×
×
☰ MENU

eventi

Weekend al Fuori Orario

Week end al Fuori Orario

di Pierangelo Pettenati

02 Marzo 2022,08:35

Venerdì 4 marzo alle 21.30 torna al Fuori Orario di Taneto di Gattatico Fuori Stand Up, la rassegna di stand up comedy che ha come protagonista la comicità senza censure, scomoda e dissacrante, riservata ad un pubblico adulto. Sul palco del circolo gestito dal circolo Arci B-Side arriva “Dr. Disagio Live”, lo spettacolo figlio del podcast di grande successo che ha fatto ridere tutto il paese nel quale il comico napoletano Francesco Arienzo accompagna il pubblico alla scoperta di un universo di disagio. Proprio come farebbe Alberto Angela con una montagna di assurde paranoie al posto delle piramidi. Lo show è tratto dal podcast in cui Arienzo, con uno stile nuovo e una narrazione esilarante, compone una playlist di esperienze e di emozioni che lo rendono da sempre come un pesce fuor d'acqua. Praticamente il concept album per chi ama collezionare momenti imbarazzanti. Questo e tanto altro è “Dr. Disagio Live”, portato in scena da un campione della comicità tutta made in Italy. La stand up comedy è un genere di commedia in cui l'artista interpreta monologhi in modo corrosivo dove si distruggono i luoghi comuni per infrangere le sicurezze dell'essere umano. Una comicità non per tutti con un linguaggio diretto e talvolta offensivo che va, senza preamboli, alla pancia delle persone. Una commedia dove il comico, in primis, fa ridere di sé per poi passare ad attaccare gli altri, e - nello specifico - le certezze dello spettatore.

Ingresso a pagamento riservato ai soci Arci.

Il Fuori Orario è sempre stata la casa di tanti omaggi appassionati ai più grandi artisti e cantautori italiani. Fra questi, ovviamente, chiaramente, c’è Fabrizio De André.

Anche la nuova gestione dello storico locale di Taneto di Gattatico, ora a cura del Circolo Arci B-Side, ha deciso di ricordare la figura, la musica, la poesia e l’esempio di De André: sabato 5 marzo alle 21, in una serata chiamata “Nella mia ora di libertà”, torneranno infatti sul palco del Fuori Orario i Kinnara, il cui nome è ispirato dalla mitologia Indù dove, in alcuni testi, si narra di musicisti così bravi da essere trasformati dagli Dei in uomini-uccello, dotati di ali per volare fino in cielo e suonare solo per loro. In altri testi si dice fossero musici e guerrieri spietati al servizio degli stessi Dei. Il bene e il male nello stesso nome: una contraddizione che rappresenta le tante contraddizioni della vita.

Il gruppo nasce nel 2003 e negli anni diverse formazioni hanno contribuito al carattere espressivo e interpretativo della band fino a creare quel suono che, insieme soprattutto alla poesia di Faber, è capace di attirare tanti appassionati di ogni età e generazione.

La formazione che vedremo al Fuori Orario è composta dal fondatore Paolo Pardini (voce e chitarre) con Andrea Vezzoni (chitarre e cori), Roberto Martinelli (vibrobandoneon, sax e clarino), Franco Barry Nicoletti (batteria), Pietro Bertilorenzi (basso), Cesare Lo Jacono (chitarre e cori) e Luca Tommasi (piano e tastiere).

Al termine del concerto, selezione musicale a cura di Marco Pipitone. Informazioni e contatti sulla pagina Facebook FuoriOrariofficial.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI