17°

29°

Piazza della pace

Pellacini: "L'opera di Pistoletto se ne va, restano i danni"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette

Harvey Weinstein

molestie e violenza

Weinstein lascia la stazione di Polizia in manette Video

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Ricevi gratis le news
7

Il capogruppo Udc in Consiglio comunale, Giuseppe Pellacini, critica l'amministrazione sull'opera di Michelangelo Pistoletto. Pellacini fa notare che l'opera in piazza della Pace viene smantellata anzitempo e restano danni, che dovranno essere pagati dal Comune. 

Dice il comunicato di Pellacini: 

L’opera Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto era stata presentata con grande enfasi, si prometteva che rimanesse in piazzale della Pace fino alla fine di settembre per rilanciare l’immagine della città. Ma così non è stato, l’opera ha levato le ancore anzi tempo e sono rimasti solo i danni senza che vi siano le cifre per il ripristino del prato. C’è di più perché l’impianto di irrigazione sembra in gran parte compromesso, rimangono solo grossi appezzamenti senza erba e grandi pozzanghere, fango acquitrinoso. Il calpestio, la stagione calda e l’assoluta mancanza di rispetto di questa Amministrazione faranno il resto per distruggere la zona verde.

“Sarà il Comune a pagare per il ripristino del parco di piazzale della Pace” disse l’assessore alla Cultura Ferraris in Consiglio comunale il 24 maggio scorso su mia interrogazione. Il vero problema viene dall’aver rifiutato una fidejussione per circa 150mila euro che gli organizzatori dovevano garantire al Comune per l’eventuale ripristino. Soldi che ora servirebbero, visto il degrado totale dell’area. 

Come mai viene tolto ora se doveva servire a risollevare le doti culturali della città? Proprio nei mesi in cui il turismo dovrebbe essere di casa? Qualcuno si sarà portato a casa l’opera trovandola così tanto di valore? Oppure i netturbini hanno pensato bene di darci un taglio con quel panorama inguardabile?
E’ valsa la pena distruggere un prato per tenere quella che da qualcuno è definita opera d’arte? A vedersi non sembra, i danni sono ingenti e gli spacciatori sono sempre là.

Avevo promesso all'assessore che ci saremmo rivisti alla fine dell’esposizione per la verifica dei danni, che avrei chiesto il conto. Ho anche notato che il Comune ha predisposto la semina nei gusci delle uova che, tempo purtroppo, non sarà sufficiente. I semi sono giù piantati e sembrano un cucchiaino di terra versato nell’oceano.
In piazzale della Pace sono spariti la maggior parte degli spruzzatori che erano invece presenti al momento dell’installazione. Le tubature interrate sono evidentemente rotte e si rischia di scivolare fra le diverse zone di melma e erba bagnata che si creano anche con il gran caldo di fine luglio-inizio agosto. Tanto lo ha già detto l’assessore: paga sempre Pantalone, che ci lamentiamo a fare? L’unico augurio è che i parmigiani ricordino anche questa alle prossime elezioni.

Giuseppe Pellacini
Capogruppo Consiglio Comunale Unione di Centro (UDC)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Rodolfo

    08 Agosto @ 10.59

    Fin da subito era una Pistolata, ora chi paga i danni? Il cittadino pagante. Chi fa i lavori? I mantenuti stranieri!!!!!

    Rispondi

  • Filippo

    08 Agosto @ 09.01

    Questa amministrazione non ne azzecca una, neanche per sbaglio.

    Rispondi

  • Stefano

    07 Agosto @ 23.55

    reinard.alfa@gmail.com

    Come mio personalissimo parere sono contento che abbiano tolto quelle schifezze. Per il ripristino del prato possiamo usare le "risorse", il primo che becchiamo a pisciare sotto alla pilotta lo obblighiamo a fare un lavoro socialmente utile tipo rifare il prato. Fantascienza vero?

    Rispondi

  • danila

    07 Agosto @ 22.04

    per un breve periodo è stata riqualificata una zona SUPER-DEGRADATA costerà menoche togliere le panchine

    Rispondi

  • gigiprimo

    07 Agosto @ 21.41

    vignolipierluigi@alice.it

    Speriamo non torni piu'! Per i lavori di ripristino consiglio ai firmatari del consenso al sindaco e allo stesso di andare a munirsi di rastrelli presso il brico o altri mercati e provvedere alla sistemazione del prato. Naturalmente sapete benissimo come usarli!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

In manette la banda delle fogne: voleva fare il bis

Carabinieri

In manette la banda delle fogne: voleva fare il bis

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

Arbitri

Clara e Alberto, due generazioni con il fischietto

FIDENZA

camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CARCERE

Cento detenuti in più rispetto alla capienza normale

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

CALCIO

Parma in A, l'abbraccio di Ppc

carabinieri

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto Video

1commento

serie A

Mercato crociato: il procuratore Raiola a Parma. Balotelli al Parma? Video

allarme

Auto in fiamme in viale Vittoria: vigili del fuoco al lavoro Gallery

anteprima gazzetta

Nel carcere, cento detenuti in più alla capienza ottimale

12Tg Parma

Gli audio dei rapinatori: "Faranno un film su di noi"

Borgotaro-Imperia

La refurtiva è a fianco dell'altare: sacerdote denunciato per furto di oggetti sacri (tra cui Gorro)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il nodo Savona e lo scontro istituzionale con Mattarella

di Stefano Pileri

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

4commenti

ITALIA/MONDO

ROMA

Mostro del Circeo, Izzo rivelazione choc: uccidemmo anche un ragazza veneta

roma

Scritta "Br" sul monumento a Moro e ai caduti di via Fani

SPORT

ciclismo

Impresa di Froome, nuova maglia rosa e le mani sul Giro d'Italia

SERIE A

Parma: il futuro in tre mosse

SOCIETA'

como

Folle inversione ad U di un tir al casello Video

cultura

Il documentario sulle pastore alla volata finale del crowdfunding

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv