-0°

11°

cerreto laghi

Funghi, campionato mondiale: vince ancora De Moro Guarda chi c'era

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello Vip: vince Walter Nudo

Walter Nudo

televisione

Grande Fratello Vip, eliminata Benedetta Mazza, vince Walter Nudo (15 anni dopo)

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

moda

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

Intervista a Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio

INTERVISTA

Twelve Conversations, a Traversetolo la "prima": ne parlano Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio Ascolta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sfoglia di lamponi: Buonissimo e d'effetto e anche facile da fare

LA PEPPA

La ricetta  - Sfoglia di lamponi

Ricevi gratis le news
0

E’ tutta questione di occhio, naso, buona gamba, pazienza e di una passione smisurata per la montagna. Tra le tante sfide che si possono immaginare questa ha avuto un profumo davvero speciale. Quello buono del bosco, quello di Sua Maestà il «re Porcino», titolo araldico «boletus edulis». Oltre settecento persone - provenienti da tutta Italia e non solo - domenica scorsa hanno partecipato alla quinta edizione del Campionato mondiale del Fungo che è andato in scena a Cerreto Laghi, in provincia di Reggio. La manifestazione è ideata dal blogger parmigiano Frà Ranaldo (al secolo Fabrizio Rinaldi), il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, la cooperativa di comunità «I Briganti di Cerreto» in collaborazione con il comune di Ventasso, «Passione funghi e tartufi» e l’associazione «A Passeggio nel Bosco» e con il sostegno di «Riccoboni holding» e Iren. Dopo la vittoria mondiale del 2016, anche quest’anno il genovese Giuseppe De Moro, portacolori della squadra parmense «Noi del Monte Penna», si è confermato campione nella categoria individuale maschile.
Gli oltre 700 concorrenti del mondiale, che hanno raccolto in totale ben 230 chili di porcini, sono arrivati da ogni parte dello Stivale e non solo: da Milano a Viareggio fino a Roma e Napoli, chi, addirittura, dalla Lituania, Svizzera, Spagna, Francia, Albania, Libia, Stati Uniti e Giappone ma c’era anche una folta rappresentanza di provetti fungaioli parmensi (di Bedonia, Corniglio, Parma, Langhirano, Monchio, Palanzano, San Secondo e San Martino Sinzano) che erano raggruppati in otto squadre: Compagnia del Boletus, Noi del Monte Penna, I Moschettieri, Riccoboni holding, Fungo Trek, Onda anomala del Caio, Wolf group e La Banda della Loffa.
Entusiasti dell’iniziativa, Fausto Giovanelli e il parmigiano Giuseppe Vignali, rispettivamente presidente e direttore del Parco nazionale: «Oltre ad un clima straordinario, il successo di questo mondiale è merito di uno staff organizzativo veramente eccellente che ha reso possibile questa competizione che non è solo una mera gara per appassionati di funghi ma è anche una celebrazione dell’autunno d’Appennino, del valore del bosco e del valore culturale del fungo che deve diventare un veicolo di turismo consapevole del valore di questo territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Un 52enne di Montechiarugolo arrestato per maltrattamenti in famiglia

carabinieri

52enne di Montechiarugolo arrestato per maltrattamenti in famiglia (dopo 5 denunce)

Carabinieri di Colorno

La vicina "è insopportabile", minacce e dispetti: 57enne ai domiciliari Video

CASA DELLA SALUTE

Un pezzo di soffitto crolla sulla sala d'attesa

in mattinata

Incidente in tangenziale sud all'altezza di via Montanara: coda

bedonia

Ciclista ferito: intervento del soccorso alpino a Borio

economia

Intervista esclusiva a Vincenzo Boccia. "La manovra non funziona e la Tav è necessaria

LUTTO

È morto Renzo Fornari, fondatore della Scic

Rapina in banca

Oltre alla cassa derubato anche un cliente

sport

Glorie rossonere nuove e antiche: parate di stella al gala del Cus Le foto

Premiati i campioni 2018. Oltre al socio onorario Corrado Cavazzini, il premio Ambasciatore Cus Parma nel mondo a Zorzi

LUTTO

Addio a Ercole Marvisi, una vita per le scarpe

Fidenza

Indicazioni sbagliate: gli strani cartelli di Castione

NOCETO

La strage dei visoni. Molti dei mille liberati sono morti

Caritas

Sono 2000 le domande di cittadinanza

A Monticelli

Senza patente e ubriaca provoca un incidente

MISTERO

Esce dal lavoro e scompare a Reggiolo. Unico indizio: è passato da Traversetolo

Davide Ploia, 48 anni, vive nel Mantovano ed è scomparso da giovedì. Del caso si è occupato "Chi l'ha visto?"

via Emilia Est

Rapina in banca: minacciano l'impiegata con un cutter e scappano con poche centinaia di euro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il tempo è poco ma non è finito

di Aldo Tagliaferro

EDITORIALE

Necessario un giro di vite verso i ciclisti indisciplinati

di Domenico Cacopardo

4commenti

ITALIA/MONDO

russia

L'iphone cade nella vasca da bagno, campionessa di arti marziali muore folgorata

italia/mondo

Corona aggredito durante reportage in boschetto della droga

SPORT

Football americano

Leggendaria giocata dei Dolphins a 7" dalla fine per la vittoria contro i Patriots Video

FIORENTINA

Due medici indagati per la morte di Davide Astori

SOCIETA'

italia/mondo

Turista stacca frammento laterizio al Colosseo, denunciato

PARMA

Quando i reggiani "rubarono" il pigiama di Guareschi... Dietro le quinte del Mondo Piccolo Video

MOTORI

SUV

Renault Kadjar: restyling dopo tre anni

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco