22°

foto dei lettori

"Il Grisbì", romanzo d'esordio di Giovanni Bertani

Ricevi gratis le news
0

Nessuno è puro nel romanzo di esordio di Giovanni Bertani, Il Grisbì (Forme Libere), ma tutti aspirano alla purezza come fosse un tesoro nascosto. E l’isola del tesoro per il tenace autore parmigiano è stata l’Isola d’Elba, precisamente venerdì sera, nell’evocativo Passo della Pietà del comune di Rio Elba, conficcato tra i colli. Per tre giorni il borgo è stato la culla di #ElbaBook, il primo festival isolano dedicato all’editoria indipendente e incentrato sulla tutela del lavoro di chi non fa parte dei grandi gruppi monocolore. E a proposito di colori, il Giallo Parma ha dominato, muovendo intorno alla presentazione de Il Grisbì un’accesa partecipazione di suoi concittadini; ma non solo, il palcoscenico del Festival è stato attraversato da svariate famiglie tedesche in cerca di primizie italiane, tra cui quelle culturali, nonché di turisti da tutta la Penisola, basti pensare alle 25 case editrici ospitate, sebbene i ferraresi abbiano avuto una parte fondamentale nella direzione artistica.
Cinematografico è anche lo sviluppo del Noir che la penna parmigiana ha scelto come genere per mettersi alla prova: «Mi piace l’azione – ha esordito – meno l’introspezione pura che a tratti risulta quasi stucchevole. Per di più il Noir favorisce gli spunti di psicologia individuale, che mettono a nudo i nostri lati oscuri attraverso i personaggi». Quattro, o meglio, quasi cinque si rivelano i protagonisti della storia; in primis Bobby Lago, che con le parole non esagera, non giustifica le sue azioni, anzi, lascia sia il lettore a giudicarle. Tanto è vero che Bobby si muove quasi fosse stato scritturato da Tarantino, ma concepisce i pensieri nell’ombra, sulla scia di Iago che, sul finire dell’Otello, sentenzia ai suoi carcerieri: «sapete ciò che credete di sapere, io non parlerò più». Una sorta di pirandelliano Così è (se vi pare), rigorosamente tra parentesi poiché la realtà non cambia comunque e a Bobby, una volta arrestato, l’esistenza collassa addosso.
Le altre sono donne, e sono tre, seppure una sfoggi una doppia identità: Cinzia, ma anche Samantha; ciascuna essenziale per il rapporto che stabilisce con il mondo esterno. Nessuno si è mai visto né conosciuto, ma incrociandosi, cambiano: Bertani ha spezzato un canone della letteratura classica di genere. Chiunque si introduca nella stanza della narrazione, ne esce con un abito differente, compreso il modo di farsi il nodo della cravatta allo specchio; assai distante dalla giacca blu con cravatta gialla di Raymond Chandler, suo punto di riferimento. Ma quanto ci sarà dello scrittore, in fondo, dentro la sua creatura di carta? Lo s’intende dai luoghi: «Sono solo interni di locali, luoghi chiusi – ha commentato Bertani – che ho visitato realmente tra Cuba e il Sud America, così il Bullit’s e il Loose Mangoose, dove Bobby conosce Cinzia. Ho voluto rendere l’atmosfera straniante, in maniera che il lettore non si identifichi troppo, rischiando di annullare la personalità dei personaggi stessi. Sono spazi miei, che posso raggiungere in un paio d’ore di auto». In sostanza, il suo stile promette bene, è fresco, istantaneo quanto basta, senza tralasciare i particolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La  'sexyprof' si candida alle Europee  in lista Popolari

elezioni

La 'sexyprof' si candida alle Europee in lista Popolari

2commenti

Charlize Theron

Charlize Theron

usa

Charlize Theron confessa, mio figlio Jackson è una bambina

Corona: giudici, per lui carcere soluzione adeguata

gossip

Corona, i giudici: "Per lui il carcere è la soluzione adeguata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Lealtrenotizie

Sri Lanka, una dottoressa parmigiana: "Chiusi in albergo per il coprifuoco: siamo spaventati"

attentati

Sri Lanka, una dottoressa parmigiana: "Chiusi in albergo per il coprifuoco. Siamo spaventati"

incidente

Ciclista61enne a terra a Pilastro: è in gravi condizioni

a passeggio

Pasqua in città: foto-cronaca di una giornata tra arte e relax

a Sanguigna

Paura per un ciclista caduto: trasportato al Maggiore dall'elisoccorso

il messaggio

Il Vescovo Solmi: "Le croci di tanti sono le nostre: che sia una Pasqua collettiva"

solidarietà

Parma fa squadra e vince: cena per 1500 a San Patrignano Foto

COMUNE

Come vengono spesi i soldi delle multe

4commenti

MEMORIA

23 aprile '44: la guerra arriva dal cielo

WEEKEND

Tra cacce al tesoro, castelli e... vintage: l'agenda di Pasqua e Pasquetta

Fidenza

Raffica di razzie: il ritorno dei ladri di polli

CATTEDRALE

Adrielle e gli altri: «Il nostro sogno di diventare cristiani si è avverato»

COLLECCHIO

«Il centro è sporco per la maleducazione dei padroni dei cani»

1commento

INIZIATIVA

Balli, market e food truck: com'è vintage la Ghiaia Le foto

serie A

Un bel Parma ferma il Milan

gazzareporter

Se il parco Ferrari diventa orinatoio per tifosi maleducati Foto

2commenti

PREVIDENZA

Tagli alle pensioni. È scontro fra Pizzarotti e i 5 Stelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La battaglia di Greta contro la nostra folle idea di sviluppo

di Vittorio Testa

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

polemica

Salvini e la foto col mitra postata dal braccio destro: "Vogliono fermarci ma noi siamo armati"

Sri Lanka

Tra i morti anche la chef star della tv e la figlia: il selfie prima dell'esplosione

SPORT

sport

Tennis, Fognini nella storia: vince il torneo di Montecarlo

baseball

Il Parma Clima fa il bis: 2-7 a Godo

SOCIETA'

Disavventure

Ingroia ubriaco all'aeroporto di Parigi, niente volo per lui

1commento

VELLUTO ROSSO

I concerti di Pasqua, aspettando Mogol e il "Requiem"

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano