15°

GAZZAREPORTER

Il Gruppo Amo Colorno sui vagoni di Trenord: un viaggio deprimente

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La paranza dei bambini miglior sceneggiatura a Berlino

festival del cinema

La paranza dei bambini miglior sceneggiatura a Berlino

Celebrety

Ontario

Paura per Jennifer Aniston e Courteney Cox: atterraggio d'emergenza Video

Zalone, nuovo film Tolo Tolo esce 25 dicembre

cinema

Checco Zalone, il nuovo film "Tolo Tolo" esce il 25 dicembre

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone. Occhi puntati sui i nuovi Samsung. In arrivo il modello del decennale: ecco le tappe dell’evoluzione dei Galaxy s

HI-TECH

Smartphone: occhi puntati sui nuovi Samsung

di Riccardo Anselmi

Ricevi gratis le news
0

Oggi alcuni membri del gruppo Amo Colorno hanno fatto un sopralluogo sulle carrozze di Trenord, partendo da Parma in direzione Brescia. Ecco il loro racconto:

Arrivati alla stazione di Parma alle 8.30 circa, abbiamo consultato i tabelloni gialli dei treni in Partenza per cercare quello diretto a Brescia. Il binario era il solito, il numero 7. Durante i giorni non festivi il treno utile sarebbe stato alle ore 09:13, ed invece di domenica viene saltata una corsa ed è necessario così attendere due ore.
Giunti al binario scopriamo che il treno è già pronto e fermo al binario e con le porte aperte, mentre i macchinisti stanno effettuando i controlli di routine.
Ciò che ci fa a malapena sorridere è la presenza di un doppio vagone, e non del solito monocarrozza. I due vagoni allo sguardo ci sono subito sembrati di annate diverse. La motrice sembrava un rudere della prima guerra mondiale; ricoperta di terra fino ai vetri, e piena di graffiti. Ci è venuta la sensazione che da un momento all’altro avrebbe potuto prendere fuoco. La seconda carrozza invece, era a malapena più recente, anch’essa sporca e trascurata ma di meno, visto l’età più giovane. Sopra le porte del secondo vagone si scorgeva a malapena tra lo sporco, la scritta “Lombardia”...
Saliti sul treno, la situazione non è stata migliore. La puzza di servizi igienici non puliti da tempo, impregnava l’aria dei due vagoni. I sedili non erano più blu, ma dal colore quasi ruggine.
Il rischio di infezione in treni così sporchi e mal messi è davvero alto. Viaggiare con un biglietto in mano in tali condizioni è davvero denigrante. Ma chi si occupa della pulizia dei treni? E’ mai possibile che ci debbano essere dei vetri così oscurati dallo sporco? ...
Avremmo voluto consolarci guardando fuori dal finestrino, sperando di arrivare presto a destinazione, ma tra la nebbia artificiale dei vetri anneriti, non ci è stato possibile. Ci siamo dedicati quindi ad ammirare il “soffitto” del treno e le sue “plafoniere” e a sperare che non ci cadessero in testa.
Il viaggio è stato appena più breve del previsto. Una media di 15-20 minuti di ritardo, accettabili se pensiamo alla motrice che ci ha trainati a destinazione. La “vecchia Bessy” dice sornione un anziano siciliano, ha fatto il suo dovere anche stavolta, nonostante sia molto vecchia.
Bella consolazione...!!!  Almeno il viaggio sulla “tratta del rimpianto” è finito, e appena a terra, abbiamo potuto respirare dell’aria decisamente migliore.
Il gruppo
AMO COLORNO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Ancora un secondo tempo "fatale", Pavoletti affonda i crociati: Cagliari-Parma 2-1

serie a

Ancora un secondo tempo "fatale", Pavoletti affonda i crociati: Cagliari-Parma 2-1

Finito il match, dai i voti ai crociati con il pagellone - Vota

6commenti

soccorso alpino

Scivola lungo un pendio per 200 metri sul monte Cimone: grave un ragazzo di Parma

Cagliari-Parma

"Difesa, qualcosa da riguardare, Gervinho oggi un uomo in meno" Videocommento di Paolo Grossi

3commenti

incidente

Scontro frontale a Fornovo: un ferito grave al Maggiore

Tardini

L'ultrà granata arrestato? E' un praticante avvocato

6commenti

guardia di finanza

"Prelievi" dai conti condominiali: sequestrati 40mila euro a un amministratore infedele

3commenti

fiere

I ricordi parmigiani della leggenda Felice Gimondi all'Outdoor Fest Video

carabinieri

Cani anti-droga tra il Parco Ducale e San Leonardo: tre pusher denunciati

VIABILITA'

A1, incidente tra il casello di Parma e il Bivio A1/A15 Tempo reale

anticiclone

Meteo, è anticipo di primavera. Temperature sopra la media

Strada Mercati

L'Ifoa del mirino dei ladri

weekend

Sciate,  castelli "d'amore" e... romanzi rosa: l'agenda del sabato

solignano

Sorpresi mentre depositano rifiuti lungo la strada: scatta la multa

1commento

I NUOVI ITALIANI

Generazione Mahmood: figli di genitori stranieri e italiani più che mai

2commenti

SERIE A

Qualche cerotto per il Parma

LUTTO

E' morta Rosaria Raffa, «Sara» creativa e gentile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

CALCIO

Il pagellone di Cagliari - Parma: votate

EDITORIALE

Il libro di Renzi. Tante critiche e tanta voglia di ritornare

di Domenico Cacopardo

ITALIA/MONDO

Torino

Carmagnola, spari da un'auto contro due indiani: un morto e un ferito

Napoli

Freddato con un colpo alla testa tra la folla del sabato sera

SPORT

Serie A

Bergamo: il Milan, trascinato da Piatek, batte l'Atalanta (3-1)

baseball

E' morto Rino Zangheri, mitico patron del Rimini Baseball

SOCIETA'

Stati Uniti

Addio a Lee Radziwill, la sorella minore di Jackie Kennnedy

Ucraina

Venti strumenti in uno: il pianoforte diventa un'orchestra Video

MOTORI

moto

Guzzi Fast Endurance, l’aquila torna in pista

SERIE SPECIALE

Jeep Renegade S, porte aperte nel weekend