13°

25°

Facebook

Pizzarotti denuncia: "Offese con bestemmie e parolacce dagli studenti"

Con un post sul social network, il sindaco consiglia ai giovani di "studiare di più, anche l'educazione"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Ricevi gratis le news
34

"Sei un fenomeno", "ripigliati fannullone", "nador". Sono solo alcune delle offese che sui social network sono arrivate al sindaco Federico Pizzarotti da parte di giovani di Parma, che con toni offensivi hanno contestato la decisione di tenere aperte le scuole. Non sono mancate bestemmie e parolacce. Messaggi che Pizzarotti stesso denuncia "una grande mancanza di educazione da parte degli studenti" con un post sulla sua pagina Facebook, che sta facendo discutere. "Giocate meno su Facebook o atteggiatevi meno a rapper e studiate di più, soprattutto l'educazione", dice il sindaco ai giovani che lo hanno preso di mira. Non solo: commenti con toni tutt'altro che pacati sono arrivati anche dagli insegnanti, aggiunge il sindaco. 

Scrive Pizzarotti nel suo post: 
Giudicate voi, questi sono i nostri figli, figli di tutti noi. Al di là di chi può essere d'accordo o meno sull'apertura delle scuole (d'inverno nevica, da sempre, non mi sembra la fine del mondo) ravviso una grande mancanza di educazione da parte degli studenti. Bestemmie, parolacce, offese, imprecazioni, da pate di ragazzi come di ragazze. È solo una minima parte di quel che mi è arrivato. Se da ragazzo avessi parlato con questi toni al sindaco o a un qualsiasi altro cittadino, non oso immaginare cosa mi avrebbero detto mia mamma e mio papà. Non oso.

Lo dico chiaro: giocate meno su Facebook, alla playstation o atteggiatevi meno a "Rapper", e studiate di più, soprattutto l'educazione. E se nevica vi coprite e vi alzate presto la mattina e andate a scuola, che male non fa.

Aggiungo che ci sono stati diversi insegnati che, al tempo stesso, si sono lamentati per l'apertura delle scuole, ovviamente con toni educati. Allora lo vorrei dire: la scuola ha un valore educativo che va oltre la pioggia, il brutto tempo e la neve, e dobbiamo ricominciare tutti a tenerlo a mente. Meno ragazzi incivili, meno maleducazione, più scuola sempre.

Nota positiva: ci sono tanti ragazzi che, al contrario, mi hanno scritto in modo educato e gentile. Non è ancora tardi per migliorarsi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    03 Marzo @ 08.00

    Ho già scritto che nel merito il sindaco ha ragione. Ora discuto della forma. "Questi sono i nostri figli": no Pizzarotti, questi non sono i tuoi figli. Tu di figli non ne hai, e non hai la minima idea di che sacrifici comporti il crescerli ed educarli, altrimenti non avresti fatto lo scempio che da sei anni porti avanti imperterrito contro le famiglie, continuando a tenere al massimo le tariffe dei servizi educativi e provando a tagliare i servizi ai disabili. Dal mio punto di vista, dato quanto poco ti stimo, è perfino un bene, perché al di là di tutti i tuoi discorsi bolsi e retorici sull'educazione a casa degli altri, l'unica cosa di cui sei in grado di parlare con competenza è l'uso smodato dei social media.

    Rispondi

  • StekkoPardo

    02 Marzo @ 14.21

    Considerato il suo comportamento all'ultima seduta del consiglio comunale, considerato il bagno nella fontana con multa pagata solo perchè "Così i moralizzatori resteranno a bocca asciutta", direi che Pizzarotti sia l'ultima persona che possa elargire lezioni di educazione. Che poi i commenti siano davvero maleducati, non ci piove.

    Rispondi

  • Jack

    02 Marzo @ 10.39

    Fa benissimo a convocare i genitori. Fa bene. Perchè deve ricevere insulti gratuiti? Ottima iniziativa.

    Rispondi

  • Gio

    02 Marzo @ 10.01

    Giorgio R.

    Concordo con il sindaco Pizzarotti di tenere aperte le scuole diversamente fin da giovani vedono che ogni scusa è buona per non fare nulla. Siamo sempre andatio a scuola con la neve e si andava a piedi arrivando a scuola a volte con i piedi bagnati o umidi.Detto questo penso che chi ha scritto e inviato offese NON si è reso realmente conto di ciò che andava a fare. Il problema che tantissimi giovani confondono la realtà con le cose virtuali finte. Una società la nostra che ha impennate preoccupanti di maleducazione e di aggressività per qualsiasi cosa. State SERENI e finita la scuola andate a bobbare o a giocare INSIEME ai vostri compagni/ amici comunque sulla neve che vi farà bene e molto meglio che stare sempre davanti a uno smartphone o computer. Amicizie vere che siano tangibili non finte amicizie virtuali !

    Rispondi

  • Fra

    02 Marzo @ 09.19

    Bellissime parole del Sindaco! Condivido pienamente ciò che dice.. ma che scusa è la neve??? ASSURDO!!! ci sono troppi studenti ed insegnanti svogliati.. la scuola è la base di tutto! La neve non è un buon motivo per starsene a letto!!! Svegliatevi studenti! E andate a lavorare insegnanti!! Fate già fin troppe ferie rispetto a tutti gli altri lavoratori!!!! andate ad educare, forza!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

4commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

Soccorritori al lavoro in via Bondi

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

TERREMOTO

Il Bardigiano trema: 7 scosse in un'ora

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

3commenti

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

ESTETICA

Smagliature, trattatele finché sono rosse. Dopo può essere tardi

di Maria Teresa Angella

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Corruzione: in stato di fermo il finanziere Vincent Bolloré

CANADA

Furgone sulla folla a Toronto: 10 morti. Ma non è terrorismo

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover