14°

26°

Lirica

Andrea Chenier: va in scena la Prima della Scala senza politici. La Boschi entra dal retro Chi c'era

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Ricevi gratis le news
0

Piace l’Andrea Chenier messo in scena da Mario Martone, ma suscita qualche perplessità il suo interprete, il tenore Yusif Eyvazov, marito della più celebre soprano Anna Netrebko.
L’opera è «sublime, non si può dire nulla di malvagio nemmeno del tenore - dice al primo intervallo Daniela Javarone, presidentessa degli amici della lirica - lo avevo scartato a un concorso qualche anno fa perchè era un omone con una gran voce ma senza scuola e invece vedo che ha studiato, ha le tonalità giuste, ci siamo quasi». E’ quel quasi che non convince Lella Curiel: «la Netrebko è bravissima, il marito ce la fa». Più dura la soprano Silvia Colombini: «La Netrebko è grandissima ma forse non dovrebbe esporre un marito così giovane».
Per Margherita Buy «L'opera è bellissima, sono tutti bravissimi. Mi piace molto la regia dell’opera». Mi ucciderei per amore? «Certamente, ho sette vite» dice ridendo l’attrice, per poi aggiungere «bisogna vedere».
«Il giudizio è positivo» per Saverio Borrelli: «ci sono ottime voci e la messa in scena è più che accettabile. Regia e messa in scena sono tradizionali, finalmente. Il tenore? ce la fa, ma non è all’altezza della moglie». Apprezza particolarmente la regia di Mario Martone l’etoile Roberto Bolle: «E' un’opera quasi cinematografica che coinvolge molto».
All’assessore milanese Filippo Del Corno piace invece la lettura dell’opera di Riccardo Chailly «con l’orchestra come motore narrativo».
Fuori dal coro la soprano Cecilia Gasdia, alla quale il tenore è sembrato «fantastico e con nervi d’acciaio». Gli ospiti del palco reale alla Scala sono andati a salutare e fare i complimenti agli artisti durante l’intervallo dell’Andrea Chènier, che questa sera inaugura la stagione lirica della Scala. Non sono presenti il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il primo ministro, Paolo Gentiloni. Anche Pietro Grasso, presidente del Senato manca. Presenti il governatore lombardo Roberto Maroni, il sindaco di Milano Beppe Sala accompagnato dalla compagna Chiara Bazoli, il sottosegretario alla presidenza del consiglio Maria Elena Boschi che, riporta il Corriere della Sera, decide di entrare in Teatro dal retro per evitare i fotografi, il ministro per la coesione territoriale Claudio De Vincenti, il commissario europeo alla Cultura Tibor Navracsics e il ministro della Cultura Dario Franceschini.
Fra gli altri il sottosegretario Maria Elena Boschi, i ministri Dario Franceschini, Claudio De Vincenti, Pier Carlo Padoan, il prefetto Luciana Lamorgese e il sindaco Giuseppe Sala hanno fatto i complimenti al regista Mario Martone, ai cantanti (in primis il baritono Luca Salsi) e sono poi andati nel camerino del direttore Riccardo Chailly. Tutti (spettatori illustri e maestranze) contenti di come è andata la prima parte dell’opera.
«Complimenti a tutti, per adesso» ha detto fra le risate il sindaco, mentre Mario Martone ha spiegato che «lavorare qui è un privilegio». Diversi lavoratori non in costume indossano una spilletta con una coccarda, regalo della scenografa Margherita Palli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse