zibello doc» curato dall’Itis Galilei, indirizzo Agro-Industriale di San Secondo, con il laboratorio sensoriale.
In occasione del Ponte dei Sapori, è stato previsto un fitto calendario di visite guidate alla Rocca (ore 10-11-15-16-17-18 alla domenica), mentre il museo Agorà Orsi Coppini sarà aperto domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Per maggiori informazioni rivolgersi al numero di telefono 0521 921346 oppure Ufficio Turistico 0521 873214.

INAUGURA IN ROCCA UNA MOSTRA COLLETTIVA
Inaugura domenica alle 17 nella sale della Rocca la mostra collettiva «C’era una volta l’arte 2», a cura dell’Associazione culturale Un Po d’arte. Sono 21 artisti partecipanti di varia provenienza, differenti per stile e mezzi espressivi. La presentazione, a cura di Manuela Bartolotti, sarà preceduta dall’intervento musicale del quartetto “Les Vents du bois” e da un’esibizione coreutica della scuola di danza parmigiana Arp Dance. Aperta fino al 28 aprile.

SISSA
GIORNATA NAZIONALE DELL'ARIA  AL CAMPO VOLO
«Giornata nazionale dell’aria» domenica al campo volo in località Prati di Sissa Trecasali. Dalle 9 alle 17 il personale presente spiegherà le tecniche di volo, le performance dei velivoli e per chi lo vorrà si potrà provare l’ebbrezza e la bellezza di librarsi nell’aria, il tutto gratuitamente. Per info carlobass@libero.it.

DUE PARTENZE PER LA GITA IN BARCA SUL PO
Gita in barca sul Po domenica con partenza, alle 15 e alle 16.30, dal porto turistico di Torricella di Sissa Trecasali. Al termine dei due tour merenda per tutti i partecipanti. Info e prenotazioni (obbligatorie): p.gaibazzi@comune.sissatrecasali.pr.it o tel. 340 6441559. Limite massimo di 20 partecipanti. Costo: 8 euro adulti e bambini/ragazzi.

SORAGNA

LO SCRITTORE VOGELMANN AL MUSEO EBRAICO
Domenica alle 16,30 lo scrittore Daniel Vogelmann fondatore nel 1980 della casa editrice Giuntina di Firenze sarà ospite al Museo Ebraico «Fausto Levi» di Soragna per presentare il suo libro «Piccola autobiografia di mio padre». Nato a Firenze nel 1948, la sua prima pubblicazione fu nella collana «Schulim Vogelmann» in memoria del padre, con «La Notte» del premio Nobel Elie Wiesel e tradotta dallo stesso Vogelmann. Negli anni sono stati più di 700 i titoli della casa editrice dedicati alla cultura ebraica. Per contatti: info@museoebraicosoragna.net

SORBOLO
SPETTACOLO AL TEATRO VIRTUS PRO CROCE ROSSA
Spettacolo al teatro Virtus per raccogliere fondi da devolvere alla Croce rossa di Sorbolo per l’acquisto di una nuova ambulanza anche domenica alle 17 sarà portato in scena «Prima pagina-Lupus in fabula» per la regia di Franca Tragni.

TABIANO
ECCELLENZE AL CASTELLO CON "FIORI, SAPERI, SAPORI"
Le eccellenze del territorio emiliano si incontrano al millenario Castello di Tabiano per la 1ª edizione di «Fiori, saperi, sapori» prodotti ed eccellenze della tradizione, evento che per due giorni, sabato e domenica, dalle 10 alle 19, chiama a raccolta i migliori produttori della tradizione locale, tra florovivaisti, esperti creatori di specialità alimentari e di artigianato di qualità (vedi i fiori-gioiello di Carolina Ravarini). Una rassegna che nasce con il patrocinio del Comune di Salsomaggiore e di Fidenza, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e l’Associazione Italiana delle dimore Storiche e dei Castelli del Ducato, e che si sviluppa come un’anteprima delle celebrazioni di Parma Capitale italiana della Cultura 2020.
Nell’area dedicata al cibo, nelle antiche cantine del castello, i visitatori potranno assaggiare le eccellenze del territorio e farsi incuriosire dalle proposte dei produttori locali: tra i partecipanti l’ottocentesco prosciuttificio San Pietro, Cabriolatte di Fidenza e la celebre acetaia Rossi Barattini, e ancora tanti altri per degustare queste ed altre prelibatezze, dal parmigiano reggiano al culatello, dallo strolghino agli altri salumi pregiati.
Tra i protagonisti ci sarà anche lo Chef stellato Massimo Spigaroli, Ambasciatore della cucina italiana e proprietario con il fratello Luciano dell’Antica Corte Pallavicina, sede delle più antiche cantine di stagionatura del culatello del mondo. Nel corso dell’evento si esibirà ai fornelli anche Maurizio Morini, Chef del Ristorante «Antico Caseificio» del Borgo di Tabiano con gli allievi della Scuola Alberghiera di Salsomaggiore per offrire degustazioni di ricette locali. Ancora, lo Chef patissier Claudio Gatti realizzerà al momento i dolci dell’antica Via Francigena.
Insomma la rassegna è un’occasione per mettere in vetrina il meglio delle produzioni locali e, per i visitatori, per ammirare fiori di ogni varietà possibile, acquistare lavorazioni originali, degustare specialità gastronomiche e conoscere una zona ricca di arte e cultura. Con lo stesso biglietto di ingresso (costo 10 euro) sarà possibile visitare anche le Terme Berzieri di Salsomaggiore, capolavoro Liberty unico in Europa. Il Comune di Salsomaggiore, infatti, metterà a disposizione una navetta per collegare il Castello di Tabiano e le Terme.
Nei due giorni di manifestazione è prevista anche la possibilità di esplorare il Castello di Tabiano con i suoi saloni da ballo decorati con stucchi, affreschi e stemmi, lo scalone d’onore e la cappella privata, al costo di 5 euro e gratis per i bambini fino agli 8 anni. Fra i più importanti monumenti difensivi dell’epoca feudale in Alta Emilia, nei suoi mille anni di storia, Tabiano ha vissuto splendori e abbandoni, guerre, assedi, tragedie, delitti. Fortezza prediletta di Uberto il Grande Pallavicino ha ospitato personaggi leggendari come Rolando il Magnifico, Solestella da Bardi e Isabella Pallavicino, nota come l’Angelo di Tabiano, il crudele Delfino e Nicolò avvelenato in una congiura. A fine ‘800 la fortezza è diventata una dimora privata che dal 2016 è aperta a tour guidati, eventi, cerimonie e manifestazioni culturali.
Per informazioni: Castello di Tabiano. Cell. 348 8955378. Email: info@castelloditabiano.com Sito Web: www.castelloditabiano.com

TRECASALI
SERATA DANZANTE CON L'ORCHESTRA LUCA CANALI
Serata danzante con l’orchestra Luca Canali domenica, dalle 21.30, al circolo Arci Stella in occasione della «Festa della solidarietà» insieme al «Gruppo sostegno Alzheimer».

VARANO MARCHESI
TANTE INIZIATIVE PER LA GRANDE FESTA NEL SEGNO DEI FIORI
Festa di primavera, della natura e delle tradizioni domenica a Varano Marchesi con la manifestazione «Varano in fiore», giunta alla settima edizione, organizzata dalla locale Pro Loco. La più piccola frazione del comune di Medesano accoglierà i visitatori con un ricco programma di iniziative.
Per tutto il giorno nel Foro civico saranno presenti oltre 30 espositori per la mostra mercato di fiori, piante, arredamenti e attrezzature per il giardino oltre a specialità alimentari tipiche, servizi per il verde, stand di progettisti di giardini e la presenza di alcuni allevamenti di cani. Disponibile, come da tradizione un servizio cucina, con un gustoso menù.
«Varano in Fiore» sarà accompagnata dalla musica e per i più piccoli ci sarà l’animazione con il truccabimbi dell’associazione «Le fate dei compleanni».
In tutto il paese si respirerà l’aria della festa: il teatrino accoglierà la mostra di acquerelli botanici di Elena Fabbi, naturalista e garden designer e i lavori degli «Artisti di scuola», le opere pittoriche degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Medesano. Nel piazzale antistante la Chiesa saranno in mostra mezzi agricoli d’epoca, i trattori storici di Angelo Ghirardi e i «cinquantini» di Enzo Gabelli. Durante la giornata si potrà visitare nel centro La Valle il piccolo museo della canapa con il percorso dal seme al filato. Al mattino si ripete l’appuntamento con la «Camminata in Fiore», l’escursione nei paesaggi che circondano il paese, diretta quest’anno alla Cava di Castelletto, eccezionalmente aperta e in cui si potrà comodamente transitare grazie alla disponibilità dell’azienda Cementirossi. Il ritrovo è alle 9; la partenza alle 9.30: il percorso medio facile sarà di circa 3 ore.

ZIBELLO
VISITE GRATUITE CON «IL PROFUMO DEI RICORDI»
Domenica appuntamento con il nuovo percorso gratuito «Il profumo dei ricordi» che darà la possibilità di visitare i musei del cinema, della civiltà contadina e il teatro Pallavicino. Info 333 5635057.

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI