21°

32°

rondani

Protezione civile: un progetto nel ricordo di Aurelio

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen

CINEMA

Bohemian Rhapsody: ecco le prime scene del film sui Queen Video

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Ricevi gratis le news
0

L'idea è nata dopo l'esondazione del Torrente Baganza: "Visto che il nostro compito è fare progetti - si sono chiesti docenti e studenti dell'Istituto per geometri Camillo Rondani - perchè non progettare un campo di accoglienza da allestire in caso di calamità?".
Da qui i contatti con la Protezione Civile Comunale e la Polizia Municipale per realizzare la progettazione non di uno ma di 4 campi di accoglienza in caso di alluvioni, terremoti o altri eventi naturali che dovessero colpire la città.
Cosi i ragazzi delle classi IV A e IV D, coordinati dalle insegnanti Ilaria Fioretti e Francesca Lombardi, si sono messi al lavoro fianco a fianco con i tecnici della Protezione Civile, in particolare Daniele Fratta, per disegnare 4 possibili campi di accoglienza, dopo un attento studio del contesto territoriale e delle opportunità offerte e delle praticabilità dei luoghi individuati.
Così venerdì 5 giugno, ultimo giorno di scuola, hanno presentato il risultato del loro lavoro al sindaco Federico Pizzarotti, ai tecnici della Protezione Civile, alla polizia Municipale e agli altri ragazzi e insegnanti della scuola.
Purtroppo, però, fra loro non c'era Aurelio, il compagno di scuola e attivo progettista del campo, che ha perso la vita in un tragico incidente nei giorni scorsi. E la sua assenza ha segnato l'intero incontro, durante il quale tutti, a cominciare dal sindaco Federico Pizzarotti hanno espresso la partecipazione ad un dolore così grande, che colpisce l'intera comunità quando viene mancare un ragazzo in circostanze così tragiche.
Dietro i relatori campeggiava la scritta. "Nessuno muore sulla terra finchè vive nel cuore di chi resta".
Il momento più toccante è stato quello dell'arrivo dei genitori di Aurelio, che, insieme alle condoglianze, hanno ricevuto dalle mani di Federico Pizzarotti la pergamena di partecipazione al progetto che il loro figlio non potrà più vedere.
Riferendosi alla progettazione dei campi di accoglienza, lo stesso sindaco lo ha definito "un contributo importante e significativo, nato dalla collaborazione fra la scuola e i tecnici comunali che operano nel settore". "In momenti di crisi - ha aggiunto - serve avere persone preparate da affiancare anche a quelle di buona volontà che possono dare una mano come avrà fatto qualcuno di voi spalando fango durante l'alluvione. La giornata di oggi - ha ricordato Pizzarotti - è per voi una giornata particolare, perchè è successa una cosa che non doveva succedere, ed è giusto ricordare Aurelio valorizzando il lavoro che ha contribuito a fare".
Dopo gli interventi di Protezione Civile e Polizia Municipale, i ragazzi stessi hanno illustrato i loro progetti per 4 campi di accoglienza in caso di calamità, che potrebbero essere realizzati nel parcheggio Esselunga di via Traversetolo, nel Quadrifoglio di baseball centro sportivo Aldo Notari dietro il Palasport, ai campi Stuard (centro sportivo Ferruccio Bellè) a San Pancrazio e nell'area del Campus Universitario.
I progetti, realizzati nei minimi particolari, sono molto più che una semplice esercitazione, sono già un contributo importante dei futuri geometri alla città di Parma, un contributo però di cui tutti, a cominciare da loro, sperano non venga l'occasione di utilizzare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Paura per un uomo armato di coltello

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

GUERRA DELL'ONU AL PARMIGIANO

Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

INCENERITORE

Al coro dei «no» si unisce Franco Maria Ricci

Berceto

Sciacalli a Valbona, rubate le pietre del «Castello»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Università

Reggio, ritardi al test di Psicologia

Parma calcio

Carra: «Siamo ottimisti»

Enpa

Gatti, è allarme randagismo

Il caso

Sale e grassi: l'Onu dichiara "guerra" al Parmigiano. Poi la marcia indietro: "Solo una dichiarazione politica"

24commenti

parma

Portata con l'inganno in Italia e costretta a prostituirsi: minorenne salvata dai vigili

2commenti

12 tg parma

Migranti, la nuova mappa dell'accoglienza Video

anteprima gazzetta

Parma e caso sms, il verdetto potrebbe arrivare venerdì Video

CALCIO

L'amministratore delegato del Parma Luca Carra: "Siamo fiduciosi e lavoriamo per la serie A" Video

Ecco l'intervista del 12 Tg Parma

Processo sms

La Procura picchia duro

15commenti

12Tg Parma

Ozono estivo, a Parma già 29 sforamenti Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

4commenti

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Francia

Un collaboratore di Macron ha picchiato i manifestanti. E' bufera

PIACENZA

Cade da cavallo e batte la testa, grave un 72enne. Ricoverato al Maggiore

SPORT

ciclismo

Tour: Thomas vince l'11ª tappa ed è la nuova maglia gialla

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

SOCIETA'

curiosità

Spopola sul web il primo robot in cerca di un'anima

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani