×
×
☰ MENU
☰ MENU

Con Brusco e i Viito musica balli e divertimento

Ritorna la «Notte d'evasione», il più grande festival studentesco della città. Incontri d'arte, musica e cultura culmineranno nelle serate di giovedì e venerdì nell'ex carcere San Francesco (a partire dalle 21). Un appuntamento ormai consueto molto atteso dagli studenti e non solo, organizzato dall'Udu (Unione degli universitari), con il contributo dell'Università di Parma. È ancora negli occhi di molti il successo delle scorse edizioni, che hanno visto alternarsi nell'ormai storica location dell'ex carcere in strada del Prato, artisti del calibro di 99 Posse, Mama Marjas, Lo Stato Sociale, Train to Roots, Marta sui Tubi, L'Orso, i Nobraino e tanti altri.
Gli ospiti delle serate di quest'anno saranno Brusco, pietra miliare della scena reggae e dancehall, che con alcuni suoi brani ha portato il reggae italiano a un'esposizione mediatica mai avuta prima, e sarà l'headliner nella serata di giovedì. Venerdì protagonisti i Viito, astri nascenti del panorama indipendente italiano, duo composto da Vito e Giuseppe, coinquilini fuori sede, romani d'adozione, che non appena hanno portato le loro canzoni fuori dalle quattro mura di casa sono saltati ai primi posti di molte classifiche.
Apriranno la serata di giovedì gli Outlaw Sound, un duo appassionato di musica giamaicana che ha deciso di contribuire alla diffusione delle positive vibrations, e che hanno solcato i palchi di molti festival di tutta l'Emilia Romagna. Venerdì invece sarà Michele Diemmi, talento nostrano, che dopo l'esperienza con la band Flerida, grazie alla quale ha l'occasione di suonare in diverse città italiane, da poco ha intrapreso la carriera solistica. r.c.

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI