21°

32°

ORE 21

C'è il Cittadella, Parma non rallentare La formazione

Ricevi gratis le news
0

La formazione del Parma

(4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Munari, Vacca, Barillà; Insigne, Calaiò, Di Gaudio.
A disposizione: Nardi, Dini, Mazzocchi, Ciciretti, Baraye, Frediani, Anastasio, Sierralta, Dezi, Mastaj.

La presentazione della partita

Crociati lanciati da sei vittorie nelle ultime sette gare, ma i veneti hanno il primato dei successi in trasferta. Ancora tante assenze

PAOLO GROSSI
Un'occasione da non sprecare. A questo punto della stagione bisogna dimostrare con i fatti di aver compreso l'importanza delle ultime otto partite per sprintare in modo efficace verso i traguardi stagionali. Quindi meglio pensare che il Cittadella detiene il primato stagionale di vittorie in trasferta, ben 9, e non al fatto che da cinque giornate non vince e che avrà un bel drappello di infortunati e squalificati. Anche perché sotto quest'ultimo aspetto il Parma non sta meglio. D'Aversa è ancora alle prese con troppe defezioni per motivi fisici. Oggi, al momento di fare la formazione, terrà anche conto che lunedì sera si tornerà già in campo a Ascoli e quindi, qua o là, vedremo scendere in campo anche elementi che giocano meno degli altri. Ad esempio potrebbe toccare a Sierralta, o a Anastasio. D'Aversa ha dimostrato di saperci fare con il suo mazzo di carte. Ogni tanto cambia quelle in tavola ma la squadra non ne risente troppo. Tra le assenze le più preoccupanti sono quelle degli attaccanti: senza Da Cruz e Ceravolo infatti Calaiò è costretto agli straordinari. Se la sta cavando bene, oggettivamente ma speriamo che duri quanto basta.
I crociati non hanno vinto sei delle ultime sette partite per caso. Hanno monetizzato una crescita dei singoli elementi ben fusa in quella del collettivo. Man mano che arrivavano i punti la squadra ha preso coraggio, è diventata più partecipe alla manovra offensiva senza per questo scoprirsi. Ha la seconda miglior difesa (solo un gol più del Palermo) e via via gli exploit degli attaccanti regalano imprevedibilità e soprattutto gol in attacco. Ecco, basterà continuare così senza cali di tensione (ne abbiamo già visti troppi) e cercando di compensare con i rincalzi l'inevitabile scemare delle energie in alcuni titolari.
Il Cittadella è coriaceo e lo aveva dimostrato anche all'andata. In avanti Kouamé è guizzante, Vido freddo, Chiaretti svaria dove vuole. In mezzo Iori è ancora un signor regista. Le falle sono forse in difesa ma bisognerà saperle sfruttare. I veneti giocano con poche pressioni ma hanno centrato i play-off anche l'anno scorso. Detto questo bisogna vincere questa partita e poi quella di Ascoli. Solo vincere: da qui alla fine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

3commenti

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

8commenti

Lealtrenotizie

Public Money: condannati Costa, Villani e Buzzi

Processo di primo grado

Public Money: condannati Costa, Villani e Buzzi

droga

Arrestati i due pusher da 100mila euro in un anno e clienti tutti parmigiani

7commenti

Parma

Derubata e...denunciata: è clandestina. Tre interventi in un giorno per le Volanti

1commento

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

carabinieri

Nessuno scippo: 75enne smascherato dalle telecamere e denunciato

gusto

E a Londra "spopola" un cocktail parmigiano, il "Langhirano amarcord" Videoricetta

via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

12 tg parma

Nuovo Ponte della Navetta, posata la prima pietra. Fine lavori a marzo Video

12 tg parma

World series baseball: gli Usa negano il visto, e Daniel (Collecchio) resta a casa Video

protezione civile

Allerta gialla: in arrivo temporali dalla mezzanotte

universitari

Trovar casa per studiare a Parma: al via la “Vetrina alloggi”

«IO STO CON TE»

La casa in cui ripartono i padri separati

2commenti

carabinieri

Ruba in un armadietto a Biologia: bloccata la "ladra in rosso"

Addio

Collecchio piange Ivana Tanzi, stilista raffinata

12 tg parma

Il Gobbi bis: "Da tifoso del Parma torno ad esserne un giocatore" Video

Capitan Lucarelli

«Il mio Parma gettato nel fango»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

5commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

piacenza

Barista legata, imbavagliata e stuprata per ore: fermato a Milano il presunto

1commento

piacenza

Tragico schianto con un tir per il trasporto animali, muore un 56enne. Bovini in fuga in autostrada

SPORT

12 tg parma

Domani terzo test amichevole con il Foggia in attesa della sentenza sms Video

calcio

Il Tas annulla l'esclusione del Milan dalla Europa League

SOCIETA'

gazzareporter

“Cala” la luna in Val Baganza

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita