19°

TELEVISIONE

Rai: 2016 anticipato e con bestemmia

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Ricevi gratis le news
26

Non è stato proprio un bell'inizio d'anno per Rai 1. Il canale più tradizionale e "cattolico", infatti, si è fatto sorprendere - nella diretta di Capodanno della trasmissione "L'anno che verrà" - da un tweet di un lettore che conteneva una bestemmia, e che è sfilato davanti ai telespettatori come si vede nel fotogramma, che abbiamo lasciato visibile solo in parte.

Se poi si aggiunge che il conto alla rovescia è terminato con...un minuto di anticipo rispetto alla mezzanotte, si può dire che davvero il 2016 di Rai 1 non  è partito con il piede giusto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    03 Gennaio @ 07.48

    La verità è che i cattolici benpensanti e parrucconi di questo Paese e l'Osservatore Romano (giornale della Santa Sede vaticana) danno più rilevanza e mostrano più indignazione per un SMS di cattivo gusto passato (per errore) per pochi secondi su uno schermo TV che per tutti i preti cattolici coinvolti in casi di pedofilia in un intero anno. Ma la domanda è: qual'è la vera bestemmia?

    Rispondi

    • gianlucapasini

      03 Gennaio @ 17.40

      Lei si vuole proprio male, quando si avventura nell'esposizione scritta. Qual è si scrive senza apostrofo. Gliel'ho già detto: impari l'italiano, prima di scrivere. Sul contenuto, poi, il cosiddetto benaltrismo non serve a nulla. C'è la bestemmia del prete pedofilo e la bestemmia pronunziata da chi non rispetta la sensibilità degli altri. Tutte e due sono bestemmie. Due torti non fanno una ragione. Torto l'uno e torto l'altro: questo sono. Ora si parla di una (ovvero quella pronunziata), che non nega l'altra. Tant'è che tutte e due sono reati.

      Rispondi

  • ANONIMUS

    02 Gennaio @ 15.55

    Il mio é un dubbio e spero di sbagliarmi! Ma ormai in televisione fanno qualsiasi cosa per un po di ascolti e per far parlare della trasmissione. Forse vedo la Rai come un canale alla frutta che ormai non ha più niente di interessante e credo che la maggior parte degli italiani ne farebbe volentieri a meno! Se potesse scegliere di non vederla e non pagare il canone!

    Rispondi

  • ANONIMUS

    02 Gennaio @ 13.00

    Nessuno mi toglie il dubbio che un minuto di anticipo e la bestemmia sia stata una cosa "BRUTTA E TRISTE" ma preparata! Il dubbio mi viene perché se in questo commento scrivo una bestemmia viene cestinato! E come lo fa la gazza penso che anche la Rai poteva farlo! Ma nessuno avrebbe mai parlato della "BELLISSIMA.." trasmissione andata in onda il 31!

    Rispondi

    • 02 Gennaio @ 13.15

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Mi permetta di dubitare: se fosse come dice lei, sarebbe un palese autogol.

      Rispondi

      • gigiprimo

        02 Gennaio @ 15.32

        vignolipierluigi@alice.it

        Però a pensar male.....................

        Rispondi

  • LaoTzu

    02 Gennaio @ 11.37

    Con tutte le bestemmie (morali, politiche, sociali, comportamentali) è una vergogna che facciano notizia solo quelle che toccano la solita (fortunatamente sempre più sparuta) schiera di cattolici bempensanti e parrucconi che ammorba ancora il nostro Paese.

    Rispondi

    • gianlucapasini

      02 Gennaio @ 14.37

      si scrive benpensanti con la enne. La forma con la emme non è comune. Ripassi l'italiano, magari, prima di deliziarci con le sue perle

      Rispondi

      • LaoTzu

        03 Gennaio @ 07.51

        Dal Vocabolario Treccani della lingua italiana: bempensante - Modo ammesso ma meno comune di: benpensante.

        Rispondi

  • gianlucapasini

    02 Gennaio @ 10.56

    Sino al 30.12.1999 il pronunciare una bestemmia in pubblico costituiva reato. In tale data è entrato in vigore il Decreto Legge n. 55/1999 che ha depenalizzato la fattispecie, facendola rientrare tra gli illeciti amministrativi. Ad oggi dunque il bestemmiare in pubblico non costituisce più reato penale, ma comporterà solamente l’applicazione della sanzione amministrativa di cui all’articolo 724 del Codice Penale. Così dispone l’articolo 724: “[1] Chiunque pubblicamente bestemmia, con invettive o parole oltraggiose, contro la Divinità, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 51 a euro 309. [2] La stessa sanzione si applica a chi compie qualsiasi pubblica manifestazione oltraggiosa verso i defunti”. Pertanto, colui che bestemmia in pubblico potrà essere sanzionato con la multa da euro 51 ad euro 309. Prima del suddetto Decreto Legge 55/1999 si applicava la pena dell’ammenda da lire 20.000 a lire 600.000

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno