17°

29°

Fotogallery

Giocampus Neve: decima edizione

Ricevi gratis le news
0

Ha preso il via Giocampus Neve 2015, la fase invernale dell’ormai rinomato progetto sportivo – educativo per i ragazzi targato Giocampus. Giunto quest’anno alla decima edizione, il progetto è iniziato lunedì 5 gennaio con la partenza dei 100 bambini (dagli 11 ai 14 anni) iscritti al primo turno e si concluderà con i bambini del quinto e ultimo turno (dai 9 ai 10 anni) che partiranno il prossimo 25 gennaio. Attualmente è in corso il secondo turno che vede impegnati più di 50 ragazzi (dai 13 ai 14 anni) nel percorso di educazione al benessere attraverso lo sport e il corretto approccio alimentare.

Per tutti coloro che vogliono partecipare c’è ancora la possibilità di iscriversi al terzo turno in programma dal 15 al 20 gennaio dedicato ai bambini dagli 11 ai 12 anni, al quarto che si svolgerà dal 20 al 25 gennaio per i bimbi dai 9 ai 10 anni e all’ultimo turno, il quinto, che si terrà dal 25 al 30 gennaio e al quale prenderanno parte sempre i bambini dai 9 ai 10 anni.

Mercoledì 14 gennaio si terrà inoltre l’incontro di pre–partenza con i genitori e i ragazzi che parteciperanno agli ultimi due turni (quarto e quinto) di Giocampus Neve 2015. La riunione con tutti i partecipanti si svolgerà presso le aule del Podere La Grande (Campus universitario) alle ore 18.30. Vi aspettiamo numerosi per raccontarvi e spiegarvi tutti i dettagli di questa importante e unica esperienza formativa che accompagna i ragazzi dai 9 ai 14 anni.

Anche quest’anno la settimana bianca di Giocampus si svolge al Cermis sulle Dolomiti, in località Cavalese, dove i ragazzi vivranno un’esperienza formativa all’avanguardia e potranno apprendere e migliorare l’approccio a diverse discipline sportive. La giornata tipo di quest’anno prevede oltre alle ore giornaliere di scuola di sci (due al mattino e due al pomeriggio) e alle due ore giornaliere di sci con lo staff di Giocampus, tante nuove attività, come il nuoto, il toboga in piscina, la ciaspolata al tramonto con guida e gare di bob e slittino. Altrettanto importante la componente di educazione alimentare rispetto ai principi di una nutrizione sana. Il piano alimentare studiato dal Comitato Scientifico di Giocampus, sulla base dello specifico programma sportivo, scandirà la giornata in cinque momenti: colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena, per assicurare ai ragazzi il giusto apporto di energie e un’alimentazione completa e bilanciata; il tutto sotto la guida competente dei Maestri del Movimento e del Gusto e dei Maestri di Sci, che accompagnano i ragazzi nelle loro giornate a Cavalese.

Autonomia e responsabilità per i ragazzi, attività motoria ed educazione alimentare, condivisione di spazi e di quotidianità con i coetanei sono i messaggi principali di Giocampus Neve, che rappresenta, dunque, un’esperienza a 360 gradi per i ragazzi che aderiranno all’iniziativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette

Harvey Weinstein

molestie e violenza

Weinstein lascia la stazione di Polizia in manette Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

Arbitri

Clara e Alberto, due generazioni con il fischietto

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

CALCIO

Dai tifosi azionisti un caldo abbraccio ai gialloblù

CARCERE

Cento detenuti in più rispetto alla capienza normale

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Spedisce la droga per posta ma sbaglia indirizzo: denunciata insegnante-spacciatrice

PIEMONTE

Atti vandalici al Giro d'Italia: olio e vetri sulle strade del Torinese

1commento

SPORT

FORMULA UNO

Ricciardo vola nelle terze prove libere a Monaco, terzo Vettel

Calciomercato

Ciciretti mette il Parma al secondo posto

SOCIETA'

SANREMO

"Dammi 500 euro o pubblico il video hard": ricatto a un 32enne, denunciata una donna

REFERENDUM

Aborto: l'Irlanda vota a favore Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional