19°

32°

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

2commenti

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Ricevi gratis le news
3

Si sapeva, ma sentirlo direttamente (e ufficialmente) dalla voce della società (che, a dire il vero, lo ripete per la terza volta) assume un significato diverso. Certe voci in città, correvano negativamente, sia sul versante dell'esonero di D'Aversa, sul rapporto allenatore-giocatori e sulla parte cinese della società che, secondo le accuse non sarebbe presente. Attesissimo l'intervento del consigliere d'amministrazione, Giacomo Malmesi, alla puntata di Bar Sport questa sera. "Usciremo a testa alta da questa situazione - spiega Malmesi -: abbiamo tutto, in primis lo staff tecnico per uscirne". Poi i singoli temi "caldi": "Abbiamo fatto dei colloqui con giocatori e staff tecnico. Lo ripetiamo: l'allenatore ha la nostra fiducia. E si vede. Crediamo nel lavoro dello staff tecnico: ha tutto per uscirne e lo ha dimostrato l'anno scorso". Il consigliere spiega: "La scorsa stagione ha dimostrato in due situazioni di riuscire a superare le crisi: quando hanno rilevato il precedente staff e durante il campionato in un altro momento negativo". L'incoraggiamento è sintetico: "Uniti si può uscire da questa situazione". A far pendere in modo determinante sulla permanenza di D'Aversa al timone crociato "è  la fiducia del gruppo nel tecnico - spiega Malmesi -: abbiamo parlato i giocatori faccia a faccia, hanno fiducia e seguono il tecnico. Questo lo si può constatare negli allenamenti. Tutti i giorni sul campo". I più cattivi sollevavano dubbi sul budget economico: "Non si cambia allenatore per questione di soldi". Malmesi spiega: "Sono affermazioni maligne". La dimostrazione? "Alla conta dei fatti abbiamo speso molto nel mercato di gennaio. Poi (Vera novità della serata) abbiamo fatto un'offerta in settimana ai curatori fallimentari del "vecchio" Parma per prendere il Centro sportivo di Collecchio". Il rapporto con la proprietà cinese "è ottimo. Anche se quest'anno secondo gli acordi abbiamo in carico le decisioni noi della "vecchia" proprietà, con loro condividiamo le decisioni". In altri termini: "Non abbiamo mai avuto bisogno di discutere, la pensiamo allo stesso modo. L'ad Carra, ad esempio, questa sera è a cena con membri dello staff di Lizhang, a Parma anche domani. Siamo in contatto quotidiano e, ripeto, le scelte sono condivise e mai messe in discussione da qualcuno". Sul versante più tecnico: "Dobbiamo recuperare serenità, risultati, evitare certe cadute come quella con l'Empoli: mi sarei aspettato un secondo tempo con il coltello tra i denti, è stato il contrario". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio

    20 Febbraio @ 10.11

    gioger@alice.it

    Penso che anche la società, oltre alla squadra, sia in uno stato di coma profondo: danno davvero l'idea di non sapere che pesci prendere. La stagione scorsa, in una situazione più o meno simile o forse anche meno grave, è stato licenziato lo staff al completo. I motivi sono alla maggior parte della gente incomprensibili: se è solo un questione economica, dovendo pagare questo staff fino a giugno 2019 e ancora quello di Apolloni fino a giugno 2018, allora la cosa è comprensibile. Anche perché cambiare l'allenatore adesso non servirebbe a granché se non a cercare di raggiungere i playoff (impresa peraltro molto difficile se la squadra continua a giocare come sta facendo in questo momento): e quindi meglio continuare con D'Aversa, arrivare in fondo al campionato, liberarsi almeno dei pagamenti dello staff di Apolloni e soci e poi ripartire da zero. Ma la società mi sembra nel caos anche perché siamo in fase di cambio: attualmente le quote sono ripartite fra parmigiani e cinesi, ed essendo la parte asiatica completamente assente, i nostri sembrano quasi "tirare a campare" per arrivare con meno danni possibili alla proprietà totale dei cinesi che arriverà quest'estate. Non scordiamoci che questa squadra non ha un minimo di gioco dall'inizio dell'anno scorso (per non parlare poi dell'epoca Apolloni), e che i due campionati si sono vinti più per superiorità tecnica abissale rispetto alle altre squadre che per meriti personali. L'anno scorso poi, come ha detto giustamente "matgabil" ci sono stati anche parecchi errori arbitrali che ci hanno aiutato (questo per ricordare a Malmesi che non sempre i miracoli di superare le crisi si ripetono). Non vorrei quindi che gli attuali dirigenti del Parma ricevessero ordini su come comportarsi direttamente dalla Cina (pur essendo assente fisicamente), e che quindi le decisioni prese siano quasi obbligate. Ai posteri l'ardua sentenza, fatto sta che non si può andare avanti così. Se ritengono che l'allenatore non abbia colpe, cerchino di dare una sveglia potente ai giocatori obbligandoli a fare quello per cui sono pagati profumatamente. Non ho idea di come si possa fare: non invoco ritiri alla "Fulgentio" di cinematografica memoria, ma almeno qualche multa pesante. Altrimenti qui si va alla derva, e la Capitale della Cultura continuerà a fare figure barbine.

    Rispondi

  • matgabil

    20 Febbraio @ 00.43

    La scelta lascia molto molto perplessi . L'anno scorso si saranno superate anche le crisi ma siamo sinceri senza errori arbitrali in finale ci filava dritto dritto il Pordenone . Poi che la situazione sia una somma di errori e di colpe di società allenatore e giocatori è scontato. Speriamo abbiano ragione I soldi sono i loro e hanno diritto di decidere come vogliono. La risposta si avrà presto già venerdì sera.

    Rispondi

  • ANONIMUS

    19 Febbraio @ 22.40

    Forse hanno già dimenticato che l anno scorso siamo saliti per fortuna per non dire con un piccolo aiuto.. e se riguardano le partite di quest anno il parma non ha mai avuto un gioco! Spero che la gente non vada allo stadio venerdi e che il parma faccia un altra figuraccia! Tanto anche se il Parma per un colpo di fortuna vincesse i play off "ammesso che ci arrivi" con D aversa in A faremmo la fine del benevento.

    Rispondi

Lealtrenotizie

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

autostrada

Schianto tra auto e furgone all'altezza di Fidenza: tre feriti, uno è in Rianimazione

terremoto

Doppia scossa nel Reggiano, la più forte di 3.9: anche Parma trema. I lettori: "Svegliati da un boato"

4commenti

roccabianca

Incornato da un toro: grave un agricoltore

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

1commento

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Sorbolo

Il Tir si incastra nel viadotto e il sindaco Cesari s'arrabbia

1commento

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Tangenziale Nord

Tamponamento tra 4 mezzi: un ferito

L'incidente nei pressi dell'uscita di via Europa

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

frosinone

Pensionato spara e uccide i due figli, poi si suicida

Maltempo

Yacht di Guido Meda affonda al Giglio. "Ma se non fosse stato per la gente a riva..."

SPORT

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

1commento

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba