13°

PARMA

Cus, una storia "di famiglia" lunga 72 anni. Le foto della festa

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soliti ignoti: Mauro Coruzzi e il fidentino Luca fra i personaggi da indovinare

RAI1

I Soliti ignoti: Mauro Coruzzi e il fidentino Luca fra i personaggi da indovinare Foto

Felino: i grandi compleanni al Best

feste pgn

Felino: i grandi compleanni al Best Ecco chi c'era: foto

Sandra, da San Secondo a "La prova del cuoco"

TV

Sandra, da San Secondo a "La prova del cuoco"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Al Tramezzo», cucina fresca, terra e mare di qualità

CHICHIBIO

«Al Tramezzo», cucina fresca, terra e mare di qualità

Ricevi gratis le news
0

La storia del Cus Parma si sviluppa da un’insolita prospettiva. Un po’ onirica, popolata da personaggi-chiave della scena sportiva (e non) della città. Così, fra cinema, arte e medaglie l’Astra diventa lo scrigno per raccontare 72 anni di fondazione del Centro sportivo universitario e di quell’unione imprescindibile con l’Ateneo. Un film, viaggio nel tempo, reso possibile grazie a Mauro Biondini una delle anime del Cus e uomo di teatro, capace di proiettare il passato e il futuro con maestria. Il numero che ricorre è 72. Sì, sono 72 gli anni del sodalizio rossonero che nacque nel 1946 dalle macerie della guerra. Potrebbe sembrare un anniversario anomalo da celebrare dal palco e non sul podio. Con gli atleti schierati in platea e artisti prestigiosi impegnati a raccontare, interpretare un’epoca. <Ma la volontà è proprio quella di rendere omaggio a coloro che hanno costruito il Cus donando tempo, speranze e rendendolo una realtà capace di accogliere studenti universitari e cittadini, giovanissimi e famiglie. Questa serata è un attingere a un’inesauribile miniera di volti, successi e traguardi che tracciano lungo 72 anni il profilo di una città. Passato e futuro sportivo e umano qui si incontrano e si sposano> assicura Michele Ventura, al timone del Cus da sette anni a questa parte. <Con un grande impegno da parte di tutti e la voglia di crescere e diffondere la cultura dello sport, abbiamo fortemente creduto nel valore del nostro progetto e oggi siamo interlocutori seri e stimati nel panorama sportivo cittadino e regionale> conclude Ventura.

I NUMERI – Oltre 7mila tesserati e 12mila piccoli grandi protagonisti del progetto Giocampus. Ecco alcuni dei traguardi raggiunti da Cus Parma. Una realtà, gestita da volontari, con un bilancio annuo di 4 milioni. Undici sezioni che accolgono bambini, giovanissimi e master, laboratori ed eventi capaci di chiamare a raccolta la città: ecco gli ingredienti di questo mix vincente. Dallo sci al triathlon, dall’atletica al judo e ancora basket, vela, pallavolo e tennis.

NON SOLO SPORT – Non solo allenamento e progetti educativi, per il Cus Parma è fondamentale diffondere la cultura dello sport e del benessere a tuttotondo. Ecco perché storicamente sono tanti gli eventi che portano il nome del sodalizio. Sei i meeting internazionali di atletica organizzati al Lauro Grossi, otto le fasi finali dei Campionati nazionali universitari, un campionato universitario di calcio a 5, tre convention con le medaglie d'oro olimpiche. Che dire poi della mitica Cariparma running, che proprio l’anno scorso ha celebrato la sua ventesima edizione.

UN ATLETA PER TUTTI – Uno per tutti. E’ lui, Giordano Ferrari l’atleta protagonista del serata. Colui che rappresenta tutta la famiglia del Cus Parma. Il signore del salto in alto capace di librarsi a due metri e 20 d’altezza eguagliando il record italiano nel 1975. Salsese, insospettabili 62 anni, Ferrari ha abbracciato lo sport da bambino “e senza nemmeno accorgermene – spiega -. Ero uno scugnizzo che stava fuori dalla sera alla mattina a giocare in strada e sognare”. Troppo gracile per il calcio si è appassionato alla pallacanestro, “ma è stato grazie a Domenico Pratizzoli che ho scoperto l’amore per l’atletica”. Già, anche Ferrari era della scuderia di mister Pratizzoli e compare fra i nomi che hanno fatto grande il Cus, come Pincolini, Concari, Gardoni, Mora e Rastelli per citarne alcuni. Tra le emozioni più grandi ricorda quell’oro vinto nel ’75 ad Algeri, quando conquistò il Mediterraneo: “E’ stata una gran soddisfazione vincere i giochi del Mediterraneo – assicura – anche se ho vissuto tantissime emozioni”. Ma in quell’istante, quando il corpo spicca da terra e ogni muscolo è teso verso il cielo, a cosa pensa un atleta: “La mente cerca di visualizzare la perfezione del movimento, è tutt’uno col corpo”.

UN PREMIO SPECIALE – A sorpresa il Cus Parma ha voluto premiare un emozionatissimo Mauro Biondini, regista della serata così come del passato del Cus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

E' un 37enne il pedone investito e ucciso da un'auto a Sugremaro Video

compiano

E' un 37enne il pedone investito e ucciso da un'auto a Sugremaro Video

CONDOMINI

Condannato l'amministratore Alberto Occhi. E spunta un altro maxi buco

3commenti

Inchiesta

Lotta alla droga, che cosa fa la Polizia municipale?

8commenti

il caso

Bollette non pagate? Pioggia di raccomandate a Berceto. Ed è scontro con Montagna 2000

Interviene Confconsumatori: "Già inviata lettera alla società e presto incontreremo i cittadini"

ABUSO D'UFFICIO

Assunzioni nelle partecipate, Piermarioli e Vento rinviati a giudizio

economia

Giorgia, family banker: da Compiano al set di Armando Testa

La giovane parmense, da dieci anni nella squadra di Banca Mediulanum, scelta per la nuova campagna pubblicitaria

Beduzzo

Bocconi killer, cane salvato dal padrone

IMPRESE

Laterlite acquisisce Ruregold, nuove aree di business

via bandini

Al Centro interculturale di Parma apre uno sportello informativo LGBT+

PERSONAGGIO

Luca Ariano, il poeta usciere del Municipio

Intervista

Uto Ughi: «Io e il violino, un amore iniziato a 5 anni»

gazzareporter

Palloncino di luna sul Castello di Torrechiara Foto

12Tg Parma

Follia in campo, il giocatore aggredito: "Inspiegabile". Pizzarotti: "Squalifica a vita ai violenti" Video

9commenti

TELEVISIONE

Varano: la lite di condominio finisce da Barbara D'Urso su Canale 5

Una giovane donna e un vicino sono ai ferri corti. E' stata fatta anche una denuncia, è stato detto in trasmissione

CALCIO

"Il Parma deve avere più fame": l'analisi di Bar Sport dopo la trasferta di Cagliari

FIDENZA

Una sede della Chirurgia generale dell’Università di Parma sarà realizzata a Vaio

Il rettore: "L’Università si mette al servizio delle grandi professionalità oggi presenti a Vaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Via anche Honda, l'auto trema. E non solo per la Brexit

di Aldo Tagliaferro

UNIVERSITA'

I libri di Paolo Malcevschi: importante donazione a Lingue

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Profanato cimitero ebraico 20 km da Strasburgo

FIRENZE

Arresti domiciliari per i genitori di Matteo Renzi

1commento

SPORT

FORMULA 1

Alfa Romeo, il ritorno in pista. Giovinazzi: "Grande occasione". Raikkonen subito veloce

SERIE C

Pro Piacenza: revocata l'affiliazione alla Federcalcio

SOCIETA'

astronomia

E' il giorno della Superluna più grande dell'anno: pronti a fotografare?

scuola

Maturità, online gli esempi della prima prova di italiano

MOTORI

MOTORI

Seat Arona 1.0 TGI: il primo Suv a metano

ANTEPRIMA

DS3 Crossback: il Suv di lusso si fa compatto