×
×
☰ MENU
☰ MENU

"D'altro canto" c'è Giò Di Tonno

"D'altro canto" c'è Giò Di Tonno
Il cantante con Caronna e l'orchestra Toscanini diretta da Nidi

Continua la programmazione del Teatro Nuovo di Salsomaggiore. Sabato alle 21 va in scena «D’Altrocanto», con Giò Di Tonno accompagnato dall’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna.
E’ un recital che prende spunto da una intervista teatrale realizzata in aprile da Marco Caronna a Don Luigi Ciotti. E dalle parole di Don Ciotti, che raccontano e ispirano come poche altre parole, nasce uno spettacolo teatral-musicale, inserito nel progetto R/Esistenza.
«D’Altrocanto» è un mix di canzoni e parole che ha come filo conduttore la possibilità di inseguire il proprio sogno, continuare con più dignità possibile il proprio cammino, senza dimenticare di guardarsi intorno. Giò Di Tonno resta l’indimenticabile protagonista dell'opera musicale di Riccardo Cocciante «Notre Dame de Paris» (2002) in coppia con Lola Ponce. Qui affronta pezzi di grande impatto e l’Orchestra Regionale dell’Emilia Romagna esalta il canto e crea un suono potente e pieno. Sul palco, a raccontare la storia attraverso monologhi e parole libere, c’è Marco Caronna, affabulatore e compagno di viaggio nell’intrecciare la voce narrata e quella cantata.

«D’Altrocanto» è un cammino tra storie e canzoni scomode, quelle che hanno qualcosa da lasciare, che non finiscono al primo ascolto. E anche le storie, sempre in bilico tra poesia e sberleffo, portano verso un mondo fatto di personaggi in chiaroscuro, poche verità assolute e molti aspetti di una umanità che resiste, con fatica, con un sorriso istrionico, col destino che sembra prendersi gioco del mondo… Così prenderanno vita sul palco le storie di Jesse Owens, che va a vincere quattro medaglie d’oro davanti a Hitler, o quel «Testamento di Tito» di De Andrè a suggellare un confine antico tra sacro e profano, oppure una versione rivisitata di «Povera Patria» di Battiato, vetriolo in canzone d’autore mescolato alle storie tragicomiche del disoccupato che credeva di volare…
Un valore aggiunto è sicuramente la direzione musicale di Alessandro Nidi, sul palco a guidare l’orchestra, in equilibrio tra le parole di Caronna e la voce di Giò Di Tonno. Info e prenotazioni: 0524 580211 oppure 0524 335556.

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI