Il caso

Cantiere «fantasma» in via S.Leonardo. E davanti alla fermata bus strisce pedonali invisibili Gallery

300 metri di segnaletica carente

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Pronti per l’ultima stagione del Trono di spade? Ecco come prepararsi all’evento tra mappe interattive e le location della serie di culto_got

HI-TECH

Trono di spade: come prepararsi all’evento fra mappe interattive e le location della serie

Alseno: festa al Colle San Giuseppe. Ecco chi c'era: foto

feste pgn

Alseno: festa al Colle San Giuseppe Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

Ricevi gratis le news
4

È davvero strano entrare in via San Leonardo dalla grande rotonda vicino al casello autostradale: per i primi 300 metri della strada manca la segnaletica orizzontale. Anzi, no: se proprio si fa attenzione si può notare la segnaletica orizzontale gialla da cantiere, ma è quasi completamente scolorita. E manca il prescritto cartello giallo che indica l’inizio del cantiere: l’unico cartello del genere è un «fine cantiere» che si trova andando verso la città. E per il traffico nella direzione opposta né l’inizio né la fine del cantiere sono segnalati. La carreggiata, tra l’altro, passa da due a tre corsie nel tratto davanti all’ingresso dell’area del magazzino Bricoman: il traffico è quasi sempre intenso e la segnaletica orizzontale è poco chiara.  Lavori in giro non se ne vedono: sembra proprio che nessun cantiere sia operativo. Viene da pensare che la segnaletica orizzontale gialla sia scolorita dal passaggio di un’infinità di veicoli, senza che nessuno si sia curato di far tracciare successivamente la segnaletica orizzontale bianca. A fare le spese di questa trascuratezza sono anche i pedoni che attraversano la strada per raggiungere la fermata dell’autobus della linea 7 che conduce in centro. Davanti alla fermata, dalla parte opposta, si nota – ma bisogna proprio cercarlo «con il lanternino» – un pezzo di striscia pedonale bianca: è tutto quello che resta dell’attraversamento pedonale che c’era prima. Come può un pedone raggiungere in sicurezza la fermata? Per attraversare deve attendere che non transiti alcun veicolo oppure «impietosire» gli automobilisti. E comunque il Codice della strada consente ai pedoni l’attraversamento fuori dalle strisce se le strisce pedonali più vicine distano più di cento metri (come qui in effetti è) ma con l'attenzione necessaria ad evitare situazioni di pericolo per sé o per altri. Fanno invidia le strisce pedonali gialle, ben evidenti, che si trovano – sempre in via San Leonardo – a qualche centinaio di metri di distanza, vicino al Centro Torri: c’è un altro cantiere, segnalato con i cartelli di inizio e fine e con la segnaletica gialla ben marcata. C’è da dire anche che nel tratto di via San Leonardo compreso tra la rotonda dell’autostrada e il Centro Torri le altre tre fermate dell’autobus hanno tutte le strisce pedonali nelle vicinanze e ben visibili. Durerà per molto tempo ancora questa disattenzione per i conducenti che entrano a Parma dalla rotonda dell’autostrada e per i pedoni che devono prendere l’autobus 7 per recarsi in centro?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dvs

    29 Novembre @ 10.45

    Il vero problema in quell'area è l'occupazione abusiva da parte degli zingari del casolare a fianco del bricoman

    Rispondi

  • Anna

    29 Novembre @ 10.22

    Io ho scritto 2 volte al comune per segnalare la mancanza delle strisce, nemmeno un riscontro di facciata tipo "grazie, le faremo sapere". Niente. E tutti i giorni, specie ora che fa buio presto, è davvero un problema attraversare.

    Rispondi

  • CapPit

    29 Novembre @ 07.03

    La città ha registrato numerosi eventi drammatici di cui dati sono noti a tutti. Nonostante ciò, notiamo che rimangono sprovviste di sicurezze, diverse zone sensibili della città. Per fare un esempio, strada Traversetolo, direzione Monticelli, subito dopo la rotatoria della tangenziale, nonostante lo scorso anno è morta una persona, non ci sono strisce pedonali o rallentatori per consentire il raggiungimento della fermata del bus ai pedoni che provengono da Mariano. Consapevoli che ci sono priorità che prolungano i tempi delle opere, ma credo che a volte determinati casi dovrebbero dare la precedenza per ottimizzare la salvaguardia della vita.

    Rispondi

  • sindaco

    29 Novembre @ 06.36

    prima delle strisce, lì va rifatto l'asfalto che fa schifo! come in 3/4 della città, ma chi amministra non pare preoccuparsene.

    Rispondi

Lealtrenotizie

Il senegalese Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»

IL MATCH DELLA FOLLIA

Il senegalese Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»

Tribunale

Collecchio, condannato per stalking

L'anniversario

La mamma di Filippo Ricotti: «Sono passati due anni. Ma per mio figlio nessuna giustizia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Sentenza

Guerra dell'acqua, Montagna 2000 deve 600mila euro a Berceto

INTERVISTA

Amanda Sandrelli: «La seduzione secondo Mirandolina»

Intervista

Giulia ce l'ha fatta: «Vado a Oxford a studiare matematica»

Zibello

È morto Corrado Tencati: preparò lo strolghino record del November Porc

TRIBUNALE

San Giovanni, entra in sagrestia e tenta di rapinare due monaci: condannato

PARMA

Aeroporto Verdi, siglato l'accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli  Video

1commento

JUNIORES

Insulti razzisti e rissa sugli spalti: 75 euro di multa per Marzolara e Fontanellato e fino a 6 turni di squalifica

FATTO DEL GIORNO

La "partita della vergogna", Brambilla: "Abbiamo un attaccamento esagerato per i figli: gli siamo troppo addosso"

1commento

Triste record

41enne parmigiana arrestata tre volte in dieci giorni

pablo

Polizia allertata dai consiglieri di quartiere: e i pusher scappano abbandonando le dosi

1commento

TEP

Dal fine settimana 9 nuovi bus sulle strade di Parma. Novità sul fronte filobus

3commenti

IL CASO

Pur di mettere nei guai l'amante della moglie, si autodenuncia e viene condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

May, sconfitta devastante. Ma non c'è alternativa

di Paolo Ferrandi

ITINERARI VINTAGE

Il viaggio e l'avventura: l'età dell'autostop

di Italo Abelli

ITALIA/MONDO

BREXIT

La May ottiene la fiducia del Parlamento

MISTERO

Sequestrato un 45enne nel Bresciano: ricerche in corso

SPORT

CALCIO

1-0 al Milan, la Juventus vince la Supercoppa italiana

FORMULA 1

Ferrari, l'uomo giusto è il parmigiano Almondo?

SOCIETA'

catania

L'aspetta all'aeroporto col palloncino "Mi vuoi sposare". Lei lo lascia

TRIBUTO

Il bollo auto senza segreti: quando, come, dove si paga

MOTORI

IL VIAGGIO

Citroën: la C5 Aircross scalda i motori andando... al Polo Nord

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross