17°

29°

20-30 anni fa

Accadde oggi: Santa Croce, rotatoria al contrario

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

compleanno

Madonna compie 60 anni. Tre giorni di festa a Marrakesch

Motoraduno a Lesignano: le foto

FESTE PGN

Motoraduno a Lesignano: le foto

Casa Anthony Bourdain a NY in affitto 14.000 dollari al mese

stati uniti

La casa di Anthony Bourdain a New York in affitto per 14mila dollari al mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

CHICHIBIO

«Retro-Gusto», pizza e pesce cucinati con passione

di Chichibio

Ricevi gratis le news
2

(g.b.) - Parma non era ancora la Città delle rotatorie. E la più grande di quelle esistenti (in piazzale Santa Croce) funzionava...al contrario. Per facilitare il flusso dei bus provenienti da viale Gramsci verso il centro (o viceversa da via D'Azeglio verso ovest), la rotatoria era infatti imperniata sulla "normale" precedenza a destra: quindi per chi si immetteva in rotatoria.

Una regolamentazione contraria a quella che veniva applicata già allora (1995: 20 anni fa) in tutta Europa. Col risultato che se arrivava a Parma qualche automobilista più "evoluto" rischiava di dover inchiodare bruscamente per evitare incidenti: e nell'articolo della Gazzetta l'allora assessore alla viabilità Borrini accennava all'intenzione di modificare il meccanismo delle precedenze.

Nel nostro "Parma com'era" di oggi anche due foto-titoli della Gazzetta, per altrettanti passaggi significativi. Il titolo del 1995 vede Parma intenta a studiare la migliore collocazione (città? Chiozzola? Baganzola?) per la fermata Mediopadana della stazione dell'Alta velocità ferroviaria. E mentre Parma si divideva su dove fare la stazione, Reggio stava lavorando con successo allo "scippo", che avrebbe portato la Mediopadana al di là dell'Enza.

Il titolo del 1985 sottolinea invece una scelta illuminata, e al di là degli steccati ideologici. La giunta di pentapartito - installata da pochi mesi dopo il clamoroso divorzio politico del Psi dal Pci alleato per 40 anni - annuncia infatti pieno sostegno ai progetti di Teatro Due, il teatro della compagnia del Collettivo: sicuramente con una impostazione di sinistra e quindi lontana dalla giunta comunale di allora, ma capace di conquistarsi credibilità con i propri progetti d'avanguardia e di respiro anche europeo. Una credibilità (mi piace ricordarlo) acquisita anche attraverso i numerosi servizi sulla Gazzetta a firma soprattutto di Antonio Mascolo.

Un doppio "accadde oggi" (quello di Mediopadana-Teatro Due) che a distanza di 10 anni mette in mostra la capacità di Parma tanto nel dividersi, coi risultati dell'Alta velocità, quanto nel saper portare avanti progetti trasversali e vincenti. Due lezioni opposte e da non dimenticare

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    22 Novembre @ 10.04

    vignolipierluigi@alice.it

    Tralasciamo rotatoria e ex enal, godiamo della lungimiranza degli amministratori locali per l'alta velocità! questi signori ci hanno 'fregato' un punto primario del traffico mediopadano, il collegamento fra aeroporto, alta velocità e autostradale con l'innesto della A15. Lungimiranza da ringraziare e ripetere alle prossime elezioni! è grazie ai loro padri che oggi andiamo in prossimità di Reggio per la tav, che il collegamento dell'A15 non si evolve e che l'aeroporto boccheggia! Grazie!

    Rispondi

    • antonio

      23 Novembre @ 00.06

      Fantastoria e molto attinente all'articolo

      Rispondi

Lealtrenotizie

Rita e Paolo, inseparabili da sempre. Fino a quelle coltellate

Il ritratto

"Rita e Paolo, inseparabili da sempre". Fino a quelle coltellate

2commenti

L'arresto

Blitz dei carabinieri al distributore: così Zoni è finito in manette

calcio

Gervinho torna in Italia, è a un passo dal Parma

Mezzani e Sorbolo

I sindaci: «Basta con i tir che passano nei paesi»

CLUB DEI 27

Addio a Umberto Tamburini

Monticelli

Addio a Bruno Medici, «Al Cavalier»

gazzareporter

E il Ferragosto porta l'interconnessione tra Parma e la Tav Foto

1commento

Sangue

Padre Fausto Guerzoni, il recordman delle donazioni

Fidenza

Record di turisti nel 2017

1commento

Baseball

Casanova carica il Parma Clima

12Tg Parma

Val Gardena: 64enne di Madregolo uccide la moglie 60enne. Fermato dai carabinieri a Bolzano Video

GENOVA

Crolla il ponte Morandi sulla A10: 26 morti accertati, ma si cercano molti dispersi, 440 sfollati - Foto Video

Auto accartocciate, centinaia di soccorritori al lavoro. Il viceministro Rixi: "Tutto il ponte sarà demolito"

6commenti

FATTO DEL GIORNO

Collecchio: incredulità in paese per la morte di Rita Pissarotti

noceto

Teneva d'occhio i vicini per andare a rubare assegni dai loro libretti: arrestato

CALCIO

Storia, orgoglio e tradizione: ecco la prima maglia del Parma

1commento

gazzareporter

Ferragosto con ospiti i... calabroni: vigili del fuoco a Salso Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Erdogan e i limiti del sovranismo in economia

di Paolo Ferrandi

1commento

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attacco suicida a Kabul: morti 48 studenti che preparavano i test d'accesso all'università

l'inchiesta

Crollo del ponte, il procuratore di Genova: "Non è stata una fatalità" Foto

SPORT

PONTE CROLLATO

L'ex giocatore del Cagliari Davide Capello tra i sopravvissuti di Genova

FORMULA 1

L'addio di Alonso: non correrà nel Circus nel 2019

SOCIETA'

VERSILIA

Ferragosto: il Comune vieta il vetro alle "dune" di Forte Marmi

CALDO 

Fornelli addio, la lasagna si fa in frigo o col sole

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert