bomba

Fano, il sindaco: "Pericolo cessato, l'ordigno è a 2 miglia al largo"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bohemian Rapsody la canzone più ascoltata del XX secolo - Ascoltala e guardala

musica

Bohemian Rapsody la canzone più ascoltata del XX secolo - Ascoltala e guardala

Lopez-Solenghi e Mario Biondi al Regio, Gino Paoli al Nuovo

VELLUTO ROSSO

Lopez-Solenghi e Mario Biondi al Regio, Gino Paoli al Nuovo Video

Mondiali, Marchionne e ponte, l'Italia (e il mondo) su google nel 2018

ricerche on line

Mondiali, Marchionne e ponte, l'Italia (e il mondo) su google nel 2018

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

WORLD CAT

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

Ricevi gratis le news
0

«Il pericolo è cessato, l'ordigno è a due miglia al largo di Fano». Tira un sospiro di sollievo dopo ore di tensione, il sindaco di Fano (Pesaro) Massimo Seri dopo il completamento dell’imbragatura e del trasferimento in acqua della bomba - un ordigno della Seconda Guerra Mondiale, di fabbricazione inglese, 1,10 metri di lunghezza, carico di oltre 225 kg di tritolo - trovata ieri durante i lavori della multiservizi Aset per realizzare uno scolmatore vicino alla spiaggia Sassonia.
Dalle 20 in vari quartieri di Fano - il centro storico, la zona Sassonia e la periferia sud - circa 23 mila persone erano state completamente evacuate e ospitate da parenti o in palestre e parrocchie della città. Le verifiche sull'ordigno, infatti, avevano accertato che poteva esplodere: era stato accidentalmente innescato durante i lavori di escavazione e aveva una spoletta ritardata che avrebbe potuto far detonare la bomba entro 144 ore. Da questo elemento è partita una rincorsa a mettere in sicurezza un raggio di 1,8 km dal luogo del ritrovamento: sono state evacuati anche la stazione e, parzialmente, l’ospedale Santa Croce oltre ad essere sospesi il servizio di Pronto Soccorso, la circolazione ferroviaria e il traffico aereo per circa due km sopra Fano in cui è stato chiuso l'aeroporto. Il sindaco aveva deciso anche la chiusura delle scuole oggi: una decisione che rimarrà in quanto la rimozione dell’ordigno, avvenuta prima dell’alba, non permetterebbe alle famiglie magari di organizzarsi diversamente con i figli.
«Abbiamo una grande organizzazione nel nostro Paese», ha commentato il sindaco al cessato pericolo durante le operazioni seguite dal Coc in costante contatto radio: il riferimento alla macchina organizzativa che ha coinvolto tutte le istituzioni coordinate dal prefetto Carla Ciancarilli. Dalla Protezione civile alle forze dell’ordine, dalla Croce Rossa al Reggimento Genio ferrovieri di Bologna dell’esercito, che ha curato la prima fase delicata di rimozione dell’ordigno, fino agli artificieri della Marina Militare che hanno portato in mare e affondato l’ordigno. Solo nei prossimi giorni - 4 o 5 - gli esperti decideranno se far esplodere l’ordigno in sicurezza o depositarlo in fondo al mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Bollette non pagate, palazzo al freddo

Zona Montebello

Bollette non pagate, palazzo al freddo

LA SFIDA

Gara degli anolini, ecco i migliori

Strasburgo

Il salsese Marco Ricorda racconta il dramma nell'Europarlamento

Intervista a Munari

«Sono pronto. Vorrei ancora giocare in A»

Calcio

Fidenza, tre squadre sono molte

FIDENZA

Rifiuti, il servizio di raccolta riaffidato alla «San Donnino»

Soragna

Installata e subito rimossa la pista di pattinaggio

SOLIGNANO

Addio al ristoratore Giovanni Pettenati

collecchio

Ladri messi in fuga dagli agenti della Municipale: inseguimento, caccia alla banda

1commento

incidente

Frontale auto-camion a Vicomero: un ferito grave. Provinciale chiusa

anteprima gazzetta

Bambini in discoteca di notte "Bisogna saper dire di no ai nostri figli"

spaccio di droga

Le torture e le sevizie iniziano a Pisa e finiscono a Parma: arrestati nel Parmense 3 dominicani

1commento

27-29 giugno

E' ufficiale, il campionato italiano di ciclismo pro nella Valtaro

Incidente

Colto da malore al volante, si schianta contro un garage in via Brenta: è in gravi condizioni

vigili del fuoco

Odore e colonna di fumo: incendio in un sottotetto in via Marzaroli

parma calcio

I tifosi crociati di tutto il mondo cantano "Grazie capitano". Il video è da lacrime

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il sacrificio di Eleonora per la sua bambina

di Filiberto Molossi

PGN

Natale, guida ai regali per lui

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Attacco a Strasburgo: 3 morti e 12 feriti. Il killer è fuggito prendendo in ostaggio un tassista Video

francia

Strasburgo, Antonio Megalizzi lotta tra la vita e la morte. Il killer forse fuggito in Germania

SPORT

CHAMPIONS

La Juve scivola a Berna: 2-1 per lo Young Boys

CALCIO

Inter e Napoli fuori dalla Champions

SOCIETA'

PGN

La passerella per le spose di Asa T. da Bertinelli Foto

Suore della Provvidenza

I video-auguri dei bambini albini della Tanzania

MOTORI

motori

Skoda manda in pensione Rapid: è l'ora di Scala

SUV

Renault Kadjar: restyling dopo tre anni

\n< """"""""""""""" <\n n "}; v('#dox_f3655b54a-fea8-474d-a33c-225e76f730cc).hitml($(apjaxMenuHtmlhtml);hitml() ; /script> script type="text/javascript"> ar bpjaxMenuHtml="html":"id"\"bx_f270488ab-dae7-4642-8045-8db9869766ac">in """""""""""""""\l class="\"menu21" dn<\i class="\"chi-siamo pezione_2650 pagina-bianca" dn<\arhref="\"ttps://www.gazzettadiparma.it/cpezioni/2650/chi-siamo2650" cdCh apiamo\/scan>d\/dadn<\/dlidn<\i class="\"scrivi-zllapredazione pezione_194 pagina-bianca" dn<\arel="\"nofollow\ href="\"mailto:scar@azzettadiparma.inet" cdScrivi zllapredazione\/scan>d\/dadn<\/dlidn<\i class="\"fai-pubblicit/ pezione_192 pagina-bianca" dn<\arel="\"nofollow\ href="\"ttps://wgoo.gl/Az2nDR\ honclick"\"window.open(thishref=,''''); return false;" >dFai pubblicitagrave; \/scan>d\/dadn<\/dlidn<\i class="\"guida-urnistica pezione_30 pezione\"dn<\arhref="\"ttps://www.gazzettadiparma.it/cpezioni/30/guida-urnistica" cdGuida urnistica\/scan>d\/dadn<\/dlidn<\i class="\"rss pezione_773 \"dn<\arel="\"nofollow\ href="\"/feedjsp?" cdRSS\/scan>d\/dadn<\/dlidn<\i class="\"notele-glei pezione_921 pagina-bianca" dn<\arhref="\"ttps://www.gazzettadiparma.it/cpezioni/921/notele-glei" cdNote L-glei\/scan>d\/dadn<\/dlidn<\i class="\"privacy pezione_922 pagina-bianca" dn<\arhref="\"ttps://www.gazzettadiparma.it/cpezioni/922/privacy" cdPrivacy\/scan>d\/dadn<\/dlidn<\i class="\"modello-231 pezione_1837 pagina-bianca" dn<\arhref="\"ttps://www.gazzettadiparma.it/cuserUpoad(/modello231.pdf\ honclick"\"window.open(thishref=,''''); return false;" >dModello 231\/scan>d\/dadn<\/dlidn<\i class="\"comunicazione-politica pezione_2283 pezione\"dn<\arhref="\"ttps://www.gazzettadiparma.it/cews/mpubliedi/342495/COMUNICAZIONE-POLITICA-E-PARITA--DIhtml)\ honclick"\"window.open(thishref=,''''); return false;" >dComunicazione politica\/scan>d\/dadn<\/dlidn<\\ul>\n n "}; v('#dox_f270488ab-dae7-4642-8045-8db9869766ac).hitml($(apjaxMenuHtmlhtml);hitml() ; /script> \n\nid"\"ad6d1938" tyle="\display:nvnclneP-block;" dir\n),b=ocument.wgetEement)sByTagName(\"scrit\">)[0];a.rc='\"//mxfelwtyd0.s.ad6media.fr/?d"\"+(ews Date)wgetimeo()+\"&=\"t;ry{ a.rc=+=encodeURIComponet)(top.ocument.wef=errer)catch(ec) a.rc=+=encodeURIComponet)(ocument.wef=errer)ca.ype=\"text/javascript\">;a.async=!0;bparsnt.Node.insertBefore(a,b)}));\r\n<\/script>\r\n\r\nincrementAdvImpression(4296;<\/script>\n<\/div>\n "}; if(hasAcceptedCookie('sligatu.)){ document.write(banner.html); } $('#d8ff1fcc8-5fdf-4a21-9abb-3f89b356e494).remove()
, 'acebook.-jssdk'); } $/script> <