12°

24°

collecchio

Topi d'auto: la mappa dei luoghi a rischio

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Melania in Texas, ma scoppia il caso della giacca

USA

Melania in Texas, ma scoppia il caso della giacca

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Cartoni che passione! Scegli il miglior cartone animato degli anni '80 e '90

Ricevi gratis le news
0

I collecchiesi lamentano un aumento della microcriminalità: a preoccuparli sono i furti in appartamento, sulle auto e anche nei cimiteri. I topi d’auto hanno messo a segno un altro colpo, nei giorni scorsi nella zona delle scuole, impossessandosi della borsetta che una nonna aveva lasciato incautamente esposta sul sedile della vettura.
A volte bastano poche precauzioni per evitare rischi: la prima è non lasciare mai in vista borsette, portafogli e oggetti preziosi nell’abitacolo delle auto.
La mappa dei luoghi in cui si registra il maggior numero di furti di questo genere è facile da tracciare, basta prendere in esame i furti realizzati nell’ultimo anno. Le aree a rischio, oltre alla zona delle scuole, sono via Rosselli per le mamme che vanno a ritirare i bambini al nido e alla scuola dell’infanzia Allende, l’area di sosta tra i viali Saragat e Pertini davanti al nido di infanzia Montessori ma anche in corrispondenza della fontana pubblica di Iren che eroga acqua liscia, gassata e fresca. Altro punto caldo il parcheggio della Coop. A cui si aggiungono le aree di sosta dei cimiteri, sopratutto quelli di Collecchio e Ozzano Taro.
Proprio ad Ozzano Taro, circa un mese fa, una signora è rimasta vittima del furto della borsetta che aveva accuratamente riposto nel baule. I ladri hanno rotto il vetro dell'auto e se ne sono impossessati. Le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli sia nel parcheggio della Coop che in corrispondenza di quelli dei cimiteri: le pattuglie dei carabinieri passano periodicamente, sopratutto al crepuscolo quando è più facile mettere a segno i colpi. Anche gli agenti della polizia municipale dell’Unione Pedemontana presidiano, da qualche mese con maggiore intensità, la zona delle scuole, sopratutto attorno all’istituto comprensivo Guatelli. I collecchiesi si sentono insicuri. E qualcuno attribuisce alla presenza dei nomadi l’impennata di furti degli ultimi tempi, sopratutto quelli dei portafiori in rame sulle tombe. «A pensare male, a volte - dice una pensionata -, ci si azzecca, non vorrei che ci fossero dei collegamenti tra la presenza dei nomadi a Lemignano ed alcune tipologie di furti. Certo è che non ci sentiamo più sicuri e che questo episodio non contribuisce certo a tranquillizzarci».
Sul problema sicurezza è stata costituita una commissione di studio che sta proseguendo nell’analisi della situazione a Collecchio per giungere alla proposta, in consiglio comunale, di misure volte a migliorare la situazione in tutto il territorio. Per questo ha avviato una serie di incontri con i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle associazioni in modo da partire da un quadro della situazione, per suggerire possibili azioni volte ad aumentare il senso della sicurezza. Qualcuno suggerisce il potenziamento della rete di videosorveglianza, altri la presenza più assidua delle forze dell’ordine, altri ancora un vademecum per i cittadini su cosa fare e non fare per essere più sicuri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri

carabinieri

Molesta e tenta di violentare una 14enne a Parma. Arrestato 41enne a Monza

nel pomeriggio

Incidente a Pontetaro sulla tangenziale cispadana: due feriti Gallery

anteprima gazzetta

Il mistero dei cartelli contro i clienti dei pusher di viale Vittoria scomparsi nella notte Video

Parma

Gdf: in un anno e mezzo scoperti 64 evasori fiscali totali per 55 milioni di euro Il bilancio dell'attività

REGGIO EMILIA

80mila euro di coca arrivano via posta, i Nas di Parma arrestano un trafficante

Viale Vittoria

«Se compri la droga ti fotografo»: (Sono già spariti) i cartelli sugli alberi - Gallery

14commenti

BLITZ

Confiscati beni per oltre 2 milioni a un imprenditore a Gela

L'uomo aveva trasferito l'attività a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

ITALIA/MONDO

RAVENNA

Donna uccisa a bastonate: ergastolo al marito

ROMA

Incidente, morti lo chef stellato Narducci e la sua assistente

SPORT

12 tv parma

Domani alle 17 al Tardini in campo le leggende del calcio Video

RUSSIA 2018

La Svizzera piega la Serbia in rimonta: 2-1

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

2commenti

MOTORI

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa