13°

28°

stranieri

Benvenuto ai nuovi “Cittadini di Parma”

Attestati di Civica Cittadinanza a 52 giovanissimi stranieri nati in città

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Ricevi gratis le news
3

Sala consiliare affollata questo pomeriggio dai ragazzi e dai loro famigliari, che non hanno voluto mancare all’invito del Comune di Parma, che ha conferito “l’Attestato di Civica Cittadinanza”.
Questa volta l'attestato è stato conferito a 52 bambini stranieri nati nella nostra città fra il 2011 e il 2015, figli di genitori stranieri, che risiedono a Parma da almeno 5 anni, ed è stato consegnato ai 25 bambini presenti, originari di Filippine, Moldavia, Perù, Albania, Costa d'Avorio, Marocco, Ghana, Algeria, Etiopia, Nigeria e Turchia.
Alla cerimonia sono intervenuti il sindaco Federico Pizzarotti e la vicesindaco, con delega alle pari opportunità, Nicoletta Paci. E' il secondo anno, e la quarta volta, che l'Amministrazione conferisce l'Attestato di Civica Cittadinanza.
Finora dal 2014 ad oggi, lo stesso attestato è stato consegnato, in occasione di due diverse cerimonie annuali o inviato a casa, a 878 bambini o ragazzi minorenni, provenienti da nazionalità diverse.

“Questo attestato – ha ricordato Federico Pizzarotti - è stato voluto affinchè voi tutti e i vostri ragazzi in particolare, vi sentiate parte viva della nostra comunità, anche in attesa di una legge che tarda ad arrivare e a riconoscere i diritti dei nuovi cittadini italiani. Quella di Parma - ha continuato il sindaco è una comunità sempre più multicolore, a cui tutti dobbiamo sentirci fieri di appartenere. Spero che ricorderete quella di oggi come una bellissima giornata per voi e per i vostri bambini. I documento non dà luogo a diritti particolari, ma ha un alto valore simbolico, specialmente in un momento come questo”. Il sindaco ha quindi annunciato che verrà consegnata una copia della Costituzione a tutti i futuri nuovi cittadini italiani
Il vicesindaco Nicoletta Paci ha affermato che “l’attestato di civica cittadinanza deve essere letto come un simbolico passo avanti per il riconoscimento dei diritti di tutti, in quanto parte di un’unica comunità multietnica”.
Il conferimento dell'Attestato di Civica Cittadinanza vuole dunque essere un gesto di alto valore simbolico che si inserisce nell’ambito delle iniziative che l’assessorato alle pari opportunità ha programmato allo scopo di promuovere i diritti civili come la cittadinanza civica, il testamento biologico ed il registro delle unioni civili.
La Cittadinanza Civica non ha valore legale ma solo simbolico e vuole testimoniare come l’Amministrazione Comunale consideri oggi la presenza di persone e famiglie immigrate a Parma come componenti importati della comunità, come una risorsa ed una ricchezza per il territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    29 Novembre @ 17.58

    Da notare che non mancano mai le signore, madri dei neo-parmigiani, regolarmente velate e infagottate in abiti pesantissimi, per celarne qualsiasi forma umana.

    Rispondi

  • filippo

    29 Novembre @ 10.09

    la cittadinanza facile come motore dell'integrazione......lo abbiamo visto bene in Belgio e in Francia......invece dove viene meritata e sudata non ci sono problemi, strano vero? Parlo della Svizzera, ma Pizzarotti lo sa?

    Rispondi

  • Alberto

    29 Novembre @ 07.17

    Auspico che la nostra "Carta Costituzionale" sia stampata in formato "bi-lingue" (l'altra lingua è quella del paese d'origine) in modo da essere comprensibile anche dagli adulti , genitori e non , e soprattutto rispettata oltre che nella sezione diritti anche in quella dei "doveri". Infatti troppe volte capita che gli extracomunitari siano informatissimi sui diritti , ma non si può dire che lo siano altrettanto riguardo ai "doveri". Sul registro delle unioni civili spero che non sia una forma di "matrimonio" ,argomento su cui mi sono già espresso e verso il quale esprimo la mia più ferma contrarietà (verso cui si è pronunciata la Corte Costituzionale) .

    Rispondi

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno