×
×
☰ MENU
☰ MENU

Calcio benefico domenica al Tardini

Calcio benefico domenica al Tardini

Melli ed Osio, Pizzi e Morrone, Mussi, Apolloni e Ferrari. Sono solo alcuni dei nomi degli ex gialloblu che, domenica pomeriggio, saranno protagonisti al Tardini della partita a scopo benefico «Un goal per Giocamico», inserita nell’ambito della rassegna «La cultura si fa sport». Un appuntamento, promosso per il quinto anno consecutivo dall’agenzia di comunicazione parmigiana Net Project Srl.
A sfidarsi (calcio d’inizio alle 14.30) saranno da un lato, appunto, le vecchie glorie che hanno scritto significative pagine di storia del Parma, e dall’altro invece la selezione «Gli amici de La cultura si fa sport», formata da imprenditori, tifosi e giornalisti. L’ingresso al Tardini sarà ad offerta libera, con il ricavato destinato alle attività dell’associazione Giocamico che, grazie all’impegno dei suoi volontari, dispensa quotidianamente sorrisi ed allegria ai giovanissimi pazienti dell’Ospedale dei Bambini «Pietro Barilla». Sinapsi Group, main sponsor dell’evento, per domenica ha pensato ad un contest, aperto alle società di calcio giovanile che operano in città ed in provincia. Ad aggiudicarsi il buono spesa per l’acquisto di materiale sportivo all’interno del punto vendita Erreà di Parma, sarà il gruppo che avrà portato più gente allo stadio, tra giocatori, familiari ed amici. «Ma è anche importante che le stesse società sportive spieghino ai loro ragazzi le finalità della giornata, che sarà caratterizzata certamente dal divertimento ma prima di tutto da un nobile gesto, finalizzato a regalare gioia a quei piccoli che attraversano una fase assai delicata della loro vita» ha sottolineato Andrea Fiore, presidente di Net Project Srl, insieme all’assessore comunale allo Sport, Giovanni Marani, ed all’amministratore delegato del Parma, Luca Carra.
«Grazie ad un altro nostro partner, l’azienda Mazzocco, ciascun bambino presente allo stadio riceverà una sacca ricolma di gadget e prodotti gastronomici – aggiunge Fiore -: ‘La cultura si fa sport’ è una rassegna cresciuta nel tempo, aprendosi a nuove realtà. E di questo siamo orgogliosi». Oltre alla partita di calcio benefica «Un goal per Giocamico», «La cultura si fa sport» avrà anche un altro appuntamento da non perdere: domenica 27 novembre, alle 21 all’Auditorium Paganini, Gene Gnocchi sarà il protagonista di uno spettacolo che racconterà gli ultimi 30 anni di storia del Parma Calcio.

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI