17°

27°

SPETTACOLI

Tutti matti... sotto zero, in Cittadella

Rassegna di 36 spettacoli a cura di Teatro Necessario

Ricevi gratis le news
0

Dopo il successo di Tutti matti per Colorno, torna il Teatro Necessario con una nuova rassegna natalizia: 32 spettacoli, 4 concerti e molte altre sorprese fuori programma per l’iniziativa, promossa dal comune di Parma, Tutti Matti… sotto zero, un appuntamento imperdibile per vivere l’incanto del Natale assieme all’alchimia del teatro.

Protagonista principale e partner dell’iniziativa è il Collettivo Paniko che ospiterà la programmazione teatrale nella sua tendone all’interno del Parco della Cittadella e presenterà lo spettacolo “Cabaret degli Affamati”, un varietà acrobatico musicale che riprende l'ambientazione retro del tipico ristorante francese anni ’50. Sedici artisti tra musicisti, attori e acrobati trasformati in camerieri maldestri, addetti alle pulizie e sedicenti osti, accompagnano il pubblico, comodamente seduto ai tavolini, a prendere parte una soirée particolare tra bizzarre portate e contorni funambolici. Fresco, leggero e divertente, il Cabaret offre l'occasione per una serata insolita e gustosamente spensierata e verrà programmato quasi ogni giorno, dal 19 dicembre al 11 gennaio.
La serata inaugurale, il 19 dicembre, vedrà protagonista il Collettivo Paniko a cui farà seguito il gruppo Nema Problema Orkestar, sonorità balcaniche unite ad un tocco klezmer e jazz, per creare un’atmosfera di festa.
Secondo ospite della rassegna sarà la compagnia 320chili, che si esibirà il 22 dicembre in “Invisibile”, dove cinque interpreti, quattro acrobati e un giocoliere, riflettono sul concetto di follia che si cela dietro la parvenza di normalità del vissuto di ogni giorno, mettendo in evidenza ciò che normalmente passa inosservato. Uno spettacolo che unisce la danza, il teatro gestuale e l’acrobatica, per un risultato divertente e accattivante.
Il giorno di Natale sarà invece il Teatro Necessario a offrire alla cittadinanza lo spettacolo “Clown in Libertà” a ingresso gratuito. Un’opportunità per passare un pomeriggio di festa nella calda atmosfera del tendone, animati dalla frizzante e trascinante verve comica del trio già ben noto a Parma.
Sarà inoltre possibile festeggiare il Capodanno sotto il tendone, in compagnia degli artisti del Collettivo Paniko, con il “Cabaret degli Affamati” ed un buffet interattivo, per proseguire con le danze swing scandite dal ritmo dei Brunette Bros, un vero e proprio viaggio nelle atmosfere musicali degli anni ’40, seguiti dalle sonorità jazz-zigane della Nema Problema Orkestar.
Il 5 gennaio verrà presentato lo spettacolo “Kalabazi” di Jessica Arpin, in cui la giovane artista cerca, sulla sua bicicletta acrobatica, il marito ideale. Jessica è nata in Brasile ma cresciuta professionalmente nell’arte del “senza frontiere”, parla correttamente almeno 5 lingue, oltre a un pochino del dialetto di ogni paese che ospita il suo spettacolo, ed è in grado di invertire l’ordine delle parole, riuscendo addirittura a cantare al contrario.
Il 7 gennaio Girovago e Rondella presenteranno “Manoviva”, un progetto del tutto originale e innovativo di teatro di figura e musica dal vivo. I Manoviva sono burattini a cinque dita che camminano e che danno prova di grandi abilità: sono in grado di esibirsi in complessi numeri di giocoleria e acrobatica, diventano one-man band e mangiafuoco, non appena le luci della ribalta si accendono, mettendo sotto i riflettori due piccole star di un mondo in miniatura. Il personaggio Mano viva nasce da un brevetto di Girovago e Rondella e viene utilizzato anche negli ospedali e nelle scuole come terapia didattica motoria.
Il 9 gennaio sarà ospite del tendone il duo Baccalà Clown con lo spettacolo “Pss pss”, poetico, surreale, intimista e molto divertente. Vincitori di numerosi premi internazionali, i due personaggi senza parole presentano il gioco del desiderio e dell’essere in due attraverso il linguaggio universale del corpo e dello sguardo, perfetti nei loro silenzi sognatori così come nelle imprese più maldestre.
A seguire sarà possibile scatenarsi con le musiche rock’n’roll anni ’50 grazie al gruppo musicale Boogie Airlines. Un contrabbasso, una chitarra elettrica, una batteria e dei tasti bianchi e neri faranno volare il pubblico attraverso un decennio americano veloce e sfuggevole, che porterà tanta voglia di pestare i piedi e farà tremare polsi e muovere gambe.
Il 12 e 13 gennaio l’appuntamento è con la follia e il talento degli artisti Teatro Necessario, per festeggiare Sant’Ilario e la chiusura della programmazione con il pluripremiato spettacolo “Nuova Barberia Carloni”, dove si mettono in scena gli antichi fasti di una barberia e i tre musicisti aspiranti barbieri, cercano in ogni modo di conquistarsi tutto un pubblico di nuovi clienti.

La capienza è limitata, prenotazione consigliata al n. 333.6298118
Maggiori informazioni e il programma sul sito: www.teatronecessario.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

1commento

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Teatro

Cevoli: «Il mio Rossini? Un mattacchione»

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

tar

(Chiusura) Open shop di via Bixio, Comune condannato al risarcimento

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pietro Barilla, storia di un padre

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: uno è morto

REGGIO EMILIA

Bidello di un asilo accusato di violenza su un bimbo di 4 anni

SPORT

USA

Giovane promessa del golf trovata morta sul campo in Iowa

SERIE A

La Spal stende l'Atalanta con la doppietta dell'ex Petagna

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design