15°

CARABINIERI

Biglietti di minacce (e spari) a chi non paga il pizzo: "Ti farò dei danni, cambierai i vetri...". Tre arresti a Reggio

In manette i figli di Francesco Amato, che si barricò in un ufficio postale a Pieve. Il procuratore: "A Reggio il pizzo non c'è e non inizierà questa settimana"

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fornelli sfortunati per Sandra, seconda sconfitta alla Prova del cuoco

TELEVISIONE

Fornelli sfortunati per Sandra, seconda sconfitta alla Prova del cuoco

I Soliti ignoti: Mauro Coruzzi e il fidentino Luca fra i personaggi da indovinare

RAI1

I Soliti ignoti: Mauro Coruzzi e il fidentino Luca fra i personaggi da indovinare Foto

Uto Ughi: «Io e il violino, un amore iniziato a 5 anni»

Intervista

Uto Ughi: «Io e il violino, un amore iniziato a 5 anni»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Quota 100», per la riscossione del Tfr non è cambiato nulla

L'ESPERTO

«Quota 100», per la riscossione del Tfr non è cambiato nulla

di Paolo Zani

Ricevi gratis le news
0

Minacce esplicite e richieste scritte in modo sgrammaticato, a macchina, su carta a righe. Sono i "pizzini" che carabinieri e polizia di Reggio Emilia hanno ritrovato nei quattro ristoranti di città e provincia finiti nel mirino di estorsori che, con modalità inquietanti, nelle scorse settimane hanno chiesto ai titolari dei locali mille euro per continuare la loro attività.
In due casi erano stati esplosi colpi di pistola contro le vetrine durante la notte. Per questi episodi, i carabinieri e la polizia, hanno fermato sabato mattina tre persone: Mario, Cosimo e Michele Amato, figli di Francesco Amato, condannato nel processo Aemilia a 19 anni e un mese di carcere e protagonista il 5 novembre del sequestro alla poste di Pieve Modolena. Le forze dell’ordine hanno identificato i tre grazie ad appostamenti fuori dai locali, con i militari dell’arma di Cadelbosco Sopra che li hanno riconosciuti a bordo dei mezzi che utilizzavano per effettuare sopralluoghi intorno alle pizzerie.
All’interno dell’abitazione degli Amato a Cavazzoli, frazione di Reggio Emilia, durante una perquisizione i carabinieri hanno trovato una macchina da scrivere, che potrebbe essere quella utilizzata per scrivere i bigliettini. Ritrovate anche l’auto e le moto usate in occasione degli atti intimidatori effettuati con le esplosioni di armi da fuoco, alcuni vestiti e un giubbotto antiproiettile, che ha destato preoccupazione negli inquirenti. Ma le indagini proseguono per ritrovare l’arma.
 I tre, portati in carcere con l’accusa di tentate estorsioni aggravate e continuate, secondo gli inquirenti avevano scelto una "strategia familiare" per mettere in piedi un sistema di estorsioni alle pizzerie reggiane.
Ecco alcuni dei "pizzini" ritrovati dagli investigatori. «Al sottoscritto La Perla: vi chiediamo di essere gentile e di capire il problema. Vi chiediamo mille euro per lei non sono niente in confronto a quanto guadagnate», si legge in uno dei fogli lasciati nella pizzeria La Perla di Cadelbosco Sopra, contro cui sono stati sparati sei colpi di pistola nella notte tra il 31 gennaio e il 1° febbraio. A scatenare la furia degli indagati sarebbe stato il rifiuto da parte del titolare di assecondare le richieste.
L’avvertimento era stato anticipato da un altro messaggio di minacce: «Essendo che le nostre richieste sono cadute nel vuoto io stasera ti farò dei danni perchè hai sottovalutato il problema. Questa sera, anzi domani, cambierai i vetri».

IL PROCURATORE CAPO: "A REGGIO EMILIA IL PIZZO NON C'E' E INIZIERA' QUESTA SETTIMANA". «A Reggio il pizzo non esiste e non inizierà certo questa settimana. Per il futuro possiamo dire che noi ci siamo». Così il procuratore capo di Reggio Emilia Marco Mescolini ha commentato l’operazione che ha portato in carcere i tre figli di Francesco Amato, indiziati di aver tentato estorsioni alle pizzerie del reggiano in almeno quattro casi, nelle scorse settimane.
Per i tre giovani, Mario, Cosimo e Michele Amato di età comprese tra i 19 e i 28 anni, al momento non è stata contestata dal pm di Reggio Emilia Isabella Chiesi l’aggravante dell’aver agito con il metodo mafioso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Burioni ospite a Parma: "I danni da vaccini non esistono, sono fake news"

incontro

Burioni e i vaccini, pienone all'Università: "I danni non esistono, sono fake news" Video

natura

La superluna incanta (anche) Parma - Gallery 1 - Gallery 2- Invia i tuoi scatti

politica

Pizzarotti bacchetta (ancora) il M5s: "Attivisti chiamati al voto quando fa più comodo Video

anteprima gazzetta

Pensioni, quota 100: a Parma (ora) sono 2.600 Video

12Tg Parma

Tonnellate di rifiuti non autorizzati, sequestrata area a Sorbolo Video

2commenti

compiano

E' un 37enne il pedone investito e ucciso da un'auto a Sugremaro Video

CONDOMINI

Condannato l'amministratore Alberto Occhi. E spunta un altro maxi buco

5commenti

truffa

Come comportarsi quando il conto del condominio viene svuotato

traffico

Attivo definitivamente il varco ZTL2 tra borgo Giacomo Tommasini e via Nazario Sauro

1commento

Inchiesta

Lotta alla droga, che cosa fa la Polizia municipale?

13commenti

gazzareporter

"Invasione o allevamento?" Il video di un lettore dal prato delle nutrie

1commento

il caso

Bollette non pagate? Pioggia di raccomandate a Berceto. Ed è scontro con Montagna 2000

Interviene Confconsumatori: "Già inviata lettera". La replica della società

ABUSO D'UFFICIO

Assunzioni nelle partecipate, Piermarioli e Vento rinviati a giudizio

Polizia stradale

"Truck and bus", (con i controlli) la sicurezza sulle strade diventa europea

Beduzzo

Bocconi killer, cane salvato dal padrone

gazzareporter

Via Digione: campane di vetro o...carrozziere? - Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Via anche Honda, l'auto trema. E non solo per la Brexit

di Aldo Tagliaferro

EDITORIALE

Per Salvini i Cinque stelle si dimenticano il giustizialismo

di Vittorio Testa

1commento

ITALIA/MONDO

moda

Addio al "Kaiser" della moda - Lagerfeld e le sue muse, le foto

cassino

Omicidio di Serena Mollicone, gli investigatori: "Uccisa da Mottola"

SPORT

il caso

"Frasi sessiste", le scuse non bastano: la Rai sospende Collovati

12Tg Parma

Parma, oggi la ripresa. Malmesi: "obiettivo sempre stato la salvezza" Video

SOCIETA'

inchiesta

Truffa sui diamanti, maxi sequestro. Tra i clienti raggirati Vasco Rossi e la Panicucci

economia

Giorgia, family banker: da Compiano al set di Armando Testa

MOTORI

MOTORI

Nuova Ford Focus ST

ANTEPRIMA

DS3 Crossback: il Suv di lusso si fa compatto