13°

28°

Serie B

Parma sconfitto a Vercelli 1-0. Ma perde anche il Frosinone. Empoli in A Risultati e classifica

Ricevi gratis le news
7

Parma a due facce, ma quella buia penalizza quella determinata e propositiva. Un gol di Castiglia decide la partita. Tre quarti del match con la Pro Vercelli in avanti. Vantaggio meritato, poi il Parma si sveglia, si catapulta in avanti e crea occasioni, colpendo due traverse. Non basta. peccato, un'occasione di allungo mancata, visto che il Frosinone ha perso a Cesena. I crociati, nonostante il ko, restano secondi, ma Bari e Venezia ora sono a tre punti.

Empoli promosso

L’Empoli è promosso in serie A per la stagione 2018-2019. La squadra allenata da Aurelio Andreazzoli ha ottenuto la certezza matematica del salto di categoria, con quattro giornate di anticipo sulla fine del torneo cadetto, grazie al pareggio di oggi per 1-1 con il Novara. Per l’Empoli è la sesta promozione nella massima serie.

Palermo: esonerato Tedino, Stellone in panchina (Leggi)

Risultati (Ieri hanno vinto Venezia e Bari, ha perso il Palermo - Leggi)

Ascoli-Perugia 2-2
Carpi-Avellino 0-0
Cesena-Frosinone 1-0
Cittadella-Foggia 3-1
Empoli-Novara 1-1
Pro Vercelli-Parma 1-0
Salernitana-Brescia 4-2
Spezia-Cremonese 1-0
Ternana-Pescara 0-3
Bari-Entella 1-0 (ieri)
Venezia-Palermo 3-0 (ieri)

La classifica

1. Empoli 77
2. Parma 63
3. Palermo 63
4. Frosinone 62
5. Venezia 60
6. Bari 60
7. Cittadella 58
8. Perugia 58
9. Foggia 51
10. Carpi 50
11. Spezia 50
12. Salernitana 47
13. Brescia 46
14. Pescara 45
15. Cremonese 43
16. Cesena 42
17. Avellino 41 
18. Novara 41
19. Entella 40
20. Ascoli 40
21. Ternana 37
22. Pro Vercelli 37

SERIE B - I RISULTATI IN DIRETTA

95' Due occasioni per il Parma, sotto porta. Niente, il Parma non segna.

90' 6 i minuti di recupero

85' Crampi per Mammarella. Il tempo scorre e la panchina del Parma protesta

81' Dentro Raicevic (un attaccante), fuori Reginaldo

80' Incrocio dei pali colpito da Ciciretti

78' Calaiò schiaccia di testa, la palla rimbalza troppo in alto ed esce

75' Dezi, a tu per tu con Pigliacelli, non ha il tocco vincenti

68' Grassadonia alza la barriera: dentro un difensore, Alcibiade

67' Traversa di Ceravolo

66' L'arbitro allontana due dirigenti della Pro Vercelli (preparatore atletico e preparatore dei portieri)

66' Dentro Ceravolo, fuori Baraye

62' Dentro Ciciretti (Fuori Siligardi) e Rovini (Fuori Gatto)

58' La palla passa in area di rigore, tocca Gatto e la palla viene deviata dal braccio di Gazzola: la Pro Vercelli chiede il rigore

55' Spunto di Reginaldo, la palla spizzica la traversa dopo una deviazione e esce

49' Castiglia porta avanti la Pro Vercelli di testa

46' Gagliolo riceve una botta da Reginaldo e cade a terra. I due si chiariscono davanti all'arbitro

Riparte Pro Vercelli-Parma sullo 0-0

Primo tempo

Più Pro Vercelli in avanti e con quattro occasioni (e quattro calci d'angolo a zero), meno Parma (solo un tiro, alto). Ma i crociati non hanno sofferto più di tanto, controllando gli attacchi dei bianchi con tranquillità. Il primo tempo finisce 0-0

45' Calaiò di testa che però sbatte su un difensore ed esce

40' Pochi brividi e qualche fallo

32' Vives dalla distanza, palla rimbalza davanti a Frattali che comunque para. D'Aversa dalla panchina scuote i crociati

28' La Pro Vercelli è tornata a comandare il gioco e a piazzarsi stabilmente nella metà campo crociata

22' Primo vero tiro del Parma con Siligardi: fuori

19' Il gol annullato alla Pro Vercelli sveglia il Parma che in due occasioni si propone in avanti

18' Gol di Gatto, praticamente sulla linea: annullato per fuorigioco. Il Parma soffre un pochino

17' Problema muscolare per Mazzocchi nel cuore dell'area. Costretto ad uscire: entra Dezi 

12' Prova una rovesciata Castiglia, ma Frattali blocca.

10' Pochi brividi, poco Parma: ancora 0-0

2' Tiro al limite colpisce il braccio di Sierralta, la Pro Vercelli chiama il rigore, ma l'arbitro Sacchi giustamente lascia correre

Oltre settecento i tifosi crociati a Vercelli

Le formazioni (di Sandro Piovani) - Video

La Presentazione 

"Nelle difficoltà lotta col cuore e la vittoria arriverà": domina il pensiero dei tifosi, alla vigilia di Pro Vercelli-Parma (stadio Piola, ore 15). Perché se è vero che i problemi non mancano (soprattutto in difesa e a centrocampo), è altrettanto vero che i crociati salgono a Vercelli con tanto (ma tanto) entusiasmo.
TUTTI IN RITIRO
Tanto che i Boys e il centro Coordinamento Parma Club hanno organizzato una prima «tranche» di tifo già per la tarda mattinata, davanti all'hotel che ospita il Parma. Naturalmente tutti sono invitati per accompagnare i crociati al «Piola», in questo momento cruciale della stagione. E oggi a Vercelli saranno circa un migliaio i sostenitori crociati: esaurita la curva ospiti, possibilità di andare negli altri settori con i biglietti in vendita anche oggi. Del resto il Parma scende in campo da seconda forza del campionato: inutile aggiungere cosa significhi questo. Una posizione da mantenere. Anche perché, nella bagarre dei play-off dicono la loro anche il Venezia e il Bari, ieri sera vincenti contro Palermo e Entella.
DIFESA E CENTROCAMPO
Dunque calma e gesso (non quello dell'ortopedia, però). Perché se è vero che D'Aversa si deve reinventare la difesa, con Mazzocchi esterno destro (ruolo che comunque ormai conosce bene) e con Sierralta ultimo centrale a disposizione, è soprattutto il centrocampo che è in grande sofferenza. Vacca, il play, non è al top e al suo fianco ci sarà Gazzola che di mestiere, solitamente, fa il difensore di destra. Va detto che in panchina ci saranno sia Dezi che Scavone, ma il loro utilizzo potrebbe rappresentare un rischio non indifferente. Anche Di Cesare andrà in panchina, ma per fare gruppo, non è tra i disponibili. Solo in attacco c'è possibilità di scelta, anche se alla fine toccherà ancora a Calaiò tirare la carretta. Sin qui la «probabile» formazione, ma D'Aversa potrebbe anche stupire cambiando uomini e modulo.
PRO VERCELLI IN DIFFICOLTA'
Il Parma dovrà fare attenzione anche ai sussulti d'orgoglio della Pro Vercelli: quella di oggi, per i padroni di casa, è la prima di due gare consecutive casalinghe. Dove la Pro si gioca molto del suo futuro. Un bivio dunque: serie C da una parte e A dall'altra. Nulla è scontato. Sandro Piovani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Abelbea

    29 Aprile @ 04.28

    Questa strana squadra di così tantissimi alti e bassi, alle volte ti fa preferire di non andare in A. Rischiamo sul serio di ripetere la figuraccia del Benevento. Il Parma ormai è piccola con le grandi e piccolissima con le piccole.

    Rispondi

  • ixxo

    28 Aprile @ 21.23

    È l'ennesima conferma che è un campionato di B che ,per fortuna del Arma , è di bassissimo livello., dove chi ha un gioco e niente piu, l'Empoli, è andato in A senza fatica. Il resto è un guazzabuglio. .

    Rispondi

  • simone

    28 Aprile @ 18.28

    il livello di questa serie B è imbarazzante in una sola parola. è tutto un terno al lotto, tutti possono perdere con tutti a parte l'unica squadra veramente forte e con un bel gioco che non a caso è stata promossa oggi con 4 giornate di anticipi. l'Empoli.

    Rispondi

  • Mala Tempora

    28 Aprile @ 18.06

    Io penso che se il Parma dovesse riuscire ad arrivare secondo, sarebbe solo una questione di c... e demeriti altrui! Mai viste tante occasioni sprecate in una stagione. E non è ancora finita...

    Rispondi

  • Enrico

    28 Aprile @ 17.51

    Avevamo la possibilità di chiudere il discorso...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

MODA

Il Made in Italy è sempre più in mani straniere

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno