14°

Parma

I disegni dei bambini nelle fondamenta della nuova "Anna Frank"

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello

REALITY SHOW

Grande Fratello, stasera la finale: il televoto salverà Benedetta?

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

gusto

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

Intervista a Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio

INTERVISTA

Twelve Conversations, a Traversetolo la "prima": ne parlano Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio Ascolta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il fenomeno Pubg irrompe su Ps4

HI-TECH

Il fenomeno Pubg irrompe su Ps4

di Riccardo Anselmi

Ricevi gratis le news
0

Al via i lavori alla scuola Anna Frank, che prevedono la costruzione di un nuovo corpo di fabbrica, che ospiterà palestra, mensa e sarà dotato di un tunnel di collegamento con le aule esistenti. Si tratta del primo stralcio dei lavori che verranno, poi, completati con il secondo stralcio che prevede la realizzazione del nuovo teatro-auditorium.
La prima pietra è stata posata questa mattina alla presenza del sindaco Federico Pizzarotti, del vicesindaco Nicoletta Paci, dell'assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi, della dirigente scolastica Graziana Morini, dei tecnici di Parma Infrastrutture l'ingegner Fulvio Vignola ed il geometra Marco Ferrari e dei rappresentanti della ditta appaltatrice ECL Consorzio Stabile. Le classi quarte della scuola primaria hanno fatto un disegno che è stato inserito con la pergamena nel cilindro che il sindaco Pizzarotti ha posto nella gettata di cemento con cui sono statti dati avvio a lavori.

Nel disegno che i bambini delle quarte elementari hanno inserito nel cilindro con la pergamena posta dal sindaco nelle fondamenta della nuova scuola, gli alunni delle quarte hanno documentato il cambiamento della loro scuola con disegni, una poesia e tanti pensieri. L'hanno pensata spaziosa e con un grande giardino. Sono intervenute anche le maestre Cristina Di Patria e Chiara Maria Dallara che ha ricordato la sua bella esperienza. “Ho inaugurato questa scuola da bambina come alunna – ha ricordato – e penso che sia importante il messaggio di oggi: imparare a investire nel futuro per lasciare qualcosa di più bello per chi verrà dopo”.

Per non interrompere l'attività didattica, all'Anna Frank, verrà prima costruito il nuovo edificio palestra e mensa e poi abbattuto quello vecchio. Per la scuola di via Pini sono previsti investimenti per 4 milioni e mezzo di euro in tre anni, di questi un milione è stato finanziato, tramite bando, dalla Regione Emilia Romagna.

Il progetto per la “nuova” scuola "Anna Frank" prende avvio oggi con la posa della prima pietra e l'installazione del cantiere per la costruzione di un nuovo corpo di fabbrica, che ospiterà palestra, mensa, in sostituzione di quelli esistenti, che verranno, poi, abbattuti una volta ultimata la struttura iniziata oggi. In pratica si costruirà mezza scuola senza interferire sull'attività didattica. Si tratta di un progetto che è stato condiviso con la dirigenza scolastica dell'Anna Frank e con i genitori della scuola ed ha coinvolto l'assessorato ai lavori pubblici e quello alla scuola in un percorso volto a garantire la massima sicurezza nei lavori ed, al contempo, la continuità didattica.

La soluzione adottata dal Comune è stata quella di procedere per stralci. Prende avvio, quindi, il primo stralcio di lavori con un investimento pari a due milioni e mezzo di euro per la costruzione del nuovo corpo che comprende la palestra, la mensa e il tunnel di collegamento con le aule esistenti.

A bilancio, poi, è stato previsto un altro milione di euro per il secondo stralcio dei lavori, che comprende la costruzione del teatro-auditorium, la demolizione dell'attuale corpo di fabbrica e la parziale sistemazione dell'esterno.

Parte dei lavori saranno realizzati in estate per evitare di intralciare o interrompere l'attività didattica. Nel 2017 si completerà l'opera con la riqualificazione degli spazi esterni della scuola grazie ad un ulteriore investimento di un milione di euro, per una spesa totale di 4 milioni e mezzo destinati all'Anna Frank, il tutto senza interruzioni dell'attività didattica e con la massima attenzione a garantire il miglior funzionamento possibile dell'edificio. Da questo punto di vista sono arrivate garanzie anche dal responsabile della sicurezza e dai progettisti: agibilità garantita, piano di emergenza sempre in funzione, limitazione al massimo di polveri e rumori del cantiere. L'Anna Frank avrà dunque a disposizione un nuovo edificio in piena funzionalità per mensa e palestra, entro la primavera del 2017.
Al termine dei lavori la scuola di via Pini diventerà una specie di modello per la sicurezza, l'adeguamento sismico ed efficienza energetica. 

(foto del Comune) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Rapina in banca in via Emilia Est: minacciano l'impiegato con un cutter e svuotano la cassa

via Emilia Est

Rapina in banca: minacciano l'impiegata con un cutter e scappano con poche centinaia di euro

CONSIGLIO

Reddito solidarietà comunale: assistite 89 famiglie. Piazzale Bertozzi: 12 multe al bar in due anni

MISTERO

Esce dal lavoro e scompare a Reggiolo. Unico indizio: è passato da Traversetolo

Davide Ploia, 48 anni, vive nel Mantovano ed è scomparso da giovedì. Del caso si è occupato "Chi l'ha visto?"

PARMA

Migliora la qualità dell'aria, niente più stop per i diesel Euro4

Stop alle misure di emergenza da domani (martedì 11 dicembre)

SCUOLE

Marcia della pace a Parma: gli studenti sfilano in centro Foto

Celebrata la "Giornata mondiale d'azione per i diritti umani"

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

5commenti

PARMA

Tentato furto a Malandriano: il mastino mette in fuga tre ladri

Ecco la segnalazione di un lettore

TORRILE

L'omicidio di Filomena Cataldi: per lo psichiatra, Fang è incapace di intendere e volere Video

I dettagli nel video del 12TgParma

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione: aveva 47 anni

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

PARMENSE

Incidente a Montechiarugolo: un ferito, si cerca un'auto che si sarebbe allontanata

Parma

Ponte di Colorno, la Provincia vince un nuovo ricorso: "In settimana il contratto"

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

5commenti

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

6commenti

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

VARANO MELEGARI

La Dallara apre alle scuole le porte dei laboratori della sua Academy

Proposte visite guidate di tre ore ai laboratori didattici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Necessario un giro di vite verso i ciclisti indisciplinati

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

NELLA NOTTE

Incendio a Reggio: 2 morti e 38 intossicati. Una bimba e due adulti a Fidenza in camera iperbarica

scuola

Il ministro: "Momento di riposo per studenti e famiglie, meno compiti per le vacanze"

SPORT

FIORENTINA

Due medici indagati per la morte di Davide Astori

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

1commento

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep