15°

SERIE A

Partita senza storia, batosta per i crociati: Lazio-Parma 4-1 Risultati e classifica

Fate voi le pagelle di Lazio-Parma (Vota)

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

InstameetParma32 a Sala Baganza

fotografia

"Instameet" alla Rocca di Sala Baganza: appassionati di Instagram alla scoperta del castello

Una risata per la vita

Teatro

Una risata per la vita Fotogallery

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emilio Pepe»

IL VINO

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emidio Pepe»

di Andrea Grignaffini

2commenti

Ricevi gratis le news
11

Basta un tempo alla Lazio per superare in scioltezza il Parma. Finisce 4-1 per la squadra di Simone Inzaghi. Dopo il 3-0 sulla Roma seguito dal pari di Firenze di nuovo una prova di carattere e spettacolo grazie a un modulo con diversi giocatori di fantasia nonostante l’assenza di Ciro Immobile. Doppietta e assist per Luis Alberto che al secondo gol ha esultato e poi in polemica con i critici ha fatto il gesto con la mano del "blah blah". E’ stato invece un Parma troppo remissivo: «Fino al primo gol - spiega il tecnico dei gialloblu Roberto D’Aversa - abbiamo cercato di fare qualcosa, ma poi la squadra si è sciolta. Oggi si è sbagliata partita contro un cliente sbagliato, ma abbiamo errato tutti, me compreso. Nel primo tempo la differenza l’hanno fatta le motivazioni, anche sui contrasti». La Lazio cala il poker con Luis Alberto (doppietta), Lulic e Milinkovic.  Per il Parma, gol della bandiera di Sprocati.

Risultati

Torino - Bologna 2-3
Spal - Roma 2-1
Sassuolo -  Sampdoria 3-5
Cagliari - Fiorentina 2-1

Genoa - Juventus 2-0

Atalanta Chievo 1-1

Empoli-Frosinone 2-1
Lazio-Parma 4-1
Napoli-Udinese 4-2

Milan-Inter 2-3

 
La classifica

Juventus 75
Napoli 60
Inter 53
Milan 51
Roma 47
Lazio 45
Atalanta 45
Torino 44
Sampdoria 42
Fiorentina 37
Parma 33
Genoa 33
Sassuolo 32
Cagliari 30
Spal 26
Udinese 25
Empoli 25
Bologna 24
Frosinone 17
Chievo 11

La partita in pillole

90' Due fiammate in avanti della Lazio

89' Il match si trascina verso la fine senza emozioni

80' Gervinho, vicino al secondo gol. Strakosha para

78' Luis Alberto, di poco a lato

77' Sprocati, gol della bandiera

73' Cataldi dalla distanza, accende un secondo tempo morto. Palla a lato

70' Terzo e ultimo cambio per il Parma: esce Biabiany, dentro Sprocati

67' Il Parma si fa vivo con Gervinho, angolo

64' Esce Caceido dentro Neto

62' Dentro Ceravolo, fuori Inglese

62' Giallo a Bruno Alves. Piccolo battibecco con Correa

59' Cataldi  dentro per Lucas Leiva

56' Dentro Gazzola, fuori Siligardi

8' Pochi brividi

Riparte il secondo tempo: nessun cambio

Finisce il primo tempo. Match senza storia: Lazio-Parma 4-0

46' Lulic, sull'angolo spara da fuori area. Lazio, quarto golo

46' Caceido vuole troppo, si fa recuperare e non riesce a tirare. Angolo

45' Strakosha litiga con il pallone, nessuno del Parma ne approfitta

41' Luis Alberto da fuori area: la Lazio fa il terzo gol

36' I ritmi sono calati

25' Luis Alberto dal dischetto: Lazio-Parma 2-0

24' Fallo di mano di Iacoponi: rigore per la Lazio

22' Marusic riceve palla e spara da destra. Palla tra Sepe e il palo: gol

19' Siligardi mette dentro, Inglese e Strakosha entrano in contatto. I crociati chiedono il rigore, ma il fallo viene fischiato all'attaccante crociato

15' Caceido si incunea nell'area crociata, ma i compagni non lo seguono. Paura per il Parma

11' Pochi brividi. Lazio, però, più incisiva

La presentazione del match

Il Parma sta bene, di classifica e di testa. La salvezza, un traguardo che pareva in cima a una ripida montagna la scorsa estate, è a a un passo e la strada è stata in realtà spianata dalla concretezza di una formazione che, a differenza delle altre neopromosse, ha trovato la chiave per per unire qualche nome importante alla base vittoriosa in serie B ricavandone un cocktail davvero efficace. E allora anche l'impegno con una squadra molto più forte qual è la Lazio, può essere affrontato con serenità e consapevolezza dei propri mezzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    18 Marzo @ 02.10

    D'aversa > doveva impostare la partita sulla difensiva e ha messo su biabiany a fare da mezz' ala , nel secondo tempo doveva reagire e ha tolto siligardi per un difensore, poi ha sostituito biabiany con sprocati ma lo ha messo a fare da attaccante quando quest' ultimo è un trequartista .......

    Rispondi

  • ANONIMUS

    17 Marzo @ 20.11

    peggio di D AVERSA solo Passarella se non ricordo male 5 partite tutte perse e 5 miliardi di stipendio.

    Rispondi

  • Svegliati Parma

    17 Marzo @ 18.02

    Prima sostituzione al 60'. Ha veramente fiaccato. Peggio di lui solo Malesani a Parma!!!

    Rispondi

    • Marco

      17 Marzo @ 18.14

      beh,se mi dessero Malesani adesso ci farei una firma grande così.....

      Rispondi

      • Svegliati Parma

        17 Marzo @ 19.23

        beh se hai ancora dei dubbi sull'incapacità totale di Malesani non parlo più

        Rispondi

  • ANONIMUS

    17 Marzo @ 17.22

    la differenza tra INZAGHI e D AVERSA é che chi vince 3 a 0 continua a spronare i suoi giocatori l altro dopo il 2 a 0 si é seduto e guardava nel vuoto! almeno potrebbe provare qualche giocatore che non gioca mai in queste partite tanto peggio di cosi é difficile! la salvezza é ancora lontana!!

    Rispondi

    • Marco

      17 Marzo @ 18.00

      beh,guardava gli schemi di gioco che ha in testa....cioè il nulla.

      Rispondi

  • Gabri

    17 Marzo @ 16.32

    Perdi 4-0 e la sua mossa qual’è? Fuori un attaccante e dentro un difensore. No comment. ESONERATELO!!!

    Rispondi

    • Andrea

      17 Marzo @ 21.57

      condivido, ma almeno non fategli fare un'altra stagione . basta pietà!

      Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Incidente a Porporano

incidente

Schianto frontale lungo strada Argini a Porporano: due feriti

autostrada

Schianto tra due tir e un'auto sull'A1 tra Fiorenzuola e Fidenza: un morto Video

METEO

E sbocciò la neve: la primavera imbiancata dell'Appennino Foto Inviate le vostre

FOLLIA IN CAMPO

La condanna dei dirigenti: «I responsabili siano allontanati dallo sport»

incidente

Frontale tra auto e furgone a Castelguelfo: due feriti

DOPO LA TRAGEDIA

Circoncisioni clandestine, anche a Parma bambini danneggiati

2commenti

VIGILI URBANI

Polizia municipale, in sette per il posto da comandante. Escluso Noè

pallamano

Azeta, trionfo al vertice allo scadere, esplode la festa Le foto

+Europa - Italia in Comune

Pizzarotti a Roma per parlare delle elezioni europee

COMUNE

"Langhirano dreaming": un video racconta le eccellenze della zona

traffico

Oggi l'Italia al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

3commenti

STORIE DAI QUARTIERI

Crocetta, quando il traffico fa bene agli affari

1commento

Perizia

Coppe indaga sulla strage di Bologna. Riesumata una salma

TRAVERSETOLO

Il ciclista che fa rivivere Coppi

SORAGNA

Marito e moglie indiani nascondevano in casa droghe di ogni tipo

FIDENZA

Differenziata record, la tariffa dei rifiuti sarà meno cara

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Fuori i cattivi maestri: i genitori

di Vittorio Testa

EDITORIALE

Voto locale, tendenze nazionali

di Luca Tentoni

ITALIA/MONDO

Procura

Circoncisione in casa a Reggio, bimbo morto, il padre: "Me l'ha chiesto Dio"

1commento

carabinieri

Stuprano una babysitter 19enne e filmano gli abusi: tre fermi a Catania

SPORT

Sabato

Al Lanfranchi la finale di Coppa Italia di rugby. il "sogno" di Manghi Videointervista

formula uno

La Ferrari ufficializza: Schumi jr farà il test in Barhain

SOCIETA'

paura

Incendio in A10, gli automobilisti davanti alle fiamme in galleria

spazio

La Nasa cancella la passeggiata spaziale di sole donne: mancano le tute

MOTORI

IL TEST

Al volante di Mazda6 per riscoprire il fascino della berlina

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video