10°

23°

emozioniamoci

Se l'Orlando impazzisce nel Museo contadino

Ricevi gratis le news
0

Ci sono emozioni indescrivibili con le sole parole; ci sono vibrazioni che si rivolgono direttamente all'anima: questo forse il mestiere dell'arte.

Appena varchi la soglia di quel capolavoro di civiltà contadina che è il Museo Guatelli te ne accorgi: nella stalla, sull'aia, circondati da sessantamila oggetti che sono tracce materiali di storie uomini, del loro sudore quotidiano, ti accorgi subito di far parte di qualcosa di importante, di qualcosa di difficile da decifrare. Come spiegare la magia di una civiltà che ci riporta alle origini di tutto, la terra, a confronto con quasi trentottomila versi tratti dall'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto? Bellissimo il nuovo progetto della Fondazione Lenz in collaborazione con Ausl di Parma, Dipartimento Assistenziale Integrato di Salute Mentale Dipendenze Patologiche: palpabile il coinvolgimento del pubblico durante la prima tranche (La Fuga) del poema cavalleresco in ottave con drammaturgia, imagoturgia e scene filmiche di Francesco Pititto, installazioni, elementi plastici e regia di Maria Federica Maestri -in uno stato decisamente di grazia per una regia che ha saputo orchestrare con armonia e genialità tutti gli elementi-, musica di Andrea Azzali, performers Valentina Barbarini, Frank Berzieri, Marco Capellini, Carlo Destro, Paolo Maccini, Delfina Rivieri, Federica Rosati, Vincenzo Salemi, Carlotta Spaggiari, Barbara Voghera. Straordinari, pieni di naturalezza, verità e in perfetta simbiosi con questo prezioso Museo del tempo, gli attori sensibili, capaci di far sentire sulla pelle la fatica quotidiana mettendo il loro cuore a nudo, tra pathos, furia e dolcezza.

Un cuore messo a nudo tra paladini, cavalieri saraceni, elmetti, criniere, ippogrifi cavalcanti: proprio come Orlando, il cuore di tutta la storia, che dichiara tutto il suo amore incondizionato ad Angelica: lui, solo con il suo cavallo, la sua lancia e il suo desiderio inappagato. <Tu sei pazzo, sei malato>, dice continuamente Angelica (una sempre intensa Valentina Barbarini). E la sua è una follia disarmante, comprensibile, dal furore stemperato dall'instancabile bisogno e non per questo meno percettibile. In questa corsa nel tempo, tra cuori infranti, falci, coltelli, pinze e chiodi c'è anche Bradamante (chapeau a Barbara Voghera) che grida tutta la sua passione a Ruggiero: <Ruggiero dove sei? Io ti amo, io ti libero!>. E poi Angelica che corre, si sdoppia: notevoli le immagini girate da Pititto, scene di grande cinema. E poi ancora l'amore, i pesi dell'amore: quell'amore che spinge l'uomo a compiere gesta eroiche e a farlo impazzire se non corrisposto. L'amore perduto di Alcina, per magia 'giovane e bellissima': queste ultime immagini, con lunghi piani sequenza, all'aperto e sotto la luna, sono emozioni di rara bellezza. Notevole il lavoro svolto dalla squadra de Lenz che come sempre con rigore, sensibilità e grandissima professionalità ha saputo creare un nuovo linguaggio teatrale rivolgendosi alle pieghe più nascoste del nostro cuore: al di là del tempo e dello spazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

3commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

1commento

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

2commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno