17°

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Galaxy Fold

Galaxy Fold

HI-TECH

Galaxy fold: ecco lo smartphone pieghevole di Samsung

Brachetti incanta il Regio con la magia del suo "Solo" - Ecco chi c'era: foto

teatro

Brachetti incanta il Regio con la magia del suo "Solo" Ecco chi c'era: foto

Happy Days, coriandoli d'America

C'ERA UNA VOLTA

Happy Days, coriandoli d'America

Notiziepiùlette

"Mulino di casa Sforza" Tanta tecnica e ottima qualità in cucina

CHICHIBIO

"Mulino di Casa Sforza": tanta tecnica e ottima qualità in cucina

Data - Ora inizio 21/03/18 - 17:00

Data - Ora fine 21/03/18 - 20:00

Tipologia Arte e Cultura

Dove Palazzo del Governatore

Località Parma

Piazza Giuseppe Garibaldi , 2 , 43121 Parma PR , Italia

Palazzo del Governatore

“Alle armi, cavalieri!": Le storie dei paladini di Francia raccontate da Mimmo Cuticchio

Presentazione del volume “Alle armi, cavalieri!
Ricevi le news
0

Nell’ambito della residenza artistica di Mimmo Cuticchio a Parma, mercoledì 21 marzo alle 17 il maestro oprante e cuntista, attento interprete della tradizione palermitana dell’Opera dei Pupi, presenterà a Palazzo del Governatore il volume “Alle armi, cavalieri! Le storie dei paladini di Francia raccontate da Mimmo Cuticchio” recentemente uscito per Donzelli Editore.
Il libro raccoglie più di 100 storie, illustrate dalle tavole di Tania Giordano che da vent’anni realizza manifesti, pitture, scene e costumi per la Compagnia Figli d’arte Cuticchio.
A dialogare con l’autore e l’illustratrice sarà il professor Luigi Allegri, docente di Storia del teatro e dello spettacolo dell’Università di Parma.

L’incontro è aperto al pubblico gratuitamente fino ad esaurimento dei posti disponibili.
«Nato e cresciuto tra i pupi e in una famiglia di teatranti girovaghi, - racconta Mimmo Cuticchio - ho imparato a vivere fianco a fianco con personaggi immaginari, come se fossero reali e in carne e ossa. Ogni sera, nel teatrino, andava in scena una puntata diversa della Storia dei paladini di Francia, proprio come diverse erano le storie del nostro quotidiano; e quando durante il giorno c’era da risistemare o ripulire i pupi, era normale per noi chiamarli per nome, come si fa con un amico o un parente. Eravamo sette figli e insieme a mio padre, mia madre e ai nostri trecento pupi costituivamo una specie di famiglia allargata, dove lo zio o il nonno di Orlando e Rinaldo erano anche per noi bambini uno zio e un nonno. Quando poi mi capitava di andare con mio padre a trovare i suoi amici cuntisti – come si chiamano in siciliano i contastorie che da sempre raccontano il ciclo dei paladini – io seguivo rapito le loro voci, e i personaggi che evocavano mi sembravano vivi e presenti proprio come quando nell’Opera dei pupi li guardavo muoversi sul palcoscenico. […]Divenuto grande, ho cominciato a vestire io stesso i panni del cuntista e ancora oggi, con i pupi e il cunto, continuo a raccontare queste storie antiche, tramandatemi oralmente.
Quando ho deciso di raccoglierle in un libro, la strada maestra è stata di lasciare scorrere la penna all’inseguimento dei personaggi nelle loro avventure. La sfida che mi si è presentata è stata di suscitare l’immaginazione del lettore come se ascoltasse il mio cunto dal vivo. Questa è la prima volta che un lunghissimo ciclo passato di bocca in bocca, di generazione in generazione, si fissa sulla pagina scritta, e il mio intento è stato di conservarne l’originaria impronta orale. […]Cervantes, nel suo Don Chisciotte, salva dal rogo dei libri l’Orlando furioso purché venga letto ad alta voce, così io mi auguro che un giorno un giovane appassionato di questi racconti, leggendo il mio libro, possa fare suoi questi cunti e reinterpretarli con nuova voce».

Durante l’incontro sarà allestito un bookshop a cura della Libreria Piccoli Labirinti di Parma.

Mimmo Cuticchio
Mimmo Cuticchio, erede diretto e attento interprete della tradizione palermitana dell’Opera dei pupi, ha saputo innovare un’arte che sembrava destinata a inesorabile decadenza, diventando una delle voci più autorevoli del teatro italiano contemporaneo. Raccolta l’eredità del padre Giacomo, che aveva aperto a Palermo il suo primo teatro di pupi nel 1933, Cuticchio comincia negli anni settanta l’attività di puparo e oprante con i suoi spettacoli itineranti. Nel 1977 dà vita all’Associazione Figli d’arte Cuticchio e insieme alla cura per l’arte antica del cunto – il racconto orale delle gesta dei paladini – inizia quel lavoro tenace di reinvenzione di una tradizione che contribuirà al riconoscimento conferito dall’Unesco all’Opera dei pupi come parte del Patrimonio orale e immateriale dell’umanità.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Maxi-tamponamento in A1: autostrada chiusa fra Milano sud e Basso Lodigiano

L'incidente in A22

AUTOSTRADE

Nebbia e incidenti: è di Parma la vittima dello schianto sull'Autobrennero. Ferito l'amico

A1 chiusa fra Milano sud e il Lodigiano per diverse ore. Autobrennero riaperta nel pomeriggio, dopo il blocco da Carpi a Nogarole Rocca

parma

La Guardia di Finanza sequestra un centro sportivo con piscina fra via Budellungo e via Ximenes

Quattro società sono coinvolte a vario titolo nell'inchiesta

Montecchio

Esce di strada, sfonda la recinzione e va a sbattere contro l'albero di un giardino: un ferito

il fatto del giorno

Caso "Simeone", quando nel calcio è il corpo a parlare

12 tg parma

Via Duca Alessandro: blitz in una casa di spacciatori nigeriani Video

presentazione

Schiappacasse: "Parma una scelta: è un club storico, mi aiuterà" Video

LE NOSTRE IMPRESE

Laterlite, innovazione e sostenibilità Video

Intervista flash a Corrado Beldì, vicepresidente della società, nonché vicepresidente di Confindustria Emilia Romagna

PARMA

Qualità dell'aria, confermate le misure d'emergenza: ancora stop ai diesel Euro 4

Il provvedimento coinvolge anche la gestione dei riscaldamenti

4commenti

PARMA

Mercanteinfiera torna con i marmi dell'antica Luni e il "passato remoto" del giocattolo Foto

PARMA

"Spara a Salvini", "Libertà per i prigionieri": ancora scritte davanti al Marconi Foto

STUPRO

Falsità e silenzi sulla violenza al collettivo di via Testi: cinque condanne

varsi

Allarme bocconi avvelenati: ucciso Rolex, segugio di 4 anni

12 tg parma

Via Garibaldi: atti osceni in un negozio davanti alla commessa Video

Monchio

Vittorio Rozzi: taglialegna e pastore di giorno, drag queen e pole dance di sera

SORAGNA

Addio a Franco Concari

TRUFFA

Ruba l'identità all'amica e chiede prestiti a suo nome: condannata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tecnologia, scuola e nuovi mestieri

di Marco Magnani

NOVITA'

"Breaking News": ora puoi riceverle anche via WhatsApp. Ecco come Video

ITALIA/MONDO

lutto

È morto Gabriele La Porta, volto storico di RaiNotte

foligno

Maestro mette bimbo nero in un angolo: “Bambini, guardate quanto è brutto”. Il ministro: avviate verifiche

SPORT

atletico madrid

Gol alla Juve, l'esultanza (e poi le scuse) di Simeone: "Abbiamo gli attributi" Video

Calciomercato

Wanda allontana Icardi dall'Inter

1commento

SOCIETA'

india

Sta per acquistare l'auto ma la distrugge dentro il concessionario Video

feste pgn

Gli auguri di Len con aperitivo Ecco chi c'era: foto

MOTORI

AL VOLANTE

Skoda Kodiaq RS: il Suv con 240 Cv

MOTORI

Toyota: ritorna la Corolla ed è Full Hybrid