13°

23°

GAZZAREPORTER

L'amarezza di un lettore: "Insultato da un ragazzino che sporcava gli scalini del Teatro Regio"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Ricevi gratis le news
11

Il lettore Besjan racconta con amarezza un episodio avvenuto davanti al Teatro Regio. Besjan ha visto alcuni ragazzini che sporcavano, li ha ripresi e uno di loro ha risposto con insulti. 
Scrive Bejan, che invia anche alcune foto: 

"Volevo farvi vedere come il Teatro Regio per l'ennesima volta sia stato ridotto in condizioni veramente pietose... La risposta del ragazzino di 16 anni alla mia domanda perché lasciate il teatro in queste condizioni?? è stata: 'Sono gli uomini con i camioncini a dover pulire, non noi...'. Oltre agli insulti presi quando mi ha visto fotografare gli scalini... e le offese contro i giornalisti. Non ritengo che sia una cosa giusta che ogni sera sporchino in questa maniera e disturbino i vicini... E questi ragazzi sono per la maggior parte minorenni!". 

Scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video! (disponibile su App Store e Google Play): clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • the mari

    15 Luglio @ 09.19

    polizia, ceffoni, denunce... Basterebbe leggere qualche paginetta di sociologia e psicologia per rendersi conto che se nell'età adolescenziale i ragazzi si limitano a lasciare qualche cartaccia in giro e a "rispondere" con una parolaccia a quella che a loro appare come una provocazione non c è da preoccuparsi anche se sono comportamenti che a noi adulti appaiono irrispettosi e oltraggiosi .

    Rispondi

    • Nicola Martini

      15 Luglio @ 19.48

      Guardi The Mari, ognuno è libero di valutare le cose come meglio crede. Di questi tempi penso che di paginette di sociologia e psicologia se ne siano lette a iosa ed i risultati, guardando cosa capita ad es. nelle scuole, non mi pare siano proprio dei migliori. Peraltro chi ha letto dette paginette dovrebbe sapere anche che in fase adolescenziale "compito" del ragazzino è ribellarsi ma quello dell'adulto è di mettere paletti e punti fermi. Una posizione sopratutto tra gli adulti che si è un po' annacquata ultimamente. Ovviamente, certe problematiche non debbono essere banalizzate. In questo caso, oltre a qualche parolaccia ed al "rudo" ci sono pure potenziali comportamenti devianti, quali l'uso d'alcool (che dovrebbe portare a sanzionare eventualmente chi lo fornisce). Una risposta deve essere data, magari perché richiesta anche dai ragazzini (probabilmente inconsciamente), diversamente non si sarebbero messi così in bella vista. Vedremo se si resterà con le mani in mano. Buona serata.

      Rispondi

    • Filippo

      15 Luglio @ 17.58

      Allora lasciamoli pure fare, non c’è problema...

      Rispondi

  • Roberto

    14 Luglio @ 21.30

    La Polizia Urbana dov'è?

    Rispondi

  • Giorgio

    14 Luglio @ 18.08

    Con i tempi che corrono,penso che il lettore se la sia cavata abbastanza bene!

    Rispondi

  • Nicola Martini

    14 Luglio @ 17.37

    Evidentemente è eccessivamente faticoso gettare i propri rifiuti negli appositi bidoni, nonostante ce ne siano almeno un paio nel raggio di 50 metri dal Teatro Regio. Il luogo in questione, con tutta probabilità, è semplicemente frequentato per buona parte da degli sporcaccioni maleducati, diversamente l'entrata di uno dei principali monumenti della nostra città non sarebbe ridotto nelle condizioni ritratte nelle foto del Sig. Besjan. Per carità, i ragazzini temo non siano mai stati (salvo qualche caso) degli esempi d'igiene. La differenza col passato riguarda l'atteggiamento tenuto nel caso in cui un adulto avesse fatto notare che un luogo pubblico non deve essere sporcato. Un ragazzino, infatti, nella maggior parte dei casi, si sarebbe ben guardato dall'accampare scuse o lanciare improperi rischiando che la voce di tale "prodezza" arrivasse sino a casa, facendo scattare in automatico una sonora lavata di capo. In casi simili è difficile anche capire le effettive responsabilità delle famiglie, le quali possono aver cercato di allevare al meglio i figli. Indipendentemente da ciò, credo che il problema riguardi il controllo del territorio (in realtà svolto di recente) e l'esercizio anche di una certa attività repressiva. Ad esempio, l'equivoco, se così si può chiamare, inerente l'abbandono dei rifiuti ed i "doveri" di pulizia degli spazzini può essere risolto solamente elevando delle sanzioni. Se non erro l'art. 15 del Regolamento di Polizia Urbana prevede sanzioni da €25 a 500 per chi lorda il pubblico suolo. Se un ragazzino si dovesse presentare a casa con una sanzione di un centinaio d'Euro credo che detto "equivoco" verrebbe rapidamente risolto, salvo i genitori non abbiano lasciato il figlio vivere in una camera-porcile o lo abbiano abituato che lo sporco deve essere pulito da altri. In tal caso ci sarebbe ben poco da fare. Pare comunque che si debbano attivare controlli assidui non fosse altro che tra i rifiuti risultano diversi alcoolici. Se come è stato scritto tra i frequentatori del luogo vi sono minori è il caso di controllare che vengano rispettate la norme sulla vendita e somministrazione degli alcoolici ai minorenni, le quali è bene ricordare prevedono sanzioni penali in caso di vendita a soggetti minori di 16 anni. Anche in questo caso, in famiglie normali, il problema sarebbe rapidamente risolto se i genitori si vedessero recapitare dalle Forze dell'Ordine il figlio con alito vinoso. Diversamente dovremo abituarci alla "discarica Regio".

    Rispondi

  • Oberto

    14 Luglio @ 17.33

    se gli dai un ceffone per educarli ti becchi una denuncia e poi una condanna. Tutto grazie a psicologi, sociologi, pedagoghi e esperti vari .

    Rispondi

    • Giorgio

      14 Luglio @ 18.14

      e se li denunci, consapevoli delle irrisorie conseguenze, se ne fanno un vanto!

      Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno