19°

29°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Motoraduno a Lesignano: le foto

FESTE PGN

Motoraduno a Lesignano: le foto

Casa Anthony Bourdain a NY in affitto 14.000 dollari al mese

stati uniti

La casa di Anthony Bourdain a New York in affitto per 14mila dollari al mese

Trovata una scena di nudo di Marylin Monroe che si riteneva distrutta

Marylin Monroe

Cinema

Trovata una scena di nudo di Marylin Monroe che si riteneva distrutta

Notiziepiùlette

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

CHICHIBIO

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

di Chichibio

Data - Ora inizio 21/02/18 - 15:00

Data - Ora fine 21/02/18 - 19:00

Tipologia Arte e Cultura

Dove Centro Culturale Mavarta - Sant'Ilario d'Enza (RE)

Località Fuori Provincia

Via Piave , 2 , 42049 Sant'Ilario d'Enza RE , Italia

Sant'Ilario d'Enza

Un paese nella Grande Guerra

Un paese nella Grande Guerra
Ricevi le news
0

Continua al centro culturale Mavarta la mostra “Sant’Ilario d’Enza e la Grande Guerra”, un itinerario didattico-divulgativo sulla vita della comunità di Sant’Ilario tra il 1914 e il 1919, ricchissimo di immagini e documenti.
Il progetto, che prevede fino al 30 marzo incontri, concerti e proiezioni, è realizzato da Amministrazione Comunale e Centri Studi Musica e Grande Guerra con il supporto di associazioni locali e provinciali. Info: Centro Culturale Mavarta, via Piave 2, Sant’Ilario d’Enza. Tel. 0522 671858 – www.mavarta.it

Orari di apertura: lunedì, mercoledì e venerdì ore 15-19 e nel corso delle altre iniziative in programma.

Nel corso della Prima Guerra Mondiale ognuno delle migliaia di Comuni che componevano lo stato italiano fu "mobilitato": tanti partirono per il fronte, quelli che restavano si adattarono a una nuova forma di quotidianità.
Una tappa fondamentale nella "costruzione" dell'unità degli italiani che ha lasciato segni duraturi anche dopo il termine del conflitto.
In questa originale ricerca essa viene esplorata attraverso la storia di un piccolo Comune emiliano con immagini del paese di allora, dei soldati e delle loro famiglie, testimonianze scritte e in video, documenti, lettere, canti: un punto di vista allo stesso tempo particolare e universale.
107 giovani santilariesi e calernesi chiamati alle armi morirono durante la prima guerra mondiale tra il 1915 e il 1918… le scuole elementari e le case operaie accolsero militari di passaggio… scuole, canonica di S. Eulalia e la corte Spalletti vennero trasformati in ospedali militari per accogliere soldati feriti… parteciparono al conflitto più di 800 cittadini… dal 1916 al 1918 arrivarono a S. Ilario e Calerno 393 profughi dalle zone di confine… in quegli anni venne costruito il campanile della chiesa del capoluogo…
Il libro.
Questo e molto altro viene spiegato nel libro «Sant’Ilario e la Grande Guerra» che verrà presentato il 17 febbraio prossimo al Centro Mavarta; un volume, frutto di pazienti ricerche, che rappresenta una vera e propria miniera di informazioni a livello locale su uno dei periodi più drammatici della storia del Novecento. Il volume, curato da Carlo Perucchetti e Rodolfo Marchiani, contiene i documenti trovati nell’archivio comunale, le testimonianze di figli e nipoti dei soldati, le fotografie dei militari, le lettere giunte a casa dal fronte, gli elenchi dei soldati, quelli dei caduti, i canti ritrovati, ecc. Tutte le famiglie storiche santilariesi e calernesi ritroveranno nelle sue pagine, accanto a quella collettiva, anche una parte della propria storia familiare.

Le altre iniziative in programma.
Il calendario prevede due concerti, uno al Mavarta il 25 febbraio e l’altro a Calerno il 25 marzo, che proporranno i repertori di songs e cori inerenti la Grande Guerra e provenienti dai paesi europei e dagli Stati Uniti. Il 3 marzo in Biblioteca avrà luogo la presentazione del video “Graffiti nella memoria. Interviste ai santilariesi”, realizzato da Monica Acerbi, e i canti dei soldati rimasti nella memoria dei cittadini e documentati nella ricerca in Val d’Enza che ha avuto luogo tra il 1992 e il 2000.
Infine il 23 marzo al Centro Mavarta è previsto l’incontro con lo storico Lucio Fabi che approfondisce un argomento poco conosciuto - quello del ruolo degli animali durante il conflitto - attraverso la presentazione del suo libro “Il bravo soldato mulo. Storie di uomini e di animali nella Grande Guerra”.
Sant’Ilario d’Enza e la Grande Guerra è un progetto del Comune di Sant’Ilario d’Enza e del Centro Studi Musica e Grande Guerra realizzato con la collaborazione di Istoreco Reggio Emilia, Museo “Il Nemico era Come Noi” (Bibbiano), ass. Il Paese che Canta, Corpo Filarmonico di S.Ilario, Gruppo Storico-Archeologico della Val d’Enza, ANPI Sant’Ilario d’Enza, Avis Calerno, Auser Sant’Ilario d’Enza e il sostegno di Cassa Padana.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Crolla il ponte Morandi sulla A10: 26 morti accertati, ma si cercano molti dispersi, 440 sfollati - Foto Video

GENOVA

Crolla il ponte Morandi sulla A10: 26 morti accertati, ma si cercano molti dispersi, 440 sfollati - Foto Video

Auto accartocciate, centinaia di soccorritori al lavoro. Il viceministro Rixi: "Tutto il ponte sarà demolito"

5commenti

FATTO DEL GIORNO

Collecchio: incredulità in paese per la morte di Rita Pissarotti

noceto

Teneva d'occhio i vicini per andare a rubare assegni dai loro libretti: arrestato

CALCIO

Storia, orgoglio e tradizione: ecco la prima maglia del Parma

maltempo

Pioggia e temperature in calo a Ferragosto

Temporali a macchia di leopardo, tra grandine e trombe d’aria

Parma

Blitz dei carabinieri al Parco Ducale: un arresto e cinque denunce Video

AMBIENTE

Laminam, avviata la valutazione di impatto ambientale

L'azienda ha presentato volontariamente l'istanza, come si era impegnata a fare

CALCIO

Il mercato del Parma: vicinissimo Rispoli, sogno Karamoh Video

trasporti pubblici

Autobus gratis per chi ha l'abbonamento del treno: istruzioni per l'uso

Le indicazioni della Regione per l'utilizzo dei nuovi abbonamenti integrati per cittadini, studenti e pendolari

Via Emilia Est

Barilla Center, raffica di furti in appartamento

1commento

furti

Roberto Lauria: "Grazie ai carabinieri ho ritrovato le bici rubate"

1commento

Colorno

Colto da malore dopo l'incidente, muore un pensionato

soccorso alpino

Lagoni, recuperate nella notte due escursioniste francesi

GAZZAREPORTER

Nuvoloni neri su Parma

Valtaro

Le storie degli strajè di successo

Allevatrice

Stefania Chittolini: «I miei campioni a quattro zampe»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Erdogan e i limiti del sovranismo in economia

di Paolo Ferrandi

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Viadotto crollato: ecco gli itinerari per evitare Genova

Genova

Alcuni testimoni: "Un fulmine ha colpito il viadotto". Valerio Staffelli su Twitter: "Visti strani bagliori"

SPORT

PONTE CROLLATO

L'ex giocatore del Davide Capello tra i sopravvissuti di Genova

FORMULA 1

L'addio di Alonso: non correrà nel Circus nel 2019

SOCIETA'

VERSILIA

Ferragosto: il Comune vieta il vetro alle "dune" di Forte Marmi

CALDO 

Fornelli addio, la lasagna si fa in frigo o col sole

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert