21°

SERIE A

Partita senza storia, batosta per i crociati: Lazio-Parma 4-1 Risultati e classifica

Fate voi le pagelle di Lazio-Parma (Vota)

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La  'sexyprof' si candida alle Europee  in lista Popolari

elezioni

La 'sexyprof' si candida alle Europee in lista Popolari

Charlize Theron

Charlize Theron

usa

Charlize Theron confessa, mio figlio Jackson è una bambina

Corona: giudici, per lui carcere soluzione adeguata

gossip

Corona, i giudici: "Per lui il carcere è la soluzione adeguata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Ricevi gratis le news
11

Basta un tempo alla Lazio per superare in scioltezza il Parma. Finisce 4-1 per la squadra di Simone Inzaghi. Dopo il 3-0 sulla Roma seguito dal pari di Firenze di nuovo una prova di carattere e spettacolo grazie a un modulo con diversi giocatori di fantasia nonostante l’assenza di Ciro Immobile. Doppietta e assist per Luis Alberto che al secondo gol ha esultato e poi in polemica con i critici ha fatto il gesto con la mano del "blah blah". E’ stato invece un Parma troppo remissivo: «Fino al primo gol - spiega il tecnico dei gialloblu Roberto D’Aversa - abbiamo cercato di fare qualcosa, ma poi la squadra si è sciolta. Oggi si è sbagliata partita contro un cliente sbagliato, ma abbiamo errato tutti, me compreso. Nel primo tempo la differenza l’hanno fatta le motivazioni, anche sui contrasti». La Lazio cala il poker con Luis Alberto (doppietta), Lulic e Milinkovic.  Per il Parma, gol della bandiera di Sprocati.

Risultati

Torino - Bologna 2-3
Spal - Roma 2-1
Sassuolo -  Sampdoria 3-5
Cagliari - Fiorentina 2-1

Genoa - Juventus 2-0

Atalanta Chievo 1-1

Empoli-Frosinone 2-1
Lazio-Parma 4-1
Napoli-Udinese 4-2

Milan-Inter 2-3

 
La classifica

Juventus 75
Napoli 60
Inter 53
Milan 51
Roma 47
Lazio 45
Atalanta 45
Torino 44
Sampdoria 42
Fiorentina 37
Parma 33
Genoa 33
Sassuolo 32
Cagliari 30
Spal 26
Udinese 25
Empoli 25
Bologna 24
Frosinone 17
Chievo 11

La partita in pillole

90' Due fiammate in avanti della Lazio

89' Il match si trascina verso la fine senza emozioni

80' Gervinho, vicino al secondo gol. Strakosha para

78' Luis Alberto, di poco a lato

77' Sprocati, gol della bandiera

73' Cataldi dalla distanza, accende un secondo tempo morto. Palla a lato

70' Terzo e ultimo cambio per il Parma: esce Biabiany, dentro Sprocati

67' Il Parma si fa vivo con Gervinho, angolo

64' Esce Caceido dentro Neto

62' Dentro Ceravolo, fuori Inglese

62' Giallo a Bruno Alves. Piccolo battibecco con Correa

59' Cataldi  dentro per Lucas Leiva

56' Dentro Gazzola, fuori Siligardi

8' Pochi brividi

Riparte il secondo tempo: nessun cambio

Finisce il primo tempo. Match senza storia: Lazio-Parma 4-0

46' Lulic, sull'angolo spara da fuori area. Lazio, quarto golo

46' Caceido vuole troppo, si fa recuperare e non riesce a tirare. Angolo

45' Strakosha litiga con il pallone, nessuno del Parma ne approfitta

41' Luis Alberto da fuori area: la Lazio fa il terzo gol

36' I ritmi sono calati

25' Luis Alberto dal dischetto: Lazio-Parma 2-0

24' Fallo di mano di Iacoponi: rigore per la Lazio

22' Marusic riceve palla e spara da destra. Palla tra Sepe e il palo: gol

19' Siligardi mette dentro, Inglese e Strakosha entrano in contatto. I crociati chiedono il rigore, ma il fallo viene fischiato all'attaccante crociato

15' Caceido si incunea nell'area crociata, ma i compagni non lo seguono. Paura per il Parma

11' Pochi brividi. Lazio, però, più incisiva

La presentazione del match

Il Parma sta bene, di classifica e di testa. La salvezza, un traguardo che pareva in cima a una ripida montagna la scorsa estate, è a a un passo e la strada è stata in realtà spianata dalla concretezza di una formazione che, a differenza delle altre neopromosse, ha trovato la chiave per per unire qualche nome importante alla base vittoriosa in serie B ricavandone un cocktail davvero efficace. E allora anche l'impegno con una squadra molto più forte qual è la Lazio, può essere affrontato con serenità e consapevolezza dei propri mezzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    18 Marzo @ 02.10

    D'aversa > doveva impostare la partita sulla difensiva e ha messo su biabiany a fare da mezz' ala , nel secondo tempo doveva reagire e ha tolto siligardi per un difensore, poi ha sostituito biabiany con sprocati ma lo ha messo a fare da attaccante quando quest' ultimo è un trequartista .......

    Rispondi

  • ANONIMUS

    17 Marzo @ 20.11

    peggio di D AVERSA solo Passarella se non ricordo male 5 partite tutte perse e 5 miliardi di stipendio.

    Rispondi

  • Svegliati Parma

    17 Marzo @ 18.02

    Prima sostituzione al 60'. Ha veramente fiaccato. Peggio di lui solo Malesani a Parma!!!

    Rispondi

    • Marco

      17 Marzo @ 18.14

      beh,se mi dessero Malesani adesso ci farei una firma grande così.....

      Rispondi

      • Svegliati Parma

        17 Marzo @ 19.23

        beh se hai ancora dei dubbi sull'incapacità totale di Malesani non parlo più

        Rispondi

  • ANONIMUS

    17 Marzo @ 17.22

    la differenza tra INZAGHI e D AVERSA é che chi vince 3 a 0 continua a spronare i suoi giocatori l altro dopo il 2 a 0 si é seduto e guardava nel vuoto! almeno potrebbe provare qualche giocatore che non gioca mai in queste partite tanto peggio di cosi é difficile! la salvezza é ancora lontana!!

    Rispondi

    • Marco

      17 Marzo @ 18.00

      beh,guardava gli schemi di gioco che ha in testa....cioè il nulla.

      Rispondi

  • Gabri

    17 Marzo @ 16.32

    Perdi 4-0 e la sua mossa qual’è? Fuori un attaccante e dentro un difensore. No comment. ESONERATELO!!!

    Rispondi

    • Andrea

      17 Marzo @ 21.57

      condivido, ma almeno non fategli fare un'altra stagione . basta pietà!

      Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Come vengono spesi i soldi delle multe

COMUNE

Come vengono spesi i soldi delle multe

MEMORIA

23 aprile '44: la guerra arriva dal cielo

Fidenza

Raffica di razzie: il ritorno dei ladri di polli

CATTEDRALE

Adrielle e gli altri: «Il nostro sogno di diventare cristiani si è avverato»

COLLECCHIO

«Il centro è sporco per la maleducazione dei padroni dei cani»

PREVIDENZA

Tagli alle pensioni. È scontro fra Pizzarotti e i 5 Stelle

TURISMO

«I cinesi amano cibo e cultura: Parma investe sulla promozione»

serie A

Un bel Parma ferma il Milan

serie a

Parma-Milan 1-1, segna Castillejo, pareggia Bruno Alves su punizione - Le Foto, i risultati e la classifica

D'Aversa: "Volevamo dimostrare di non essere inferiori all'avversario" - Video

polizia

Espulsi un nigeriano e un tunisino

1commento

serie A

Importantissimo successo della Spal che inguaia l'Empoli. Clamoroso ko della Lazio in casa con il Chievo - Risultati e classifica - La corsa salvezza

SERIE A

I crociati in ginocchio davanti alla curva Nord - Il video

anteprima gazzetta

La Pasqua dei parmigiani

SERIE A

Il video commento di Paolo Grossi: "Un ottimo Parma ferma il Milan" - Il video

1commento

IL PAGELLONE

Parma - Milan: fate le vostre pagelle

borgotaro

Travolto dall'albero che stava tagliando: è grave Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

di Filiberto Molossi

EDITORIALE

Salvini-Di Maio, Ok Corral in salsa romanesca

di Domenico Cacopardo

ITALIA/MONDO

Russia

Turista italiano come i Blues Brothers: cerca di saltare un ponte con l'auto

PADOVA

Nasconde 40mila euro nel forno, la fidanzata fa lo strudel e li brucia

SPORT

SERIE A

Juve, finalmente lo scudetto - Le foto

Serie A

Pareggio tra Inter e Roma (1-1) a San Siro: rimandata la sfida per la Champions

SOCIETA'

lutto nella capitale

E' morto Massimo Marino, re delle notti romane e idolo dei giovani. Aveva 59 anni

vacanze

Il 65% degli italiani trascorrerà Pasqua a casa. Oltre un miliardo speso a tavola

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano