×
×
☰ MENU
☰ MENU

Aspettando la primavera: Noemi Bolzi partecipa alla collettiva della Galleria Sant’Andrea

Sabato 12 febbraio alle 17.00 apre la mostra che raccoglie le opere di 27 artisti

Aspettando la primavera: Noemi Bolzi partecipa alla collettiva della Galleria Sant’Andrea

Segni nel buio, fiori nella cenere. È dall’oscurità che sbocciano i petali dorati nelle due opere “Fioritura d’oro” e “Romance in Orange”, datate 2020, con le quali la poliedrica artista parmigiana Noemi Bolzi prenderà parte alla collettiva “Aspettando la primavera (Carnevale e dintorni)”. La mostra verrà inaugurata sabato 12 febbraio 2022 alle ore 17.00 all’interno della Galleria Sant’Andrea di via Cavestro, sede dell’associazione UCAI, sezione di Parma.

La Bolzi, diplomata all’Istituto d’arte P. Toschi, è conosciuta a livello internazionale avendo partecipato ad esposizioni collettive e personali non solo a Parma (dove vive e lavora), ma anche a Milano, Genova, Torino, Roma, Parigi e Barcellona. Le sue opere si trovano in collezioni private in Italia, Spagna, Francia, Inghilterra, Brasile, New York e Florida. In grado di sperimentare più discipline dalla grafica al design, dalla ceramica alla pittura, ha dimostrato nel tempo un eccezionale eclettismo, permeato dall’amore e dalla dedizione per composizioni pittoriche luminose e solari di matrice materica. Informale, espressionismo astratto ed astrattismo sono elaborati da lei in maniera personale ed impostati su nuovi rapporti tra dinamismo plastico e colore.

Le due opere che presenta in Sant’Andrea, in formato 80 x 80 cm e realizzate con tecnica mista, sono perfettamente in linea con il tema dell’esposizione che, come sottolineato dall’Avv. Paola Maggiorelli, artista e socia UCAI sezione di Parma, propone, attraverso il confronto tra 27 artisti, una «spinta verso l'apertura che accompagna sempre gli esseri viventi ogni anno, quando si percepisce l'allungarsi delle giornate e si notano i primi arbusti gialli fioriti del calicantus». E se, «il colore – citando Kandinsky – è una vibrazione che tocca le corde del cuore», è suscitando sensazioni ed emozioni nello spettatore, che si potrà risvegliarlo dall'inverno e dal torpore dei sensi.

La mostra rimarrà visitabile fino al prossimo 24 febbraio, dal martedì al sabato ore 10-12 e 16-19; domenica 16-19; lunedì chiuso.

L’ingresso è libero.

Per info: 0521.228136; info@ucai-parma.it;
www.ucai-parma.itwww.noemibolzi.it

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI