10°

23°

buone notizie

Una settimana da volontari

Ricevi gratis le news
0

Si parte con la curiosità di fare un’esperienza diversa, di conoscere qualche faccia nuova, magari fare una vacanza senza i genitori, che per molti sarà la prima. E poi si torna a casa cambiati, nella testa idee e propositi nuovi, nel cuore la voglia di esserci ancora, di non perdere quel filo che ha legato a doppia mandata la propria storia con quella di un’associazione di volontariato.
E’ successo così a molti degli 80 ragazzi, dai 15 anni in su, che da giugno a settembre hanno preso parte a uno dei nove campi di volontariato organizzati nell’ambito del progetto regionale “I tanti volti del volontariato”, coordinato da Forum solidarietà.
Quest’estate i tanti volti erano quelli dei volontari che hanno accolto e accompagnato i ragazzi in questa nuova esperienza. Ma i volti erano anche quelli di tutti i ragazzi che per una settimana o poco meno, si sono rimboccati le maniche e hanno sperimentato sulla propria pelle la bellezza ma anche la fatica del fare, insieme agli altri.
Partecipare a un campo ha significato vivere 24 ore su 24 dentro un’associazione, condividendo la quotidianità con altri coetanei, dalla colazione, ai momenti di riflessione, ai piccoli lavori di tutti i giorni.
Questi ragazzi hanno sorpreso tutti con la loro voglia di rendersi utili, dimostrando che spesso siamo noi adulti a tarpare loro le ali. Ai campi hanno potuto realizzare qualcosa di tangibile senza che nessuno dicesse loro “sei troppo piccolo, questo non lo puoi fare”. Così hanno fatto molte cose diverse, in un clima sereno e privo di giudizio, e facendo hanno imparato, si sono misurati con i propri limiti, hanno dato un contributo importante alle realtà dove si sono impegnati. Per i ragazzi la soddisfazione più grande è stata proprio sapere che la loro presenza ha cambiato le cose.
Chi ha partecipato al campo di Mungaano ad esempio, ha potuto parlare di Africa, di tracciabilità delle ricchezze, di dialogo con l’Islam ma ha potuto anche lavorare per il mercatino del ri-uso o dedicarsi alla falegnameria. Al Pozzo di Sicar, invece, il gruppo ha vissuto fianco a fianco con le donne straniere ospiti della comunità, aiutandole nei piccoli lavori quotidiani, ascoltando le loro esperienze. L’integrazione si impara così, in questa famiglia molto speciale, magari cucinando insieme il piatto di un paese lontano.
I colori del mondo erano di casa anche ai campi della Festa multiculturale di Collecchio e della Festa dei popoli di Fidenza. Tre campi dentro al back stage delle manifestazioni, dove il contributo dei ragazzi è stato indispensabile: per giorni i giovani hanno montato e smontato tavoli e cucine, pulito il parco, curato la raccolta differenziata, ma hanno anche vissuto molti momenti di confronto e formazione.
L’animazione con i bambini è stata invece al centro dei campi di Da qui a là, gli unici dove non si pernottava. Lì i ragazzi hanno avuto una parte attiva al grest organizzato dall’associazione e si sono messi alla prova gestendo giochi e laboratori. Il successo dell’esperienza lo dice il fatto che, finita la settimana, tutti hanno deciso di fare il bis, fermandosi anche per quella successiva.
Infine, quei giovani aspiranti volontari dall’indole più avventurosa, hanno sicuramente scelto i campi dell’associazione I lupi di Pino Gallotti. Campi per capire davvero l’attività della protezione civile, con le simulazioni di emergenza nel cuore della notte, il montaggio delle tende, l’abc per la sicurezza, l’orientamento nei boschi e la ricerca dei dispersi.
Ora i nove campi si sono conclusi ma le esperienze continuano. Un po’ perché, come raccontano i volontari, i ragazzi non si perdono e restano in contatto con le associazioni. Un po’ perché i campi sono alla terza edizione e già si prepara la quarta. Un po’ perché questa è solo una delle tante esperienze che Forum solidarietà propone ai giovani, in un progetto di promozione della cultura della solidarietà ad ampio spettro.
Quest’anno sono stati coinvolti più di mille studenti, fra incontri nelle scuole, gite nelle sedi delle associazioni, mini campi di lavoro per le classi, week and formativi e tirocini. Quaranta invece sono le associazioni che si sono messe in gioco e li hanno accolti, aprendo loro mondi nuovi.
Testimonianze importantissime che aiuteranno questi giovani a crescere come cittadini più consapevoli, attenti al bene comune e al valore della solidarietà e che, chissà, magari domani saranno nuovi volontari.

 

I Campi di volontariato rientrano nel progetto “I tanti volti del volontariato” promosso da SNUPI - Nuove Patologie Intestinali, ADAS FIDAS Parma – Associazione Donatori Aziendali Sangue; Associazione Solidarietà Muungano; Associazione IBO Italia; Associazione GCVPV I lupi di Pino Gallotti; Associazione Giocoamico; Associazione Insieme – Coordinamento del volontariato; Associazione Il Faro 23; Associazione Amici dell’Orto Botanico; Associazione Va Pensiero; AIDO Provinciale; Associazione Sostegno Ovale; Associazione Pozzo di Sicar; Associazione amici delle Piccole Figlie; Associazione famiglia Più; CPPAVPC. Il Progetto ha il supporto di Forum solidarietà ed è realizzato con il contributo della Regione Emilia Romagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita.

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno