10°

Facebook

Pizzarotti denuncia: "Offese con bestemmie e parolacce dagli studenti"

Con un post sul social network, il sindaco consiglia ai giovani di "studiare di più, anche l'educazione"

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte

PGN

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte Ecco chi c'era: foto

Pronti per l’ultima stagione del Trono di spade? Ecco come prepararsi all’evento tra mappe interattive e le location della serie di culto_got

HI-TECH

Trono di spade: come prepararsi all’evento fra mappe interattive e le location della serie

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

Ricevi gratis le news
34

"Sei un fenomeno", "ripigliati fannullone", "nador". Sono solo alcune delle offese che sui social network sono arrivate al sindaco Federico Pizzarotti da parte di giovani di Parma, che con toni offensivi hanno contestato la decisione di tenere aperte le scuole. Non sono mancate bestemmie e parolacce. Messaggi che Pizzarotti stesso denuncia "una grande mancanza di educazione da parte degli studenti" con un post sulla sua pagina Facebook, che sta facendo discutere. "Giocate meno su Facebook o atteggiatevi meno a rapper e studiate di più, soprattutto l'educazione", dice il sindaco ai giovani che lo hanno preso di mira. Non solo: commenti con toni tutt'altro che pacati sono arrivati anche dagli insegnanti, aggiunge il sindaco. 

Scrive Pizzarotti nel suo post: 
Giudicate voi, questi sono i nostri figli, figli di tutti noi. Al di là di chi può essere d'accordo o meno sull'apertura delle scuole (d'inverno nevica, da sempre, non mi sembra la fine del mondo) ravviso una grande mancanza di educazione da parte degli studenti. Bestemmie, parolacce, offese, imprecazioni, da pate di ragazzi come di ragazze. È solo una minima parte di quel che mi è arrivato. Se da ragazzo avessi parlato con questi toni al sindaco o a un qualsiasi altro cittadino, non oso immaginare cosa mi avrebbero detto mia mamma e mio papà. Non oso.

Lo dico chiaro: giocate meno su Facebook, alla playstation o atteggiatevi meno a "Rapper", e studiate di più, soprattutto l'educazione. E se nevica vi coprite e vi alzate presto la mattina e andate a scuola, che male non fa.

Aggiungo che ci sono stati diversi insegnati che, al tempo stesso, si sono lamentati per l'apertura delle scuole, ovviamente con toni educati. Allora lo vorrei dire: la scuola ha un valore educativo che va oltre la pioggia, il brutto tempo e la neve, e dobbiamo ricominciare tutti a tenerlo a mente. Meno ragazzi incivili, meno maleducazione, più scuola sempre.

Nota positiva: ci sono tanti ragazzi che, al contrario, mi hanno scritto in modo educato e gentile. Non è ancora tardi per migliorarsi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    03 Marzo @ 08.00

    Ho già scritto che nel merito il sindaco ha ragione. Ora discuto della forma. "Questi sono i nostri figli": no Pizzarotti, questi non sono i tuoi figli. Tu di figli non ne hai, e non hai la minima idea di che sacrifici comporti il crescerli ed educarli, altrimenti non avresti fatto lo scempio che da sei anni porti avanti imperterrito contro le famiglie, continuando a tenere al massimo le tariffe dei servizi educativi e provando a tagliare i servizi ai disabili. Dal mio punto di vista, dato quanto poco ti stimo, è perfino un bene, perché al di là di tutti i tuoi discorsi bolsi e retorici sull'educazione a casa degli altri, l'unica cosa di cui sei in grado di parlare con competenza è l'uso smodato dei social media.

    Rispondi

  • StekkoPardo

    02 Marzo @ 14.21

    Considerato il suo comportamento all'ultima seduta del consiglio comunale, considerato il bagno nella fontana con multa pagata solo perchè "Così i moralizzatori resteranno a bocca asciutta", direi che Pizzarotti sia l'ultima persona che possa elargire lezioni di educazione. Che poi i commenti siano davvero maleducati, non ci piove.

    Rispondi

  • Jack

    02 Marzo @ 10.39

    Fa benissimo a convocare i genitori. Fa bene. Perchè deve ricevere insulti gratuiti? Ottima iniziativa.

    Rispondi

  • Gio

    02 Marzo @ 10.01

    Giorgio R.

    Concordo con il sindaco Pizzarotti di tenere aperte le scuole diversamente fin da giovani vedono che ogni scusa è buona per non fare nulla. Siamo sempre andatio a scuola con la neve e si andava a piedi arrivando a scuola a volte con i piedi bagnati o umidi.Detto questo penso che chi ha scritto e inviato offese NON si è reso realmente conto di ciò che andava a fare. Il problema che tantissimi giovani confondono la realtà con le cose virtuali finte. Una società la nostra che ha impennate preoccupanti di maleducazione e di aggressività per qualsiasi cosa. State SERENI e finita la scuola andate a bobbare o a giocare INSIEME ai vostri compagni/ amici comunque sulla neve che vi farà bene e molto meglio che stare sempre davanti a uno smartphone o computer. Amicizie vere che siano tangibili non finte amicizie virtuali !

    Rispondi

  • Fra

    02 Marzo @ 09.19

    Bellissime parole del Sindaco! Condivido pienamente ciò che dice.. ma che scusa è la neve??? ASSURDO!!! ci sono troppi studenti ed insegnanti svogliati.. la scuola è la base di tutto! La neve non è un buon motivo per starsene a letto!!! Svegliatevi studenti! E andate a lavorare insegnanti!! Fate già fin troppe ferie rispetto a tutti gli altri lavoratori!!!! andate ad educare, forza!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

I ladri fanno esplodere il bancomat della Cassa Padana nella notte

Viarolo

Cercano di far esplodere il bancomat della Cassa Padana ma il colpo fallisce

L'anniversario

La mamma di Filippo Ricotti: «Sono passati due anni. Ma per mio figlio nessuna giustizia»

Intervista

Giulia ce l'ha fatta: «Vado a Oxford a studiare matematica»

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro: disagi al traffico ma nessun ferito Foto

IL MATCH DELLA FOLLIA

Il senegalese Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»

PARMA

Aeroporto Verdi, siglato l'accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli  Video

2commenti

Tribunale

Collecchio, condannato per stalking

Sentenza

Guerra dell'acqua, Montagna 2000 deve 600mila euro a Berceto

1commento

Zibello

È morto Corrado Tencati: preparò lo strolghino record del November Porc

AUTOSTRADA

A1, scontro fra due camion: fino a 9 chilometri di coda tra Fidenza e Piacenza questa mattina

Autocisa: pioggia tra Fornovo e Pontremoli

INTERVISTA

Amanda Sandrelli: «La seduzione secondo Mirandolina»

TRIBUNALE

San Giovanni, entra in sagrestia e tenta di rapinare due monaci: condannato

GAZZAREPORTER

"Il cielo di un giovedì mattina" Foto

JUNIORES

Insulti razzisti e rissa sugli spalti: 75 euro di multa per Marzolara e Fontanellato e fino a 6 turni di squalifica

1commento

Triste record

41enne parmigiana arrestata tre volte in dieci giorni

pablo

Polizia allertata dai consiglieri di quartiere: e i pusher scappano abbandonando le dosi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

May, sconfitta devastante. Ma non c'è alternativa

di Paolo Ferrandi

ITINERARI VINTAGE

Il viaggio e l'avventura: l'età dell'autostop

di Italo Abelli

ITALIA/MONDO

USA

Voleva attaccare la Casa Bianca, arrestato un uomo

MISTERO

Sequestrato un 45enne nel Bresciano: ricerche in corso

SPORT

CALCIO

1-0 al Milan, la Juventus vince la Supercoppa italiana

FORMULA 1

Ferrari, l'uomo giusto è il parmigiano Almondo?

SOCIETA'

catania

L'aspetta all'aeroporto col palloncino "Mi vuoi sposare". Lei lo lascia

TRIBUTO

Il bollo auto senza segreti: quando, come, dove si paga

MOTORI

IL VIAGGIO

Citroën: la C5 Aircross scalda i motori andando... al Polo Nord

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross