borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

gossip

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

2commenti

Sara' 'Black Friday' anche alla Fondazione Toscanini

La Fondazione Arturo Toscanini

PARMA

Anche la Fondazione Toscanini fa il Black Friday

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lodo Guenzi (Stato Sociale), la storia dell'Impressionismo e "Ogni bellissima cosa"BELLISSIMA COSA>

VELLUTO ROSSO

La comicità al femminile di Debora Villa al Paganini

di Mara Pedrabissi

Ricevi gratis le news
1

«Non si può andare avanti in questo modo, bisogna intervenire subito per risolvere la situazione dal punto di vista igienico sanitario».
A parlare è Renata Ugolotti, una delle commercianti adiacenti al palazzo di borgo del Gallo in cui, uno degli inquilini, da anni accumula scatoloni, sacchetti e oggetti di ogni tipo.
Una situazione che si trascina da tempo fra cause giudiziarie, liti di vicinato, segnalazioni all’Ausl e al Comune.
Appena si varca la soglia d’ingresso sembra di entrare in una vera e propria discarica: scatoloni, borse piene di vestiti, vecchi oggetti, borse, contenitori di detersivi e vecchi elettrodomestici campeggiano ovunque. In mezzo alla tromba delle scale è stata addirittura posizionata una carrucola per spostare gli oggetti più pesanti ai piani alti.
Tutto è ammassato sui gradini e pianerottoli delle scale e degli spazi comuni dell’edificio, al cui interno vive anche una famiglia con due bambini piccoli.
Tra sacchetti e scatole spuntano insetti di ogni genere e, mentre si sale sulle scale, l’odore diventa sempre più forte. Lungo le pareti delle scale ci sono i segni di liquami maleodorosi scesi dall’alto e, nonostante le finestre presenti nei pianerottoli siano aperte, si fatica a respirare per colpa della puzza insopportabile. Una situazione di forte degrado altamente problematica dal punto di vista igienico-sanitario, soprattutto per chi vive all’interno del palazzo.
I proprietari di uno degli appartamenti dello stabile da anni stanno portando avanti una battaglia contro l’inquilino accumulatore, per riuscire a riportare un po’ di decoro e pulizia all’interno del palazzo.
Al momento però tutti i tentativi sono stati pressoché vani. Alle molteplici segnalazioni a Comune e Ausl è seguita una battaglia giudiziaria conclusasi con la vittoria dei proprietari di uno degli appartamenti.
«La sentenza – spiegano i proprietari – ci ha permesso di ripulire da subito gli spazi comuni e di accedere alla scala che porta al tetto (ora bloccato da una porta e da centinaia di oggetti e sacchetti posizionati in ogni angolo ndr). Ogni volta che ripulivamo lo stabile, nel giro di tre giorni, veniva riportato altrettanto materiale. Non sappiamo più a chi rivolgerci per risolvere questa situazione. Abbiamo percorso tutte le strade che ci apparivano percorribili».
La speranza dei proprietari, della famiglia che vive nello stabile e di chi lavora nelle vicinanze è che gli organi preposti trovino una soluzione in tempi brevi a questo increscioso problema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    25 Aprile @ 21.34

    Ma non è il sindaco il responsabile della salute ed igiene pubblica?? È troppo impegnato con le due comparsate?

    Rispondi

Lealtrenotizie

Si sporge dalla finestra e resta sospesa nel vuoto

Una ragazzina di 11 anni

Si sporge dalla finestra e resta sospesa nel vuoto

meteo

La neve mantiene la parola. E l'Appenino si sveglia imbiancato: le foto

DUPLICE OMICIDIO

I periti: «Solomon? Totalmente incapace». E ora si va verso l'assoluzione

CONQUIBUS

Mutti scrive ai colleghi: «Mi dimetto»

SALSOMAGGIORE

Ritrovata in un campo una cassaforte chiusa: di chi è?

AUTOBUS IN PANNE

Linea 23, due guasti in pochi giorni. La rabbia di un genitore

VIA DE MARTINO

I residenti: «Strada abbandonata, terra di nessuno»

Calcio Eccellenza

La Piccardo delle meraviglie

LANGHIRANO

L'ambasciatore del prosciutto di Parma? E' a Belfast

consiglio comunale

Una scuola e documenti dell'Archivio di Stato nell'area militare di via Zarotto

"Bollino antifascista" per gli spazi pubblici, la Lega vota contro, Pizzarotti: " Dove eravate il 25 aprile? "

calcio

Lizhang, ecco le 5 inadempienze - Video. Nuovo Inizio: "Ha messo a rischio il Parma"

Carburante e ambiente

A Parma il maggior consumo di gpl in regione

1commento

POLESINE ZIBELLO

Andrea Censi resta ai domiciliari: lo ha deciso il tribunale del Riesame

La procura chiedeva il carcere per Andrea Censi (ora ai domiciliari) ma i giudici di Bologna hanno respinto l'appello

gazzareporter

Via Volturno-Via Portofino: 950 metri da...sistemare Gallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Autovelox e autodetector: ecco il calendario dei controlli a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Infrastrutture: a Parma nulla sembra muoversi

di Gian Luca Zurlini

BACHECA

Ecco 55 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MILANO

Quindicenne sequestrato e torturato da coetanei

MODENA

Picchia la moglie davanti ai figli: "Ha lavorato solo 12 ore"

2commenti

SPORT

Formula 3

Sophia Floersch, dopo 11 ore di intervento muove gli arti

Calciomercato

Emergenza terzini. Il Parma bussa alla porta della Fiorentina?

SOCIETA'

rifiuti

A Copenaghen il termovalorizzatore ha sul tetto la pista da sci

NAPOLI

Leda e il cigno: scoperto un affresco "a luci rosse" a Pompei Video

MOTORI

I CONSIGLI

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

1commento

RESTYLING

Mercedes Classe C, l'ammiraglia compatta