×
×
☰ MENU
☰ MENU

Mercatini, musica, escursioni. E le mamme festeggiano tra Ghiaia e castelli

Mercatini, musica, escursioni. E le mamme festeggiano tra Ghiaia e castelli

ALBARETO
FESTA CON CARRIOLE E PETALI DI ROSA
Domenica ad Albareto con la Festa della Primavera organizzata dalla proloco della Valgotra in collaborazione con l’amministrazione comunale di Albareto si aprono le manifestazioni turistiche culturali della Valgotra. Alle 15 in Via Provinciale ci sarà un nutrito gruppo di personaggi addobbati da ghirlande di fiori e da striscioni coloratissimi. Non mancheranno le ormai tradizionali carriole sospinte da forzuti giovanotti del paese sulle quali prenderanno posto bambini, ragazze o soggetti vestiti con costumi a tema per sfilare, salutare il pubblico e lanciare petali di rosa in segno di festa e di allegria. A seguire i musicisti del corpo bandistico comunale di Albareto diretto da Daniele Cacchioli, che per una volta indosseranno una divisa del tutto inedita e stravagante con addobbi floreali sul capello e strumenti camuffati con boccioli e frutti di stagione. Una sfilata alla quale parteciperanno i bambini della scuola materna e gli alunni della scuola elementare di Albareto anch’essi con i loro coloratissimi costumi. Un gruppo di giovani che balleranno e canteranno trascinando con loro anche altri spettatori. Dopo la lunga ed articolata sfilata tutti si ritroveranno nel piazzale del Palafungo per la mega festa. Musica, percorsi ad ostacoli da affrontare con le carriole, pane e nutella, giochi organizzati, trucco per i bimbi e tanta allegria fino a notte fonda.

BERCETO-VERNASCA
LUNGO I SENTIERI DEGLI ORSANTI
Un grande ed intenso weekend nel bel mezzo della natura con le guide ambientali escursionistiche «Valtaro e Valceno». Domenica, invece, spazio a quella parte di dorsale Tosco-Emiliana che congiunge le chiesette di due importanti passi, quella del Cirone e quella della Cisa. Da qui la ragnatela di vie che si diparte è stata percorsa da ogni tipologia di persone (e animali): viandanti, pellegrini, contrabbandieri, orsanti, commercianti, sovrani e grosse armate. Appuntamento 1: ore 7,45 (Parcheggio scambiatore Autostrada Parma); appuntamento 2: ore 9 bar Romano 10, Piazza Micheli (Berceto); appuntamento 3: Passo del Cirone ore 10,30 (info e prenotazioni: tel. 338 3745332 o e-mail segreteria.emiliaromagna@fsnc.it). Sempre domenica avrà luogo, infine, un percorso ad anello in una pregiatissima area semisconosciuta non antropizzata, pur essendo a poca distanza dalla pianura Padana e dalla prima fascia dei Colli Piacentini, con peculiarità naturali, geologiche e storiche. La camminata andrò alla ricerca dei resti della misteriosa e nascosta ex chiesa di Borla, nel solco delle leggende che la circondano, così come i fittissimi boschi che la nascondono. Ritrovo 1: ore 08.45 presso il parcheggio Decathlon di Fidenza, vicino al casello A1; ritrovo 2: ore 9,30 presso il parcheggio del Municipio di Vernasca (info e prenotazioni: tel. 338 3745332 o e-mail segreteria.emiliaromagna@fsnc.it).

BASILICANOVA
FIERA DI MAGGIO: EVENTI PER TUTTI E TANTA MUSICA
Domenica a Basilicanova si terrà la tradizionale «Fiera di Maggio», organizzata dal Comune di Montechiarugolo in collaborazione con Avis, Associazione Don Bosco, Associazione Trebbiatori d’Epoca, Circolo Arci Il Rugantino, I commercianti di Basilicanova, Babylonia e Proloco Basilicanova.

All’interno della Fiera di Maggio, ogni operatore ha il suo spazio.
Domenica, nelle vie di Basilicanova sarà presente per tutto il giorno il mercato, mentre in piazza Ferrari sarà allestito un luna park; ci sarà inoltre un’esposizione di macchine agricole e la mostra «Roba da maringon», a cura di Giorgio Artusi. Nel pomeriggio, alla scuola elementare, dimostrazione di Aikido a cura di Pgs Don Bosco. Alle 18, inaugurazione del campo sportivo sintetico con un quadrangolare di calcio e animazione per bambini a cura dell’Associazione Babylonia.
Da un paio d’anni, la crescita della fiera ha portato ad aggiungere il festival musicale «Solidarock – Spring Event», versione primaverile del più ampio Festival che si tiene in settembre.
Se la versione è ridotta, per cui con meno band e con concerti solo pomeridiani, le finalità e la qualità rimangono immutate. Tenendo fede al nome, l’importo previsto per i compensi ai musicisti vengono devoluti in progetti di solidarietà e beneficenza, mentre in programma ci sono nomi presi tra le migliori espressioni musicali del territorio. Il festival parte alle 15.30 con l’Ordine Naturale Delle Cose, che ha da poco pubblicato l’album d’esordio intitolato «Saturno». Seguono quindi i Two Against Me, trio abile nel mescolare influenze indie e sonorità elettroniche, l’energia dal vivo dei Figli Dei Fuori (vincitori del premio per la miglior interpretazione ai ParmAwards 2017 grazie alla loro versione di «Parma Parallela» di Antonio Benassi), la talentuosa cantautrice Giovanna Dazzi (che oltre al premio per il miglior video ai ParmAwards ha vinto il Premio D’Aponte di Aversa per la miglior canzone con la sua «Orione»), il rock venato di canzone d’autore de La Restaurazione e, infine, alle 19.40 il potente hard rock degli Scrap Stage, già tra i finalisti regionali di Rock Targato Italia. L’idea alla base di Solidarock è di offrire un’ulteriore vetrina per la musica dell’intera provincia di Parma, con un particolare riguardo verso la produzione originale ma senza dimenticare chi interpreta canzoni di altri.

Scarica subito la nostra app PGN:

BERCETO
MOSTRA MERCATO DI FIORI E ERBE
Domenica Berceto si colorerà grazie alla mostra-mercato dei fiori e delle erbe, organizzata in sinergia da Pro Loco, Ascom e Comune.

BORGOTARO

PESCA BENEFICA NEL CONVENTO
Domenica, nei locali dell’antico convento Agostiniano, nell’omonimo quartiere di Borgotaro, sarà aperta la tradizionale pesca benefica, con ricchi premi per tutti.
L’intero ricavato dell’iniziativa andrà, come sempre, in beneficenza. Orari: dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

SBOCCIA «BORGO IN FIORE»
L’associazione turistica «Pro Loco» di Borgotaro ha organizzato, anche per domenica, la prima edizione di «Borgo in fiore». Alle 9, apertura del mercato, alle 11, Corso «Nozioni di orticoltura biologica applicabili anche all’orto di casa», tenuto dall’esperto Eduardo Moglia al gazebo della Proloco, alle 12, pranzo all’aperto ed alle 18, termine della manifestazione. Info: 0525.99363 - cell.3285413634 - e.mail: info@prolocoborgotaro.net.

BUSSETO

VA IN SCENA IL MERCATINO DELL'ANTIQUARIATO E RETRO'
Nel «cuore» di Busseto, domenica va «in scena» il terzo appuntamento con il mercatino di antiquariato, con diverse novità.
Oltre alle esposizioni di antiquariato, pezzi da collezione, oggettistica, orologi, pietre preziose, modernariato, abbigliamento retrò, stampe, libri e accessori, sempre collocati in Via Roma, si affiancherà il mercatino del riuso.
L’iniziativa pienamente sposata dall’amministrazione comunale e a cura dell’associazione «Reuse», vuole coinvolgere i bussetani allestendo nel centro del paese un mercato che li coinvolga direttamente: infatti riuso significa «dare nuova vita» ad oggetti personali che per svariati motivi sono stati relegati in garage, cantine e soffitte rendendoli utili ad altre persone che ne necessitano.
Nel presentare l’appuntamento, che sarà riproposto l’8 ottobre, l’assessore al commercio Marzia Marchesi ha auspicato che possa diventare «uno stimolo affinché la sensibilità al riutilizzo e al riciclo diventino dei valori per le nuove generazioni nel rispetto dell’ambiente».
Questo mercatino, attivato senza scopo di lucro, aiuterà nella raccolta fondi le associazioni del territorio ed inoltre coinvolgerà i bambini e le scuole, nell’ottica della sensibilizzazione sul tema del riciclo e del risparmio: «infatti un gioco oppure un fumetto usato può divenire motivo di scambio e relazione fra i più piccoli» ha aggiunto l’assessore Marchesi. In questo modo potranno essere scoperti oggetti del passato e chi li espone potrà anche raccontare un po’ della storia che appartiene loro.
Anche le mamme, nel giorno della loro festa, avranno una sorpresa tutta da assaporare.
Ad arricchire la giornata di domenica ci saranno poi i figuranti del Palio delle contrade di San Secondo, che arriveranno nel centro di Busseto in costume d’epoca.
Gli abiti che indosseranno si ispirano all’anno 1523, quello in cui ci fu il matrimonio tra Pier Maria Rossi e Camilla Gonzaga, divenuto il tema centrale del palio sansecondino. Il mercatino sarà allestito dalle 8 alle 19, come per lo scorso appuntamento nella centrale Via Roma di Busseto che offrirà ai visitatori una domenica diversa all’insegna delle cose belle e della storia. In caso di maltempo il mercatino si svolgerà regolarmente e sarà spostato sotto i portici (sempre di Via Roma), grazie alla cortesia dei commercianti prospicienti i negozi. Info allo 0521313300 e al 3472995233.


COLORNO

CIRCOLO MARIA LUIGIA FIORI ALLE SIGNORE
ll Circolo Maria Luigia – Centro sociale Venaria domenica organizza per i soci Ancescao il pranzo sociale con omaggio floreale alle signore presenti. Per informazioni e prenotazioni: 0521814628. 

CORNIGLIO
LA VOCE DELLE CASE DI VESTANA
Saranno la psicologa e psicoterapeuta Roberta Graiani, lo scrittore ed antropologo Mario Ferraguti e l’attore e regista Paolo Pisi a dar vita, questo weekend, a «La voce delle case di Vestana», il laboratorio di scrittura creativa organizzato dall’Azienda Agricola Tra Terra e Cielo in collaborazione con Manicomics Teatri e patrocinato dal Comune di Corniglio che prevede due giornate a stretto contatto con la realtà appenninica, durante le quali il racconto diventerà una narrazione corale che a sua volta diventerà la base del laboratorio teatrale della domenica.  Domenica alle 10 laboratorio di teatro con Paolo Pisi, come base del lavoro gli scritti del giorno precedente. Dopo il pranzo offerto dall’organizzazione si proseguirà poi col laboratorio teatrale per concludere, alle 16,30 in castello a Corniglio (o in caso di maltempo in Colonia Montana) con lo spettacolo di teatro collettivo d’Appennino «La voce delle case di Vestana» curato da Paolo Pisi col patrocinio dei Parchi del Ducato, che vedrà andare in scena i partecipanti al laboratorio. Per info e iscrizioni 3478786029 o infotraterraecielo@gmail.com.

FONTANELLATO
LA DISPENSA DEI SANVITALE SCENDE IN PIAZZA
La Dispensa dei Sanvitale porta in piazza, per tutta la giornata di domenica, ricchi stand di prodotti tipici.

FORNOVO
NORDIC WALKING SUL MONTE PRINZERA
Domenica alle 15 camminata nella Riserva con istruttore di Nordic Walking. Ritrovo alle 15 al Villaggio Prinzera a Boschi di Bardone. Possibile noleggio bastoncini in loco. Per info sul percorso e per prenotazioni (obbligatorie): Ufficio Turistico IAT Fornovo 0525-2599 iatfornovo@gmail.com; Patrizia 339/2792580 patriziabaretti@gmail.com. 

PIAZZE "FIORITE" E BANCARELLE
Auguri in fiore. In occasione della festa della mamma, si terrà domenica la prima edizione di Fornovo in Fiore. Le Piazze Matteotti, del Mercato e Pizzi ospiteranno banchi legati alla primavera. Dalle 9 alle 18 vivai e produttori di fiori e piante occuperanno le piazze del centro fornovese, presentando una grande varietà di piante fiorite di stagione, ma anche aromatiche, piante grasse, sempreverdi e fioriture particolari. Non mancherà una selezione di prodotti alimentari regionali. Per i più creativi saranno anche allestite bancarelle con le originali creazioni degli operatori dell’ingegno che presenteranno bijoux e piccoli oggetti fatti a mano e particolari prodotti in legno, oltre che a manufatti per il giardino. Oltre all’esposizione in piazza Matteotti sarà allestito uno spazio bimbi, con gonfiabili e spettacoli di intrattenimento e truccabimbi. Sono anche previsti laboratori creativi sul tema della biodiversità e sui fiori a cura della cooperativa Lasse oltre ad un’area di ristorazione rapida, dalle 12 in poi, per coloro che decideranno di sostare durante il pranzo: il tutto accompagnato da momenti musicali. L’iniziativa, organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con Globe Trotter, vedrà coinvolti i bar della zona, dall’Orange bar, al Rosso e Caffè e Nuovo caffé commercio che proporranno «Aperinfiore», un aperitivo speciale. Dalle 11, in piazza del mercato, mostra di macchine d’epoca mentre dalle 16, in piazza Matteotti, sono in programma l’esibizione della scuola di Danza hip hop Street Company e musica dal vivo.

MEDESANO
UN POMERIGGIO PER BALLARE
Domenica, dalle 15.30, al centro sociale «Le Tre Torri» di Medesano è in programma un pomeriggio di ballo con «Patrizia Mori». 

MONTECHIARUGOLO
LO SPETTACOLO «STELLA VARIABILE»
Il Castello di Montechiarugolo ospiterà lo spettacolo teatrale «Stella variabile»  domenica alle 21. A portarlo in scena sarà il gruppo teatrale montechiarugolese «Letture di strada», con musiche e arrangiamenti di Davide Delvasto. «Stella variabile», ovvero un intrattenimento che condurrà a passeggio tra poesia, arte e canzoni del Novecento e sapori new age, è organizzato dal Circolo Anspi di Montechiarugolo, con il patrocinio del Comune di Montechiarugolo. Tel. 338/3187911. n.f.

NOCETO
SI PRESENTA IL CENTRO ESTIVO
«Emozioni a 4 zampe», il centro estivo nella natura a contatto con gli animali sarà presentato domenica alle 17 con una festa aperta a tutti al centro ippico Sherwood di Noceto in via Ghiaie Superiori 9. L’iniziativa partirà il 3 luglio e si concluderà il 4 agosto, www.associazioneorsoblu.it.

PARMA

A BAGANZOLA IL NEGOZIO VINTAGE DI «FILODIJUTA»
In piazza Salvarani a Baganzola , tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30. Per info: 338/4629759 oppure consultare la pagina facebook «Filodijuta».


IN PIAZZALE DELLA PACE UN POMERIGGIO «OCCHI NEGLI OCCHI»
Domenica dalle 15,30 alle 18,30 l’Associazione Lifeszu ha organizzato un pomeriggio occhi negli occhi. Per partecipare è sufficiente portare un telo, cuscini o una sedia, sul verde di Piazzale della Pace.

AL BARILLA CENTER, BREAK DANCE E CIRCUS DAYS

Domenica alle 16.30 continuano i Circus Days con «Federico il topolino». Federico il topolino poeta, rivive in questa rappresentazione musico-teatrale, liberamente ispirata all’opera del suo creatore Leo Lionni.
Spettacolo per grandi e piccini, scritto e interpretato da Martina Vissani e Francesco Pelosi per Circolarmente, «Federico il topolino» prende spunto dal racconto creato da Lionni, ampliandolo e caricandolo di umorismo e poesia, con canzoni originali, siparietti clown e nuovi personaggi che coinvolgono e divertono lo spettatore.
Conosceremo così, grazie alle interpretazioni brillanti e all’energia trascinante di Martina, Dimitri il topolino muratore, Luisa la topolina cuoca, Rosario il topolino magazziniere, Brunilde la topolina direttrice e lo stesso Federico, in una nuova veste onirica e inaspettata.
Si tratta del quarto appuntamento con i Circus Days, la rassegna di animazioni, letture creative e laboratori gratuiti curati dall’Associazione Culturale Circolarmente che continuerà fino al 18 giugno.

IL WEEKEND DELLE MAMME SI FESTEGGIA IN PIAZZA GHIAIA
Mamma … che Festa» in Piazza Ghiaia. 
Ci sarà un mercatino dedicato alla mamma dove si potranno trovare capi d’abbigliamento, accessori, bigiotteria e abbigliamento per i piccoli. All’interno del mercatino ci sarà anche una zona dedicata al cibo con stand dedicati alle delizie del palato; sarà presente lo stand degli arrosticini abruzzesi, due dedicati alla pasticceria con dolci e biscotti, quello dedicato ai prodotti della lunigiana e quello della birra artigianale.
I laboratori in programma si svolgeranno nella giornata di domenica: dalle 10 alle 12 ci sarà il «Laboratorio con il Fornaio Ugo» dove si potrà imparare a fare i biscotti e le crostatine, il laboratorio è gratuito, offerto dalla pasticceria Dolce e Salato e da Molino Ferrari Paride, e potranno partecipare i bambini dai 5 anni in su; dalle 10 fino al tardo pomeriggio si darà spazio alla fantasia con «Arte Colori e Fantasia per bambini creativi», a cura della TataSimo, dove i piccoli potranno dipingere e lavorare le loro opere d’arte con materiali naturali e di recupero.
Nel pomeriggio, dalle 15 in poi, inizierà il «Laboratorio espressivo e dipinti sul viso», a cura di Sara Paini dell’Associazione Orso Blu, dove i bambini potranno dar sfogo alle loro fantasie e saranno presenti i ragazzi del trucca bimbo. Dalle 15.30 in poi si potrà imparare a costruire gli origami e oggetti con la carta grazie a «I Cartamici» di Evy e Dany.
Oltre a tutti questi laboratori sarà presente anche la casetta di Tom&Gerry che offrirà un divertente percorso ludico. «Mamma… che festa» è organizzato da Bi&Bi Eventi insieme a Promo Ghiaia. La manifestazione si svolgerà anche in caso di maltempo.

VILLA MELI LUPI: DEGUSTAZIONE CON «VINUM»
Domenica avrà luogo la sesta edizione di Vinum, volta alla degustazione e alla promozione della cultura del vino. La manifestazione è nata dalla collaborazione tra l’AIS, Associazione Italiana Sommelier-Delegazione di Parma, l’associazione Circolo Anspi La Famiglia di Vigatto e Parma Travel Food. Il tema è «Esplorando tra eccellenze autoctone» e vedrà la partecipazione di 25 cantine che rappresentano un ampio panorama dei vitigni più significativi delle regioni italiane. La manifestazione si svolgerà nello splendido scenario di Villa Meli Lupi a Vigatto (Parma) a partire dalle ore 10,30 sino al tramonto. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà ugualmente al coperto, all’interno di Casa Magawly, parte della residenza di Villa Meli Lupi.

"LA CORSA DI TOMMY" DEDICATA A FEDERICI
Si rinnova l’appuntamento con «La Corsa di Tommy», domenica, a San Prospero: sarà una giornata all’insegna dello sport, del benessere e della beneficenza in memoria del piccolo Tommaso Onofri, il «bimbo di Parma» rimasto nel cuore di tutti i parmigiani. La manifestazione podistica è adatta a tutti, dagli atleti professionisti agli appassionati della corsa, fino ai semplici camminatori.
Il ritrovo è fissato alle 8, davanti al circolo «Il Castello», in via Aldo Capra, da lì partiranno tutte le competizioni, lì si troveranno anche tutti i vari punti di iscrizione; lo start della gara podistica competitiva «Corri col cuore Speed», di 13.3 chilometri, sarà alle 10 mentre la camminata libera «Corri col cuore», di 8 chilometri, prenderà il via alle 9.15 e le gare giovanili «Goliardi Kids» alle 11.45. I più piccoli potranno, inoltre, divertirsi, nel campo di fronte al circolo «Il Castello»: a loro disposizione ci saranno i gonfiabili di «Gommaland» e i clown della Croce rossa italiana di Parma. L’iniziativa, giunta alla sesta edizione, è organizzata dal gruppo sportivo «F70 Freesport» in stretta collaborazione con l’associazione onlus «Tommy nel cuore», il patrocinio di Comune e Provincia con il sostegno di numerose realtà private. Saranno presenti anche la Polizia municipale, la Protezione civile/Seirs Croce Gialla Parma e i City Angels per garantire la sicurezza del percorso. L’utile dell’intera manifestazione di quest’anno sarà devoluto per sostenere la scuola materna «Carlo Alberto Coulliaux» di San Prospero e la scuola «Tommy» in Bangladesh gestita dall’associazione parmigiana «Il Filodijuta».
Al fianco di Paola Pellinghelli, durante le premiazioni di domenica, ci sarà anche Chiara Cacciani, la moglie del compianto Marco Federici, il giornalista della «Gazzetta di Parma» scomparso in un incidente stradale il 10 luglio 2013 e che aveva seguito da vicino, come cronista, la vicenda del piccolo Tommy: per il terzo anno, il trofeo principale della «Corsa di Tommy» sarà dedicato proprio a Marco Federici che andrà ai vincitori della «Corri col cuore speed» mentre il primo trofeo Avis comunale (gruppo San Prospero) sarà assegnato al primo uomo ed alla prima donna donatori che taglieranno il traguardo. Un’ulteriore iniziativa a premiare la solidarietà. Iscrizioni sul posto. Pacco gara, pettorale ricordo, docce calde e ricco ristoro finale a tutti gli iscritti. Non occorrono tessere sportive né certificati medici.
Ristori e assistenza medica lungo tutto il percorso e in zona arrivo.Per informazioni, è disponibile un indirizzo di posta elettronica (f70freesport@gmail.com), il sito internet www.f70freesport.it oppure consultare la pagina facebook «La Corsa di Tommy».

GIOCHI IN SICUREZZA AL PARCO MARTINI
Una giornata tutta da trascorrere all’aria aperta a giocare tra gli spazi verdi della nostra città dove i bambini si potranno divertire come in un vero bosco senza dover uscire da Parma.
Domenica, dalle 10.30 alle 12.30, al parco Martini (area giochi bimbi) è infatti in programma il settimo appuntamento di «Parchi in gioco» - che proseguirà fino a giugno -, all’insegna del divertimento e della scoperta della natura, nel corso dei quale verranno realizzati diversi percorsi, giochi e attività originali usando corde e semplici nodi. L’evento è promosso dall’associazione «Parmakids» in collaborazione con l’associazione «La costellazione dell’albero» e il contributo del Comune.
A seconda dei casi e del desiderio, i bambini potranno imparare ad arrampicarsi, sviluppare l’equilibrio, dondolarsi su altalene o amache sicure ed estremamente divertenti.
Non si corre alcun rischio, questa attività è assolutamente sicura perché si pratica a poche decine di centimetri da terra e, inoltre, i bambini potranno vivere esperienze nuove che li aiuteranno a sviluppare la creatività e la fantasia, a misurarsi con le proprie forze, il proprio equilibrio, la propria capacità di stare nella natura.
Questo progetto nasce dall’esperienza maturata dall’associazione «La costellazione dell’albero» che gestisce un asilo nel bosco a Marzano di Terenzo dove i bambini vivono e giocano prevalentemente all’aria aperta, anche durante la stagione fredda.
Un modo diverso, dunque, per trascorrere la domenica mattina insieme ai bambini e per avvicinarli al magico mondo della natura.
L’iniziativa è rivolta alle famiglie con bambine e bambini fino a sei anni. Non serve la prenotazione e l’evento si terrà anche in caso di maltempo.
Info: www.parmakids.it.

PEDALANDO NELLA PARMA MEDIEVALE
Si chiama «Rotis volventibus», l’iniziativa-organizzata in occasione dei 2.200 anni dalla fondazione della città di Parma, dal circolo Arci Golese di Baganzola insieme all’Ites «Macedonio-Melloni» e con il patrocinio del Comune - che prevede una serie di uscite in bicicletta nei luoghi della città, in un’affascinante rievocazione in costume, in cui si hanno testimonianze della civiltà romana e medievale.
Il secondo appuntamento è in programma domenica con ritrovo e partenza alle ore 9.45 in piazzale Sant’Uldarico.
I partecipanti potranno riscoprire, pedalando per la città, i luoghi e personaggi di Parma dalla crisi dell’impero ai Longobardi: il Teatro Romano, che sorgeva in prossimità dell’odierno Piazzale Sant’Uldarico; il Ponte Romano, di cui sono ancora visibili le arcate nel sottopassaggio di Via Mazzini con il Lungoparma; l’Anfiteatro Romano da oltre 40mila posti, che risultava ubicato nei pressi del Collegio Maria Luigia; la Chiesa di San Michele (all’Arco) alla fine dell’odierna Strada Repubblica; e, ancora, il luogo del ritrovamento di un sepolcro femminile che si ipotizza sia della «Principessa Longobarda» (figlia del Re Agilulfo) in Borgo della Posta.
L’evento si rivolge ad un gruppo di massimo venticinque partecipanti, con mezzo proprio.
È obbligatoria la prenotazione telefonando al numero: 333/1723195, tutti i giorni dalle 13.00 alle 20.00, oppure scrivendo all’indirizzo arcigolese@alice.it.

E LE MAMME FESTEGGIANO NEGLI ANTICHI MANIERI
In giro per i castelli del parmense: un modo per rendere indimenticabile il fine settimana per le mamme e i loro cari. Alcuni manieri del Circuito Castelli del Ducato hanno infatti organizzato per domenica una serie di eventi e promozioni
REGGIA DI COLORNO
Ingresso speciale se sei mamma: un modo originale di trascorrere la giornata dedicata alla mamma alla scoperta delle bellezze artistiche della Reggia di Colorno. Domenica visite guidate dalle 10 alle 18 (inizio ultima visita guidata). Visite dedicate alle madri che hanno vissuto alla Reggia di Colorno e com’era all’epoca il rapporto tra madri e figli. Da Barbara Sanseverino a Maria Luigia D’Austria. Ingresso gratuito per le mamme accompagnate dai figli. Bambini fino ai 6 anni: ingresso gratuito; dai 7 ai 18 anni 4.50.
ROCCA SANVITALE (SALA)
Domenica, se mamma e bimba si presentano in biglietteria vestite uguali, la bambina entra gratis e la mamma ha lo sconto sul biglietto di ingresso. La proposta vale per le visite guidate classiche alla Rocca Sanvitale comprensive nel percorso anche della tappa alla Camera Ottica che i più piccoli adorano scoprire.

CASTELLO DI MONTECHIARUGOLO
Alla scoperta dei camminamento di ronda e dei giardini del castello di Montechiarugolo eccezionalmente aperti al pubblico. I proprietari accompagneranno i visitatori alla scoperta di luoghi finora mai aperti al pubblico: il camminamento di ronda con le caditoie, le feritorie, la stanza che fu biblioteca di Pomponio Torelli e, successivamente, in una lunga passeggiata nei giardini e nei boschi del castello dove potranno ammirare piante secolari, fiori ed erbe aromatiche
Costo della visita guidata col proprietario: euro 6 per giardini e camminamenti (più euro 6 per la visita consueta alle sale di rappresentanza). Domenica, alle ore 10-12 e 15-18.

CASTELLO DI SCIPIONE
In occasione della Festa della Mamma, il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, situato sulle bellissime colline di grande valore paesaggistico tra Parma e Piacenza, ancora abitato dalla famiglia fondatrice, aprirà eccezionalmente, alle mamme con famiglia al seguito, le porte del suo giardino privato al mattino, per le visite delle 10,30 e 11,30. Inoltre, sempre per le mamme, verrà effettuato uno sconto del 30% sul biglietto di ingresso al Castello per tutta la giornata. Dopo la visita guidata del Castello sarà così possibile scoprire il suo grande giardino, ancora protetto dalle sue mura di cinta che conservano i millenari merli ghibellini e l’antica postazione delle guardie con le sue feritoie. Affacciato sul panorama spettacolare delle colline che lo circondano, regala nel mese di maggio bellissime e profumate fioriture di rose antiche. Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, è stato costruito prima del 1025 dal leggendario Adalberto, capostipite della nobile casata, tra le poche in Europa ad avere più di mille anni di storia documentata, ed è ancora abitato, dopo mille anni, dai suoi discendenti diretti. Nato come struttura militare all’interno di un sistema difensivo più ampio, a difesa dello Stato Pallavicino, feudo immediato del Sacro Romano Impero, il castello ebbe nel Medioevo il suo periodo di massimo splendore per la sua posizione strategica a difesa dei numerosi pozzi per l’estrazione del sale, di cui i Marchesi Pallavicino erano i maggiori produttori e i più potenti arbitri del mercato, detenendone il monopolio fino agli inizi del XIII Secolo. Al suo interno conserva ancora decorazioni, affreschi, splendidi camini e preziosi soffitti a cassettoni originali, risalenti al Quattrocento, Cinquecento e Seicento.
Domenica 14 maggio visite alle: 10,30 e 11,30 e 15, 16, 17 e 18. Non è richiesta la prenotazione. Prezzo del biglietto per le mamme con famiglia al seguito: 6 euro. Prezzo del biglietto intero: 9 euro
Costo per bambini (da 5 a 16 anni d’età inclusi): 8 euro.

CASTELLO DI VARANO
In occasione della festa della mamma, visita guidata gratuita del Castello di Varano per tutte le mamme. L'offerta è valida, a fronte di prenotazione, per nuclei familiari di almeno tre elementi. Prenotazione: obbligatoria per usufruire dell'offerta. Costo a persona: Intero euro 5; Ridotto (bambini da 6 ai 12 anni) euro 4. L'offerta non è cumulabile con altri sconti o promozioni. Domenica 14, dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 18.

CASTELLO DI CONTIGNACO
Festa della Mamma al Castello di Contignaco con caccia al tesoro dantesca e giochi di falconeria medievale per le mamme (i papà e i nonni) e i loro bambini. Per domenica il Castello di Contignaco propone un programma speciale per tutte le famiglie, con particolare attenzione alle mamme e ai bambini, senza dimenticare i papà e i nonni. Caccia al tesoro dantesca: dalle 10 alle 12.30; Giochi di falconeria medievale: dalle 16 alle 18.
Caccia al tesoro dantesca. La giornata si aprirà con una mattinata all’insegna di una caccia al tesoro dantesca. Il Castello di Contignaco appartenne infatti agli Aldighieri di Parma, la stessa famiglia di Dante. Secondo la leggenda, il sommo Poeta soggiornò presso il Castello. La caccia al tesoro sarà dunque ispirata alla figura di Dante e al suo capolavoro, la Divina Commedia. Seguendo le orme del Poeta tra le sale del Castello, i bambini, accompagnati dalle loro mamme, dai loro papà o dai loro nonni, saranno impegnati a rincorrere una misteriosa catena di indizi che, dall’Inferno fino al Purgatorio, li porterà al Paradiso e quindi al tesoro finale. Potranno così imparare a conoscere le figure più belle dell’universo dantesco e dell’opera fondativa della nostra Letteratura, in un modo semplice e divertente, assieme ai loro genitori o ai loro nonni. Gioco ideale per bambini dai 5 ai 12 anni circa. Le squadre potranno essere formate da uno o due adulti e da uno, due o più bambini. Nel caso di due adulti e almeno due bambini, si consiglia di formare due squadre, ognuna capeggiata da un adulto. Prenotazione obbligatoria (le prenotazioni sono accettate fino al giorno precedente l’evento). Costo della manifestazione per squadra: 15 euro. L’evento si svolge anche in caso di maltempo. Giochi di Falconeria Medievale: il pomeriggio proseguirà con lo staff della Società agricola «Il falco pellegrino» che porterà con sé al Castello di Contignaco varie specie di rapaci, con le quali organizzerà affascinanti dimostrazioni di volo libero di falconeria ricorrendo alle tecniche medievali dell’imperatore Federico II di Svevia. Falchi pellegrini, falchi di Barberia, falchi lanari, falchi sacri (i falchi venerati dagli antichi Egizi), poiane di Harris (direttamente dal deserto della California), gufi e barbagianni saranno proiettati sul cielo di Contignaco, dove si esibiranno in spettacolari evoluzioni aeree. La dimostrazione si articolerà in più passaggi e, per l’occasione, saranno anche organizzati giochi con i rapaci che coinvolgeranno i bambini e le loro mamme, assicurando il divertimento di tutte le famiglie. Costo della manifestazione per squadra: 15 euro. L’evento si svolge anche in caso di maltempo. Costo della manifestazione a persona: su prenotazione 10 euro, senza prenotazione 12. Costo per eventuali bambini (fino a 14 anni): 5 euro. Offerte per coloro che nella mattinata hanno partecipato alla caccia al tesoro: per i bambini gratis
per gli adulti riduzione di 2 euro a persona. La famiglia permette l'accesso alle stanze del Castello di Contignaco, tra le quali: Sala delle Feritoie, Sala degli Stemmi, Sala del Camino e la piccola prigione ai piedi della torre. Le visite guidate, di circa 50 minuti, hanno un percorso esterno e uno interno. Il Castello è circondato, infatti, da splendidi esemplari di querce, cedri, cipressi e allori. Notevole è soprattutto una quercia ultra secolare, con un tronco di oltre due metri di diametro, posta all'ingresso del cortile e classificata tra gli alberi monumentali della Regione Emilia-Romagna. Per informazioni e prenotazioni: 0521.823221; 0521.823220 – fax 0521.822561. www.castellidelducato.it. e-mail: info@castellidelducato.it.

POLESINE
ITINERARI IN BARCA SUL GRANDE FIUME
Domenica, con partenza dall’attracco turistico di Polesine, itinerari in barca alla scoperta di angoli pittoreschi e suggestivi del Grande fiume. Info al 3385951432.

PRATO SPILLA
SCOPRIRE LA PRIMAVERA CHE SBOCCIA SUL CRINALE
Bolle di neve, timide fioriture e limpide acque nel laghi glaciali: sono questi alcuni degli ingredienti di «Primavera in Val Cedra», la suggestiva escursione organizzata dal Gruppo Guide Val Cedra che permetterà ai partecipanti di vedere la primavera che sboccia sul crinale dell’Appennino tosco-emiliano con crochi, soldanelle e pulsatille alpine. Fioriture rare e protette, queste, che spuntano vicino alle ultime bolle di neve che piano piano si sciolgono dando acqua ai tanti laghi di origine glaciale predisposti sotto al crinale. Il percorso prenderà il via domenica, alle 9,30, da Prato Spilla, a quota 1351 metri sopra il livello del mare, per poi salire lungo la dorsale dell’Appennino, da dove si potrà godere di un panorama a 360 gradi sulle vallate circostanti, fino a raggiungere il monte più alto del parmense, il Sillara, a quota 1861 metri. L’escursione, adatta ad escursionisti allenati, prevede un dislivello di 530 metri e un tempo i percorrenza di circa 5 ore, escluse le soste. Tutti i percorsi potranno essere modificati in funzione delle condizioni ambientali per la sicurezza del gruppo. La guida si riserva di non accettare persone non adeguatamente attrezzate. Per prenotazioni contattare (entro domattina) la guida ambientale escursionistica Monica Valenti 3488224846.

SALA BAGANZA
 LA NATURA IN OCNI SUA FORMA E COLORE
La natura in ogni sua forma: fiori, animali, paesaggi e tanti altri particolari rubati ad un torrente o ad un bosco, ad una cima o ad un cielo screziato di nuvole.
Ecco i protagonisti delle immagini di «Obbiettivo Natura», il gruppo fotonaturalistico che, in collaborazione con i Parchi del Ducato presenta la mostra «Primavera nel Parco - Forme, colori ed emozioni della biodiversità» che sarà inaugurata domenica alle 16 al Centro Parco Casinetto di Sala Baganza, cuore storico del Parco Boschi di Carrega.
Una raccolta di foto che, per l’occasione, viene presentata in contemporanea con una esposizione di acquerelli naturalistici realizzati da Elena Fabbi, illustratrice e garden designer. I tratti ed i colori delicati dei disegni danno forma a fiori selvatici, farfalle e scorci di giardini variopinti.
«Obbiettivo Natura» nasce nel 2013 dall’idea di 5 amici accomunati dalla passione per la fotografia con diversi obiettivi: promuovere la conoscenza della natura, diffondere la fotografia naturalistica e realizzare momenti di aggregazione e condivisione focalizzati sulla fotografia. Oggi «Obbiettivo Natura» conta 28 soci provenienti dalle province di Modena, Reggio Emilia, Parma Cremona e Mantova ed ha all’attivo diverse iniziative, mostre, proiezioni e collaborazioni esterne. In particolar modo dal 2014 è partner del Comune di Corniglio nell’organizzazione di venti dedicati alla fotografia.
Elena Fabbi è naturalista e garden designer.
Da anni collabora con i parchi e le riserve del parmense come educatrice e guida naturalistica e come illustratrice. In collaborazione con il Parco Boschi di Carrega ha promosso mostre di disegno e altre iniziative culturali. Da alcuni anni progetta piccoli parchi e giardini per enti e privati.
La mostra sarà aperta le domeniche pomeriggio ed i festivi dalle 15 alle 19 (ultimo giorno di apertura domenica 25 giugno). Aperta sabato 20 e sabato 27 maggio dalle 15 alle 18. Nei giorni feriali (solo con prenotazione al numero 0521 836026) aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, il martedì e il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17.
Ingresso libero.
Per informazioni: 0521 836026, www.obbiettivonatura.com www.parchidelducato.it.

SORBOLO
FESTA DELLE ERBE A COENZO
Festa delle erbe della mamma domenica dalle 15 nell’area parrocchiale di Coenzo.

TRAVERSETOLO
JENNE E LE "RICETTE ALTERNATIVE" PER TROVARE UNA NUOVA FELICITA'
Domenica alle 21 il Teatro Aurora di Traversetolo ospiterà in anteprima assoluta una nuova commedia musicale. Regia e liriche di Emanuele Valla con le coreografie di Rita Terenziani per il laboratorio di musical dell’associazione culturale Legenda Musica di Traversetolo. «Basta un assaggio» è il nuovo lavoro dell’associazione culturale Legenda Musica di Traversetolo che al suo undicesimo anno di laboratorio di musical ha scelto di puntare su una storia al femminile, per sensibilizzare il pubblico riguardo tematiche estremamente attuali, esplorando il «dramma» attraverso i colori della commedia musicale americana. Domenica alle 21 il Teatro Aurora di Traversetolo ospiterà la storia di Jenna, cameriera esperta nel preparare torte tra le più fantasiose, che sogna un modo per abbandonare la sua piccola cittadina e il suo matrimonio senza amore. Un concorso in una vicina contea e l'arrivo di un nuovo dottore in città, potrebbero essere l'occasione per ricominciare da zero, mentre le sue colleghe cameriere le mostrano le loro «ricette alternative» per trovare la felicità. Jenna si ritroverà a dover fare appello a ogni sua forza e a tutto il suo coraggio per ricostruirsi una vita. Le liriche e la regia sono di Emanuele Valla, le coreografie di Rita Terenziani e gli arrangiamenti musicali sono di Jong Lacre. Un nuovo e fresco musical, irresistibile e rigenerante, che celebra l’amicizia, la maternità e la magia di una torta ben fatta. Cosa c’è di meglio quindi che portare in sala la mamma, la nonna e tutta la famiglia per una serata preparata con il cuore.

TRECASALI
L'ORCHESTRA LUCA CANALI
Serata danzante con l’orchestra Luca Canali domenica dalle 21.30 all’Arci Stella di Trecasali. 

VICOMERO DI TORRILE
FESTA DI PRIMAVERA, MUSICA E ANIMAZIONE
Torna, domenica, l’allegra Festa di Primavera organizzata dal Comitato dei cittadini di Vicomero. Un grande momento di aggregazione che durerà per tutto il pomeriggio, dalle 14 alle 22 con giochi e bancarelle negli spazi attorno alla parrocchia: gazebo degli hobbisti, torneo di briscola e quello di calcetto, il liscio con «Alan e il Pancio» e la musica rock con la band «Lambrusco e pop corn» e le cover delle canzoni di Luciano Ligabue, animazione e giochi gonfiabili per i bambini, torta fritta e salume.

ZIBELLO
DOMENICA VISITE AL MUSEO CONTADINO
Nell’ex convento dei Padri Domenicani, domenica, dalle 14.30 alle 18, sarà possibile visitare il museo della civiltà contadina «Giuseppe Riccardi» e, dalle 15 alle 18, il «Cinematografo».

Scarica subito la nostra app PGN:

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI