17°

27°

PARMA

Cus, una storia "di famiglia" lunga 72 anni. Le foto della festa

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Ricevi gratis le news
0

La storia del Cus Parma si sviluppa da un’insolita prospettiva. Un po’ onirica, popolata da personaggi-chiave della scena sportiva (e non) della città. Così, fra cinema, arte e medaglie l’Astra diventa lo scrigno per raccontare 72 anni di fondazione del Centro sportivo universitario e di quell’unione imprescindibile con l’Ateneo. Un film, viaggio nel tempo, reso possibile grazie a Mauro Biondini una delle anime del Cus e uomo di teatro, capace di proiettare il passato e il futuro con maestria. Il numero che ricorre è 72. Sì, sono 72 gli anni del sodalizio rossonero che nacque nel 1946 dalle macerie della guerra. Potrebbe sembrare un anniversario anomalo da celebrare dal palco e non sul podio. Con gli atleti schierati in platea e artisti prestigiosi impegnati a raccontare, interpretare un’epoca. <Ma la volontà è proprio quella di rendere omaggio a coloro che hanno costruito il Cus donando tempo, speranze e rendendolo una realtà capace di accogliere studenti universitari e cittadini, giovanissimi e famiglie. Questa serata è un attingere a un’inesauribile miniera di volti, successi e traguardi che tracciano lungo 72 anni il profilo di una città. Passato e futuro sportivo e umano qui si incontrano e si sposano> assicura Michele Ventura, al timone del Cus da sette anni a questa parte. <Con un grande impegno da parte di tutti e la voglia di crescere e diffondere la cultura dello sport, abbiamo fortemente creduto nel valore del nostro progetto e oggi siamo interlocutori seri e stimati nel panorama sportivo cittadino e regionale> conclude Ventura.

I NUMERI – Oltre 7mila tesserati e 12mila piccoli grandi protagonisti del progetto Giocampus. Ecco alcuni dei traguardi raggiunti da Cus Parma. Una realtà, gestita da volontari, con un bilancio annuo di 4 milioni. Undici sezioni che accolgono bambini, giovanissimi e master, laboratori ed eventi capaci di chiamare a raccolta la città: ecco gli ingredienti di questo mix vincente. Dallo sci al triathlon, dall’atletica al judo e ancora basket, vela, pallavolo e tennis.

NON SOLO SPORT – Non solo allenamento e progetti educativi, per il Cus Parma è fondamentale diffondere la cultura dello sport e del benessere a tuttotondo. Ecco perché storicamente sono tanti gli eventi che portano il nome del sodalizio. Sei i meeting internazionali di atletica organizzati al Lauro Grossi, otto le fasi finali dei Campionati nazionali universitari, un campionato universitario di calcio a 5, tre convention con le medaglie d'oro olimpiche. Che dire poi della mitica Cariparma running, che proprio l’anno scorso ha celebrato la sua ventesima edizione.

UN ATLETA PER TUTTI – Uno per tutti. E’ lui, Giordano Ferrari l’atleta protagonista del serata. Colui che rappresenta tutta la famiglia del Cus Parma. Il signore del salto in alto capace di librarsi a due metri e 20 d’altezza eguagliando il record italiano nel 1975. Salsese, insospettabili 62 anni, Ferrari ha abbracciato lo sport da bambino “e senza nemmeno accorgermene – spiega -. Ero uno scugnizzo che stava fuori dalla sera alla mattina a giocare in strada e sognare”. Troppo gracile per il calcio si è appassionato alla pallacanestro, “ma è stato grazie a Domenico Pratizzoli che ho scoperto l’amore per l’atletica”. Già, anche Ferrari era della scuderia di mister Pratizzoli e compare fra i nomi che hanno fatto grande il Cus, come Pincolini, Concari, Gardoni, Mora e Rastelli per citarne alcuni. Tra le emozioni più grandi ricorda quell’oro vinto nel ’75 ad Algeri, quando conquistò il Mediterraneo: “E’ stata una gran soddisfazione vincere i giochi del Mediterraneo – assicura – anche se ho vissuto tantissime emozioni”. Ma in quell’istante, quando il corpo spicca da terra e ogni muscolo è teso verso il cielo, a cosa pensa un atleta: “La mente cerca di visualizzare la perfezione del movimento, è tutt’uno col corpo”.

UN PREMIO SPECIALE – A sorpresa il Cus Parma ha voluto premiare un emozionatissimo Mauro Biondini, regista della serata così come del passato del Cus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

1commento

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

1commento

Fidenza

La carica dei 300 scolaretti dalla Collodi all'ex Agraria

CONSIGLIO COMUNALE

Un semaforo pedonale in viale Fratti

Sarà all’altezza del polo pediatrico

1commento

Teatro

Cevoli: «Il mio Rossini? Un mattacchione»

Fidenza

36enne apre conti bancari (veri) con documenti falsi: scoperta, denunciata e arrestata

tar

(Chiusura) Open shop di via Bixio, Comune condannato al risarcimento

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pietro Barilla, storia di un padre

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: uno è morto

REGGIO EMILIA

Bidello di un asilo accusato di violenza su un bimbo di 4 anni

SPORT

USA

Giovane promessa del golf trovata morta sul campo in Iowa

SERIE A

La Spal stende l'Atalanta con la doppietta dell'ex Petagna

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design