×
×
☰ MENU
☰ MENU

Tra "Tutti matti", notti bianche e sapori "rural": l'agenda del sabato

Tra "Tutti matti",  notti bianche e sapori "rural": l'agenda del sabato

BARDI
Appuntamento «al buio» nella fortezza dei Landi
Imperdibile weekend al castello di Bardi, grazie all’orario prolungato e continuato dalle 10 alle 19, con tanto di appuntamento «al buio», sabato sera, per conoscere la storia e i segreti della roccaforte, in un’atmosfera unica e indimenticabile. Dalle 21, avrà infatti luogo una speciale visita guidata in notturna, a cui potranno prendere parte grandi e piccini, i quali potranno così percorrere le grandiose ronde del castello ed immergersi negli ambienti più oscuri e suggestivi, a lume di lanterne e di torce.
La storia, ancora una volta, si intreccerà al mistero. Studiosi di alto calibro affermano, infatti, che più di un fantasma potrebbe abitare nella fortezza di Bardi.
Anche Giulia Landi, ad esempio, moglie del principe Agostino, potrebbe essere una possibile anima in pena che vaga per il celebre maniero. A riscuotere il maggior successo tra i visitatori e gli esperti rimane, comunque, l’eterna e celebre leggenda medioevale di Moroello e Soleste: il loro grande amore, a causa di una serie di strani equivoci, finì in tragedia, con il suicidio di entrambi gli innamorati.
Da allora, in questi 700 anni, secondo la leggenda, l’anima di Moroello non si darebbe pace e vagherebbe imprigionata tra i muri del maniero. Da anni la base del mastio è soggetta a studi e ricerche notturne.
Il fantasma cavaliere sembrerebbe essere apparso vicino al mastio, a volte accompagnato da una sommessa e triste musica e, lo scorso anno, anche «abbracciato» a Soleste.
Negli ultimi anni, gli «avvistamenti» si sono fatti più frequenti anche da parte dei visitatori, e famosi cercatori di fantasmi, anche recentemente, hanno testimoniato diverse attività paranormali degne di nota all’interno della fortezza.
Dunque, trattasi di verità o leggenda? Prezzo per la visita notturna al castello di Bardi: adulti 10 euro; bambini 8 euro. Prenotazione obbligatoria contattando i numeri 0525.733021 - 380.1088315.

BERCETO
Cavalli protagonisti 
Fino a domenica ritorna «Berceto Cavalli», la rassegna organizzata dalla Pro loco dedicata all’elegante quadrupede. sabato  si inizierà con la colazione dei cavalieri alle 7.30; alle 8.30 partiranno per il classico giro a cavallo nei dintorni. Il clou sarà nel pomeriggio con la sfilata nel centro del paese che comincerà alle 17. Alle 20 nuovo appuntamento al maneggio per la seconda serata di spettacoli equestri con i seguenti protagonisti: la scuderia «Aiacs» proporrà una sfilata insieme alle associazioni partner e a seguire una dimostrazione di doma gaucha; i Maremmani con i puledri, «Aaee» con una dimostrazione di alta scuola e doma vaquera, «Joy Horse», «Il Salice» col carosello, «Ottovolante» con l’amazzone Valentina Orengo, «Ca' del vento» con lo show di Elena Agnetti, Stocchino Valentina Bernabo con Sirya. Chiuderà gli spettacoli la Orengo con un carosello a 4 a luci spente. Questi spettacoli verranno replicati domenica alle 14.30.

Sull'antica via di monte Bardone
E' tutto pronto per una meravigliosa due giorni (sabato e domenica) alla scoperta dell’antica via di monte Bardone, la storica Via Francigena. Grazie al gruppo di Guide ambientali escursionistiche Valtaro e Valceno, i camminatori percorreranno il celebre sentiero partendo da Berceto, stupendo borgo medievale che si costruì proprio sulla strada di monte Bardone, per poi arrivare a Pontremoli. Due camminate giornaliere - una più lunga il primo giorno, una più breve il secondo - porteranno i partecipanti ad attraversare, tra boschi e prati, i borghi di Previdè, Groppodalosio, Arzengio, fino ad arrivare alla cittadina di Pontremoli, uno dei comuni più importanti della Lunigiana, immerso in un connubio affascinante tra passato e presente.
sabato  si terrà il ritrovo alla stazione di Ghiare di Berceto alle 9.30; trasferimento a Berceto e poi partenza a piedi alle 10 presso il bar pasticceria Duomo di Berceto.
Facendo il tratto della Via Francigena che da Berceto porterà al passo della Cisa passando dal monte Valoria, dopo una breve sosta, si proseguirà lungo la Via Francigena che, con una lunga discesa, condurrà fino al borgo di Previdè. Alle 18 l'arrivo nel caratteristico borgo in pietra in cui vi sarà il pernottamento.
Domenica, invece, dopo la colazione, alle 10.30 si partirà a piedi alla volta di Pontremoli. Percorso attraverso la Via Francigena tra i borghi medievali di Groppodalosio (con il suo splendido ponte), Casalina, Toplecca, arrivando fino al passo della Crocetta. Dopo una breve sosta ristoratrice, si scenderà fino al borgo di Arzengio e si raggiungeranno le porte di Pontremoli verso le 16. Visita libera alla città del Premio Bancarella, dove è ancora viva la tradizione dei librai pontremolesi. Rientro in treno, dalla stazione di Pontremoli, fino alla stazione di Ghiare di Berceto. Per prenotazioni: info@travel-lab.it; info: maria.molinari@trekkingtaroceno.it; cell. 329.4571154.

BORGOTARO
Alberi e funghi: gita nei boschi
sabato , in località Vighini di Borgotaro, l’escursione «Alberi e funghi» fra i boschi intorno al paese. La partenza è prevista alle 15 da piazzale Marconi, di fronte alla stazione ferroviaria. L’escursione gratuita è a cura della guida Gae Davide Costa con prenotazione obbligatoria all’Ufficio turistico al numero 0525.96796.

La brace sotto le stelle domani in piazza
In piazza XI Febbraio, a Borgotaro, il bar Dietro le Mura e la macelleria Mantovani organizzano sabato «La brace sotto le stelle», cena conviviale a base di carni accompagnata da musica dal vivo e vini toscani. Per informazioni e prenotazioni 348.6755383.

Una camminata nel bosco
sabato , alle 15, appuntamento a Borgotaro con il progetto «Si legge Biodiversità», per una camminata all’interno di un bosco con specie di alberi diversi tra loro, tutti molto importanti per la sussistenza in Appennino: dal castagno al faggio, dalle querce alle diverse varietà di arbusti che popolano le nostre montagne. I partecipanti saranno accompagnati dalla guida escursionistica Davide Costa. L’escursione gratuita prenderà il via alle 15 alla stazione ferroviaria di Borgotaro. Info e prenotazioni alla Biblioteca Manara al 0525.96796.

BUSSETO
«Notte bianca» con Silent party
A Busseto sabato  sera torna l’appuntamento con la «Notte bianca» promossa dal Circolo culturale «Alberto Pasini» unitamente al Comune, con la collaborazione di Assonanza e Anbima, il patrocinio della Regione e il sostegno di diversi sponsor privati. I preparativi fervono, ed il consigliere delegato all’associazionismo Nicolas Brigati, a cui è stato affidato il coordinamento, fa il punto della situazione. «Diverse sono le novità di quest’anno - esordisce - oltre la consueta cena sotto i portici, il meeting bande giovanili, il silent party, e in ultima battuta, si è aggiunto il video mapping della rocca municipale. L’Associazione bandistica Giuseppe Verdi di Busseto, a cui quest’anno è stata demandata l’organizzazione, tramite un accordo con Assonanza e Anbima e in collaborazione con il Circolo Pasini, ha organizzato il meeting delle bande musicali giovanili, una grande festa della musica, che vede come protagonisti i luoghi verdiani, i giovani musicisti delle bande giovanili e la musica». Si tratta di otto gruppi che dalle 18 si alterneranno ogni 30 minuti in piazza Verdi, fino alle 22.30, orario in cui inizierà il silent party, un evento che sta spopolando in tutto il mondo per la sua particolarità di poter vivere la musica attraverso più canali, e ascoltando diversi generi musicali attraverso la stessa area. La musica sarà di tre generi diversi, Red Room (italiana, anni '90 e 2000), Blue Room (hip hop, commerciale, house, deep, electro e bounce), infine Green Room (reggaetton, latin house, latina). Il noleggio delle cuffie sarà di 8 euro, ridotto a 7 euro per chi vuole iscriversi on line tramite un link sull’evento Facebook. Contemporaneamente al silent, si svolgerà uno spettacolo di visual dj, dove per la prima volta verrà effettuato un videomapping in 3D sull’intera torre centrale della rocca di Busseto. Il consigliere Brigati conclude ringraziando tutti coloro che si stanno prodigando per la riuscita della manifestazione, in particolare l’assessore Stefano Capelli per la fiducia accordatagli. Dal canto suo l’assessore Capelli evidenzia come ancora una volta la collaborazione tra varie associazioni è indispensabile per arrivare a questi livelli di organizzazione. «Busseto - afferma - diventa così un importante luogo di incontro e palcoscenico ideale per i giovani e non, per la condivisione ed il confronto di esperienze musicali diverse e teatro di un momento “senza tempo” : la musica di Verdi e i giovani. Un evento sicuramente impegnativo, curato nei minimi particolari dall’Associazione bandistica Giuseppe Verdi , in collaborazione con il Circolo Pasini. Associazione bandistica – aggiunge - non nuova a queste iniziative. Ricordo anche che domenica 10 settembre si terrà il 9° raduno bandistico “Terre Verdiane”, un appuntamento ormai tradizionale che vedrà coinvolti tre gruppi bandistici che dalle 16.30 si alterneranno sul palco in piazza Verdi, sul convincimento che la musica e le testimonianze territoriali e culturali ad essa legate costituiscono un importante strumento per valorizzare le risorse culturali ed ambientali del nostro territorio».

CELLA DI NOCETO
Polenta, balli e fuochi d'artificio
Gran finale per la 50ª edizione della Festa della polenta di Cella di Noceto. Fino a domenica spettacoli e musica nel segno della tradizione. Gli organizzatori della Pro loco di Cella hanno stilato un programma ricco con vere star del liscio: sabato  sera Matteo Bensi, ex di Bagutti con il nuovo gruppo. Non potevano mancare i fuochi d’artificio realizzati dalla «Piro Italy» di Cavriago, che illumineranno con i loro giochi colorati la notte di sabato  dalle 23. Il menù propone la tipica polenta di farina di mais macinata a pietra cucinata come una volta nel paiolo di rame, semplice o fritta, con diversi abbinamenti.

COLLECCHIO
escursione nel parco del Taro
E’ dedicata agli strigformi la facile escursione in programma per sabato  sera in compagnia della guida ambientale escursionistica Alessandro Bazzini. Partendo dalla Corte di Giarola, dopo il tramonto, ci si immergerà in una notte della quale gufi, civette, allocchi, assioli e barbagianni sono gli indiscussi signori. Prenotazione obbligatoria entro le 22 di oggi al 3290047306 oppure alessandro.bazzini@gmail.com.

Laboratorio per bambini
Tornano, al Parco Nevicati di Collecchio, gli appuntamenti del progetto «Si legge biodiversità». sabato il laboratorio gratuito, dedicato ai bambini dai 4 ai 9 anni, trarrà spunto dalla lettura del libro «Il piccolo seme » di Eric Carle, che racconta il viaggio e la trasformazione di un seme portato dal vento. Dal racconto ogni bambino potrà scoprire come da un piccolo seme possa nascere e crescere un germoglio di vita. Appuntamento alle 15.30 alla biblioteca comunale di Villa Soragna. Info e iscrizioni (obbligatorie): 0521301282-83.

COLORNO
Tutti matti per Colorno
E' l’edizione del decennale e, per l’occasione, offrirà la consueta carrellata di spettacoli lungo le vie del paese per un divertimento itinerante insieme alle migliori compagnie teatrali del mondo. Fino a domenica è tempo di Tutti matti per Colorno, il festival internazionale di circo e teatro di strada che invade il centro del paese. Gli artisti provengono da Francia, Stati Uniti, Macedonia, Olanda, Giappone, Inghilterra, Italia e Spagna. Saranno tre le prime nazionali e solo due i titoli a pagamento su un totale di più di 20 proposte ad ingresso libero nell’ambito di un programma intensissimo che si articola in un cartellone ufficiale, una programmazione musicale, una selezione di compagnie Off, percorsi di formazione, installazioni e attrazioni, mostre, spazi per la ristorazione, ballo e mercato dell’artigianato.
Tra i più attesi a Colorno c’è Avner Eisenberg, artista poliedrico, portatore di uno stile originale, che combina l’arte del teatro, del mimo e dei trucchi di magia con le tecniche del clown tradizionale e che si esibirà nel suo one man show «Exceptions to gravity» in Aranciaia  alle 21 (15 euro intero, 8 euro il ridotto). Il Collectif de la Bascule sarà sul palco con «Quand Quelqu’un Bouge», nuova produzione del collettivo francese di circo contemporaneo considerato fra i più spettacolari interpreti della tecnica della bascula ungherese al mondo. Lo spettacolo unisce tecniche tradizionali, acrobazie e volteggi all’estetica contemporanea e a un’atmosfera poetica nel cortile della Reggia alle 21.15  (intero 12 euro e ridotto 8). Sempre dalla Francia, Marcel et ses Drôles de Femmes portano in scena «Miss Dolly», in prima nazionale: con strabilianti tecniche aeree che si sviluppano nell’affascinante struttura del portico coreano, in elegante stile Art Nouveau, la compagnia racconta, con umorismo e una buona dose di assurdità, una storia che parte da un amore sbiadito dal tempo. Dalla Macedonia arriva Alex Barti con il suo omonimo show nel quale la grande protagonista è una marionetta (Barti) creata da Alex (Mihajlovski) nel 1988. In prima nazionale gli olandesi De Stijle Want portano il loro Toni Ronaldoni, primo spettacolo della compagnia fondata nel 1984 dedicato a un emblema del circo familiare di tradizione; un progetto di high speed theatre da 140 secondi, un’esperienza che chi attraversa Colorno deve provare. Carta bianca ai Tony Clifton Circus i clown più irriverenti d’Italia che faranno tutto ciò che gli passa per la testa. La compagnia L’excuse con Homocatodicus propone un Don Quixotte da strada, catodico e contemporaneo, che «attraverso lo schermo» mostra con sagace ironia il culto dell’immagine e i suoi paradossi. Presenza fissa anche quella della compagnia Ca' luogo d’arte e di Lufer, artista parmigiano che grazie alla sua originale ricerca sui concetti di riuso e riciclo, trasforma quello che trova in una lampada, una sedia, una scultura. Grande spazio anche alla musica e ai diversi i punti ristoro: dal tendone bar dello spazio circo e in piazza Garibaldi allo street food sino ai punti ristoro a cura dei commercianti del paese. Il programma completo su www.tuttimattipercolorno.it.

FIDENZA
Ritorna la festa della famiglia
Fino a domenica la «Festa in famiglia» di fine estate, al campetto dell’Ausiliatrice, sulle rive del torrente Stirone. I gruppi giovani e adulti della comunità del duomo, guidata dal parroco don Stefano Bianchi, allestiranno gli stand gastronomici con tante specialità, fra cui l’immancabile torta fritta, salumi, griglia e tanti altri piatti. Non mancheranno animazione e giochi per i più piccoli, balli e musica per tutti. sabato  alle 19.45, un «ape» insieme a Nicola Di Matteo, fratello del piccolo Giuseppe «ucciso per colpa di papà». Il parroco del duomo, don Stefano Bianchi è riuscito ad avere in città, Nicola, che parlerà dell’omicidio del fratellino a ventuno anni dalla morte. Alla sera, liscio e altro, con Leo e Cristina. 

Parco degli Olmi: galà dell'operetta
Prosegue la rassegna estiva «A teatro nel parco degli Olmi», organizzata dal presidente di Edilfidenza due, Claudio Cacciali, che ha realizzato il teatro fra il verde e i fiori del parco.sabato alle 21, «Galà dell’operetta», a cura della Compagnia teatro musica Novecento. Le offerte raccolte durante gli spettacoli, verranno utilizzate per dotare di giochi per bambini il parco.

La notte bianca parla spagnola
Una «Festa spagnola» organizzata dall’Associazione promozione cultura e sapori d’Europa, con la sua carovana colorata, sarà in piazza Garibaldi, fino a domenica, dalle 10 alle 24, con il clou dei festeggiamenti sabato  in occasione della ormai tradizionale notte bianca fidentina. Notte bianca di cui, come sempre, saranno protagonisti i negozi del centro storico, molti dei quali proporranno specifiche animazioni a tema, da via Gramsci fino alla zona del Duomo.
Immancabili, ovviamente, i grandi classici come la paella di marisco e valenciana, tapas ed empanadas, la sangria con vino rosso e frutta e molto altro ancora. Accanto alle preparazioni tipiche della Spagna saranno presenti operatori di altri paesi del mondo quali Messico, Grecia, Olanda, solo per fare alcuni esempi.
La manifestazione sarà accompagnata da spettacoli imperdibili, come quello delle ballerine della scuola di ballo del flamenco di Maribel Perez, che si esibiranno a più riprese durante l’intero weekend con i loro costumi tradizionali, accompagnate dall’inconfondibile sound suonato dal vivo da un chitarrista di flamenco.
Itineranti saranno le animazioni offerte nelle vie dello shopping fidentino (via Cavour, via Berenini e via Gramsci), affidate agli show di Fire Phantom, con trampolieri e artisti di strada impegnati in acrobazie e giochi di fuoco, protagonisti di un percorso che confluirà in piazza Garibaldi.

FONTANELLATO
In piazza la festa della birra tedesca
Torna sabato la «Festa della birra tedesca» in piazza Pincolini che vedrà come ospiti e co-organizzatori dell'iniziativa, insieme al comitato gemellaggi, gli amici di Kisslegg, cittadina tedesca gemellata con Fontanellato. A garantire la colonna sonora penseranno i i dj chiamati ad animare la giornata conclusiva.

Gonfiabili e ospiti alla Fonta Beach
La stagione non è ancora terminata ma alla Fonta Beach, la storica «spiaggia» del centro di Fontanellato, ci si prepara già per i saluti. sabato  nel giardino della struttura di via Togliatti, saranno allestiti i giochi gonfiabili per i più piccoli e per tutto il pomeriggio ospiti speciali animeranno la festa. Ancora per qualche giorno si potrà continuare a nuotare, trascorrere qualche ora al sole, seguire i corsi di nuoto e acquafitness o fare una partita a beach volley per l’ultimo scampolo di vacanza in paese.

Gare di minicar in notturna
Tornano a rombare, e questa volta in notturna, i «minimotori» degli automodelli delle categorie 1/10 Modificata, Pancar Modificata, F1, 1/10 Stock 13,5 e 1/8 Rigida 4wd. L’occasione è il «Trofeo RcPro» organizzato da Minicar Fontanellato sulla pista di via Aimi per sabato . Il programma vedrà l’apertura della pista già dalle 8 di mattina per consentire le prove prima delle qualifiche del pomeriggio e delle finali. Le iscrizioni sul sito www.myrcm.ch

FONTEVIVO
«Fontevivo in musica» con Street food a km 0
«Fontevivo in musica», l’evento gastronomico-musicale organizzato in collaborazione con la Pro loco Fontevivo e con il patrocinio del Comune, animerà il weekend. sabato  dalle 18 alle 24, torna lo «Street food a km 0» dei commercianti accompagnato da tanta musica da ballare. alle 21.30, si accenderanno le luci del palco sullo show dei Disco Inferno.

ISOLA DI COMPIANO
Tanti eventi per la fiera millenaria
Un lungo weekend alla millenaria fiera di San Terenziano di Isola di Compiano. sabato  alle 9, apertura fiera con le tradizionali bancarelle con esposizione e vendita dei fichi. In contemporanea inaugurazione della rassegna di macchine agricole e alle 11 messa solenne. A seguire inaugurazione della fattoria, della rassegna e mostra trattori d’epoca, mercatino dell’arte e mostra delle motoseghe. Dopo il pranzo il programma prevede dimostrazioni e gare a cavallo, voli di rapaci, lo show del boscaiolo, tiro con l’arco e combattimenti medievali, alle 20 la cena e serata danzante con l’orchestra spettacolo di Yuri e Michele e le Mondine. 


LAGDEI LAGONI
Lagdei e Lagoni, weekend nei rifugi
La calura estiva non molla, quindi quale posto migliore, per trascorrere il weekend, se non uno dei rifugi dell’Alta Val Parma? Proprio loro, il rifugio Lagdei e il rifugio Lagoni, saranno cornice delle due iniziative in programma per il fine settimana. Si parte sabato  alle 21.15 da Lagdei, con «Metti la Luna … nel telescopio», che vedrà protagonista Marco Bastoni, che svelerà i segreti del nostro satellite. Bastoni, esperto astrofilo, divulgatore, autore di libri e articoli, con il suo strumento guiderà i presenti alla scoperta del nostro satellite nella limpidezza del cielo di Lagdei alla fine dell’estate. È consigliato portare una torcia e abbigliamento pesante. Il programma potrà subire variazioni in caso di tempo incerto: si consiglia una telefonata al numero 0521889353.

LANGHIRANO

Il Festival del prosciutto. Il programma
Ore 10 Inaugurazione della Cittadella del Prosciutto di Parma, in via del Popolo
Ore 10.30 Tavola rotonda alla Cittadella del Prosciutto di Parma
Dalle ore 10.30 alle 13 «I sapori del giallo» in piazzetta Caduti del Galilea
Ore 11 Visita guidata al Museo del Prosciutto di Parma, in via Bocchialini 7, con il conservatore dei Musei del Cibo Alessandra Mordacci. A seguire incontro con i docenti di presentazione delle proposte per le scuole del Museo con la responsabile della Didattica dei Musei del Cibo, Roberta Mazzoni
Ore 16 Degustazione alla Cittadella del Prosciutto di Parma
Ore 16.30 «I sapori del giallo» in piazzetta Caduti del Galilea
Ore 17 Degustazione alla Cittadella del Prosciutto di Parma
Ore 17.30 In via Bocchialini 7, presentazione del nuovo allestimento multimediale del Museo del Prosciutto di Parma e donazione del «Prosciutto di pietra» dello scultore Marcello Rigucci. Visita guidata con il coordinatore dei Musei del Cibo
Ore 18 «Il Prosciutto di Parma, come si fa»: dimostrazione delle fasi di lavorazione in piazza Ferrari
Ore 18.30 Prosciutti dal mondo in piazza Ferrari
Ore 19 «I sapori del giallo» nella piazzetta Caduti del Galilea
Ore 19 «Run del Prosciutto di Parma». 5ª edizione. Raduno Harley-Davidson by «Parma Chapter» a cura dell’ASDB Langhiranese nel cortile della scuola primaria, in via O. Ferrari
Ore 21 Ballo liscio nel cortile della scuola primaria in via O. Ferrari
Ore 21.30 Concerto di Francesco Gabbani nel piazzale Celso Melli
Ore 23.00 «Taverna Ponte Dance '80-'90-2000» (piazzetta retrostante il municipio
Durante la giornata: assaggi, degustazioni guidate, Prosciutti dal Mondo, incontri e laboratori del gusto alla Cittadella del Prosciutto. Alla sera musica e intrattenimento (via del Popolo), «Finestre aperte», Prosciutterie, visite e degustazioni al Museo del Prosciutto, mostra Berkel (via Mazzini), mercatino di artigianato e dell’ingegno per le strade del centro di Langhirano, mercatino del libro in Piazzetta Caduti del Galilea, mostra fotografica in piazza Garibaldi, «Il gioco è in tavola» in via XX settembre, Spazio Bimbi in piazzale Corridoni, #HAMazingpics

LESIGNANO
I violini di Santa Vittoria  in concerto
sabato sera piazza Marconi di Lesignano farà da sfondo alla manifestazione «Inbici Notte», serata dedicata alla biodiversità e allo sport della mountain bike tra il centro di Lesignano e il parco dei Barboj di Rivalta, in chiusura della prima giornata di «Rural Festival» all’azienda di Rivalta Rosa dell’Angelo. L’evento è a cura della Pro loco di Lesignano, in collaborazione con l’amministrazione comunale. Il centro di Lesignano ospiterà dalle 19 una cena in piazza, con degustazione di prodotti della biodiversità locale provenienti dal Rural Festival. Infine, alle 21, di nuovo in piazza Marconi si terrà il concerto dell’associazione musicale «I Violini di Santa Vittoria - Denominazione d’origine popolare».

Rural Festival, piccolo mondo antico da gustare
All’Agricola Rosa dell’Angelo di Rivalta di Lesignano Bagni, tutto è pronto per la quarta edizione del Rural Festival, evento dedicato alla biodiversità agricola. Un posto unico e speciale: l’area collinare protetta e promossa a riserva Mab Unesco, tra calanchi e vulcanelli di fango, dove grandi e piccini avranno l’opportunità di conoscere e toccare con mano una realtà multiforme di grande valore. Una realtà che, anno dopo anno, è diventata sempre più concreta, dove agricoltori e allevatori custodi si impegnano, con sacrificio e tanta passione, per tutelare e salvare dall’oblio antiche cultivar vegetali e antiche razze animali che, in un passato nemmeno tanto lontano, erano diffuse nelle nostre terre. Una quarantina in tutto gli uomini e le donne tosco-emiliani, alcuni al debutto quest’anno, che, fianco a fianco, saranno a disposizione per presentare e far assaggiare i loro prodotti ricchi di sapori autentici e spesso dimenticati. E, dopo averli gustati, sarà difficile non portare a casa qualche specialità.
Negli stand gastronomici si incontreranno rarità ortofrutticole, salumi da razze autoctone e tanti cibi di nicchia legati alla terra e al sapere antico di generazioni di contadini. Novità anche per quanto riguarda le varietà vegetali antiche messe a dimora: come gli ulivi «figli» di quello secolare di Mulazzano, tornati dove erano un tempo, i gelsi, la vigna-catalogo con circa 25 specie particolarissime e diversi filari con una selezione di pomodori del parmense coltivati con il metodo «alla genovese». Tra le varietà vegetali abbandonate, e ora di nuovo realtà a Rivalta, c’è la canapa Sativa da cui si ricava fibra tessile naturale. Entrambi i giorni si potrà conoscere tutto il processo produttivo: nel laghetto adiacente verrà macerata e battuta la canapa, mentre nel canapaio sarà allestito uno stand con un telaio di metà Ottocento dove una signora esperta, filerà a mano. Vicino al vigneto sarà allestita come sempre una mostra pomologica con frutti antichi e una selezione di una settantina di varietà di pomodori locali e non.
Nel campo medicaio, tutto il giorno in entrambe le giornate, si potrà assistere con un esperto all’addestramento dolce e senza redini del cavallo Bardigiano, una razza molto sensibile e docile.
Inoltre sfileranno cavalle di pregio di questa razza e uno stallone della provincia mentre ne verranno illustrate le caratteristiche e il recupero nel contesto del tessuto agricolo provinciale.
Un’altra area sarà poi dedicata ai protagonisti della campagna rurale: i trattori. Ci sarà sia l’esposizione che la messa in moto di alcuni trattori d’epoca, prodotti tra gli anni Trenta e Cinquanta, da parte di esperti motoristi, che affascinerà i visitatori.
Un’altra area fornirà informazioni sui Rural Adventure, i tour organizzati con i fuoristrada, e infine un gonfiabile informativo in rappresentanza del Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano.
Ma il Rural Festival è anche giocare imparando. Il «Gioco dell'alveare», guidato dalle ragazze dell’azienda Api Libere, è un curioso e interessante laboratorio che permetterà ai bambini, ma anche agli adulti, di mettersi in gioco e toccare con mano le meraviglie della natura e della campagna.
Un gioco di ruolo dove ognuno avrà un compito particolare, in cui verrà ricreato un alveare umano, per far conoscere le api passando attraverso l'importanza della biodiversità. In programma due laboratori ogni giorno: uno alle 11 e due al pomeriggio, alle 15 e alle 17.
Vicino all'Agricola Rosa dell’Angelo e agli espositori, non mancherà la fattoria didattica con razze autoctone della provincia: dalla pecora Cornigliese al maiale nero, dall’asino Romagnolo al cavallo Bardigiano, dai vitelli di bovine Bianca, Grigia d’Appennino, Bardigiana e Ottonese alla gallina Romagnola e al tacchino di Parma e Piacenza. Appuntamento quindi  dalle 10 alle 19 (ingresso gratuito), per incontrare la biodiversità nei volti, nelle parole e nei prodotti di agricoltori e allevatori.

MEZZANI
Aperitivo, cena e concerto al porto
Confusion band sextet in concerto sabato al Beer Po del porto fluviale di Mezzani. Dalle 18 aperitivo con suggestivo tramonto sul Po e, a seguire, cena e concerto della storica band parmigiana.

NOCETO
la festa del donatore
Festa del donatore a Noceto sabato  nell’area parco «Il Pioppo». Alle 17.30 la celebrazione della messa e, a seguire, il saluto e il discorso del presidente della sezione Romano Reggiani e le premiazioni ai donatori effettuate dall’amministrazione comunale. Ben 91 i donatori premiati. La serata terminerà con l’aperitivo e la cena.

PARMA
ALBERI DI VIGATTO
Alberi, una sagra al gusto di Polenta
«Ultima chiamata» per chi vuole gustare l’oro giallo. Fino a  domenica, al campo sportivo parrocchiale San Lorenzo di Alberi, va in scena l’ultimo weekend della Sagra della polenta.
Organizzata dal circolo ricreativo culturale Famija Alberese Anspi la sagra è nata da quattro amici che, negli anni '70, avevano l’abitudine di ritrovarsi la sera nella frazione con qualche fetta di polenta da mangiare in compagnia, grigliata o fritta, la sagra festeggia quest’anno il 43° compleanno e vedrà all’opera, su tre grandi paioli automatizzati, oltre una sessantina di volontari di tutte le età, per preparare un menù «all polenta» tra polenta tenera o fritta da gustare con i salumi tipici di territorio, l’ormai mitica pizza di polenta, la polenta tenera coi brasati: asinina, guancialetti o salamini, Immancabile la polenta «consa» con ragù misto, funghi e gorgonzola e la polenta fritta col lardo pesto. Tutto rigorosamente cucinato fresco di giornata, con possibilità di prendere cibo da asporto, il tutto a partire dalle 19. Oltre 5 i quintali di farina di mais messi a disposizione dallo sponsor Molino Ferrari di Baganzola ed oltre 120 i tavoli per accogliere migliaia di avventori amanti di polenta che potranno godere anche di intrattenimento musicale: sabato  con l’orchestra Marco & Alice. All’interno della struttura parrocchiale, alcuni volontari hanno allestito una mostra, curata da Davide Ferrari; in esposizione oggetti di civiltà contadina, giocattoli di una volta, poesie di Alberi, collezione di santini artistici e video amarcord sulla «Famija Alberese». Il costo d’ingresso alla sagra è di 2 euro, il parcheggio è gratuito: parte del ricavato è destinato alla beneficenza sul territorio, alla gestione del centro civico, al rifacimento del parco parrocchiale e per i progetti di collaborazione con l’Istituto alberghiero Magnaghi di Salsomaggiore.

QUARTIERE «COLOMBO»
serate all'insegna della buona tavola e solidarietà

Anche sabato  si rinnova l’appuntamento con la festa del quartiere Colombo promossa dall’associazione di volontariato «Cristo Colombo» con la collaborazione del circolo culturale Avis Cristo e il patrocinio dell'amministrazione comunale. L’evento, che si svolgerà nell’area Cortopasso (tra strada Benedetta e via Colombo), rientra nel programma di «EcoFeste Parma 2017» e si fregia dello stemma dell’associazione dei Comuni Virtuosi.
Come sempre, il ricavato dell’iniziativa servirà per sostenere le attività dei gruppi organizzatori ed in particolare le attività del sodalizio dei ragazzi diversamente abili dell’associazione «Cristo Colombo». a partire dalle 19.30, il menù si arricchisce con la scelta di primi e secondi di mare e di terra mentre l’intrattenimento musicale sarà garantito dall’orchestra di Luca Canali sulla pista appositamente approntata.

MONTANARA
«Parco in festa»
musica, sport, aggregazione e solidarietà. fino a domenica sera il parco e il Centro Giovani Montanara di via Nestore Pelicelli 13/A (quartiere Montanara) ospiteranno la settima edizione di «Parco in festa», la manifestazione organizzata dalla cooperativa «Gruppo Scuola», Centro Giovani Montanara e Circolo Arci Minerva, in collaborazione con la società sportiva «Forrest Minerva» e con il patrocinio di Città di Parma.

ci sarà spazio per l’animazione dei bambini, la cucina tradizionale con torta fritta, il pesce di Ajolfi (dalle 19) e, inoltre, spettacoli e intrattenimenti musicali dalle 21. sabato , alle 16.30, prenderà il via la settima «Montanara Kids»; alle 17.30 ci saranno lo spettacolo di magia con il mago Luca e il laboratorio di arti marziali a cura di Awtka Parma; alle 18.15 verrà intervistata Sara Dossena, triatleta e mezzofondista italiana, pluripremiata a livello nazionale ed internazionale; a partire dalle 19, torta fritta e salume anche d’asporto mentre alle 21 dj set del Frambo. 

MUSEI CIVICI
Laboratori e spettacoli per grandi e piccini
L’ingresso ai Musei Civici di Parma è gratuito: riscopri il patrimonio dei musei e degli spazi espositivi del Comune di Parma grazie a iniziative, visite guidate e workshop gratuiti per grandi e piccini, realizzati da personale specializzato dei Musei e promossi dall'assessorato alla Cultura del Comune di Parma.
sabato

alla Pinacoteca Stuard: alle 11 laboratorio La magia del colore: alla scoperta di Amedeo Bocchi. In ogni quadro di Amedeo Bocchi c'è una storia da scoprire, il pittore con le sue luci colorate dipingeva le persone e i luoghi che più amava: i bambini in laboratorio scopriranno la magia dell'artista con pennelli, colori e tanta fantasia! Età: 4 - 9 anni. È gradita la prenotazione: tel. 0521.508184. Alle 16.30 visita guidata alla Collezione.
Al Castello dei burattini alle 11 visita guidata burattini e marionette. Uno speciale percorso per conoscere i personaggi che popolano il magico mondo dei burattini. Non è necessaria la prenotazione. Alle 16.30 spettacolo di burattini della Compagnia I Burattini dei Ferrari. Non è necessaria la prenotazione.
Al Palazzetto Eucherio Sanvitale, alle 11, laboratorio «Un fantastico ritratto». Dopo aver scoperto i ritratti in bianco e nero del fotografo Guido Calvi, esposti in mostra nel Palazzetto, i bambini realizzeranno un album di ritratti fantastici. Età: 4 – 9 anni. È gradita la prenotazione: tel. 0521. 508184. Alle 16.30 visita guidata. Non è necessaria la prenotazione.

MUSEI CIVICI: ORARI
Questi gli orari di apertura dei musei civici. Pinacoteca Stuard e Castello dei Burattini:  dalle 10.30 alle 18.30.
Palazzetto Eucherio Sanvitale:  dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18.30.
Museo dell’Opera e Casa del Suono:  dalle 10 alle 18.
Casa natale Arturo Toscanini:  dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Festival del prosciutto. Il programma

Portici del Grano
Bistrò del Prosciutto di Parma
Dalle ore 11.30 alle ore 22 Il Prosciutto di Parma in degustazione
Ore 11 Cerimonia inaugurale
Ore 12.30 «Brunch with us»: storytelling in lingua inglese sulla lavorazione del Prosciutto di Parma
Ore 13 Il Prosciutto di Parma invita a pranzo: l’ospite a sorpresa
A partire dalle ore 19.30 Hip Hop Ham: aperitivo in musica con dj set
Durante la giornata: postazione «Gusta, scatta e posta», mostre fotografiche itineranti, somministrazione di Vini dei Colli di Parma a cura di un sommelier locale, Corner del Pane, degustazioni, musica

PIEVEOTTOVILLE
In riva al Grande fiume la lumaca in tavola
Torna, a Pieveottoville, l’appuntamento, molto atteso, con la Festa della lumaca. In riva al Grande fiume, ancora una volta andranno «in scena» tre serate a base di gastronomia e musica, per un evento che negli anni è cresciuto sempre di più fino ai successi delle ultime edizioni, arrivate a richiamare migliaia di persone.
I festeggiamenti inizieranno sabato  per proseguire domenica e lunedì e si terranno nell’accogliente parco della Casa del donatore, illuminato a giorno. Per i buongustai sarà l’occasione per scoprire numerose specialità a base di lumaca, a partire dalla novità di quest’anno, vale a dire le polpette di lumaca per proseguire con le tradizionali lumache alla bourgogne, lumache fritte, fantasia di lumache, tagliatelle al ragù di lumache, lumache piacentine, lumache trifolate e zuppa di lumache.
MENU' ALTERNATIVO
Per chi non ama le lumache, nessun problema; infatti il menù comprende anche tagliatelle al ragù di salamino, salamino con polenta e ottimi vini. Le tre serate saranno poi animate da musica per tutti i gusti. sabato  sera si partirà con dj Jessie Diamond.
La manifestazione, diventa ormai una delle più attese dell’estate parmense, ancora una volta è promossa dal Circolo Avis di Pieveottoville.

SALA BAGANZA
Band emergenti n concerto
Musica dal vivo a Sala Baganza. Torna domani il Roccafestival, la kermesse organizzata da 17 anni dal gruppo giovani della Pro loco con lo scopo di promuovere gruppi esordienti e musica cantautorale. Ad esibirsi, a partire dalle 20, I Poor Boys, gli Earthist ed Emily Collettivo Musicale. A fare da corollario alla musica saranno le proposte dello spazio cucina, anche vegan, e il concorso di graffiti «Muri di musica». Ad aprire le danze saranno i «Poor Boys», duo reggiano, già vincitore del premio Kayman Record «Miglior Esordiente 2013» e vincitore del premio Italian Blues River «G.M.Awards Junior 2013», formato da Stefano Barigazzi, chitarra e voce ed Enrico Zanni, batterie e percussioni che canta, come recita il nome, il blues, la musica dell’uomo povero per eccellenza. Sul palco gli «Earthist» giovane e talentuosa band parmense composta da Federico Ronchini, Francesco Parrino, Giacomo Giuffredi e Alberto Tanara che si prepara a conquistare la scena internazionale tramite un nuovo contratto di distribuzione con Plastic Head, store musicale inglese. A Sala la band presenterà il nuovo album «Lightward»: da una prima fase di sonorità britpop il suono del gruppo si è evoluto in una forma di alternative rock influenzato da folk, indie, progressive e rock anni ‘60/’70. A chiudere la serata sarà Emily Collettivo Musicale, più di una band: collettivo è la parola chiave del gruppo che nasce nel 2006 dalla volontà di raccontare in musica un immaginario legato alla poetica sociale e di lotta. L'attività live ha portato il gruppo ad esibirsi in tutta Italia con quelle di artisti affermati quali Inti Illimani, Bandabardò, The Gang, Cisco, Casa del Vento, Zibba, Stato Sociale, Alessio Lega, Rio. L’ingresso è libero.

SALSOMAGGIORE
World Humor Awards: domani la premiazione
 Saranno premiati sabato i i vincitori della 2ª edizione dei World Humor Awards. La cerimonia si terrà a partire dalle 18 nella sala meeting delle Terme Baistrocchi e sarà allietata dalla musica dell’orchestra Campanini. Da oggi fino a domenica 10 settembre le Terme Baistrocchi ospiteranno, inoltre, la mostra dei disegni e delle caricature che hanno partecipato al concorso, incentrato quest’anno sul tema della civiltà artificiale. Si tratta di circa 300 opere, realizzate da più di 100 autori italiani e stranieri.

SORAGNA
Musica e comicità a braccetto
Musica e comicità saranno di scena sabato a Soragna, dalle 21, in piazza Garibaldi - nel teatro comunale in caso di maltempo - in un nuovo evento promosso dalla sezione locale della Pro loco, con il patrocinio dell’amministrazione comunale: si esibirà il gruppo locale «45 giri», interprete di un vasto repertorio degli anni ‘60-’70-’80. Non mancherà un intermezzo di risate, grazie al cabaret di Carlo Bianchessi, comico e volto noto del programma di Italia 1 «Colorado».

TORRECHIARA

Vendemmia e picnic in vigna
In occasione del Festival del Prosciutto, l'azienda agricola La Madonnina, di strada provinciale Pilastro, a Torrechiara organizza fino a domenica eventi per celebrare il crudo di Parma. Dalle 11 alle 19 si potranno fare degustazioni di prosciutto e di vino di produzione aziendale. sabato  nel pomeriggio, si potrà partecipare alla «Vendemmia con vista al vigneto»: i tour partiranno alle 16, alle 17 e alle 18.

TRAVERSETOLO
Primi appuntamenti della fiera settembrina
Primo assaggio della fiera settembrina questo weekend a Traversetolo.apre il luna park di piazzale degli Alpini (tutto a 1 euro il primo giorno) che resterà fino all’11. sabato per tutto il giorno in piazza Garibaldi e via Cantini ci sarà il «Trovatutto»; dalle 16 nel parco De Gasperi la Beltrami Baby Cup, la prima tappa gara in Mtb riservata ai giovanissimi. 

LIGURIA

SARZANA
Festival della mentina
fino a domenica, a Sarzana, inizia la quinta edizione del festival riduttivo chiamato «Festival della mentina». sabato  il festival inizierà  alle 17 e alle 18 ci sarà lo spettacolo teatrale Baila Lenin, alle 19 il concerto di Garag Melliconi e alle 21.15 ci sarà l’incontro tra Radio Rogna e Angelo Tonelli. Alle 22 inizieranno i concerti di Radio Zero . 

Si conclude Parallelamente
E’ iniziato domenica scorsa e si concluderà il questo weekend la quarta edizione di «Parallelamente». Ci sarà tanta musica, spettacoli teatrali, visite guidate in città e installazioni artistiche perché «Parallelamente» nasce portando avanti il tema della convivenza- uguaglianza e condivisione.  Nella giornata di sabato  alle 16.15 inizierà, a palazzo Griffi, il percorso olfattivo con Maria Candida Gentile; alle 18.30, a palazzo Remedi, si esibirà il Duo Dolly; alle 22.30 al Cardelli & Fontana lo spettacolo «Yes I am: photogenic. Ciò che può essere mostrato non può esser detto» con Toni Garbini, Jacopo Benassi e Miss Q Lee; dalle 20.30 alle 24 al palazzo Picedi Benettini, Marco Merino con «Cielo nuvoloso e altre storie». 

Creatività al Festival della mente
Sarzana,fino a domenica, ospiterà la 14ª edizione del Festival della mente, che è il primo festival europeo dedicato alla creatività e alle idee. Ci saranno sessantacinque relatori italiani e internazionali che interpreteranno il concetto di «rete», inteso come insieme di relazioni umane, in tutti i suoi campi. Attraverso parole, immagini, suoni: scienziati, letterati, scrittori e artisti condivideranno l’emozione della conoscenza alla ricerca della bellezza che esiste in ogni aspetto della realtà. Durante questo lungo e particolare weekend saranno tantissimi gli incontri e i dibattici, tra i quali spicca quello di sabato  con il «Fuori Festival», alle 11 in piazza d’Armi, dove Matteo Renzi presenterà il suo libro «Avanti. Perché l’Italia non si ferma». Il Festival della Mente , con i suoi 41 appuntamenti, terminerà con Alessandro Barbero, alle 23, in piazza Matteotti con «Le reti clandestine. Una rete di terroristi: le Br e il rapimento Moro». Sono in programma anche appuntamenti, per questi tre giorni, dedicati al Festival della Mente per bambini e ragazzi. Info su www.festivaldellamente.it.

TOSCANA
CAMAIORE
Festival del cinema
Quinto e ultimo appuntamento del «Camaiore Film Festival ‘17». sabato  sera è in programma, nell’Ostello del Pellegrino alla Badia, «Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno» di Mario Monicelli. Ma già da oggi ci saranno altri eventi culturali come la presentazione, di oggi, dei libri: «Gatto citrullo- il gatto che perse il trullo» e «Fabulario della soffitta»; domenica ci sarà il laboratorio creativo, dai 3 ai 90 anni, a cura di Massimiliano Merler e Roberto Panichi.

LUCCA
Mostra di giardinaggio
fino a domenica, a Lucca c’è «Murabilia»: la mostra mercato del giardinaggio di qualità. Il mercato si svolge sui baluardi San Regolo, La Libertà, nell’Orto botanico e nei sotterranei delle mura. Ci saranno duecentocinquanta espositori vivaisti italiani e stranieri.

MARINA DI PIETRASANTA
In scena Sabina Guzzanti
ottava edizione della «Festa del Fatto Quotidiano», che continuerà fino a domenica. La festa che si svolge al parco La Versiliana, offre serate di: musica, incontri e spettacoli, che si alterneranno per tutte le giornate della festa. Gli spettacoli clou della manifestazione sono: sabato  alle 22.30 Marco Travaglio con il suo spettacolo «Balle Spaziali» e per la serata conclusiva di domenica ci sarà lo spettacolo «Improvvisiamo» di Ficarra e Picone.

VIAREGGIO
Darsena comics
al Bagno Vittorio Veneto, si svolgerà il Darsena Comics by «New Magic Moments». Dalle 10 alle 19 si susseguiranno tantissimi appuntamenti e tornei. sabato  ci saranno demo gratuite per tutto il giorno di Pokemon, yugi-oh, magic e force of will. Alle 15 ci sarà il torneo di Magic, alle 15.30 quello di Clash Royale e alle 16 il torneo di Pokemon tcg. sabato  concerto di Giorgio Vanni, il cantante delle sigle dei Pokemon e Dragonball e ad aprire saranno gli Alvin Star. 

ROMAGNA
BERTINORO
La festa dell'ospitalità
Continuerà fino a domenica la Festa dell’ospitalità a Bertinoro, come tradizione ormai da secoli per celebrare la famosa ospitalità che il simbolo di tutta la Romagna. La tradizione vuole che nella piazza centrale del borgo è installata una colonna dove, le famiglie nobili dell’epoca vi incastrarono un anello, e i forestieri potevano fissare le briglie del cavallo e venivano così ospitati dalla famiglia alla quale corrispondeva l’anello che veniva utilizzato.
Ogni anno, la prima domenica di settembre si celebra questa usanza, diventando così il momento centrale dei quattro giorni di festa. La festa ha tantissimi appuntamenti con: mostre, incontri culturali, spettacoli musicali e stand gastronomici.  La festa si concluderà nella giornata di domenica con uno spettacolo pirotecnico.

CERVIA
Gusta il libro
In questo weekend si svolgerà la terza edizione di «CerviaGustaLibro», sotto la Torre San Michele. L’evento vuole essere un luogo di incontri, di storie e i libri servono solo per disegnare scenari futuri. Dalle 21.30 ci saranno le interviste condotte da Letizia Magnani mentre dalle 18 inizierà l’aperitivo con buon cibo e degustazione di birra. sabato  toccherà ad Oscar Farinetti e domenica ci sarà Erica Liverani.

MONTEBELLO POGGIO TORRIANA
La Festa del miele
fino a domenica si svolgerà la Festa del miele a Montebello Poggio Torriana. Durante le due serate si potranno assaggiare i prodotti dell’alveare e girare per i mercatini artigianali dove si potranno acquistare vini, formaggi, salumi, oli, aceti, pane, pasta e birra.

MONTEFIORE CONCA
Un'amatriciana per Amatrice
sabato  sera dalle 20.30, Montefiore Conca non dimentica Amatrice e ad un anno dal terribile terremoto. Nella piazza di Montefiore Conca sarà organizzata in piazza un’amatriciana con musica dal vivo e un ospite d’eccezione: Sergio Pirozzi, il sindaco di Amatrice, la cittadina colpita proprio un anno da un sisma che l'ha distrutta.

RAVENNA
sabato alle 18, sul sagrato di Santa Maria Maggiore, ci sarà la lettura integrale del Purgatorio e domenica alle 18 agli Antichi chiostri francescani la lettura integrale del Paradiso.

RICCIONE
Tombolissima in piazza
In piazzetta San Martino, sabato sera, alle 21, si svolgerà la festa «Tombolissima» a cura dell’Associazione Riccione Abissinia. A seguire ci sarà un deejay set con il dj Maurino.

In... canto sotto le stelle
sabato  sera alle 21.30 nel giardino di Villa Franceschini, in via Gorizia, a Riccione, si esibirà Daniela Uccello nello spettacolo «In… canto sotto le stelle».

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI