17°

31°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Cerca il meteo del tuo Comune

SCOPRI LE altre SEZIONI

Gsk Servizio di prevenzione gratuito per dipendenti e familiari
ECONOMIA

Gsk Servizio di prevenzione gratuito per dipendenti e familiari

 
Blood Moon: il web per uno spettacolo unico
Hi-Tech

Blood Moon: il web per uno spettacolo unico

 
Maria Grazia Cucinotta madrina di Mangiacinema
SALSOMAGGIORE

Maria Grazia Cucinotta sarà madrina di Mangiacinema

 
Domenica 22 luglio serata dedicata all'apicoltura e ai prodotti dell'alveare a La Caplèra di Medesano
Medesano

Serata dedicata all'apicoltura e ai prodotti dell'alveare a La Caplèra

 
Emilia-Romagna, il 75% delle coop controllate è irregolare
REGIONE

Controlli dell'Ispettorato del lavoro: irregolarità in 3 cooperative su 4 in Emilia-Romagna

 
Ottimo avvio per le immatricolazioni all’Università di Parma
PARMA

L'Università: "Ottimo avvio per le immatricolazioni"

 
"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita
MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

 
Al via i Lambrusco Awards 2018, gara fra 248 vini pop
VINO

Alessandro Borghese condurrà i Lambrusco Awards 2018: gara fra 248 vini "pop"

 
A Gouda in Olanda si assaggiano il formaggio e la storia
VIAGGI

A Gouda in Olanda si assaggiano il formaggio e la storia

 
«Re-velation» al museo diocesano di Fidenza
FOTOGRAFIA

«Re-velation» al museo diocesano di Fidenza

 
Salumi Nuovo marchio:nasce «Culatta Emilia»
economia

Salumi, c'è un nuovo marchio: nasce «Culatta Emilia»

 
LA TERRA DELL'ABBASTANZA

LA TERRA DELL'ABBASTANZA

 
Al Montanara sta per rinascere il supermercato della dignità
Emporio solidale

Al Montanara sta per rinascere il supermercato della dignità

 
Stalker nigeriano di 38 anni arrestato dai carabinieri: perseguitava una 20enne
PARMA

Sconta la condanna per stalking e torna a perseguitare una 20enne: arrestato di nuovo Video

 
«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina
CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

 
Luca Onestini
miss parma

Le bellissime sfilano davanti a Onestini

 
Restauro San Francesco del Prato: più vicino l'obiettivo 2020
PARMA

San Francesco del Prato riaprirà al culto entro fine 2020: restauri più vicini Video

 
Nel Cinghio Sud un nuovo centro civico per giovani e orti sociali
12tgparma

Nel Cinghio Sud un nuovo centro civico per giovani e orti sociali Video

 
Il parlo parmigiano
dialetto

"Io parlo parmigiano" presenta il nuovo spettacolo al Fuori Orario Video

 
Torna Gazzarock
MUSICA

L'unico ParmAwards deciso dal pubblico: votate il "vostro" Gazzarock

 
Offerte Kauppa
scegli la tua

Offerte Kauppa

 

film sulla carta

Una donna e il carattere effimero della felicità

Una donna e il carattere effimero della felicità
0

C'è la crudeltà di un'esistenza sempre al di sotto dei propri sogni, che è qualcosa che appartiene all'umano, che travalica i secoli: e va al di là di un matrimonio banalmente infelice, ma ha che fare piuttosto con un destino che sferza le nostre aspirazioni, che si arroga il diritto di veto davanti alla nostra voglia di credere, di sperare, di illuderci. C'è questo sentimento, la delusione di una promessa mancata, un torto che prevale sulla ragione, nell'attento, prezioso, ritratto di signora che il francese Stéphane Brizé traccia con bella calligrafia in «Una vita», costringendo l'immagine nel vecchio 4/3 per soffocare la libertà di una donna condannata alla sensibilità: la stessa che esce dalle pagine impolverate del primo Maupassant (e delle sue «tranches de vie») per indossare l'abito di un melodramma solo apparentemente classico.
Storia di una moglie e di una madre tradita nella Normandia della prima metà dell'800, «Una vita», presentato all'ultima Mostra di Venezia (dove vinse il premio Fipresci), nell'impossibilità conclamata di un amore che si rivela troppo spesso a senso unico tesse la parabola, colma di disillusione e amarezza, di un'aristocratica (Judith Chemla, molto brava) costretta a scoprire, in un mondo regolato dalla menzogna, il carattere effimero della felicità. Un percorso tragico (ma non solo), condiviso con ispirato minimalismo da un autore che, fotografata con scarno rigore la contemporaneità ne «La legge del mercato», sale ora sulla macchina del tempo per riprodurre affetti speciali e stagioni emotive che non hanno scadenza. E alla fine va ben al di là di una confezione con tutti i crismi, grazie a una costruzione per ellissi molto efficace, che conosce strappi notevoli e momenti di passione non artificiosa. fil.m.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0