18°

28°

il mArtedì

Il mARTEdì - Alice Zuccheri

La 29enne nocetana espone all'Officina On/Off

Ricevi gratis le news
0

 

Ama le forme indefinite, le figure incomplete e i colori contrastanti. Alice Zuccheri, 29enne nocetana, espone le sue opere all’Officina On/Off di via Naviglio Alto fino a fine febbraio (insieme a Matteo Beltrami, Ingrid Russo e Luca Zavattini). Architetto di mestiere, praticamente da sempre si destreggia tra pennelli, tele e supporti vari. A guidarla sono suggestioni o piccoli dettagli. Ecco una breve chiacchierata con l’artista

Da dove cominci quando dipingi?
Inizio dalle suggestioni. Dagli eventi, da qualcosa che accade intorno a me o da un dettaglio che mi colpisce. Fisicamente non lo so come succede, penso (o non penso) meglio con la musica quindi l’accendo in genere, poi, provo, scelgo i pezzi intendo i supporti che mi sono raccolta) su cui buttare giù quello che ho in testa. Mi faccio una traccia a matita. Poi viene più facile.

Cosa ti piace rappresentare e come?
Mi piace la figura umana, mi è sempre piaciuta, perché è interessante, molto esplicita. Mi piace essere sintetica, non esagerare con l’accuratezza. Generalmente le figure che rappresento sono parziali, cerco di non mettere, quello che non serve a spiegarle. Mi piacciono anche gli oggetti, credo, perché sono così stabili e astratti insieme. Forse mi piace tutto.

Ti definisci un po’ pop e un po’ demodé…ci spieghi meglio?
Pop. Pop perché non mi dispiace essere normale, perché lo strano l’ho abbandonato da piccola. Pop come la musica pop perché mi infastidisce chi cerca a tutti i costi di essere diverso. Non è necessario. In questo senso credo che sia impossibile nel nostro mondo essere forzatamente diversi.
Demodè perché sono terribilmente attaccata al passato, un po’ in ogni verso, mi piace rovistare ovunque alla ricerca di anticaglie varie che mi convinco essere tesori. Poi mi piace qualcosa di ogni epoca.

Lavoro, passione o vocazione: cosa è l’arte per te?
Direi un po’ tutto. Credo prima vocazione, se ci penso bene, perché è la cosa che ho cercato di più fin da bimba, ma anche negato di più…passione perché nonostante per tanti anni abbia cercato di trovare altro eccomi qui, ho cambiato strada per qualche tempo perche non si è sempre pronti. Lavoro non saprei…l’architettura è già arte, no? Poi si vedrà…

Alcuni tuoi lavori sono esposti all’Officina On/off…ce li racconti?
Bè, i lavori ad On/off sono ritratti in alcune forme diverse. Mi spiego meglio, i pannelli piccoli sono ritratti puri, ritratti per essere ritratti e credo siano una sorta di mediazione tra gli altri due lavori ad on off. Il pannello più grande infatti è quello che va più indietro nell’arco temporale e il cui tema si lega al tema di un concorso a cui partecipai…si basa sulla rappresentazione di un mito legato alla città di Skopje in Macedonia il mito delle sue porte e del suo gigante. Quello è il mio gigante. L’ultimo pannello a On/off è un ritratto il più recente e più legato all’emotività.
Per questo i piccoli ritratti ne sono il collegamento per me. Il supporto è diverso per ognuno perché uso quello che mi capita e che trovo…

Se dovessi indicare alcuni artisti che ti hanno formata o ti ispirano, che nomi faresti?
Andrei nel passato, sono sempre stata appassionata dalla lotta tra la forma ed il colore. Dai contrasti. Per questo mi sono sempre sentita vicina sia a Schiele sia all’art nouveau pura di Mucha. Nella modernità faccio fatica a sbilanciarmi, la vivo troppo da vicino.

Progetti speciali per il futuro?
Più che progetti “incombenze” e sfide. Mercoledì un esame di stato e la sera una premiazione per un concorso a Milano. Poi dal 20 febbraio al 20 marzo una collettiva al Punto Enel di via Broletto sempre a Milano, sperando che porti qualcosa di meraviglioso. In generale Non sono una che porta a termine moltissimo, è difficile fare progetti, perché se si concludono poi c’è la nostalgia del viaggio. Quindi. Più che progettare, proseguo, direi.

Per saperne di più, visitate il suo blog http://tiromancino-aliceinwonderlart.blogspot.it/

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"