social network

Se facebook censura l'Origine del mondo...

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Victoria's Secret Fashion Show 2018, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

moda

Victoria's Secret Show, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Ricevi gratis le news
0

La Francia non si piega al re dei social network. La corte d’appello di Parigi ha confermato oggi che la giustizia transalpina è del tutto competente per mettere sotto processo Facebook, il sito web californiano che ha conquistato il mondo e ha circa 1,6 miliardi di utenti.
La vicenda è cominciata nel 2011 per una semplice condivisione di un link. Un professore parigino, appassionato di arte moderna, aveva postato sul suo profilo un link a una mostra dedicata al pittore Gustave Courbet, il grande maestro del movimento realista francese dell’Ottocento, la cui anteprima mostrava uno dei suoi quadri più noti, 'L'origine du monde', che rappresenta il pube di una donna nuda in primo piano. Immagine contraria alle regole del social network, secondo i moderatori del social, che hanno subito sospeso la pagina dell’insegnante, reo di aver pubblicato quella che a loro parere era un’immagine "pornografica».
L’utente, però, non ha voluto cedere a una censura che riteneva ingiusta: prima ha scritto diverse e-mail ai responsabili del sito, ma non avendo ottenuto risposta, ha deciso di rivolgersi al tribunale, denunciando una violazione della libertà di espressione.
La sua causa si è però scontrata con l’opposizione di forma da parte di Facebook e dei suoi avvocati, secondo cui solo un tribunale Usa sarebbe stato competente per sentenziare sulla questione. Tesi sconfessata oggi dal tribunale parigino, che si è giudicato competente sulla vicenda.

I legali di Facebook per il momento non commentano. La corte d’appello di Parigi ritiene inoltre del tutto illegittima la clausola fatta firmare agli utenti, che attribuisce ai soli tribunali californiani la competenza per arbitrare eventuali diatribe con il social network.
L’avvocato del professore, Stèphane Cottineau, si dice "soddisfatto» e ora attende che la giustizia francese si esprima sul merito della questione, vale a dire «la confusione tra opera d’arte e pornografia e la questione della libertà d’espressione sui social».
Per lui, la decisione costituisce anche un prezioso precedente per tutti gli altri colossi stranieri del web. Ora "sanno che dovranno rispettare la legge francese e rispondere agli sbagli commessi davanti alla giurisdizione del nostro Paese», avverte il legale, convinto che la sentenza convincerà Facebook e «tutte le altre società straniere di e-commerce che dispongono di questo tipo di clausola a modificare i loro contratti».
Secondo la stampa transalpina, la decisione potrebbe anche fare giurisprudenza in altri settori, come quello della responsabilità giuridica dei social media, quando messaggi di incitamento all’odio razziale o di propaganda (si pensi, per esempio, a quella dei terroristi dello Stato islamico) vengono veicolati sulle loro rispettive piattaforme.
La sentenza pronunciata oggi in appello conferma quella di primo grado del 5 marzo 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Il questore: «La metà dei sequestri della nostra regione avviene a Parma»

EMERGENZA DROGA

Il questore: «La metà dei sequestri della nostra regione avviene a Parma»

SAN SECONDO

Addio a «Filli» era stato assessore

WEEKEND

Passeggiata fra i misteri di Parma, gara di torte, November Porc a Zibello: l'agenda

SORAGNA

Addio a Simone, lattoniere esperto e norcino per passione

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Felegara

Preoccupa l'eternit alla fornace

San Polo di Torrile

Piccoli vandali crescono a scuola: gli adulti s'interrogano

ALBARETO

Lavori in corso: sei nuove pale eoliche in arrivo

BUSSETO

Madonna dei Prati, crolla parte del tetto del santuario

IL CASO

Scuola Racagni, palestra inagibile

Nella notte

"Ombre Rosse", ladro in fuga con la cassa. Dopo un bicchierino di amaro Video

incidente

Tragedia a San Secondo: 73enne muore travolto da un'auto

1commento

meteo

E in Alta Valparma e Alta Valtaro arriva la prima neve Foto Le previsioni

carabinieri

Preso il pusher di borgo delle Colonne: dava anche ospitalità ai clienti per consumare Video

5commenti

calcio

Il Parma è la squadra più italiana della Serie A

calcio

Milan, out anche (contro il Parma) Romagnoli. Ma nemmeno i crociati sorridono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'alleanza della via Emilia trampolino di Parma 2020

di Aldo Tagliaferro

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

ITALIA/MONDO

Manifestazione

Protesta "caro carburante", la protesta di 282mila gilet gialli: Francia in tilt, un morto e 227 feriti

Olanda

Messa "maratona" contro la deportazione di una famiglia

SPORT

Nations League

Pari con il Portogallo. L'Italia resta senza gol

test match

Australia troppo forte. L'Italrugby nettamente sconfitta 26-7

SOCIETA'

teatro

"Ogni bellissima cosa"  allo Spazio Shakespeare 1

l'appello

Associazione vittime strada: "Bisogna fermare la strage di giovani"

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni