×
×
☰ MENU
☰ MENU

Bancarelle, tartufi e Mercanteinfiera

Bancarelle, tartufi e Mercanteinfiera

BARDI
IN MARCIA ALLA SCOPERTA DEL MONTE LAMA
Domenica avrà luogo una appassionante escursione alla scoperta del monte Lama. La guida condurrà i partecipanti lungo un percorso ad anello, alla scoperta dell’antica montagna valcenese, Partenza escursione dal Passo del Linguadà alle ore 9
Per info e prenotazioni: cell. 388.1059331 - 334.6506029; e-mail: davide.galli@trekkingtaroceno.it.

BERCETO
MENU' AL TARTUFO E TANTE BANCARELLE
Domenica tutti i ristoranti e le trattorie del territorio comunale di Berceto aspettano i gourmet per proporre un menù a base di tartufi locali. Se il meteo lo consentirà, inoltre, nei giardini pubblici di Piazza Giuseppe Micheli, saranno allestite delle bancarelle dove sarà possibile acquistare tanti prodotti tipici della stagione autunnale. Varrà, dunque, la pena fare un salto a Berceto, domenica , per rifornirsi di tante squisitezze stagionali della montagna e, perchè no, gustarle direttamente sul posto insieme ai piatti a base di tartufo.

BORE
VIA AL PRIMO TRAIL DELLA VALCENEDOLA
Domenica avrà luogo a Bore la prima edizione del “Trail della Valcenedola” (22,15 Km). L’atteso evento, organizzato dalla polisportiva locale, varrà anche come ultima tappa del circuito provinciale “TrailRunning 2015”.
Info e contatti: Stefano Conti cell. 328-8339163; Francesco Conti cell. 349-0724155; Silvio Ralli cell. 348-4787879.

BORGOTARO
VISITA GRATUITA ALLE BELLEZZE DEL BORGO

Domenica, il Comune di Borgotaro propone un weekend di «Museo aperto» con l’invito a scoprire la nuova segnalazione turistica presente in dieci punti di interesse del centro storico. Visita guidata fra le bellezze architettoniche di Borgotaro, con la guida dello storico Giacomo Bernardi, con partenza alle 16, da Piazza Manara.

BUSSETO
IL LIBRO DI CAPRA ALLA CASA DELLA CULTURA
Alla Casa della cultura (quella in cui il maestro Giuseppe Verdi trascorse parte della sua gioventù), domenica alle 11, Marco Capra presenterà il volume edito a cura di Antonio Carlini «Fuori dal teatro, modi e percorsi della divulgazione di Verdi», Marsilio Editori e Casa della Musica.

PASSEGGIATA IN ONORE DI SAN FRANCESCO
Domenica, in occasione della festa di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia, appuntamento con la «Passeggiata Francescana» organizzata da Elena Bonilauri e Alessandra Mordacci. Si inizierà alle 14.45 col ritrovo di fronte alla collegiata di san Bartolomeo Apostolo con una visita guidata gratuita alle opere d’arte d’ambito francescano custodite nella parrocchiale stessa e nella chiesa di Santa Maria degli Angeli. Il pomeriggio si concluderà con la messa.

CERRETO LAGHI
VIA AL CAMPIONATO MONDIALE DEI CERCATORI DI PORCINI
E’ tutta questione di occhio, naso, buona gamba, pazienza e di una passione smisurata per la montagna. Ma c’è un obbiettivo preciso da raggiungere, una vera e propria «stella polare»: trovare la fungaia giusta e le condizioni ideali, segreti tramandati da padre in figlio. Dopo il successo delle due prime edizioni, torna il Campionato mondiale del fungo, una vera e propria competizione - con tanto di regolamento, giuria e classifica finale - che si svolgerà a Cerreto Laghi, in provincia di Reggio Emilia, sabato e domenica: in uno dei periodi dell’anno più spettacolari, quando le foglie diventano multicolore e l’autunno veste di tutta la sua gloria anche i boschi a noi più vicini. La manifestazione è ideata dal blogger parmigiano Frà Ranaldo, il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, la cooperativa «I Briganti del Cerreto» in collaborazione con il comune di Collagna e l’associazione «A Passeggio nel Bosco. Sono quattrocento gli iscritti e tantissime le squadre che si stanno organizzando, tra queste diverse provenienti dal parmense e una, addirittura, dalla Lituania. I concorrenti dovranno impegnarsi nel ricercare e raccogliere, nel rispetto delle prescrizioni dettate dal regolamento nonché dalle vigenti norme: il maggior quantitativo in peso di funghi porcini, il fungo più grande ed il fungo più bello; ci sarà anche l’opportunità di partecipare al Campionato mondiale a squadre che saranno composte da cinque persone, le quali non potranno, quindi, prendere parte alla gara individuale. Sono previste anche la combinata appenninica (ovvero una disciplina che fonde insieme, per un unico giudizio finale, una sfida ambientale e una fungina) e il contest fotografico «Fotofungo»: Per informazioni, è disponibile un sito internet (www.parcoappennino.it/campionato.mondiale.fungo) ed un numero telefonico (347/1639146). Tante anche le iniziative collaterali. Domenica alle 10 inaugurazione della mostra Unesco «Behind food sustainability». Dalla mattina, mercato artigianale ed enogastronomico, mostre e musica itinerante per le vie del paese. Alle 16 proclamazione del vincitore, premiazioni e festa finale. 

COLLECCHIO
UN AUTUNNO DI STORIE E DI SAPORI AL MUSEO
Prosegue la rassegna: “Un autunno di storie di sapori”, percorsi narrativi dedicati al cibo al museo Guatelli di Ozzano Taro. Domenica, a partire dalle 15, musica e parole saranno i protagonisti di un intenso pomeriggio alla scoperta di insoliti percorsi. Alle 15 è in programma una speciale visita guidata con al centro il tema: “Il vino e l’aceto” , ingresso 5 euro. Alle 17, negli spazi della stalla del Museo, nell’ambito della rassegna “Musei e memorie della Resistenza”, l’Associazione Ermo Colle proporrà “Bianca. Suona nelle notti un suono di Diana. Parole e suoni dalla deportazione”.

COLORNO
VISITA GRATUITA AL MUSEO DEI PAESAGGI
Ingresso gratuito domenica al Mupac, il museo dei paesaggi di terra e di fiume dell’Aranciaia di piazzale Vittorio Veneto.

COZZANO
ANTEPRIMA DELLA FIERA DEL TARTUFO FRA BANCARELLE E MERENDE
Domenica a Cozzano ci sarà l’“Anteprima della Fiera del tartufo di Fragno”. Una giornata di festa, che si aprirà con la camminata per tutti, continuerà a pranzo con salsicce alla griglia, uova al tartufo e pane di montagna, e al pomeriggio tigelle e nutella: una manifestazione piena di gusto, arrivata alla sua terza edizione. L’appuntamento è a cura della Proloco di Cozzano, con la collaborazione del Comune di Langhirano e della Proloco di Calestano; quest’anno l’evento si terrà nella Pineta di Cozzano, nella zona fra il parco pubblico e il bar temporaneo, e non più nel corso principale del paese. Durante tutta la giornata saranno presenti bancarelle commerciali e sono stati organizzati i seguenti appuntamenti: alla mattina partirà la camminata non competitiva “Tartufando ... camminando nei luoghi del tartufo nero di Fragno”, in cui si potranno percorrere 4 o 9 chilometri sui sentieri della Pineta. La camminata è ideata e organizzata in collaborazione con “Passion camminare a Parma” e “Fondazione Sport Parma”.Alle 9 c’è l’iscrizione dei partecipanti, e alle 10 la partenza. Alle 11.30 ci saranno l’animazione e i giochi per bambini a cura del gruppo Scout di Langhirano. Poi, alle 13, il pranzo con salsicce alla griglia, uova al tartufo e pane di montagna a cura della Proloco Cozzano, nella Pineta e nel bar temporaneo. Nella giornata l’Agriturismo di Cozzano “La Corte dei Golosi”, via Cacchioli offrirà un menù a base di tartufo. Nel pomeriggio, poi, ci sarà la merenda a base di tigelle e nutella, sempre a cura della Proloco. 

FIDENZA
IN MOSTRA LA SOSIA DELLA JAGUAR DI DIABOLIK
Piazza Gioberti, via 20 Settembre e la zona intorno allo spazio del mercato degli ambulanti, domenica, dalle 10, saranno invasi dalle auto e moto d’epoca nell’ambito della manifestazione «Rodi ‘d na volta». Si potranno ammirare la Jaguar simile a quella di Diabolik, diverse Ferrari, moto antiche, numerose Vespe, Lambrette e altre auto d’epoca. Soddisfatti i commercianti della zona per questa bella iniziativa.

RITORNA IL LISCIO AL CENTRO ANZIANI
Ritornano domenica i balli con orchestra nella sede dell’associazione anziani, al centro polivalente ex macello, di via Mazzini. Dalle 15 alle 19, tutti in pista dunque, con ballo liscio e allegria.

QUARANTA BANCARELLE DI ALTA QUALITA'
In occasione della Gran Fiera di Borgo San Donnino, piazza Garibaldi sarà animata dall’articolata proposta merceologica degli operatori del Consorzio Ascom «La Qualità dei Mercati» e del consorzio «La Terra dei Gonzaga», per un mercato all’insegna della qualità e del prodotto Made in Italy. Appuntamento quindi domenica dalle 9 alle 20 con quasi quaranta operatori altamente qualificati, che offriranno ai visitatori l’opportunità di curiosare ed acquistare articoli per la casa, prodotti alimentari, abbigliamento e accessori moda.

FONTANELLATO
FAMIGLIE IN ROCCA COL GIOCO DELL'OCA
Anche Fontanellato parteciperà, domenica all’iniziativa «F@MU - Famiglie al Museo». Alle famiglie con bambini in visita ai manieri sarà regalato, fino ad esaurimento scorte, il Gioco dell’Oca illustrato con i personaggi del cartoon «L’Arte con Matì e Dada». Protagonista della giornata in Rocca sarà il gioiello del Parmigianino: la saletta di Diana e Atteone.

IL FAI GIOVANI ALLA SCOPERTA DEL LABIRINTO
Domenica alle 16.30 la delegazione di Parma del FAI Giovani, organizza una visita al Labirinto di Franco Maria Ricci a Fontanellato inaugurato a maggio. La visita al complesso monumentale, al Labirinto di bambù, alla collezione Ricci e alla mostra in corso "Arte e Follia" curata da Vittorio Sgarbi sarà guidata dalla «padrona di casa», Laura Casalis Ricci, già Capodelegazione del FAI di Parma. Contributo libero a partire da euro 15 per gli Iscritti FAI, 20 euro per i non iscritti. Posti limitati.
Info: faigiovani.parma@fondoambiente.it

FORNOVO
TORNA IL TGM DAY NEL FORO 2000
Domenica al Foro 2000, si terrà il “TGM Day”, appuntamento annuale degli appassionati del marchio TGM. Alla 13ma edizione del ritrovo motociclistico partecipano collezionisti, ex piloti, meccanici, tifosi e cultori delle moto da fuoristrada d’epoca. Il programma prevede l’apertura delle iscrizioni e l’esposizione delle moto già dalle 8, un’esibizione in fuoristrada dalle 9.30 alle 11.30 circa, la pausa per il pranzo e un’eventuale ulteriore esibizione nel pomeriggio.

LAGDEI
ESCURSIONE MICOLOGICA E PRANZO AL RIFUGIO
Con ritrovo a Lagdei domenica alle 9,30 alla partenza della seggiovia, partirà un'escursione micologica gratuita organizzata dal Rifugio Mariotti.
Per prenotare escursione e pranzo al Rifugio Mariotti: 0521/889353 oppure 3332443053.

PARMA
ANCHE IL «FOOD VINTAGE» SBARCA A MERCANTEINFIERA
E' un trionfo del gusto e dello stile inconfondibile quello che si materializzerà agli occhi dei visitatori che anche domenica 11, faranno capolino alle Fiere di Parma, per l’edizione autunnale di Mercanteinfiera, la prestigiosa rassegna internazionale dedicata all’antiquariato, antichità ed al collezionismo vintage. Su una superficie espositiva di 45.000 metri quadrati, la manifestazione accoglierà autentici capolavori: dall’elegante ebanisteria del Settecento agli oggetti dal design più raffinato, passando per i ricercatissimi pezzi che rimandano alla cultura pop, proposti dai 1.000 espositori provenienti dalle più importanti piazze europee (Italia, Francia, Regno Unito, Spagna ed Ungheria). Numerosi i buyers presenti, espressione di un mercato sempre più ampio (Stati Uniti, Turchia, Francia, Germania, Austria, Argentina, Svizzera tra i paesi rappresentati). Contaminazione e sperimentazione i concetti chiave di questa 34esima edizione. E se Mercanteinfiera OFF, il fuorisalone della cultura che, nella splendida cornice di Palazzo Pigorini dedica una mostra d’avanguardia dedicata alle opere «incompiute» di grandi artisti internazionali, tra i padiglioni del quartiere fieristico le emozioni corrono sul filo di una serie di eventi collaterali. Fiere di Parma apre infatti le porte a «Cosa bolliva in pentola», esposizione realizzata in collaborazione con Villa Carlotta, museo e giardino botanico sul lago di Como: una sorta di «evento nell’evento» che, attraverso i manifesti pubblicitari dei primi ‘900 e gli antichi ricettari, racconta l’evoluzione del cibo. Che prende vita all’interno del percorso olfattivo dedicato agli «antichi odori», ricreati da Caterina Roncati, fragrance designer genovese. Il tema del «food vintage» torna sulle tavole contadine proposte da Archi&Parchi, la sezione dedicata agli arredi per ambienti esterni. Lungo questo ideale sentiero all’insegna dell’«emotional eating», il pubblico potrà riscoprire i frutti antichi, ormai scomparsi dai nostri menu: la zucca luffa, la mela del povero, la pera ammazza cavallo. A Mercanteinfiera Autunno, spazio infine alla mostra fotografica «Per un pugno di miglia», curata da Attilio Facconi che, tra volti di piloti e leggende (come Tazio Nuvolari, ritratto alla guida di un bolide con tanto di stemma sabaudo), ripercorre con scatti inediti la storia della «corsa più bella al mondo», la Mille Miglia. Vittorio Rotolo

IN PIAZZA GARIBALDI UN ANGOLO DI PARIGI IN STILE BELLE ÉPOQUE
Quindici giorni dedicati alle eccellenze enogastronimiche francesi. Arriva a Parma, in piazza Garibaldi, il Mercatino Francese Belle Époque, organizzato Jocaba Europe, con il patrocinio del Comune di Parma, che, da sabato a domenica 18 ottobre, offrirà la possibilità di addentrarsi in un angolo della Parigi di fine ‘800. E' stato studiato un mercatino tematico, Belle Époque, con angoli pittoreschi come il grande mulino che ospiterà le cucine e le casette tipiche e colorate con gli stand dei prodotti enogastronomici. Viene presto un occhio di riguardo anche alle tematiche ambientali: tutte le illuminazioni saranno a Led e quindi a basso impatto energetico. Sarà un inno alla Francia. Verranno proposte ostriche freschissime provenienti direttamente da Parigi, accompagnate dell'immancabile vinaigrette, ma anche uno stand dedicato alla cucina tradizionale francese, agli insuperabili formaggi ed, ovviamente, ai vini: dai bianchi ai pregiati rossi come il Bordeaux, ma anche vini dell'Alsazia e l'immancabile Champagne. A completare la ricca proposta la raffinata pasticceria francese ed altri prodotti di qualità dal burro francese al pane a cui si aggiungono il sapone di Marsiglia, la lavanda della Provenza e la coltelleria della Francia centrale. Dall'esposizione di Parigi del 1900 è passato oltre un secolo, ma i legami, da un punto di vista tematico, non mancano anche con Expo 2015. Visitare il Mercatino Francese Belle Époque significherà, quindi, imbattersi in casette in legno dai colori pastello, scritte in stile liberty, luci, insegne e cucine che fanno bella mostra sotto le pale del mulino: è questo il quartiere di Parigi immaginato da Jocaba, che da anni organizza eventi per la promozione dei prodotti e della cultura francese in diverse città italiane. Al Mercatino Francese Belle Époque, aperto tutti i giorni, in piazza Garibaldi, dalle 10 alle 23, si troveranno specialità francesi come croissant, fois gras e champagne da consumare a casa o sul posto in una piacevole atmosfera conviviale. l personale del mercatino sarà vestito con abiti dell’epoca e accompagnerà gli avventori in questo viaggio nel tempo per ritrovare l’euforia di una periodo speciale.

AL MUSEO PER INCONTRARE I SOLDATI DI NAPOLEONE
Domenica si festeggia la terza edizione della "Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo" (FAMu): centinaia di musei in tutta Italia aderiscono a un'iniziativa nata per coinvolgere bambini e famiglie con visite ed eventi su misura, e anche a Parma si offrono diverse opportunità. Il museo Glauco Lombardi propone «Il rancio è servito! Cosa mangiavano i soldati di Napoleone». Sarà possibile incontrare alcuni soldati napoleonici: nel museo sosterà infatti un drappello dell’esercito dell’imperatore francese, pronto a condividere c segreti… e anche pane. La visita comincerà con una breve introduzione guidata alle sale napoleoniche del museo, dove conoscere la coppia imperiale, comprese naturalmente le loro abitudini alimentari. Dopodiché, bambini, famiglie e appassionati potranno accedere alla vita di una piccola guarnigione per capire lo svolgimento dei pasti, la canzone che si cantava durante le marce, la simbologia con cui erano costruite armi e uniformi, come e perché si imbracciava un fucile. Sempre domenica è prevista la chiusura della mostra ad ingresso libero "Napoleone in caricatura". Biglietto d’ingresso al museo 5 euro a persona; ingresso gratuito per bambini fino a 3 anni. Precedenza riservata alle famiglie che avranno effettuato prenotazione.
Strada Garibaldi 15, Parma – glaucolombardi@libero.it; 0521 233727 www.museolombardi.it

IMMAGINI DI PARMA IN GIRO PER L'ITALIA
Il tour lungo più di un anno di Discover the other ITALY (discovertheotheritaly.com), mostra fotografica itinerante con i patrocini di Expo Milano 2015, dell’Ente Nazionale del Turismo e del FAI - Fondo Ambiente Italiano realizzata dal team di ScalEasy Communication, si conclude in una location icona dell’ospitalità di lusso italiana e meneghina: fino al 31 ottobre è in esposizione all’Excelsior Hotel Gallia, Hotel Luxury Collection di Milano, con un estratto che valorizza alcuni degli scatti più belli e apprezzati qui e all’estero. Fra i soggetti che hanno rappresentato l'Emilia Romagna durante il tour la campagna attorno Castello di Torrechiara, gli interni della Rocca Meli Lupi di Soragna, un trattore Lamborghini nella campagna fra Parma e Piacenza e i matronei affrescati del Duomo di Parma.

ULTIMA TAPPA DELLA SLOW FOOD VALLEY
La Slow Food Valley un Ritrovo per un Cammino... svoltasi in concomitanza con i mesi di Expo2015, è arrivata all'ultima tappa. L'appuntamento è al Parco Cittadella domenica dalle 09.30 alle 18.30, per ringraziare tutti i cittadini che hanno partecipato e tutti quelli che vorranno aggiungersi, le aziende e l'amministrazione comunale. Questo appuntamento "cittadino" con la Piccola Agricoltura si svolge in concomitanza con l'appuntamento "globale" della Piccola e Giovane Agricoltura mondiale della rete Terra Madre Giovani – We Feed The Planet.

CON IL CAI A PULIRE IL MONTE CANATE
Una gita sulle nostre collina ma anche un’escursione per migliora ei sentieri e la segnaletica che li caratterizza. Domenica il Cai di Parma promuove una giornata all’insegna della natura e del “volontariato” per terminare la segnaletica dei sentieri del Comune di Pellegrino Parmense. In particolare si procederà a “pulire”, o meglio segnare con i caratteristici segni “bianchi e rossi”. La zona di Monte Canate (853m) che verrà raggiunta partendo dall’abitato Besozzola (428m) dove si inizierà l’attività di rinfrescatura. La giornata di sentieristica è aperta a tutti
Per maggiori informazioni gando33@gmail.com

MATTONCINI VARIOPINTI E MERENDA CON I NONNI
Domenica a partire dalle 16 Parma Retail si colora di mattoncini variopinti con l’evento “Legomania”: tre zone di lavoro, un’area gioco libero per i più piccoli e un’area di costruzione di marchingegni per i più grandicelli. Non solo due aree dedicate a due fasce di età differenti, ma anche un diorama, ovvero un’ambientazione in scala ridotta, inserito in una scenografia unica. Una sorpresa “architettonica” accompagnata dalla presenza di due artisti del settore che renderanno la giornata indimenticabile. Mattoncini rossi, blu, gialli, neri, grigi e bianchi dipingono il parco commerciale, in occasione di un appuntamento per tutti, dedicato in particolar modo ai bambini ma anche ai loro genitori che potranno mettere a prova la loro manualità. 

SFILATA, CANZONI E BALLI: È FESTA IN PIAZZA GHIAIA
«Piazza Ghiaia in festa» è un’iniziativa per movimentare il centro storico in bellezza, sostengono gli organizzatori dell’evento di domenica. Una manifestazione attesa che coinvolgerà tutte le realtà commerciali della Piazza dal mattino fino alla sera. «Ci teniamo molto a questa iniziativa- sostiene, Filippo Mori direttore di PromoGhiaia-, nata per valorizzare i negozi della Piazza; dove tutti i commercianti con impegno e partecipazione sono riusciti a realizzare la “loro” festa». Per tutta la giornata le attività commerciali della Piazza saranno aperte e sotto le vele saranno installati stand d’artigianato, vivai di fiori e una piccola area food e di birra artigianale. Evento centrale della giornata sarà la sfilata di moda, che inizierà alle 17, dove si vedranno sfilare in passerella le collezioni d’abbigliamento autunno- inverno dei negozi della Piazza che hanno aderito all’iniziativa. Dall’abbigliamento, alle calzature, agli accessori i negozi della Piazza si mettono in passerella per mostrare le nuove collezioni. «Durante la sfilata interverranno con le loro esibizioni il gruppo canoro femminile “The Voices”- spiega Maria Carla Magni che si occupa della sfilata e della parte artistica.- e ci sarà anche la performance della scuola di ballo Jazz Dance studio». “Piazza Ghiaia in Festa” sarà una festa della bellezza, anche perché durante tutta la giornata sarà la location del casting per la selezione di “Una ragazza per il Cinema”, il concorso nazionale per la bellezza e il talento. Avranno l’opportunità di candidarsi, dalle 1030 del mattino fino a sera, i “nuovi volti” per partecipare al prossimo concorso: «Non è fondamentale la bellezza- spiega Ketty Lalli di “You can Agency”- Il nostro concorso è come una scuola perché insegniamo, a ragazze e ragazzi, a realizzare un sogno. A sfilare domenica pomeriggio ci sarà anche Celeste Cortese, che quest’anno ha vinto la fascia “Ragazza Nuovo” durante la finale nazionale di “Una ragazza per il cinema”». La manifestazione ci sarà anche in caso di maltempo
Per maggiori informazioni è nata anche una pagina facebook dal nome “piazzaghiaiaparma”. 

IL QUARTIERE SAFFI SI ANIMA CON LA FESTA DELL'UVA
Gli amici del quartiere Saffi con la collaborazione della: Parrocchia di San Benedetto, del Comitato comunale anziani (P.le Cervi), e del Ccv Parma Centro, organizzano fino a domenica la «Festa dell'uva» (brindisi famosi). 
Domenica nel Giardino di San Paolo alle 10 ingresso da via Pietro Giordani con attraversamento del giardino per arrivare alla Camera della Badessa (la visita è gratuita). Alle 15 è in programma la visita della celletta di S. Caterina. Alle 16 ritrovo in piazzale San Benedetto dove la Compagnia «Terra di Danza» allieterà i presenti con balli folcloristici di diversi Paesi del mondo. Seguirà il gruppo di Franca Branchi in «Letture di Fantasia». Conclusione della mostra con brindisi finale in compagnia. La cittadinanza è invitata.

PONTECENO
TUTTI A TAVOLA CON LA SAGRA DELLA PATATA
Domenica, organizzata da “Cenoc’è” l’associazione presieduta da Federico Rolleri e dall’amministrazione comunale, si svolgerà ad Ponteceno la sagra delle patate. A partire dalle 9 la frazione dell’Alta Valceno in comune di Bedonia festeggerà il tubero più conosciuto ed apprezzato dalla cucina mondiale. Mercatino ed esposizione lungo la via del paese e nella piazza della chiesa, nei locali della ex scuola sono state allestite mostre e preparati laboratori e poi nei ristoranti della Valceno verranno preparati menù a base di patate. Per tutta la giornata verranno esposte e vendute patate di ogni tipo e di ogni qualità. Gli agricoltori da qualche anno hanno ripreso a coltivare quintali di patate, di varie qualità e domenica le venderanno nella piazza e lungo la via principale. La sagra coinvolgerà anche gli studenti ed i più piccoli: alle 11 verrà presentato il teatro per bambini: “La storia delle patate” che sarà poi replicato nel pomeriggio alle 16,30. La sagra sarà un momento per valorizzare questo conosciuto tubero ma anche per dare continuità ad ambizioso progetto di rilancio dell’economia agricola di montagna. 

SALA BAGANZA
LARGO AI RAGAZZI NEI BOSCHI DI CARREGA
Largo ai ragazzi domenica nei Boschi di Carrega dove si svolgerà Il bosco nel sacco. Alle 15.30 al Centro Parco Casinetto sarà dato il via a giochi di esplorazione alla scoperta di legni, foglie e frutti. Si tratta di una ludoteca con attività sensoriali e di associazione, con indovinelli e prove di memoria per bambini dai 5 ai 10 anni.
L’iniziativa è gratuita, per partecipare occorre prenotarsi contattando i numeri 0521 803017 e 347 4018157.

SCOPPIA LA FESTA NEL QUARTIERE CANTONE
Domenica il quartiere del Cantone si animerà grazie a «Cantone in festa». Durante tutta la giornata negozi aperti, bancarelle e mercatini e specialità culinarie con gli stand di Claudio Guareschi con pesce fritto e insalata di mare, del Panificio Boni con pizza focaccia e bomboloni, del Cantone del Gusto con torta fritta e salume, della Trattoria Eletta con asinina e polenta, del cantuccio con pizza e birra e della Gelateria Latte e miele. Non mancheranno i gonfiabili per bambini e la musica con Dj Stirpo. Nel pomeriggio dalle 14 animazione con balli country, boogie e zumba. La festa proseguirà con balli hiphop, balli country, e latini. Alle 16 i sfilata di moda.

SALSOMAGGIORE
GLI ARTISTI DEL GUSTO PROTAGONISTI A SALSO
La Focaccia di Claudio Gatti (il miglior dolce lievitato delle feste, nelle sue tante varianti, secondo «Gambero Rosso»), il gelato all’azoto liquido di Sanelli (Gelateria Sanelli), il Parmigiano Reggiano firmato Butteri, Lanfredini, Iemmi (La Madonnina) e Persegona, i liquori Colombo, la pizza alta di Salsomaggiore della Porchetta e dell’Incontro, il gelato artistico di Giuliano Curati e della Fontana, la pasta fatta in casa del Colore del Grano, i vini prodotti con metodo antico nel Castello di Contignaco, il miele biologico di Casa Pietra, le specialità della Casa del Pane di Zalaffi. In tre parole? Made in Salso. Gli artisti del gusto di Mangiacinema (iniziato mercoledì e con eventi fino al 7 ottobre) offriranno le loro specialità ai turisti e al pubblico del Festival più goloso d’Italia: dove sarà dolce (e piacevole) scoprire l’impressionante (e insospettabile) ricchezza di sapori e colori di Salsomaggiore Terme. Mangiacinema entra nel vivo. Anche domenica otto imperdibili appuntamenti alle Terme (con Raspelli e lo stellato Massimo Spigaroli, tra i tanti). Tutti gli eventi sono a ingresso libero. Programma completo su www.mangiacinema.it. La settimana più golosa dell’anno, oltre agli artisti del gusto salsesi, vedrà la presenza di prestigiose guest star selezionate: lo chef Spigaroli con i suoi piatti stellati e il suo culatello, lo chef pasticciere Montalto con le sue delizie, il miglior cotto d’Italia (Cotto ‘60 di Branchi Prosciutti), Amadei con il suo lambrusco e la sua malvasia (sul podio delle classifiche di Vinitaly), le birre italiane più premiate al mondo (Birrificio del Ducato), le paste «gioiello» di Battistini, le bollicine Salizzoni. E sabato dalle 10 alle 18, per turisti e «peccatori di gola», il secondo Mercato del Made in Salso: con la possibilità di acquistare i migliori prodotti della città, per «gustare» Mangiacinema anche oltre il suo periodo di svolgimento. Il mercato è previsto in piazza Berzieri (oppure Sala Mainardi del Palacongressi in caso di maltempo).

SISSA
MERCATINO DEL RIUSO IN PIAZZA ROMA
Mercatino del riuso domenica (4 ottobre) nel centro di Sissa. In tutta l’area di piazza Roma, in occasione della giornata del riciclo, si potrà tentare di fare affari camminando tra le bancarelle del mercatino, ma anche portando la propria merce usata e piazzando una bancarella negli spazi predisposti. Gli spazi del mercato sono a disposizione di tutti.
Per prenotare il proprio stallo, al costo di dieci euro, è possibile inviare un sms al numero 348 3983290.

SORBOLO
UN PO DI SPORT ANCHE ALLA FIERA
Comici, musica, mostre, campioni dello sport e persino i sindaci che si cimenteranno nel gioco della poltrona, simpatica variante del classico gioco della sedia con la musica. È un programma molto variegato quello della fiera di Sorbolo che si lega alla tappa conclusiva di Un Po di sport. Luna park nell’area del centro commerciale La Sovrana. Domenica alle 10 in piazza Libertà presentazione del libro «Ho visto un re» di Luca Cantarelli, dalle 11 premio Sorba d’oro e premiazioni del Sorbolino della fiera. In programma anche la seconda giornata di Un Po di Sport con torneo del Riccio di rugby (primo trofeo Filippo Cantoni) al centro sportivo di via IV Novembre dalle 10; torneo Laumas di basket in carrozzina dalle 11 al centro sportivo di via Gruppini, open day sport individuali in piazza Libertà dalle 12 con torneo di sitting volley e dalle 15 il primo trofeo di boxe Città di Sorbolo memorial Marcello Padovani a cura di Welltime con il ritorno sul ring di Giacobbe Fragomeni opposto a Marko Martininjak. Al termine della gara finale di Un Po senza frontiere con il gioco della sedia che coinvolgerà i sindaci del percorso Un Po di sport. Intrattenimento musicale a cura di Arti e suoni e, dalle 15 alle 20.30, Fantomatik Orchestra. Cristian Calestani

PASSEGGIATE SULL'ARGINE DEL PO
Passeggiata sull’argine maestro del Po domenica con partenza alle 15 dalla Casa delle Contadinerie di Coenzo per poi raggiungere la Riserva Parma Morta, dopo aver costeggiato i filari di pioppi coltivati e essersi avvicinati ai rigogliosi boschi naturali della Riserva. Davanti alla Casa delle Contadinerie sarà allestito dalle 15 alle 18 l’info point dei Parchi del Ducato. Iniziativa gratuita.
Info 366 3197380.

TORRECHIARA
UN INTRECCIO DI FIABE, COLORI E SAPORI PER «NUTRIRSI DI CULTURA» AL CASTELLO
Domenica è la giornata nazionale delle famiglie al museo. Il tema di quest’anno è “nutriamoci di cultura per crescere” e al Castello di Torrechiara si potrà giocare con un intreccio di fiabe, colori e sapori. Giornata ricca di appuntamenti, organizzato dal Polo museale dell’Emilia-Romagna, dal Comune di Langhirano, in collaborazione con l’Associazione culturale Donne di Torrechiara. Alle 11, nella piazza del borgo basso di Torrechiara ci sarà l’incontro con lo scrittore e illustratore di libri per l’infanzia Beppe Mecconi, che racconterà la favola “I pozzi di Eugenio”, da lui scritta e illustrata, aiutato dall’antico e tradizionale teatrino giapponese, il Kamishibai. A seguire ci sarà il Laboratorio del Pane per i bambini che potranno “mettere le mani in pasta”. Sarà poi possibile pranzare con i prodotti tipici del territorio parmense grazie a “La Tavola del Contado”, che proporrà menu preparati con i prodotti del Mercato del Contado, i cui banchi saranno presenti in Piazza dalle 10 alle 18. Alle 14.30, nel castello prosegue l’incontro con l’autore Beppe Mecconi, e Mariangela Guandalini della casa editrice Guanda. Poi ci sarà una rappresentazione teatrale delle fiabe di Mecconi, dal titolo “Mimosa a caccia di mostri“; “Tanto va la gatta al largo che ci lascia lo zio Pino“; il “Polpo campanaro”. Seguirà la premiazione delle migliori fotografie dell’iniziativa “Torrechiara: scatti innamorati” e della migliore malvasia scelta dal pubblico durante il “Festival del prosciutto”. A conclusione merenda per tutti. Domenica, con l’apertura gratuita del Castello di Torrechiara, l’associazione “Melusine” proporrà speciali visite guidate, al costo di 2,50 euro (gratuite fino a 14 anni).
Info: 0521.355009. 

VARANO MELEGARI
AL CASTELLO TORNA IL SAPORE DEL MEDIOEVO
Domenica in occasione della F@MU Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, al Castello Pallavicino va in scena «I sapori del medioevo - La fortezza impenetrabile». Dalle 11 alle ore 18 si potrà compiere un intrigante viaggio nel passato, con allestimenti, attività ludiche, fra le quali un mini torneo di tiro con l’arco per i bambini.

VARSI
TARTUFO E CASTAGNE: L'AUTUNNO IN TAVOLA
Domenica torna a Varsi l’immancabile “festa gastronomica d’autunno”. Al mattino, a partire dalle 9, nella nuova piazza mercatale, prodotti tipici del territorio e della stagione, come la patata di Tosca, la torta di patate, il tartufo nero, il miele, la castagna, e le torte che, per l’occasione, saranno in tema con l’autunno, e verranno cotte nel forno a legna. A partire da mezzogiorno, l’apice dei festeggiamenti sarà raggiunto con il grande pranzo.
Info 0525/750300 - 0525/759103.

ZIBELLO
UN ESERCITO DI CAVALIERI SUL GRANDE FIUME: VA IN SCENA LA CACCIA AL TESORO A CAVALLO
Anche domenica sulle rive del Grande fiume va «in scena» la decima edizione di «Dove si va» , la spettacolare caccia al tesoro a cavallo, a coppie, dedicata a Gian Maria Casaroli, il «Giamma», il vigile del fuoco volontario di Pieveottoville tragicamente scomparso dieci anni fa. L’evento è promosso dall’associazione ippica «La Coronella» di Pieveottoville unitamente alle Guide equestri ambientali, ai Comuni di Zibello, Polesine e Roccabianca e alla Provincia. Una manifestazione che, in questi anni, ha sempre ottenuto straordinari successi diventando il più grande raduno equestre d’Italia ed è l’unica caccia al tesoro a cavallo d’Europa. Questa decima edizione sarà più ricca che mai. Domenica 4 si inizierà alle 8 col ritrovo e l’iscrizione obbligatoria delle coppie di cavalieri per proseguire con la colazione e la partenza alle 9 su un nuovissimo percorso che toccherà i suggestivi ambienti fluviali ma anche i centri storici e sarà caratterizzato da divertenti giochi. Alle 12.30 la scuderizzazione e alle 13 il pranzo per concludere nel pomeriggio con le premiazioni (ai primi classificati andranno due culatelli).
Info ai numeri 3336047549, 3480651011 e 3475832122.
Come sempre la manifestazione sarà a scopo benefico. In questi anni il nome del Giamma è stato portato in tutto il mondo grazie ed ha permesso di realizzare numerose iniziative benefiche, specie a favore dei bambini: che Gian Maria tanto amava. 

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI