14°

24°

foto dei lettori

"Antifascisti", "fascisti", e gli striscioni della tensione

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Bore il party di primavera al Maxi Bar

PGN

Al Maxi Bar il party di primavera: ecco chi c'era

Modelle, stilisti e influencer "popolano" Cannes: foto

FESTIVAL DEL CINEMA

Modelle, stilisti e influencer "popolano" Cannes: foto

«Ballando con le stelle 2018»: i vincitori sono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

televisione

«Ballando con le stelle 2018», vincono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Ristorante Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

CHICHIBIO

«Ristorante da Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

di Chichibio

Ricevi gratis le news
1

Tensione questa mattina in viale Maria Luigia, davanti alle scuole, dove alcuni componenti del Blocco studentesco, movimento che fa riferimento a CasaPound, aveva posizionato degli striscioni in occasione del Giorno del ricordo. Alcuni ragazzi legati ad ArtLab sono accorsi per strappare gli striscioni e sembra che  siano volati anche calci e pugni.

Ecco il racconto di quello che è accaduto nei rispettivi post su Facebook. Visto da destra (ossia dal Blocco studentesco): "Questa mattina durante un volantinaggio del Blocco Studentesco davanti ad un istituto della città per ricordare i Martiri delle foibe, alcuni militanti antifascisti hanno tentato di strappare via lo striscione affisso davanti la scuola per commemorare il "Giorno del Ricordo". I nostri militanti hanno difeso ciò che è stato fatto per celebrare chi è stato torturato e gettato vivo nelle foibe dai partigiani comunisti di Tito.

Ancora oggi, la sinistra italiana cerca di seppellire questo eccidio, di non raccontarlo negli istituti scolastici, o addirittura di strappare via ciò che noi vogliamo onorare e ricordare, non permettendo a chi vuole conoscere la storia, di sapere cosa veramente è accaduto.

É vergognoso e sconcertante che alcuni antifascisti di Parma, dopo aver disonorato i nostri connazionali caduti, e negato il loro martirio, abbiano avuto il coraggio di accusarci di "aggressione con calci e pugni per difendere i nostri sporchi striscioni inneggianti al ventennio fascista". È altrettanto vergognoso che questi antifascisti, figli degli stessi partigiani che hanno compiuto questo martirio, inneggino al negazionismo anche oggi, giorno in cui si ricorda chi è caduto per il nostro tricolore.

Visto da sinistra, ossia da ArtLab: "Questa mattina alcuni compagni sono stati aggrediti con calci e pugni da fascisti appostati davanti alle scuole per difendere i loro sporchi striscioni che inneggiavano al ventennio.
Fortunatamente questi striscioni sono stati strappati."

Le foto sono quelle pubblicate da Blocco studentesco prima e dopo il fatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimo

    10 Febbraio @ 18.43

    La libertà di espressione non esiste per coloro che fanno riferimento all'antifascismo militante. Strappare manifesti che ricordano i Caduti in una giornata istituzionale dovrebbe essere considerato un attacco alla Repubblica Italiana che per legge ha istituito questa giornata del ricordo. Ora ci si chiede, ma le istituzioni non dovrebbero garantire le leggi dello stato?

    Rispondi

Lealtrenotizie

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

FIDENZA

Addio all'ex consigliere comunale Denti

Colorno

Lo stalker insiste ma finisce ai domiciliari

Borgotaro

Addio a Francesco Peluso, carabiniere pluridecorato

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

GAZZAREPORTER

Forte temporale in Valceno

ANTEPRIMA GAZZETTA

Movida, protestano gli abitanti. E un bar "colleziona" 13 multe in un mese e mezzo...

1commento

Sant'Ilario d'Enza

Si intesta un rimorchio rubato nel Parmense e gestisce un'attività con dati falsi: denunciato

Un 33enne salernitano, pregiudicato, è accusato di ricettazione, truffa e falsità in scrittura privata

PARMA

Gag, giochi e tanti sorrisi: la giornata dei clown Vip in piazza Garibaldi Foto

GAZZAREPORTER

Un lettore: "Discarica galleggiante nel torrente sotto il Ponte di Mezzo"

PARMA

Se n'è andato Giovanni Molossi: aveva 57 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

ITALIA/MONDO

Anniversario

Terremoto: 6 anni fa la prima scossa che ha ferito l'Emilia Foto

india

Stupra la figlia 13enne per 6 mesi dicendole che "è normale"

SPORT

Serie A

L'inter batte la Lazio e va in Champions

Frosinone-Foggia

Non solo Floriano: guardate la parata di Noppert al 91'

1commento

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

Sudafrica

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più