×
×
☰ MENU
☰ MENU

Pasquetta tra luoghi verdiani, bancarelle e... Medioevo: l'agenda

Pasquetta tra luoghi verdiani, bancarelle e... Medioevo: l'agenda

BARDI
PESCA TURISTICA: APRE LA RISERVA
In Valceno, si prospetta un grande weekend per tutti gli amanti della pesca. Sarà aperta, in località Ponte Lecca di Bardi, la riserva di pesca turistica, curata dall’associazione “Pescatori Trota Fario Val Ceno Val Lecca”. La zona turistica, ripopolata con le meravigliose trote Fario provenienti dalla troticoltura Gelana (Bedonia), sarà infatti a disposizione dei pescatori e delle loro famiglie, per una serena due giorni immersa nella natura incontaminata. A fianco della riserva, i turisti e gli appassionati potranno, inoltre, trovare accoglienza presso l’Osteria «Ponte Lecca», in cui sarà possibile anche acquistare i permessi (tesserati: 15 euro; non tesserati: 20 euro) ed avere tutti i servizi di ristoro e pernottamento. E' possibile pescare nella riserva turistica dalle 8 alle 12.30 e dalle 14 fino a sera). Info: 347/3007671.



BUSSETO
UN LUNGO WEEKEND NEI LUOGHI VERDIANI
Nel weekend lungo pasquale possibilità di visitare i luoghi verdiani di Busseto, Roncole Verdi e Sant’Agata. La Casa natale del Cigno, a Roncole Verdi, sarà aperta  dalle 9.30 alle 12.10 e dalle 14.30 alle 17.10. Il museo verdiano di Casa Barezzi, a Busseto con visite alle 10, 11, 12, 15, 16, 17 e 18 (info allo 0524931117). Il Teatro Verdi di Busseto dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Il Museo nazionale Giuseppe Verdi di Villa Pallavicino dalle 10 alle 18.30 (tel.0524931002). Il Museo Renata Tebaldi, invece, dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30 (tel. 052497870). Infine la Villa Verdi di Sant’Agata dalle 9.30 alle 11.45 e dalle 14.30 alle 18.15 (tel.05231885208). Info, Iat Busseto, tel. 052492487. 

COLLECCHIO
PORTE APERTE AL MUSEO GUATELLI
Il museo Ettore Guatelli di Ozzano Taro sarà aperto lunedì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, con visite guidate a cura dei volontari dell’Associazione Amici di Ettore Gautelli e del museo. Per informazioni: Fondazione Museo Ettore Guatelli tel. 0521.333601.

FIDENZA
COLLETTIVA DI PITTURA AL CENTRO SAN MICHELE
Al centro culturale san Michele, di via Berenini, la collettiva di pittura organizzata dalla Famiglia fidentina. Sono 24 gli artisti che hanno aderito all’esposizione. Le opere resteranno in mostra sino al 25 aprile. 

FONTANELLATO
IL MERCATO "TERRA DEI GONZAGA"
Per tutta la giornata di lunedì attorno alla rocca Sanvitale arrivano i banchi del Mercato di Qualità «Terra dei Gonzaga».

SI SCATENA LA CACCIA AL TESORO BOTANICO
Lunedì, giorno di Pasquetta, torna la Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani, uno degli appuntamenti più attesi e amati dalle famiglie. Sono 29 i giardini in tutta Italia che organizzeranno questo evento ludico-didattico, tutti aderenti a Grandi Giardini Italiani, il network dei più bei giardini visitabili d’Italia (www.grandigiardini.it). La Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani rappresenta ormai un appuntamento fisso per grandi e bambini e da sempre riscuote moltissimo successo perché permette alle famiglie di vivere in modo diverso una giornata tradizionalmente dedicata alle gite fuoriporta, approfittando dei primi giorni di primavera e andando alla scoperta della natura in maniera gioiosa e giocosa in alcuni dei giardini più belli d’Italia, tra isole, labirinti, laghetti, boschi, giochi d’acqua, sculture, vialetti e veri e proprio musei all’aria aperta! L’evento è dedicato alle famiglie, e rivolto in particolar modo ai bambini in età scolare, dai 6 ai 12 anni, che potranno scoprire i tesori botanici custoditi nei giardini attraverso differenti attività pensate apposta per loro.
E mentre i bambini saranno impegnati nella Caccia al Tesoro, ai genitori e ai fratellini più piccoli verranno proposte altre attività a tema green, alla scoperta dei giardini e della natura.

LAGDEI
SUI CRINALI DELLA CONCA GLACIALE FINO ALLE PRATERIE D'ALTA QUOTA
Lunedì escursione  lungo il confine fra Emilia e Toscana, guadagnando subito la cima del monte Marmagna, ammirando il bellissimo panorama a 360 gradi dal mar Tirreno alle Alpi. Da qui, seguendo la Gea che si dipana lungo tutto il crinale, si proseguirà verso sud-est fino al Passo delle Guadine, si inizierà la discesa fino al Rifugio Lagdei. Il ritrovo è fissato per le 9 al rifugio Mariotti. Per informazioni e prenotazioni (entro le 20 di questa sera) alessandro.bazzini@gmail.com oppure 3290047306.

LESIGNANO
VISITE A BADIA CAVANA: UN TUFFO NEL MEDIOEVO
Per tutti coloro che vorranno fare un autentico “tuffo nel medioevo”, tra arte e storia l’associazione Melusine ha organizzato l’apertura speciale del complesso di Badia Cavana, abbazia storica della Val Parma nel territorio di Lesignano. Per far conoscere la storia e le particolarità architettoniche e artistiche del complesso di Badia Cavana, le visite guidate gratuite si terranno ogni ora dalle 10 alle 19, con ultima visita in partenza alle 18 e sospensione tra le 13 e le 15: dal sagrato del monastero, il percorso si snoda tra l’esterno, l’interno e il chiostro, con uno sguardo anche agli aspetti naturalistici del luogo, facente parte Del resto, della nuova riserva emiliana “MaB - Man and the biosphere” Unesco. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 338 43336671 oppure la mail associazione.melusine@gmail.com.

MEDESANO
POMERIGGIO DI DANZE  ALLE TRE TORRI
Lunedì è in programma un pomeriggio di Pasquetta di ballo al centro sociale «Le Tre Torri» di Medesano dove per l’occasione dalle 15,30, suonerà l’orchestra «Bandiera gialla».

MONTICELLI TERME
FASCINO E MAGIA DEL TANGO ARGENTINO
Alll’Hotel delle Terme di Monticelli di via Marconi 1 continua la decima edizione del «Pasqua Tango festival».
Per tutti gli inguaribili tangueros che vorranno approfondire e arricchire le proprie conoscenze e competenze riguardo a tango, milonga, vals, chacarera, canyengue e tecnica uomo e donna,  saranno a disposizione ben sette coppie di artisti internazionali: Juan Carlos Martinez y Nora Witanowsky, Marco Palladino y Maya Schwartz Grego, Sebastian Nieva y Celeste Rey, Sebastian Sanchez y Malvina Gili, Luigi Bisello y Tania Grisostomi, Vito Raffaelli e Giorgia Rossello, Andrea Vighi y Chiara Benati, Tango d.j. «Gibo».  
Per tutte le dame singole possibilità di seguire lezioni di «tecniche donna». Saranno ammessi gratuitamente anche gli animali di piccola e media taglia. Ampio parcheggio privato gratuito. Info: www.xtangocongress.wix.com/pasqua oppure 331/1596803

________________________________

PARMA                                                
PIAZZA GHIAIA - HAPPY DAYS FESTIVAL: TU VUO FA' L'AMERICANO
Scatenarsi al ritmo di rock’n’roll e boogie woogie, ammirare da vicino (e, perché no, magari pure acquistare) affascinanti oggetti vintage e capi d’abbigliamento che hanno segnato un’epoca, assaporare il cibo Made in Usa: hamburger, hot dog e cup cake.  Le atmosfere tipiche degli anni ‘50-60 avvolgeranno piazza Ghiaia, nel lungo week end di Pasqua, grazie all’Happy Days Festival, appuntamento organizzato da Bi&Bi Eventi insieme a PromoGhiaia, ispirato proprio alla fortunata serie televisiva che ha conquistato intere generazioni. Saranno molteplici le proposte pensate per i visitatori. Fiore all’occhiello dell’evento un’accurata selezione di food truck, tutti rigorosamente a tema e diversi dal solito: tra questi, un originale camion dei pompieri, di provenienza inglese, trasformato per l’occasione in una accogliente birreria.
Ed ancora gli indimenticabili juke box, i classici distributori di caramelle espressione della cultura statunitense, collocati all’interno della fiera dedicata agli oggetti del passato: bigiotteria, t-shirt, manufatti artistici e pezzi della tradizione militare.
Per gli amanti delle quattro ruote, a far bella mostra di sé anche tante splendide auto d’epoca: il lunedì di Pasquetta, ad impreziosire la cornice di piazza Ghiaia, sarà infatti una serie di modelli di Fiat 500 e due Bianchina, tra cui quella originale utilizzata dal ragionier Ugo Fantozzi in alcune pellicole della sua divertentissima saga. Quelle proposte dal club mantovano Sinc-Cent nella nostra città sono auto affascinanti ed al tempo stesso espressione della creatività di grandi designer italiani, che con le loro linee hanno contribuito a rendere celebri, tali modelli, n ogni angolo di pianeta.
All’Happy Days Festival dj set a partire dalle 18. E poi spazio alle strabilianti esibizioni dei ballerini del Crazy Ballet e delle scuole di ballo Forever Dance e Parma Danza che, nella speciale pista allestita sotto le vele della Ghiaia, daranno spettacolo con piroette e salti acrobatici.  Dalle 16 in poi, i maestri della Crazy School e della School Dance saranno a completa disposizione di quanti vorranno toccare con mano l’energia dei balli di gruppo e di coppia degli anni ‘50. Le lezioni sono gratuite (il numero dei posti è comunque limitato) e sarà possibile iscriversi direttamente in loco.  Per i più golosi, oltre alle specialità americane, non mancheranno neppure quelle del nostro territorio e delle altre regioni italiane: le delizie della tradizione calabrese, i tipici arrosticini abruzzesi, le bontà parmigiane e le proposte vegetariane e vegane, insieme agli stand dei birrifici, molti dei quali locali.



CSAC - SUONI IN ABAZIA CON ANTONIO AMADEI
Inaugura lunedì alle 11.30, con il concerto di Antonio Amadei dal titolo In viaggio verso le profondità della natura dell'uomo, la rassegna Suoni in Abbazia, organizzata in collaborazione con Associazione Culturale Rest-Art presso l’Archivio-Museo CSAC - Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma. Una serie di concerti dedicati all’improvvisazione e alla musica contemporanea, che vedrà i suoi protagonisti confrontarsi con il contesto unico dell’Abbazia di Valserena e delle collezioni CSAC: per il primo appuntamento, lunedì di Pasquetta, il musicista parmigiano Antonio Amadei, fondatore con i fratelli del Trio Amadei e reduce da collaborazioni e riconoscimenti internazionali, porterà in scena nella chiesa dell’Abbazia un concerto per voce e violoncello. Ingresso 10 euro Per informazioni al pubblico 0521 607791 servizimuseali@csacparma.it

VIGATTO  - SCOPRIRE LA PRIMAVERA A VILLA MELI LUPI
La primavera protagonista, a Vigatto, nel giorno di Pasquetta.  Per chi volesse concedersi un pomeriggio immerso nella natura, senza andare troppo lontano, Villa Meli Lupi – dimora storica dei marchesi Meli Lupi in via Martinella 326 – riapre il cancello al pubblico per una visita botanica nel cuore del parco. Alle 16 è in programma infatti una visita con la guida naturalistica Roberto Montanari, pronto ad accompagnare i partecipanti in un percorso unico di fioriture di alberi e prati. Gli alberi che tornano a indossare le loro imponenti chiome smeraldo sono lo scenario d’incanto nel quale di tanto in tanto è possibile incontrare anche qualche ospite «discreto», che in mezzo a questo timido ma travolgente risveglio scorrazza di qua e di là. Villa Meli Lupi è ancora oggi la residenza dei marchesi Meli Lupi di Soragna Tarasconi, discendenti dal ramo secondogenito del Principe Diofebo V Meli Lupi di Soragna.  La dimora è una fra le più belle residenze estive che si possano ammirare nel parmense; il parco ospita diversi eventi nel corso dell’anno ma le porte della villa dallo scorso anno hanno cominciato ad aprirsi periodicamente ai visitatori. Il parco, imponente e delizioso, si estende per circa dieci ettari e si presenta oggi come fu ideato e realizzato poco più di un secolo fa: verdi prati in stile inglese e piante secolari ne fanno una cornice davvero unica.L’appuntamento per chi non volesse perdere questa occasione è a Villa Meli Lupi a Vigatto alle 15.45. La durata della passeggiata, adatta a tutti, è di circa 2 ore e il costo è di 8 euro (riduzioni per anziani e bambini). Per informazioni, è possibile scrivere a info@villamelilupi.com o chiamare il numero 0521-631122.

______________________________

POLESINE
IN BARCA SUL PO A CACCIA DI PAESAGGI
Per  Pasquetta, con partenza dall’attracco fluviale di Polesine, itinerari in barca alla scoperta di scorci pittoreschi e suggestivi del Po. In particolare si farà tappa alla zona interessata dalla battaglia navale del 1427. L’iniziativa è promossa dal circolo «Aironi del Po» di Legambiente. Info e prenotazioni al numero 3385951432.

SALSOMAGGIORE
IN FESTA CON LA FIERA DELL’ANGELO
Salsomaggiore festeggia Pasquetta con le bancarelle e il Luna park.
Saranno presenti le bancarelle lungo viale Berenini con prodotti alimentari, oggettistica, artigianato, accessori. Per tutto il week end poi ci sarà il trenino lillipuziano con partenza ed arrivo in piazza del Popolo per un viaggio attraverso la città. A Tabiano i maestri di ingegno e hobbisti.

SISSA TRECASALI
CAVALLI, CAVALIERI E BALLI COUNTRY
Ci saranno cavalli, cavalieri, musica blues e danze country a  Pasquetta alla Storione di Coltaro di Sissa Trecasali per una festa immersi nella natura sulle rive del Po. Il programma prevede menu alla carta oppure a tema per cavalieri e principesse con gruppi di almeno dieci persone. Si potranno accarezzare i cavalli, rilassarsi e danzare insieme all’associazione Country Road di Sissa Trecasali. L’area attrezzata è raggiungibile in bici, a cavallo, in barca, in auto o in camper. Per info 0521 879827.



ZIBELLO
CULATELLO «PASQUALE» SULLE RIVE DEL PO
Una Pasqua serena e gustosa sulle rive del Grande fiume, nella terra del Culatello. Questa la proposta che arriva da Zibello, capitale della zona di produzione del «Re dei salumi». Nell’ex convento dei padri domenicani di Zibello,  sarà possibile visitare «Il Cinematografo», l’interessante museo del cinema con i pezzi (molti dei quali rarissimi) della grande collezione Narducci.
Il museo sarà aperto dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Per informazioni è possibile contattare il numero 3474065078. Sia al mattino che al pomeriggio, con partenza dall’ufficio turistico di piazza Garibaldi sarà possibile andare alla scoperta dei principali monumenti del paese.  Nello stesso ufficio turistico (tel.052499388) sarà attivo anche il servizio di noleggio biciclette per coloro che vogliono passare qualche ora all’aria aperta sugli argini o lungo le campagne della Bassa. Infine, per tutto il weekend pasquale, nei ristoranti e nelle trattorie del territorio sarà possibile andare alla scoperta dei prodotti tipici del territorio, a partire ovviamente da «Sua maestà» il culatello.

PASQUA NEI CASTELLI                            

   MA CHE BEL CASTELLO NELL'UOVO DI PASQUA
   Tenzoni medievali, vita di corte tra principesse e maghi,
   caccia al tesoro, giochi e laboratori creativi all’aperto,
   e anche una lezione sull’arte del pane e del vino

LUNEDì

FORTEZZA DI BARDI -  GRANDE TENZONE MEDIOEVALE
 Lunedì, il secondo appuntamento con la manifestazione “Bardi Storica“ si aprirà alle ore 11.30 con il corteo storico in costume per le vie dal paese. A ritmo di colpi di tamburo, abili sbandieratori faranno volteggiare nell’aria vessilli colorati, e non mancheranno anche sorprendenti falconieri. Nel corso della giornata rimarranno allestiti gli accampamenti medioevali, animati da figuranti in costume, così come il mercatino artigianale. La manifestazione si concluderà con il spettacolare “Gran Tenzone Medievale”, che, come sempre, emozionerà grandi e piccini. Info: www.castellodibardi.it; 0525/733021. Costo della manifestazione a persona: euro 10 adulti e bambini (da 5 anni). L’evento si svolge anche in caso di maltempo

CASTELLO PALLAVICINO -  DI SCIPIONE  RICORDI DI FAMIGLIA
Straordinaria esposizione di preziosi oggetti, antichi documenti e fotografie d’epoca della Famiglia Pallavicino. Un’esposizione itinerante attraverso le sale del Castello, che racconta il rituale dell’ora del tè nel salotto azzurro, tra preziosi argenti del secolo scorso, porcellane del Settecento ed eleganti ventagli di famiglia. Momenti di intimità quotidiana, nella camera da letto aperta per l’occasione, dove tra le sete damascate, si può scorgere ad esempio il necessaire da toilette dell’Ottocento con stemma, i cofanetti e i flaconi di vetro per il profumo, biancheria da casa con monogramma. Numerosi i ricordi degli anni di gioventù della Marchesa Maria Luisa Pallavicino, madre dell’attuale proprietario, dal sontuoso abito da ballo delle Sorelle Fontana, indossato per il ricevimento di matrimonio della Principessa Maria Pia di Savoia, alle fotografie che la ritraggono ai ricevimenti nei saloni del Castello Reale di Laeken in Belgio. Dietro le vetrine ci si potrà anche soffermare su una rara edizione del 1583 del famoso tipografo parmigiano Erasmo Viotti, delle Statuta Pallavicina, testo legislativo, civile e penale che fu emanato nel 1429 da Rolando Pallavicino detto “Il Magnifico”, avo dell’attuale proprietario. La mostra resta aperta fino al 6 maggio ed è inclusa nel percorso della visita guidata al Castello: Costo del biglietto: Adulti: Euro 9 Bambini: da 0 a 5 anni ingresso gratuito; da 6 a 16 anni Euro 8

CASTELLO DI TORRECHIARA - BATTAGLIA DELLE UOVA SODE
Il gruppo Assapora Appennino organizza visite guidate in Castello, con Bianca e altri personaggi medievali in costume (servizio guida a 3 euro. Il Castello sarà aperto dalle 10.30 alle 19.30, con ingresso a 4 euro. Per informazioni sugli orari: 328.2250714). Nel borgo basso di Torrechiara, in piazza Leoni, ci sarà un appuntamento per bambini di tutte le età che vuole recuperare una tradizione dell’appennino: il gioco “al scosèt” o scoccino, la battaglia con le uova sode, una tradizione antica di Pasqua. Verranno decorate insieme le uova sode con i colori alimentari e poi via alle gare due a due o a squadre. L’appuntamento è dalle 11 in poi (per info: 328.2250714). In più c’è la possibilità di partecipare ai mini tour con partenza da Torrechiara per scoprire in un caseificio come nasce il Parmigiano Reggiano, con l’iniziativa realizzata nell’ambito di Parma nel cuore del gusto (per info: Iat Parma 0521-218889 oppure 328.2250714).

R

CASTELLO PALLAVICINO DI SCIPIONE - ALLA RICERCA DELLE UOVA MAGICHE
Una nuova avventura in costume porterà bambini e ragazzi alla scoperta del mistero che avvolge le uova del Castello, in compagnia di simpatici personaggi, tra cui il Coniglio Pasquale e l’esercito dei CavalcaTroll! Per bambini accompagnati dai genitori, lunedì dalle 14.30 – 17. La Pasqua è alle porte e il millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino è in gran fermento per la preparazione del grande banchetto del Marchese Ludovico. Tutti sono riuniti a Corte: Dame, Cavalieri, Arcieri e Scudieri oltre a tutti gli abitanti del bosco tra gnomi, folletti, fauni e CavalcaTroll, tutti in attesa dell’arrivo del Coniglio Pasquale, che per evitare la scomparsa delle uova accaduta lo scorso anno le ha nascoste preventivamente tutte dimenticandosi di lasciare indizi sul nascondiglio segreto. Ma la trepidante attesa è interrotta dall’arrivo della Lucertola Mangia Uova che attraverso un’ imboscata ha rapito Pasquale… Riusciranno gli abitanti del bosco con l’aiuto dell’esercito dei CavalcaTroll a liberare Pasquale e a recuperare le uova per la grande cerimonia? Una fantastica avventura in costume ambientata nella splendida cornice del Castello di Scipione, nel borgo incantato immerso nella natura, che porterà i bambini nel vortice di una grande e divertente caccia all’uovo, dentro e fuori dal Castello, e tra misteriosi passaggi segreti e fantastici personaggi. Costo per bambini (da 4 anni d’età inclusi a 13 anni): 15 euro Costo per adulti: 10 euro. Il biglietto include la visita guidata storica al Castello con la mostra “Ricordi di Famiglia”, e l’accesso al grande giardino privato del Castello dove verrà allestito un angolo ristoro. Prenotazione obbligatoria

CASTELLO DI VARANO  DE’ MELEGARI - CACCIA AL TESORO FANTASY MEDIEVALE
La spada di Re Artù. Una speciale caccia al tesoro nel Castello, fra cavalieri, maghi e creature incantate, alla ricerca di un’antica reliquia! Lunedì dalle ore 14 Siete pronti ad immergervi in un mondo fantastico, con tutto il fascino del medioevo e la magia del fantasy? Mettete alla prova le vostre abilità, cimentandovi nel tiro con l’arco medievale, nella prova dell’alchimista, nella giostra dei cavalieri ed in numerose altre sfide; sfoderate tutto il vostro intuito, in questa avvincente caccia al tesoro, alla ricerca di un’antica reliquia! Valorosi guerrieri e sapienti maghi, scaltri arcieri e misteriosi alchimisti, nobili dame, affascinanti bardi e creature incantate, vi aspettano al Castello di Varano! Indizio dopo indizio, enigma dopo enigma, il tesoro è sempre più vicino, ma chi lo raggiungerà per primo? Un intrigante evento con animazione a tema fantasy medievale, che permetterà ai partecipanti di scoprire gli ambienti più affascinanti e caratteristici del Castello di Varano mentre affrontano sfide, giochi ed enigmi per aggiudicarsi gli indizi della caccia al tesoro. La tenzone avrà inizio alle 14:30 con la cerimonia di apertura, che includerà uno spettacolare duello all’arma bianca, e si chiuderà nel tardo pomeriggio con la cerimonia finale, in cui avrà luogo la premiazione e tutti i bambini verranno insigniti del titolo di Cavalieri. Prenotazione: consigliata. Costo della manifestazione a persona: adulti: 12 Euro; bambini: 10 Euro (i bambini sotto i 4 anni non pagano). Sconto Comitiva: sconti previsti per gruppi superiori a 4 persone con prenotazione. L’evento avrà luogo anche in caso di maltempo. info@castellidelducato.it - www.castellidelducato.it

CASTELLO DI CONTIGNACO - PANEM ET VINUM FACERE
Pasquetta alla scoperta del pane e del vino prodotti con metodi antichi con «Panem et vinum facere». Dalle 16 alle 18,30 il Castello di Contignaco, recentemente aperto al pubblico, propone in collaborazione con Casa del Pane Zalaffi uno speciale pomeriggio all’insegna della riscoperta dei sapori della tradizione più antica. Per l’occasione saranno presentati alcuni tipi di pane Casa del Pane Zalaffi, storica panetteria di Salso, gestita dalla famiglia Zalaffi, e alcuni tipi di vino, prodotti con metodi che affondano le loro radici nel Medioevo e che, preservati fino a oggi, permettono di apprezzare il gusto autentico di due elementi fondamentali per la nostra alimentazione: appunto il pane e il vino. Le cantine del Castello ospitano una produzione di vino da più generazioni; oltre a proseguire questa lunga tradizione, da tempo l’Azienda sita nel Castello è impegnata nella ricerca e nella riscoperta di metodi di vinificazione antichi. (Per info e prenotazioni: castello.contignaco@gmail.com – tel. 0524.57.32.87 / 320.61.26.424 / 320.60.66.721 www.castellodicontignaco.it ). Dunque quali sono i segreti che si nascondono dietro all’antica panificazione? E quali quelli dell’antico metodo di vinificazione? Gli artigiani-produttori risponderanno a queste domande. La giornata si articolerà con accoglienza degli ospiti presso il Castello, con presentazione del maniero e della sua storia, la spiegazione dei metodi antichi di produzione del pane e del vino di produzione del vino, e il ricevimento degli ospiti presso la Sala delle Feritoie, dove potranno procedere alla degustazione. Costo a persona: su prenotazione € 14 - senza prenotazione € 15. Costo per i bambini (fino a 14 anni): € 5. Durante la degustazione ai bambini verranno offerti acqua e succhi di frutta. L’evento si svolge anche in caso di maltempo Parcheggi più vicini: presso il Castello.

CASTELLO DI RIVALTA - PASQUETTA CON CACCIA AL TESORO
Un’ avvincente risalita alla torre a colpi d’indizi alla fine della quale scoprire i nobili valori della cavalleria. Lunedi’ a partire dalle ore 10.30, solo pomeriggio a partire dalle ore 14. Mantenendo un’atmosfera carica di mistero ed emozione i bambini saranno accompagnati alla riscoperta di un luogo che appartiene alla nostra cultura ed al nostro territorio, riscopriranno la meraviglia che si cela a pochi passi da casa e avranno la possibilità di immergersi in un clima magico e avventuroso. Le nostre animatrici proporranno un racconto capace di tramandare la bellezza dello scoprire il mondo insieme e di superare gli ostacoli grazie al gioco di squadra. Gli indizi, che l’animatrice aiuterà a reperire, saranno nascosti in ciascuna delle sale del Castello ed ognuno rimanderà al successivo, sino alla tappa finale che condurrà sulla Torre circolare di Pietro Antonio Solari, dove i bambini troveranno l’attestato che comproverà l’impegno e la loro capacità di lavorare in gruppo. Prenotazione obbligatoria Costo della manifestazione a persona: - giornata intera con visita storica guidata in castello della durata di 1 ora e 20 min comprensiva di mostra a partire dalle ore 10.30 e animazione pomeridiana alle ore 14.00 oppure alle ore 15.00 della durata di 1 ora: costo per bambini (da 3 a 12 anni d’età inclusi) euro 15; costo per gli adulti euro 20. solo animazione pomeridiana dalle ore 14: costo per gli adulti euro 10, costo per i bambini euro 8. Possibilità di pranzare su prenotazione presso La Foresteria del Castello di Rivalta, sia nell’orario di pausa fra un evento e l’altro, sia in caso di partecipazione ad un solo evento con menù convenzionato da € 10, € 12.50 e € 20. Parcheggi più vicini: 50 m dall’ingresso. 

ROCCA MELI LUPI DI SORAGNA - GIRO DI DUE CASTELLI E UN'ABBAZIA
Sarà la rocca Meli Lupi di Soragna, quest’anno, il centro del Giro dei due Castelli e un’Abbazia, manifestazione podistica organizzata dal Gs Toccalmatto – con il patrocinio delle amministrazioni comunali di Soragna, Fontanellato e Fontevivo - e giunta alla ventunesima edizione. Come da tradizione, l’evento è in programma a Pasquetta, lunedì 17 aprile, su sei possibili distanze, a seconda dei tre eventi che saranno compresi nell’iniziativa. All’interno del Giro dei due Castelli e un’Abbazia, avrà luogo infatti una camminata ludico-motoria a passo libero, su quattro diverse distanze: 3,1 km, 8 km, 9,85 km e 18 km, con partenza dalle 7.50 alle 9 da Soragna. Il costo dell’iscrizione è di 4 euro con riconoscimento e 2 euro per il solo ristoro, con un aumento di 50 centesimi su entrambe le quote per i non tesserati Fiasp. Saranno consegnati riconoscimenti ai gruppi più numerosi che parteciperanno alla camminata. Nell’ambito dell’evento, si disputerà anche il Criterium degli Assi, giunto alla 33° edizione: la gara, valida come ottava prova del campionato provinciale Fidal, si svolgerà sulla distanza di 9,85 km, con partenza alle 9.20 da Soragna. La quota d’iscrizione è di dieci euro, a cui si aggiungono i sette di cauzione per il chip, che saranno restituiti alla sua riconsegna. Saranno premiati i primi quattro assoluti nella classifica maschile e le prime tre nella classifica femminile: non mancheranno inoltre particolari riconoscimenti, a seconda delle diverse categorie in cui saranno classificati i podisti in base all’età. Non sarà valido per il campionato provinciale Fidal il trofeo memorial Bruno Buratti, che si disputerà sulla distanza di 18 km, con partenza alle 9.30: l’iscrizione al trofeo sarà possibile solo per i maggiorenni in possesso del tesserino Fidal o di altro ente di promozione riconosciuto. Anche per il memorial Buratti, saranno consegnati premi ai primi quindici assoluti, ai primi sei di categoria e alle prime sei donne classificate. Durante la mattinata, Soragna sarà animata da musica e spettacoli, con la collaborazione di Piccoli Group. Per info, 333-7959700 o 335-8150204 (quest’ultimo per il memorial Buratti).

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI